Cosa fare in caso di puntura di medusa?

FA TANTO MALE!!!
05 agosto 2016 · Alessandra

 

A chi non è successo di incontrare una medusa durante i suoi pacifici bagni estivi? Le temiamo, fuggiamo da loro, anche se a volte è impossibile e finiscono per pungerci e la finiamo soffrendone le conseguenze.


La puntura della medusa produce una sensazione di irritazione che si estende a tutta la zona che è stata esposta all'animale. La maggior parte delle punture di medusa provocano un pizzicore più o meno intenso che può peggiorare se ci grattiamo. Solo in pochi casi si possono produrre delle reazioni allergiche e arrivare alla morte.


Anzitutto cerca di evitare le punture, facendo sempre attenzione a qualsiasi segnalazione riguardo la presenza e invasione di meduse nell'acqua e nella spiaggia.


Ma cosa fare in caso di puntura di una medusa?

  • Pulisci la zona infetta con acqua di mare.
  • Non grattare, non toccare o fregare la zona irritata.
  • Accorri immediatamente al posto di soccorso.
  • Nella zona affetta applica del ghiaccio avvolto con della tela o un canovaccio.
  • Le urine non servono.
  • Non toccare una medusa morta, poiché contiene il suo veleno e alla fine sarà come se fossi stato punto.
  • Se l'infiammazione è intensa, accorri al pronto soccorso o alla guardia medica turistica affinchè ti prescriva dei corticosteroidi e degli antistaminici.

 

Queste sono alcune avvertenze riguardo le punture di medusa. E adesso non ci resta che augurarti un bagno tranquillo e libero dalle punture!

 

 


Notizie Relazionate