ARCADIA, PASSIONE E SPORT PUÒ UN’IDEA CONTAGIARE IL MONDO? SCRITTO DA : SELENE CASCELLA A TORINO

Senza prezzo
Arcadia, passione e sport
Può un’idea contagiare il mondo?

Scritto da : Selene Cascella

---------------------------------------------------

Il 17 maggio 2009 a Torino, un gruppo di amici con

un’idea e una grande passione in comune, creano

Arcadia.

Un luogo idilliaco e familiare in cui coltivare le

proprie passioni e accrescerle, come quella per il

tennis tavolo, sport che ha unito Alessandro

Bartoli, Riccardo Gaudio, Simona Patap,

Massimiliano Piazzolla, Gabriele Tosso e Alfonso

Ziccardi in questa avventura.

Proprio quest’ultimo ci spiega come si lavora

all’interno di Arcadia e quali sono gli obbiettivi

raggiunti fono ad ora: “Passione, rigore e

disciplina ci hanno portato in pochissimo tempo a

vincere molti campionati e ad iscrivere 14 squadre

nei vari tornei e ad essere una delle scuole di

tennis tavolo con più iscritti in Piemonte”.

Ziccardi, oltre ad essere uno dei fondatori di

questa società e anche uno degli istruttori di

tennis tavolo, che ci spiega uno degli aspetti più

soddisfacenti nel rivestire questo ruolo: “Per noi

non c’è differenza fra il primo atleta e l’ultimo

atleta, nessuno viene escluso, ogni allievo viene

portato avanti partendo dal corso base fino al

livello agonistico, che sia il bambino di 5 anni o

l’uomo di 83 anni. Generazioni a confronto, uniti

dall’amore per questo sport e dalla voglia di

divertirsi insieme, nelle nostre strutture”.

Con il passare del tempo gli elementi che

contraddistinguono questa società da tante altre,

la dedizione che tutti gli istruttori e i

componenti di questa squadra mettono ogni giorno,

con sacrificio della propria vita privata, passione

e amore per un ambiente familiare e gioviale ma

sempre rigoroso, contagiano e ammaliano sempre più

persone, non solo allievi ma anche collaboratori

che vogliono portare il loro contributo e credono

nelle potenzialità di questa associazione.

Proprio grazie a questo, dopo più di 3 anni,

l’associazione dilettantesca di tennis tavolo

diventa, con l’arrivo di un nuovo componente nella

squadra, Daniele Zuccaro, una società polisportiva:

nasce Passione Arcadia.
Come ci spiega lo stesso Daniele: “Noi non

scegliamo quale iniziativa inserire nella nostra

associazione, scegliamo Chi possa veicolare la

passione che ha per uno sport o un’attività agli

altri e noi siamo solo un tramite per esprimerla.

Ad oggi siamo una delle società sportive di tennis

tavolo con più iscritti in Piemonte, circa 150, una

squadra di Volley, tre corsi di arti marziali:

M.M.A, krav maga e muay thai e molto altro ancora”.

Arcadia non è una semplice palestra dove allenarsi,

è una roccaforte sociale dedita a far scoprire ai

giovani e anche ai meno giovani, quali siano le

loro passioni e ad aiutarli a farle crescere, dove

le abilità del singolo sono al servizio del gruppo,

dove si insegna la disciplina e il rigore che sta

dietro ad uno sport ma anche il bello di

condividere successi e traguardi con tutti quelli

che fanno parte di questa grande squadra, di questa

famiglia che si chiama Passione Arcadia.
Questa associazione è attiva anche nel sociale,

aprendo le porte anche a ragazzi con disabilità e

integrandoli sempre più nelle proprie attività

sportive e non solo.

Quest’ anno insieme all’educatore Andrea Albisino,

che arriva in Arcadia come giocatore di tennis

tavolo ed alla cooperativa Arcobaleno, si è creata

una classe di arti marziali dedicata ai ragazzi

disabili.
Con il nuovo anno si svilupperanno nuove classi con

corsi di avviamento alla motilità per ragazzi

autisticie a partire da settembre Arcadia avrà in

gestione i bagni pubblici, l’hammam e una

caffetteria, siti in via Luserna di Rorà 8, pensati

sia per loro che per stranieri e rifugiati

richiedenti asilo, che insieme alla associazione

Progetto Tenda attiverà dei corsi formativi e dei

tirocini lavorativi.
“Questi progetti sono molto validi e attraverso gli

inserimenti guidati nel mondo del lavoro si ha la

possibilità di insegnargli un mestiere, per vivere

un contesto lavorativo e sociale attivo e concreto.

Il nostro obbiettivo è di rendere fruibile lo sport

e non solo, per questi ragazzi”.
Dalle parole di Andrea Albisino e da quelli di

tutti gli altri collaboratori e atleti di Arcadia

si capisce come la forza di un sentimento, come la

passione e il coraggio di una idea possano portare

al concretizzarsi di un grande progetto, in

costante espansione.

Selene Cascella

4,00/5

1 reviews

Aggiungere annuncio ai preferiti
Arcadia, passione e sport Può un’idea contagiare il mondo? Scritto da : Selene Cascella Foto 1 / 4
loading
14744604
Accetto i termini e le condizioni e la politica di privacy

Evita le truffe contattando solo gli annunci più vicini a te e se puoi, incontra l'annunciante di persona. Non lasciarti convincere da annuncianti che effettuano l'invio da un altro Paese o che richiedono il pagamento attraverso MoneyGram/Western Union/Efecty, senza offrirti nessuna garanzia. Ti raccomandiamo di leggere i nostri consigli di sicurezza.

Vedere altri annunci di danysocio
Video relazionati youtube

Pubblicare Annunci Gratuiti - comprare e vendere usato in Italia | CLASF - copyright ©2019 www.clasf.it.