Dacci la tua opinione

Scultura legno mano

loading
-
Solo con l'immagine

SCULTURA LEGNO

Scultura in legno foglio di giornale acquarellata dell'artista Alfons Runggaldier, perfettamente conservata. Misura 12x12 la base, per un'altezza di cm.57. Con il suo sigillo di garanzia della camera di commercio della provincia di Bolzano per garantirne l'originalità. Data l'importanza dell'opera non spedisco, solo consegna a mano.
Italia

800 €

SCULTURA TRIBALE IN LEGNO

* SCULTURA TRIBALE * * provenienza Africa * * DONNA CON BROCCA * * Scultura filiforme stilizzata in legno intagliato e levigato a mano rappresentante donna con brocca. Artigianato originale di provenienza africana altezza cm.49 c.a. Peso gr.360 * Veramente bellissima e curata artigianalmente nei dettagli risulta in eccellenti condizioni come da fotografia. * * ECCELLENTI CONDIZIONI * SOLO SPEDIZIONE TRACCIATA Corriere Espresso Euro 9,90 Per Venezia Laguna e localita' disagiate scelta consigliata Paccocelere3 Euro 9,90 Contattatemi invece per spedizione con Corriere Espresso. Grazie
Italia

14 €

SCULTURA ANTICA IN LEGNO

Scultura D’Epoca in legno San Isidoro Realizzato artigianalmente in Legno. Da Sopramobile. Rarissimo Santo Isidoro (Santo dei Contadini), introvabile!!!! Il legno è in buona conservazione generale, segni e difetti d'uso e d'epoca, complessivamente molto ben conservato perché sempre tenuta ben protetta in vetrina. Dipinto a mano. Un pezzo vecchio e artistico molto bello, rarissimo ed importante! Misure: Alto fino alla testa: 42cm x Largo: 23cm Alt. Bastone: 50 cm Non vendo alle nazioni che chiedono spese doganali ai compratori. Per Qualsiasi INFO, dubbi non esitate a contattarmi!!!
Italia

600 €

SCULTURA IN LEGNO.

Scultura realizzata a mano su legno di tiglio. Statua di S.Antonio vera opera d'arte in legno naturale. Altezza cm.60 larghezza massima cm.25.
Italia

SCULTURA IN LEGNO DI SAMAN, RAFFIGURANTE ELEFANTE.

Scultura in legno di Saman, raffigurante Elefante. Fatta a mano, originaria dalla Foresta Amazzonica Venezuelana. Lo Saman é un albero autoctono di questa zona, raggiunge dimensioni importanti, il suo legno é uno dei più robusti e forti al mondo. Difficilmente lo si può ritrovare in altre zone del nostro pianeta. Dimensioni: cm 60x40x h45 Peso: 5 kg
Italia

300 €

SCULTURA IN POLICROMIA SCOLPITA IN LEGNO DI TIGLIO

Scultura in policromia scolpita in legno di tiglio raffigurante Santo ignoto domenicano. La statua del Santo è in piedi, indossa il saio domenicano, costituito da una tonica bianca con cappa dorata: non ha l'aureola. E' ben visibile nel fitto panneggio della veste, la maestria dello scultore nelle pieghe, lembi, volute, movimenti del piviale, camice, cocolla, pazienza, stola, cordiglio, manica e spalle. Il volto è rasato con l'incarnato di color bianco avorio, leggermente tinto di rosa nei zigomi e la testa è leggermente inclinata verso destra. Gli occhi aperti dipinti conferiscono al volto un notevole senso di verosimiglianza e aderenza alla realtà. Il capo rasato al centro come un piccolo disco con i capelli corti attorno. Porta nella mano sinistra un frammento del bastone pastorale mentre con la mano destra la porta fino al petto. Lo sguardo è concentrato e intenso. La resa plastico-anatomica è molto curata nei particolari. La figura del santo poggia su una bassa base a pentagono mentre tutta la parte posteriore del manufatto è incavata. Essa risale all'inizi del Settecento, del Centro Italia. Stato di conservazione buona con usura e qualche frammento di colore mancante. Misure: H. 127 cm
Padova (Veneto)

SCULTURA IN LEGNO

Scultura in legno, (in tronco) realizzata 2014,con titolo.. Dietro Le Quinte.. altezza 90 cm, scambio a mano
Roma (Lazio)

350 €

SCULTURA IN LEGNO

Scultura in legno, (Ciliegio), 2014 titolo:....le fasi della vita...), altezza 90 cm, scambio a mano
Roma (Lazio)

350 €

SCULTURA IN LEGNO MASSELLO

scultura in legno massello (Blocco Unico), lunghezza: 100,28 cm (altorilievo), scambio a mano
Roma (Lazio)

350 €

SCULTURA ANGELO LEGNO ORIGINAL OBERAMMERGAUER

Offro scultura angelo legno original oberammergauer euro 50 scultura angelo suonatore in legno intagliato a mano della casa tedesca original oberammergauer codice articolo 785656 prezzo 49.90€ cm 40x30 per acquisto online pagamento bonifico spedizione a carico dell&8217;acquirente. prezzo non trattabile disponibile anche per acquisto direttamente in negozio presso mercatin0 usato eur, piazza beata vergine del carmelo - roma roma (rm)
Roma (Lazio)

50 €

SCULTURA IN LEGNO UOMO PENSANTE

Vendo bellissima scultura in legno raffigurante un uomo pensante. La scultura ha un diametro di circa 25 cm e un peso di 1 Kg circa. Ideale da esporre in ufficio o in casa o in set pubblicitari o televisivi. Vendo a 35 Euro con consegna a mano su Milano e dintorni. Eventuale spedizione in tutta Italia con spese a carico dell'acquirente.
Italia

35 €

SCULTURA IN LEGNO BOLIVIANA DA ARTISTA DI FAMA MONDIALE

Vendo scultura in legno pregiato unica fatta a mano di Juan Ramirez (La Paz Bolivia) scultore di fama mondiale e certificata dimensioni 23 x 16 cm prezzo 200 euro te. 3453057355 no perditempo grazie
Torino (Piemonte)

200 €

BELLA SCULTURA LIGNEA DORATA DEL '600

Molto affascinante questa scultura in legno laccato e dorato del '600 raffigurante un Santo barbuto con il libro in mano. La figura ritratta in piedi ? poggiante su una pregevole base intagliata con un movimento terminante a girali, avente nel mezzo un cherubino con ali dorate. Buona la qualit? scultorea come testimonia la precisione nel dettaglio delle mani molto ben riuscite. La scultura si presenta in buono stato, perfettamente integra nella struttura lignea; risultano molto affascinanti la doratura e la laccatura che pur presentando i segni del tempo si conservano nello loro stato originale. L'oggetto misura complessivamente cm 49 di altezza di cui cm 33 la scultura e cm 17 x cm 33 la base, anch'essa antica, forse coeva, ma "accompagnata" alla figura, con la quale probabilmente non nasce. Manufatto estremamente decorativo, impreziosito dalla doratura che non sempre ? cos? bene conservata su oggetti di quest'epoca. Viene proposto ad un ottimo rapporto qualit?-prezzo.
Italia

1.600 €

PORTACD CHE È ANCHE UNA SCULTURA, IN LEGNO A TORRE

Portacd che è anche una scultura, in legno a torre irregolare, 30x30x155H con 50 posti, base in legno girevole, fatto a mano, vendo usato a 60 euro
Italia

60 €

SCUDO MALAYSIA INTARSIATO LEGNO ANTICO SCULTURA

Offro scudo malaysia intarsiato legno antico scultura euro 350 originalissimo scudo intarsiato a mano nel legno, dipinto con pigmenti naturali. pezzo raro provenienza malaysia collezione aristocratica, circa 50 anni. contattatemi per maggiori info sesto san giovanni (mi)
Sesto San Giovanni (Lombardia)

350 €

RARA SCULTURA DI DE TOFFOLI

Vendesi rara scultura di De Toffoli scultore del gruppo Spazialista (Bacci, Tancredi, Fontana, ecc) 1968, una delle poche opere in mano privata. Pubblicata anche nel catalogo ragionato dell'opera da Allemandi legno patinato sue altre opere presso Museo d'arte moderna Ca' Pesaro, collezione Banca Intesa S.Paolo prezzo su richiesta astenersi perditempo
Italia

ELEFANTE IN LEGNO INTAGLIATO A MANO. MILANO

Elefante in legno intagliato a mano. Vendo Una piccola scultura intagliata a mano che rappresenta un elefante con la sella e il mahouf, il suo guidatore. L’elefante simboleggia da sempre la forza, la grandezza d'animo ed è augurio di longevità. Nella cultura di molti popoli l’ elefante è considerato un amuleto protettivo per la persona e per la casa. Ulteriori foto su richiesta. Altezza 12 cm. circa € 60, Milano (MI)
Italia

60 €

ELEFANTINO GIOCOSO INTAGLIATO IN LEGNO. MILANO

Elefantino giocoso intagliato in legno. Vendo E’ una minuscola scultura di un elefantino giocoso intagliato a mano. L’elefante simboleggia da sempre la forza, la grandezza d'animo ed è augurio di longevità. Nella cultura di molti popoli l’ elefante è considerato un amuleto protettivo per la persona e per la casa. Ulteriori foto su richiesta. € 50, Milano (MI)
Italia

50 €

ELEFANTE IN LEGNO INTAGLIATO A MANO.

Trattativa riservata. Una piccola scultura intagliata a mano che rappresenta un elefante con la sella e il mahouf, il suo guidatore. L’elefante simboleggia da sempre la forza, la grandezza d'animo ed è augurio di longevità. Nella cultura di molti popoli l’ elefante è considerato un amuleto protettivo per la persona e per la casa. Ulteriori foto su richiesta. Altezza 12 cm. circa
Italia

1 €

ELEFANTINO GIOCOSO INTAGLIATO IN LEGNO.

Trattativa riservata. E’ una minuscola scultura di un elefantino giocoso intagliato a mano. L’elefante simboleggia da sempre la forza, la grandezza d'animo ed è augurio di longevità. Nella cultura di molti popoli l’ elefante è considerato un amuleto protettivo per la persona e per la casa. Ulteriori foto su richiesta.
Italia

1 €

CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DI RESTAURO DEL MOBILE

Sono aperte le ISCRIZIONI per i nuovi CORSI di FORMAZIONE PROFESSIONALE di RESTAURO DEL MOBILE presso: Istituto Nazionale Superiore per il Restauro del Mobile Antico. Per maggiori INFORMAZIONI chiamare la segreteria al 010 586717 per sapere curiosità circa, VIDEO e FOTO della Scuola si può visionare tutto su Facebook digitando: SCUOLA DI RESTAURO GENOVA o in You Tube Il Corso di FORMAZIONE PROFESSIONALE DI RESTAURO DEL MOBILE altamente qualificato e unico nel suo genere,rilascia al termine un ATTESTATO e propone inoltre un ESAME finale gratuito con BORSA DI STUDIO.lo scopo del corso una volta conseguito è quello di creare operatori capaci di restaurare manufatti lignei (mobili,statue, strumenti musicali oggetti, elementi archittetonici)di ogni epoca, stile,valore, provenienza e forma.Ogni corso di restauro del mobile comprende contemporaneamente 13 MATERIE: pulitura patine, lucidature a cera e a tampone, disinfestazione, scultura al tornio, scultura a mano libera, intarsio di mosaici in legno, stuccatura estetica, ricostruzione parti mancanti di mobili impiallacciati lastronati e massello, piega del legno al vapore, metodi di riconoscimento degli stili dal gotico al liberty, metodi di riconoscimento fino a 80 legni, metodi di affilatura e manutenzione atrezzi manuali,metodi di riconoscimento dei mobili falsi,metodi per stabilire preventivi,e conoscenza della legislazione dei beni culturali. Gli insegnamenti vengono svolti da professori per un terzo del tempo in termini teorici all’interno delle aule e per due terzi del tempo in termini pratici all’interno dei laboratori dell’Istituto,dove inoltre vengono offerti compresi nella quota di pertecipazione tutti i materiali di consumo e tutti gli strumenti gli strumenti oltre che una assicurazione antinfortunistica;il tutto indispensabile per poter restaurare i manufatti di epoca compresa tra il 1400 e il 1800 di proprietà degli iscritti. La SCUOLA DI RESTAURO,inoltre, ha svolto consulenze e redatto articoli per le riviste mensili Cose Antiche, e Cose Belle Antiche e Moderne e per il trimestrale L Esperto Risponde che risultano essere le tre riviste di antiquariato e restauro più famose reperibili presso le edicole Italiane e al loro interno per 10 anni sono stati pubblicati temi riferiti rispettivamente a restauri famosi svolti da allievi, ai brevetti degli sverniciatori ecologici e ai contenuti inediti del programma di alcune lezioni. Nel 2003 l’Istituto è stato riconosciuto con il Patrocinio della Regione Liguria e ha inoltre svolto negli anni CORSI di FORMAZIONE rivolti anche a disoccupati cassaintegrati, per conto di enti pubblici come i Centri per l impiego e quelli di Orientamento professionale della Provincia di Genova e di altre citta, e anche per il Comune di Genova al fine di formare i manutentori dei musei. Tra coloro che si iscrivono dalle varie regioni italiane e dall estero molti partecipano senza avere mai avuto precedenti esperienze nel campo del restauro, altri invece svolgono svariati mestieri tra i quali: battitori d’asta, periti del tribunale, antiquari, ricercatori, studiosi di storia dell’arte, falegnami, palchettisti, architetti, maestri d’ascia, e conseguono il corso per arricchire il loro bagaglio culturale e professionale. Nel 2011 e nel 2012 gli allievi che hanno aperto un attività si sono esibiti gratuitamente in pubblico a GENOVA presso la fiera ANTIQUARIALE nota a livello nazionale denominata TUTTANTICO presentando 30 laboratori all interno di uno stand multiplo messo a disposizione gratuita in accordo con la SCUOLA,ove i visitatori per l iniziativa furono diverse migliaia;la stessa esibizione fu a grande richiesta replicata l anno successivo e fu anche svolta una terza e ultima volta presso l importantissima fiera antiquariale di NOVEGRO Milano intitolata per l occasione RESTAURA MI. A tutt oggi la SCUOLA vanta un primato legato al fatto che nel tempo tra i diversi iscritti una quarantina sono divenuti titolari di attività di restauro aprendo il proprio Laboratorio grazie alla formazione mirata, tra questi alcuni sono restauratori di rilievo nazionale e vengono ancora seguiti dalla SCUOLA alla quale si rivolgono per avere qualsiasi tipo di supporto.
Italia

CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DI RESTAURO DEL MOBILE

Sono aperte le ISCRIZIONI per i nuovi CORSI di FORMAZIONE PROFESSIONALE di RESTAURO DEL MOBILE presso: Istituto Nazionale Superiore per il Restauro del Mobile Antico. Per ma ggiori INFORMAZIONI chiamare la segreteria al 010 586717010 586717 o per sapere curiosità circa, VIDEO e FOTO della Scuola si può visionare tutto su Facebook digitando: SCUOLA DI RESTAURO GENOVA digitandoORMAZIONE PROFESSIONALE DI RESTAURO DEL MOBILE altamente qualificato e unico nel suo genere,rilascia al termine un ATTESTATO e propone inoltre un ESAME finale gratuito con BORSA DI STUDIO.lo scopo del corso una volta conseguito è quello di creare operatori capaci di restSono aurare manufatti lignei (mobili,statue, strumenti musicali oggetti, elementi archittetonici)di ogni epoca, stile,valore, provenienza e forma.Ogni corso di restauro del mobile comprende contemporaneamente 13 MATERIE: pulitura patine, lucidature a cera e a tampone, disinfestazione, scultura al tornio, scultura a mano libera, intarsio di mosaici in legno, stuccatura estetica, ricostruzione parti mancanti di mobili impiallacciati lastronati e massello, piega del legno al vapore, metodi di riconoscimento degli stili dal gotico al liberty, metodi di riconoscimento fino a 80 legni, metodi di affilatura e manutenzione atrezzi manuali,metodi di riconoscimento dei mobili falsi,metodi per stabilire preventivi,e conoscenza della legislazione dei beni culturali. Gli insegnamenti vengono svolti da professori per un terzo del tempo in termini teorici all’interno delle aule e per due terzi del tempo in termini pratici all’interno dei laboratori dell’Istituto,dove inoltre vengono offerti compresi nella quota di pertecipazione tutti i materiali di consumo e tutti gli strumenti gli strumenti oltre che una assicurazione antinfortunistica;il tutto indispensabile per poter restaurare i manufatti di epoca compresa tra il 1400 e il 1800 di proprietà degli iscritti. La SCUOLA DI RESTAURO,inoltre, ha svolto consulenze e redatto articoli per le riviste mensili Cose Antiche, e Cose Belle Antiche e Moderne e per il trimestrale L Esperto Risponde che risultano essere le tre riviste di antiquariato e restauro più famose reperibili presso le edicole Italiane e al loro interno per 10 anni sono stati pubblicati temi riferiti rispettivamente a restauri famosi svolti da allievi, ai brevetti degli sverniciatori ecologici e ai contenuti inediti del programma di alcune lezioni.Nel 2003 l’Istituto è stato riconosciuto con il Patrocinio della Regione Liguria e ha inoltre svolto negli anni CORSI di FORMAZIONE rivolti anche a disoccupati cassaintegrati, per conto di enti pubblici come i Centri per l impiego e quelli di Orientamento professionale della Provincia di Genova e di altre citta, e anche per il Comune di Genova al fine di formare i manutentori dei musei.Tra coloro che si iscrivono dalle varie regioni italiane e dall estero molti partecipano senza avere mai avuto precedenti esperienze nel campo del restauro, altri invece svolgono svariati mestieri tra i quali: battitori d’asta, periti del tribunale, antiquari, ricercatori, studiosi di storia dell’arte, falegnami, palchettisti, architetti, maestri d’ascia, e conseguono il corso per arricchire il loro bagaglio culturale e professionale.Nel 2011 e nel 2012 gli allievi che hanno aperto un attività si sono esibiti gratuitamente in pubblico a GENOVA presso la fiera ANTIQUARIALE nota a livello nazionale denominata TUTTANTICO presentando 30 laboratori all interno di uno stand multiplo messo a disposizione gratuita in accordo con la SCUOLA,ove i visitatori per l iniziativa furono diverse migliaia;la stessa esibizione fu a grande richiesta replicata l anno successivo e fu anche svolta una terza e ultima volta presso l importantissima fiera antiquariale di NOVEGRO Milano intitolata per l occasione RESTAURA MI. A tutt oggi la SCUOLA vanta un primato legato al fatto che nel tempo tra i diversi iscritti una quarantina sono divenuti titolari di attività di restauro aprendo il proprio Laboratorio grazie alla formazione mirata, tra questi alcuni sono restauratori di rilievo nazionale e vengono ancora seguiti dalla SCUOLA alla quale si rivolgono per avere qualsiasi tipo di supporto.
Italia

CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DI RESTAURO DEL MOBILE

Sono aperte le ISCRIZIONI per i nuovi CORSI di FORMAZIONE PROFESSIONALE di RESTAURO DEL MOBILE presso: Istituto Nazionale Superiore per il Restauro del Mobile Antico. Per maggiori INFORMAZIONI chiamare la segreteria al o scrivere mail: o per sapere curiosità circa, VIDEO e FOTO della Scuola si può visionare tutto s Il Corso di FORMAZIONE PROFESSIONALE DI RESTAURO DEL MOBILE altamente qualificato e unico nel suo genere,rilascia al termine un ATTESTATO e propone inoltre un ESAME finale gratuito con BORSA DI STUDIO.lo scopo del corso una volta conseguito è quello di creare operatori capaci di restaurare manufatti lignei (mobili,statue, strumenti musicali oggetti, elementi archittetonici)di ogni epoca, stile,valore, provenienza e forma.Ogni corso di restauro del mobile comprende contemporaneamente 13 MATERIE: pulitura patine, lucidature a cera e a tampone, disinfestazione, scultura al tornio, scultura a mano libera, intarsio di mosaici in legno, stuccatura estetica, ricostruzione parti mancanti di mobili impiallacciati lastronati e massello, piega del legno al vapore, metodi di riconoscimento degli stili dal gotico al liberty, metodi di riconoscimento fino a 80 legni, metodi di affilatura e manutenzione atrezzi manuali,metodi di riconoscimento dei mobili falsi,metodi per stabilire preventivi,e conoscenza della legislazione dei beni culturali. Gli insegnamenti vengono svolti da professori per un terzo del tempo in termini teorici all’interno delle aule e per due terzi del tempo in termini pratici all’interno dei laboratori dell’Istituto,dove inoltre vengono offerti compresi nella quota di pertecipazione tutti i materiali di consumo e tutti gli strumenti gli strumenti oltre che una assicurazione antinfortunistica;il tutto indispensabile per poter restaurare i manufatti di epoca compresa tra il e il di proprietà degli iscritti. La SCUOLA DI RESTAURO,inoltre, ha svolto consulenze e redatto articoli per le riviste mensili Cose Antiche, e Cose Belle Antiche e Moderne e per il trimestrale L Esperto Risponde che risultano essere le tre riviste di antiquariato e restauro più famose reperibili presso le edicole Italiane e al loro interno per 10 anni sono stati pubblicati temi riferiti rispettivamente a restauri famosi svolti da allievi, ai brevetti degli sverniciatori ecologici e ai contenuti inediti del programma di alcune lezioni.Nel l’Istituto è stato riconosciuto con il Patrocinio della Regione Liguria e ha inoltre svolto negli anni CORSI di FORMAZIONE rivolti anche a disoccupati cassaintegrati, per conto di enti pubblici come i Centri per l impiego e quelli di Orientamento professionale della Provincia di Genova e di altre citta, e anche per il Comune di Genova al fine di formare i manutentori dei musei.Tra coloro che si iscrivono dalle varie regioni italiane e dall estero molti partecipano senza avere mai avuto precedenti esperienze nel campo del restauro, altri invece svolgono svariati mestieri tra i quali: battitori d’asta, periti del tribunale, antiquari, ricercatori, studiosi di storia dell’arte, falegnami, palchettisti, architetti, maestri d’ascia, e conseguono il corso per arricchire il loro bagaglio culturale e professionale.Nel e nel gli allievi che hanno aperto un attività si sono esibiti gratuitamente in pubblico a GENOVA presso la fiera ANTIQUARIALE nota a livello nazionale denominata TUTTANTICO presentando 30 laboratori all interno di uno stand multiplo messo a disposizione gratuita in accordo con la SCUOLA,ove i visitatori per l iniziativa furono diverse migliaia;la stessa esibizione fu a grande richiesta replicata l anno successivo e fu anche svolta una terza e ultima volta presso l importantissima fiera antiquariale di NOVEGRO Milano intitolata per l occasione RESTAURA MI. A tutt oggi la SCUOLA vanta un primato legato al fatto che nel tempo tra i diversi iscritti una quarantina sono divenuti titolari di attività di restauro aprendo il proprio Laboratorio grazie alla formazione mirata, tra questi alcuni sono restauratori di rilievo nazionale e vengono ancora seguiti dalla SCUOLA alla quale si rivolgono per avere qualsiasi tipo di supporto.
Italia

CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DI RESTAURO DEL MOBILE

Sono aperte le ISCRIZIONI presso L Istituto Nazionale Superiore per il Restauro del Mobile per i nuovi CORSI di FORMAZIONE PROFESSIONALE di RESTAURO DEL MOBILE. Per maggiori INFORMAZIONI chiamare la segreteria al 010 586717 per sapere curiosità circa, VIDEO e FOTO della Scuola si può visionare tutto su: SCUOLA DI RESTAURO GENOVA o in You Tube Il Corso di FORMAZIONE PROFESSIONALE DI RESTAURO DEL MOBILE altamente qualificato e unico nel suo genere,rilascia al termine un ATTESTATO e propone inoltre un ESAME finale gratuito con BORSA DI STUDIO.lo scopo del corso una volta conseguito è quello di creare operatori capaci di restaurare manufatti lignei (mobili,statue, strumenti musicali oggetti, elementi archittetonici)di ogni epoca, stile,valore, provenienza e forma.Ogni corso di restauro del mobile comprende contemporaneamente 13 MATERIE: pulitura patine, lucidature a cera e a tampone, disinfestazione, scultura al tornio, scultura a mano libera, intarsio di mosaici in legno, stuccatura estetica, ricostruzione parti mancanti di mobili impiallacciati lastronati e massello, piega del legno al vapore, metodi di riconoscimento degli stili dal gotico al liberty, metodi di riconoscimento fino a 80 legni, metodi di affilatura e manutenzione atrezzi manuali,metodi di riconoscimento dei mobili falsi,metodi per stabilire preventivi,e conoscenza della legislazione dei beni culturali. Gli insegnamenti vengono svolti da professori per un terzo del tempo in termini teorici all’interno delle aule e per due terzi del tempo in termini pratici all’interno dei laboratori dell’Istituto,dove inoltre vengono offerti compresi nella quota di pertecipazione tutti i materiali di consumo e tutti gli strumenti gli strumenti oltre che una assicurazione antinfortunistica;il tutto indispensabile per poter restaurare i manufatti di epoca compresa tra il 1400 e il 1800 di proprietà degli iscritti. La SCUOLA DI RESTAURO,inoltre, ha svolto consulenze e redatto articoli per le riviste mensili Cose Antiche, e Cose Belle Antiche e Moderne e per il trimestrale L Esperto Risponde che risultano essere le tre riviste di antiquariato e restauro più famose reperibili presso le edicole Italiane e al loro interno per 10 anni sono stati pubblicati temi riferiti rispettivamente a restauri famosi svolti da allievi, ai brevetti degli sverniciatori ecologici e ai contenuti inediti del programma di alcune lezioni. Nel 2003 l’Istituto è stato riconosciuto con il Patrocinio della Regione Liguria e ha inoltre svolto negli anni CORSI di FORMAZIONE rivolti anche a disoccupati cassaintegrati, per conto di enti pubblici come i Centri per l impiego e quelli di Orientamento professionale della Provincia di Genova e di altre citta, e anche per il Comune di Genova al fine di formare i manutentori dei musei. Tra coloro che si iscrivono dalle varie regioni italiane e dall estero molti partecipano senza avere mai avuto precedenti esperienze nel campo del restauro, altri invece svolgono svariati mestieri tra i quali: battitori d’asta, periti del tribunale, antiquari, ricercatori, studiosi di storia dell’arte, falegnami, palchettisti, architetti, maestri d’ascia, e conseguono il corso per arricchire il loro bagaglio culturale e professionale. Nel 2011 e nel 2012 gli allievi che hanno aperto un attività si sono esibiti gratuitamente in pubblico a GENOVA presso la fiera ANTIQUARIALE nota a livello nazionale denominata TUTTANTICO presentando 30 laboratori all interno di uno stand multiplo messo a disposizione gratuita in accordo con la SCUOLA,ove i visitatori per l iniziativa furono diverse migliaia;la stessa esibizione fu a grande richiesta replicata l anno successivo e fu anche svolta una terza e ultima volta presso l importantissima fiera antiquariale di NOVEGRO Milano intitolata per l occasione RESTAURA MI. A tutt oggi la SCUOLA vanta un primato legato al fatto che nel tempo tra i diversi iscritti una quarantina sono divenuti titolari di attività di restauro aprendo il proprio Laboratorio grazie alla formazione mirata, tra questi alcuni sono restauratori di rilievo nazionale e vengono ancora seguiti dalla SCUOLA alla quale si rivolgono per avere qualsiasi tipo di supporto.
Italia

CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DI RESTAURO DEL MOBILE

Sono aperte le ISCRIZIONI per i nuovi CORSI di FORMAZIONE PROFESSIONALE di RESTAURO DEL MOBILE presso: Istituto Nazionale Superiore per il Restauro del Mobile Antico. Per maggiori INFORMAZIONI chiamare la segreteria al 010 586717010 586717 o scrivere mail: scuoladirestauro@gmail.com o per sapere curiosità circa, VIDEO e FOTO della Scuola si può visionare tutto su Facebook digitando: SCUOLA DI RESTAURO GENOVA http://www.youtube.com/watch?v=RschdNLWamU o in You Tube digitando:SCUOLADIRESTAUROGENOVA http://www.youtube.com/watch?v=RschdNLWamU Il Corso di FORMAZIONE PROFESSIONALE DI RESTAURO DEL MOBILE altamente qualificato e unico nel suo genere, rilascia al termine un ATTESTATO e propone inoltre un ESAME finale gratuito con BORSA DI STUDIO.lo scopo del corso una volta conseguito è quello di creare operatori capaci di restaurare manufatti lignei (mobili, statue, strumenti musicali oggetti, elementi archittetonici)di ogni epoca, stile,valore, provenienza e forma.Ogni corso di restauro del mobile comprende contemporaneamente 13 MATERIE: pulitura patine, lucidature a cera e a tampone, disinfestazione, scultura al tornio, scultura a mano libera, intarsio di mosaici in legno, stuccatura estetica, ricostruzione parti mancanti di mobili impiallacciati lastronati e massello, piega del legno al vapor
Milano (Lombardia)

CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DI RESTAURO DEL MOBILE

Sono aperte le ISCRIZIONI per i nuovi CORSI di FORMAZIONE PROFESSIONALE di RESTAURO DEL MOBILE presso: Istituto Nazionale Superiore per il Restauro del Mobile Antico. Per maggiori INFORMAZIONI chiamare la segreteria al 010 586717010 586717 o scrivere mail: o per sapere curiosità circa, VIDEO e FOTO della Scuola si può visionare tutto su Facebook digitando: SCUOLA DI RESTAURO GENOVA o in You Tube digitando:SCUOLADIRESTAUROGENOVA Il Corso di FORMAZIONE PROFESSIONALE DI RESTAURO DEL MOBILE altamente qualificato e unico nel suo genere,rilascia al termine un ATTESTATO e propone inoltre un ESAME finale gratuito con BORSA DI STUDIO.lo scopo del corso una volta conseguito è quello di creare operatori capaci di restaurare manufatti lignei (mobili,statue, strumenti musicali oggetti, elementi archittetonici)di ogni epoca, stile,valore, provenienza e forma.Ogni corso di restauro del mobile comprende contemporaneamente 13 MATERIE: pulitura patine, lucidature a cera e a tampone, disinfestazione, scultura al tornio, scultura a mano libera, intarsio di mosaici in legno, stuccatura estetica, ricostruzione parti mancanti di mobili impiallacciati lastronati e massello, piega del legno al vapore, metodi di riconoscimento degli stili dal gotico al liberty, metodi di riconoscimento fino a 80 legni, metodi di affilatura e manutenzione atrezzi manuali,metodi di riconoscimento dei mobili falsi,metodi per stabilire preventivi,e conoscenza della legislazione dei beni culturali. Gli insegnamenti vengono svolti da professori per un terzo del tempo in termini teorici allâ€(TM)interno delle aule e per due terzi del tempo in termini pratici allâ€(TM)interno dei laboratori dellâ€(TM)Istituto,dove inoltre vengono offerti compresi nella quota di pertecipazione tutti i materiali di consumo e tutti gli strumenti gli strumenti oltre che una assicurazione antinfortunistica;il tutto indispensabile per poter restaurare i manufatti di epoca compresa tra il 1400 e il 1800 di proprietà degli iscritti. La SCUOLA DI RESTAURO,inoltre, ha svolto consulenze e redatto articoli per le riviste mensili Cose Antiche, e Cose Belle Antiche e Moderne e per il trimestrale L Esperto Risponde che risultano essere le tre riviste di antiquariato e restauro più famose reperibili presso le edicole Italiane e al loro interno per 10 anni sono stati pubblicati temi riferiti rispettivamente a restauri famosi svolti da allievi, ai brevetti degli sverniciatori ecologici e ai contenuti inediti del programma di alcune lezioni.Nel 2003 lâ€(TM)Istituto è stato riconosciuto con il Patrocinio della Regione Liguria e ha inoltre svolto negli anni CORSI di FORMAZIONE rivolti anche a disoccupati cassaintegrati, per conto di enti pubblici come i Centri per l impiego e quelli di Orientamento professionale della Provincia di Genova e di altre citta, e anche per il Comune di Genova al fine di formare i manutentori dei musei.Tra coloro che si iscrivono dalle varie regioni italiane e dall estero molti partecipano senza avere mai avuto precedenti esperienze nel campo del restauro, altri invece svolgono svariati mestieri tra i quali: battitori dâ€(TM)asta, periti del tribunale, antiquari, ricercatori, studiosi di storia dellâ€(TM)arte, falegnami, palchettisti, architetti, maestri dâ€(TM)ascia, e conseguono il corso per arricchire il loro bagaglio culturale e professionale.Nel 2011 e nel 2012 gli allievi che hanno aperto un attività si sono esibiti gratuitamente in pubblico a GENOVA presso la fiera ANTIQUARIALE nota a livello nazionale denominata TUTTANTICO presentando 30 laboratori all interno di uno stand multiplo messo a disposizione gratuita in accordo con la SCUOLA,ove i visitatori per l iniziativa furono diverse migliaia;la stessa esibizione fu a grande richiesta replicata l anno successivo e fu anche svolta una terza e ultima volta presso l importantissima fiera antiquariale di NOVEGRO Milano intitolata per l occasione RESTAURA MI. A tutt oggi la SCUOLA vanta un primato legato al fatto che nel tempo tra i diversi iscritti una quarantina sono divenuti titolari di attività di restauro aprendo il proprio Laboratorio grazie alla formazione mirata, tra questi alcuni sono restauratori di rilievo nazionale e vengono ancora seguiti dalla SCUOLA alla quale si rivolgono per avere qualsiasi tipo di supporto.
Italia

CORSO DI FORMAZIONE

Corso Professionale di Restauro del Mobile Sono aperte le ISCRIZIONI presso L Istituto Nazionale Superiore per il Restauro del Mobile per i nuovi CORSI di FORMAZIONE PROFESSIONALE di RESTAURO DEL MOBILE. Per maggiori INFORMAZIONI chiamare la segreteria al 010 586717 per sapere curiosità circa, VIDEO e FOTO della Scuola si può visionare tutto su Facebook digitando: SCUOLA DI RESTAURO GENOVA o in You Tube Il Corso di FORMAZIONE PROFESSIONALE DI RESTAURO DEL MOBILE altamente qualificato e unico nel suo genere, rilascia al termine un ATTESTATO e propone inoltre un ESAME finale gratuito con BORSA DI STUDIO. Lo scopo del corso una volta conseguito è quello di creare operatori capaci di restaurare manufatti lignei (mobili, statue, strumenti musicali oggetti, elementi archittetonici)di ogni epoca, stile, valore, provenienza e forma.Ogni corso di restauro del mobile comprende contemporaneamente 13 MATERIE: pulitura patine, lucidature a cera e a tampone, disinfestazione, scultura al tornio, scultura a mano libera, intarsio di mosaici in legno, stuccatura estetica, ricostruzione parti mancanti di mobili impiallacciati lastronati e massello, piega del legno al vapore, metodi di riconoscimento degli stili dal gotico al liberty, metodi di riconoscimento fino a 80 legni, metodi di affilatura e manutenzione atrezzi manuali, metodi di riconoscimento dei mobili falsi, metodi per stabilire preventivi, e conoscenza della legislazione dei beni culturali. Gli insegnamenti vengono svolti da professori per un terzo del tempo in termini teorici all’interno delle aule e per due terzi del tempo in termini pratici all’interno dei laboratori dell’Istituto, dove inoltre vengono offerti compresi nella quota di pertecipazione tutti i materiali di consumo e tutti gli strumenti gli strumenti oltre che una assicurazione antinfortunistica; il tutto indispensabile per poter restaurare i manufatti di epoca compresa tra il 1400 e il 1800 di proprietà degli iscritti. La SCUOLA DI RESTAURO, inoltre, ha svolto consulenze e redatto articoli per le riviste mensili Cose Antiche, e Cose Belle Antiche e Moderne e per il trimestrale L Esperto Risponde che risultano essere le tre riviste di antiquariato e restauro più famose reperibili presso le edicole Italiane e al loro interno per 10 anni sono stati pubblicati temi riferiti rispettivamente a restauri famosi svolti da allievi, ai brevetti degli sverniciatori ecologici e ai contenuti inediti del programma di alcune lezioni. Nel 2003 l’Istituto è stato riconosciuto con il Patrocinio della Regione Liguria e ha inoltre svolto negli anni CORSI di FORMAZIONE rivolti anche a disoccupati cassaintegrati, per conto di enti pubblici come i Centri per l impiego e quelli di Orientamento professionale della Provincia di Genova e di altre citta, e anche per il Comune di Genova al fine di formare i manutentori dei musei. Tra coloro che si iscrivono dalle varie regioni italiane e dall estero molti partecipano senza avere mai avuto precedenti esperienze nel campo del restauro, altri invece svolgono svariati mestieri tra i quali: battitori d’asta, periti del tribunale, antiquari, ricercatori, studiosi di storia dell’arte, falegnami, palchettisti, architetti, maestri d’ascia, e conseguono il corso per arricchire il loro bagaglio culturale e professionale. Nel 2011 e nel 2012 gli allievi che hanno aperto un attività si sono esibiti gratuitamente in pubblico a GENOVA presso la fiera ANTIQUARIALE nota a livello nazionale denominata TUTTANTICO presentando 30 laboratori all interno di uno stand multiplo messo a disposizione gratuita in accordo con la SCUOLA, ove i visitatori per l iniziativa furono diverse migliaia;la stessa esibizione fu a grande richiesta replicata l anno successivo e fu anche svolta una terza e ultima volta presso l importantissima fiera antiquariale di NOVEGRO Milano intitolata per l occasione RESTAURA MI. A tutt oggi la SCUOLA vanta un primato legato al fatto che nel tempo tra i diversi iscritti una quarantina sono divenuti titolari di attività di restauro aprendo il proprio Laboratorio grazie alla formazione mirata, tra questi alcuni sono restauratori di rilievo nazionale e vengono ancora seguiti dalla SCUOLA alla quale si rivolgono per avere qualsiasi tipo di supporto. Inserzionista: Scuola Di Restauro
Milano (Lombardia)

CORSO RESTAURO MOBILE

Corso di Formazione Professionale di Restauro Mobili Sono aperte le ISCRIZIONI presso L Istituto Nazionale Superiore per il Restauro del Mobile per i nuovi CORSI di FORMAZIONE PROFESSIONALE di RESTAURO DEL MOBILE. Per maggiori INFORMAZIONI chiamare la segreteria al 010 586717 per sapere curiosità circa, VIDEO e FOTO della Scuola si può visionare tutto su Facebook digitando: SCUOLA DI RESTAURO GENOVA o in You Tube Il Corso di FORMAZIONE PROFESSIONALE DI RESTAURO DEL MOBILE altamente qualificato e unico nel suo genere, rilascia al termine un ATTESTATO e propone inoltre un ESAME finale gratuito con BORSA DI STUDIO. Lo scopo del corso una volta conseguito è quello di creare operatori capaci di restaurare manufatti lignei (mobili, statue, strumenti musicali oggetti, elementi archittetonici)di ogni epoca, stile, valore, provenienza e forma.Ogni corso di restauro del mobile comprende contemporaneamente 13 MATERIE: pulitura patine, lucidature a cera e a tampone, disinfestazione, scultura al tornio, scultura a mano libera, intarsio di mosaici in legno, stuccatura estetica, ricostruzione parti mancanti di mobili impiallacciati lastronati e massello, piega del legno al vapore, metodi di riconoscimento degli stili dal gotico al liberty, metodi di riconoscimento fino a 80 legni, metodi di affilatura e manutenzione atrezzi manuali, metodi di riconoscimento dei mobili falsi, metodi per stabilire preventivi, e conoscenza della legislazione dei beni culturali. Gli insegnamenti vengono svolti da professori per un terzo del tempo in termini teorici all’interno delle aule e per due terzi del tempo in termini pratici all’interno dei laboratori dell’Istituto, dove inoltre vengono offerti compresi nella quota di pertecipazione tutti i materiali di consumo e tutti gli strumenti gli strumenti oltre che una assicurazione antinfortunistica; il tutto indispensabile per poter restaurare i manufatti di epoca compresa tra il 1400 e il 1800 di proprietà degli iscritti. La SCUOLA DI RESTAURO, inoltre, ha svolto consulenze e redatto articoli per le riviste mensili Cose Antiche, e Cose Belle Antiche e Moderne e per il trimestrale L Esperto Risponde che risultano essere le tre riviste di antiquariato e restauro più famose reperibili presso le edicole Italiane e al loro interno per 10 anni sono stati pubblicati temi riferiti rispettivamente a restauri famosi svolti da allievi, ai brevetti degli sverniciatori ecologici e ai contenuti inediti del programma di alcune lezioni. Nel 2003 l’Istituto è stato riconosciuto con il Patrocinio della Regione Liguria e ha inoltre svolto negli anni CORSI di FORMAZIONE rivolti anche a disoccupati cassaintegrati, per conto di enti pubblici come i Centri per l impiego e quelli di Orientamento professionale della Provincia di Genova e di altre citta, e anche per il Comune di Genova al fine di formare i manutentori dei musei. Tra coloro che si iscrivono dalle varie regioni italiane e dall estero molti partecipano senza avere mai avuto precedenti esperienze nel campo del restauro, altri invece svolgono svariati mestieri tra i quali: battitori d’asta, periti del tribunale, antiquari, ricercatori, studiosi di storia dell’arte, falegnami, palchettisti, architetti, maestri d’ascia, e conseguono il corso per arricchire il loro bagaglio culturale e professionale. Nel 2011 e nel 2012 gli allievi che hanno aperto un attività si sono esibiti gratuitamente in pubblico a GENOVA presso la fiera ANTIQUARIALE nota a livello nazionale denominata TUTTANTICO presentando 30 laboratori all interno di uno stand multiplo messo a disposizione gratuita in accordo con la SCUOLA, ove i visitatori per l iniziativa furono diverse migliaia;la stessa esibizione fu a grande richiesta replicata l anno successivo e fu anche svolta una terza e ultima volta presso l importantissima fiera antiquariale di NOVEGRO Milano intitolata per l occasione RESTAURA MI. A tutt oggi la SCUOLA vanta un primato legato al fatto che nel tempo tra i diversi iscritti una quarantina sono divenuti titolari di attività di restauro aprendo il proprio Laboratorio grazie alla formazione mirata, tra questi alcuni sono restauratori di rilievo nazionale e vengono ancora seguiti dalla SCUOLA alla quale si rivolgono per avere qualsiasi tipo di supporto. Inserzionista: Scuola Di Restauro
Venezia (Veneto)

CORSO RESTAURO MOBILI

Corso di Formazione Professionale di Restauro del Mobile Antico Sono aperte le ISCRIZIONI presso L Istituto Nazionale Superiore per il Restauro del Mobile per i nuovi CORSI di FORMAZIONE PROFESSIONALE di RESTAURO DEL MOBILE. Per maggiori INFORMAZIONI chiamare la segreteria al 010 586717 per sapere curiosità circa, VIDEO e FOTO della Scuola si può visionare tutto su Facebook digitando: SCUOLA DI RESTAURO GENOVA o in You Tube Il Corso di FORMAZIONE PROFESSIONALE DI RESTAURO DEL MOBILE altamente qualificato e unico nel suo genere, rilascia al termine un ATTESTATO e propone inoltre un ESAME finale gratuito con BORSA DI STUDIO. Lo scopo del corso una volta conseguito è quello di creare operatori capaci di restaurare manufatti lignei (mobili, statue, strumenti musicali oggetti, elementi archittetonici)di ogni epoca, stile, valore, provenienza e forma.Ogni corso di restauro del mobile comprende contemporaneamente 13 MATERIE: pulitura patine, lucidature a cera e a tampone, disinfestazione, scultura al tornio, scultura a mano libera, intarsio di mosaici in legno, stuccatura estetica, ricostruzione parti mancanti di mobili impiallacciati lastronati e massello, piega del legno al vapore, metodi di riconoscimento degli stili dal gotico al liberty, metodi di riconoscimento fino a 80 legni, metodi di affilatura e manutenzione atrezzi manuali, metodi di riconoscimento dei mobili falsi, metodi per stabilire preventivi, e conoscenza della legislazione dei beni culturali. Gli insegnamenti vengono svolti da professori per un terzo del tempo in termini teorici all’interno delle aule e per due terzi del tempo in termini pratici all’interno dei laboratori dell’Istituto, dove inoltre vengono offerti compresi nella quota di pertecipazione tutti i materiali di consumo e tutti gli strumenti gli strumenti oltre che una assicurazione antinfortunistica; il tutto indispensabile per poter restaurare i manufatti di epoca compresa tra il 1400 e il 1800 di proprietà degli iscritti. La SCUOLA DI RESTAURO, inoltre, ha svolto consulenze e redatto articoli per le riviste mensili Cose Antiche, e Cose Belle Antiche e Moderne e per il trimestrale L Esperto Risponde che risultano essere le tre riviste di antiquariato e restauro più famose reperibili presso le edicole Italiane e al loro interno per 10 anni sono stati pubblicati temi riferiti rispettivamente a restauri famosi svolti da allievi, ai brevetti degli sverniciatori ecologici e ai contenuti inediti del programma di alcune lezioni. Nel 2003 l’Istituto è stato riconosciuto con il Patrocinio della Regione Liguria e ha inoltre svolto negli anni CORSI di FORMAZIONE rivolti anche a disoccupati cassaintegrati, per conto di enti pubblici come i Centri per l impiego e quelli di Orientamento professionale della Provincia di Genova e di altre citta, e anche per il Comune di Genova al fine di formare i manutentori dei musei. Tra coloro che si iscrivono dalle varie regioni italiane e dall estero molti partecipano senza avere mai avuto precedenti esperienze nel campo del restauro, altri invece svolgono svariati mestieri tra i quali: battitori d’asta, periti del tribunale, antiquari, ricercatori, studiosi di storia dell’arte, falegnami, palchettisti, architetti, maestri d’ascia, e conseguono il corso per arricchire il loro bagaglio culturale e professionale. Nel 2011 e nel 2012 gli allievi che hanno aperto un attività si sono esibiti gratuitamente in pubblico a GENOVA presso la fiera ANTIQUARIALE nota a livello nazionale denominata TUTTANTICO presentando 30 laboratori all interno di uno stand multiplo messo a disposizione gratuita in accordo con la SCUOLA, ove i visitatori per l iniziativa furono diverse migliaia;la stessa esibizione fu a grande richiesta replicata l anno successivo e fu anche svolta una terza e ultima volta presso l importantissima fiera antiquariale di NOVEGRO Milano intitolata per l occasione RESTAURA MI. A tutt oggi la SCUOLA vanta un primato legato al fatto che nel tempo tra i diversi iscritti una quarantina sono divenuti titolari di attività di restauro aprendo il proprio Laboratorio grazie alla formazione mirata, tra questi alcuni sono restauratori di rilievo nazionale e vengono ancora seguiti dalla SCUOLA alla quale si rivolgono per avere qualsiasi tipo di supporto. Inserzionista: Scuola Di Restauro
Alessandria (Piemonte)


Scarica la nostra App gratuita!

google play

Ricevi le nuove offerte via email

Introduci un indirizzo email per continuare
Accettare i termini, le condizioni e la politica di privacy per continuare.

Accetto i termini e le condizioni e la politica di privacy.

Pubblicare Annunci Gratuiti - comprare e vendere usato in Italia | CLASF - copyright ©2017 www.clasf.it.