Formazione e libri a Monselice

> >
-
loading
Solo con l'immagine

CERCO PERSONE PER GRUPPO CORSO INGLESE BASE

Cerco una o due persone per fare gruppo ed iniziare un corso d'inglese base livello A1 a Monselice (PD) presso la scuola Babylon. Siccome il corso di gruppo è già iniziato volevo trovare persone interessate ad iniziare un corso individuale che puo' includere fino a 3 persone (il prezzo va a scalare (140 euro) in base ai partecipanti ed il metodo d'insegnamento è molto interessante ed interattivo; inoltre avendo l'insegnante a disposizione si possono decidere insieme giorni e orari di frequenza).
Monselice (Veneto)

OFFRO RIPETIZONI DI ECONOMIA, INGLESE E AIUTO COMPITI

Sono laureata in Economia con 104/110, certificazione IELTS livello di inglese B2 e studentessa di Management presso Università Cà Foscari Venezia (in lingua inglese). Mi rendo disponibile per ripetizioni di inglese ed economia aziendale e aiuto compiti per ragazzi di elementari, medie e superiori. Ho già lavorato nel campo delle ripetizioni. Sono diplomata con il massimo dei voti in Perito aziendale corrispondente lingue estere, perciò ho una buona base anche di spagnolo, tedesco e storia dell'arte. Automunita Monselice e dintorni Per qualsiasi informazione contattatemi
Monselice (Veneto)

STAMPA 3D

CORSO INTRODUTTIVO ALLA STAMPA 3D A chi si rivolge: Questo corso è rivolto a tutti coloro che vogliono imparare le basi per creare prototipi e, successivamente, creare oggetti tramite la stampa 3D. Obiettivo: Il programma riportato in seguito è relativo ad un corso base sulla stampa 3D realizzabile in 20 ore di lezione. Il corso ha come obiettivo trasmettere le conoscenze base sulla realizzazione di modelli tridimensionali attraverso l'uso del software Sketchup, per essere trasformati in file stl e, successivamente, importati tramite il software di gestione della stampante 3D e realizzati in PLA. PROGRAMMA CORSO - Introduzione alla stampa 3D - Apprendimento di Sketchup: 1) interfaccia; 2) personalizzazione dell'area di lavoro; 3) strumenti: linea, arco, quadrati, cerchi, poligoni, ecc.; 4) strumenti di visualizzazione: lente, ruota, pan, ecc.; 5) strumenti di editing: sposta, ruota, tira/spingi, ecc.; 6) generazione di figure solide; 7) strumenti di editing per le figure solide: tira/spingi, ecc. 8) stili di visualizzazione; 9) creazione di gruppi e componenti; 10) scaricare elementi da Warehouse; 11) i componenti e le loro varie applicazioni. - I formati di esportazione - I materiali per la stampa 3D - I software per la stampa 3D - Configurazione della stampante - Inserimento e sostituzione cartucce di materiale - Utilizzo di FlashPrint, software di gestione delle stampanti flashforge: 1) interfaccia; 2) importazione dei file; 3) modifica delle geometrie importate; 4) generazione del supporto; 5) invio alla stampante. - La stampa 3D applicata all'industria - Prospettive future per la stampa 3D Prerequisiti: Uso base del computer e conoscenza base del sistema operativo Windows. Materiali necessari: Computer con sistema operativo Windows, Sketchup (versione free), software di gestione stampante 3D FlashPrint (versione free). Docente: Andrea Milani Termine iscrizione corso: 30/12/2017 Partenza corso: 16 Gennaio 2018 Giornate di corso: 16-18-23-25-30 Gennaio 2018 Orari corso: 18,30 - 22,30 Termine corso: 30/01/2018 Costo del corso: € 190 + IVA Il corso si svolgerà nella sede di About You, in via Costa Calcinara 85, a Monselice (PD). Per qualsiasi informazione: Fiorella - tel. 0429/1760584 - e-mail: formazione@aboutyouweb.com
Monselice (Veneto)

CORSO PER ADDETTI ALL'USO DI CARRELLI ELEVATORI

In riferimento all'art. 37 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. in merito alla formazione dei lavoratori per l'uso delle attrezzature, il Datore di Lavoro deve formare i lavoratori incaricati alla conduzione in sicurezza del carrello elevatore industriale semovente, secondo i contenuti e le modalità indicate nell'Accordo Stato Regioni del 22/02/2012. L'obiettivo del corso è fornire all'operatore le conoscenze necessarie per l'utilizzo del carrello elevatore nell'ambiente di lavoro. Programma del corso: 1. Modulo giuridico-normativo (1 ora) - Presentazione del corso - Cenni di normativa in generale in materia di salute e sicurezza sul lavoro: obblighi dei lavoratori e dei preposti - Cenni di normativa in materia di carrelli elevatori - Disposizioni di legge in materia di attrezzature di lavoro (titolo III del T.U.) - 2. Modulo tecnico (7 ore) - Parte A: carrelli e loro caratteristiche - Tipologie e caratteristiche dei vari tipi di carrelli elevatori: transpallet manuali, transpallet timonati, carrelli elevatori frontali, carrelli elevatori retrattili - Tecnologia dei carrelli semoventi: terminologia, caratteristiche generali e principali componenti - Meccanismi, loro caratteristiche, loro funzione e principi di funzionamento - Fonti di energia: batterie di accumulatori o motori endotermici - Componenti principali: forche e/o organi di presa (comprese attrezzature supplementari), montanti di sollevamento (simplex, duplex, triplex ecc., ad alzata libera e non) - Posto di guida: descrizione del sedile, degli organi di comando (leve, pedali, piantone dello sterzo e volante, freno di stazionamento, interruttore generale a chiave, interruttore d'emergenza) - Dispositivi di segnalazione: clacson, segnalatore di retromarcia, segnalatori luminosi, ecc. - Dispositivi di controllo: strumenti e spie di funzionamento, carica della batteria, attivazione/disattivazione segnalazioni, velocità ridotta, sensore di posizione e sensore di quota nei retrattili, ecc. - Freni: freno di servizio e freno di stazionamento - Ruote e tipologie di gommatura: differenze e vari tipi di utilizzo, ruote sterzanti e motrici - Dispositivi di comando e sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione - Parte B: nozioni di fisica applicata ai carrelli, principali rischi - Nozioni elementari di fisica: nozioni di base per la valutazione dei carichi movimentati, condizioni di equilibrio di un corpo - Stabilità: concetto del baricentro del carico e della leva di primo grado - Linee di ribaltamento - Stabilità statica e dinamica e influenza dovuta alla mobilità del carrello e dell'ambiente di lavoro (forze centrifughe e forze di inerzia) - Portata del carrello elevatore: portata nominale ed effettiva - Le condizioni di equilibrio: fattori ed elementi che influenzano la stabilità - Illustrazione e lettura delle targhette, tabelle o diagrammi di portata nominale ed effettiva - Influenza delle condizioni di utilizzo sulle caratteristiche nominali di portata - Ausili alla conduzione: indicatori di carico e altri in dicatori, ecc. - Principali rischi connessi all'impiego di carrelli semoventi: caduta del carico, urti delle persone con il carico o con elementi mobili del carrello, rischi legati all'ambiente (ostacoli, linee elettriche, ecc.), rischi legati all'uso delle diverse forme di energia (elettrica, idraulica, ecc.), rischio di rovesciamento e ribaltamento - Sistemi di protezione attiva e passiva - Altri rischi connessi all'impiego dei carrelli: rischio chimico per contatto con sostanze corrosive e irritanti, rischio connesso alla presenza di atmosfera esplosiva, rischio derivante dalla viabilità interna - Sistemi di ricarica batterie: raddrizzatori e sicurezze circa le modalità di utilizzo anche in relazione all'ambiente - Parte C: controlli e manutenzioni - Controlli e manutenzioni: verifiche giornaliere e periodiche (stato generale e prova, montanti, attrezzature, posto di guida, freni, ruote, sterzo, batteria o motore, dispositivi di sicurezza) - Illustrazione dell'importanza di un corretto utilizzo dei manuali d'uso e manutenzione a corredo del carrello - Lettura e illustrazione di alcune parti di un manuale d'uso e manutenzione - Parte D: modalità di utilizzo in sicurezza - Procedure di movimentazione - Segnaletica di sicurezza nei luoghi di lavoro - Procedura di sicurezza durante la movimentazione e lo stazionamento del mezzo - Viabilità: ostacoli, percorsi pedonali, incroci, strettoie, portoni, varchi, pendenze, ecc. - Lavori in condizioni particolari o all'esterno: su terreni scivolosi (divieto di utilizzo), su pendenze, con scarsa visibilità - Nozioni di guida e nome sulla circolazione - Movimentazione dei carichi e stoccaggio con carrelli frontali e transpallet elettrici - Nozioni sui possibili rischi per la salute e la sicurezza collegati alla guida e in particolare ai rischi riferibili all'ambiente di lavoro, al rapporto uomo/macchina ed allo stato di salute del guidatore - Nozioni sulle modalità tecniche, organizzative e comportamentali e di protezione personale idonee a prevenire i rischi - Parte E: test di verifica - Il corso ha una durata di 12 ore, e si svolgerà presso la sede di About You, in via Costa Calcinara 85, a Monselice (PD), nei giorni 20 e 27 Gennaio 2018. Il corso ha un costo di € 150 + IVA.
Monselice (Veneto)

150 €

CORSO PER ADDETTI AI MEZZI DI MOVIMENTAZIONE TERRA E SCAVI

Il corso consente di formare addetti alla conduzione di escavatori idraulici, pale caricatrici frontali, terne e autoribaltabili a cingoli. Il corso ha una durata di 16 ore, ed è strutturato in 3 lezioni: una prima lezione a carattere normativo, della durata di 1 ora; una seconda lezione a carattere tecnico, della durata di 3 ore; e una terza ed ultima lezione a carattere pratico, della durata di 6 ore per tipologia. Programma del corso - Lezione 1. Normativa (1 ora) - Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro, con particolare riferimento all'uso di attrezzature di lavoro semoventi con operatore a bordo (D.Lgs. 81/2008). Responsabilità dell'operatore - Lezione 2. Tecnica (3 ore) - Categorie di attrezzature: i vari tipi di macchine movimento terra e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche, con particolare riferimento a escavatori, caricatori, terne e autoribaltabili a cingoli. - Componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, circuiti di comando, impianto idraulico, impianto elettrico (ciascuna componente riferita alle attrezzature oggetto del corso). - Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione. Visibilità dell'attrezzatura e identificazione delle zone cieche, sistemi di accesso. - Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi. - Protezione nei confronti degli agenti fisici: rumore, vibrazioni al corpo intero ed al sistema mano-braccio. - Lezione 3 - Pratica (6 ore per tipologia) - Individuazione dei componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, dispositivi di accoppiamento e azionamento delle macchine operatrici. - Individuazione dei dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione, conoscenza del pattern di comando. - Controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali della macchina, dei dispositivi di comando e di sicurezza. - Pianificazione delle operazioni di campo: accesso, sbancamento, livellamento, scavo offset, spostamento in pendenza a vuoto ed a carico nominale. Operazioni di movimentazione carichi, manovra di agganci rapidi per attrezzi. - Esercitazioni di pratiche operative: tecniche di manovra e gestione delle situazioni di pericolo. - Guida dell'escavatore ruotato su strada. Le esercitazioni devono prevedere: predisposizione del mezzo e posizionamento organi di lavoro; guida con attrezzature. - Uso dell'escavatore in campo. Le esercitazioni prevedono: esecuzione di manovre di scavo e riempimento; accoppiamento attrezzature in piano e non; manovre di livellamento; operazioni di movimentazione carichi di precisione; aggancio di attrezzature speciali e loro impiego. - Messa a riposo e trasporto dell'escavatore: parcheggio e rimessaggio (ricovero) in area idonea, precauzioni contro l'utilizzo non autorizzato. Salita sul carrellone di trasporto. Individuazione dei punti di aggancio per il sollevamento. Il corso si svolgerà presso la sede di About You, in via Costa Calcinara 85, a Monselice (PD), nei giorni 18 e 19 Gennaio 2018, con orario 9/13-14/18. Il corso ha un costo di € 300 + IVA.
Monselice (Veneto)

300 €

CORSO DI STAMPA 3D

Questo corso si rivolge a tutti coloro che vogliono imparare le basi per creare prototipi e, successivamente, realizzare oggetti attraverso la stampa 3D. Il programma è relativo ad un corso base sulla stampa 3D realizzabile in 20 ore di lezione. Il corso ha come obiettivo trasmettere le conoscenze base sulla realizzazione di modelli tridimensionali tramite l'uso del software Sketchup, per essere trasformati in file stl e, successivamente, importati tramite il software di gestione della stampante 3D, e realizzati in PLA. Programma corso: 1) Introduzione alla stampa 3D 2) Apprendimento di Sketchup: a) Interfaccia b) Personalizzazione area di lavoro c) Strumenti: linea, arco, quadrato, cerchi, poligoni, ecc. d) Strumenti di visualizzazione: lente, ruota, pan, ecc. e) Strumenti di editing: sposta, ruota, tira/spingi, ecc. f) Generazione di figure solide g) Strumenti di editing per le figure solide: tira/spingi, ecc. h) Stili di visualizzazione i) Creazione di gruppi e componenti l) Scaricare elementi da Warehouse m) I componenti e le loro varie applicazioni 3) I formati di esportazione 4) I materiali per la stampa 3D 5) I software per la stampa 3D 6) Configurazione della stampante 7) Inserimento e sostituzione cartucce di materiale 8) Utilizzo di FlashPrint, software di gestione delle stampanti flashforge; a) Interfaccia b) Importazione dei file c) Modifica delle geometrie importate d) Generazione del supporto e) Invio alla stampante 9) La stampa 3D applicata all'industria 10) Prospettive future per la stampa 3D Il corso si svolgerà presso la sede di About You, in via Costa Calcinara 85, a Monselice (PD), nei giorni 16-18-23-25-30 Gennaio 2018, con orario 18,30 - 22,30. Termine iscrizione: 30/12/2017 Costo del corso: € 190 + IVA Docente: Andrea Milani Per qualsiasi informazione contattare: Fiorella - tel 0429/1760584 (orario 9-16), e-mail: formazione@aboutyouweb.com
Monselice (Veneto)

190 €

CORSO PER ADDETTI AI MEZZI DI MOVIMENTAZIONE TERRA E SCAVI

L’uso di attrezzature da lavoro che richiedono conoscenze e responsabilità particolari rende obbligatoria una specifica abilitazione. Il D.Lgs. 81/08 prevede un percorso formativo dedicato per gli utilizzatori di macchine movimento terra. L’Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012 ha dettagliato la durata ed i contenuti del corso. Il corso ha una durata di 16 ore e si svolgerà presso la sede di About You, in via Costa Calcinara 85, a Monselice (PD), nei giorni 18-19 Gennaio 2018. Il corso ha un costo di € 300 + IVA. PROGRAMMA DEL CORSO 1) Modulo giuridico-normativo (1 ora) - Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento all'uso di attrezzature di lavoro semoventi con operatore a bordo (D.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell'operatore. 2) Modulo tecnico (3 ore) - Categorie di attrezzature: i vari tipi di macchine movimento terra e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche, con particolare riferimento a escavatori, caricatori, terne e autoribaltabili a cingoli. - Componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, circuiti di comando, impianto idraulico, impianto elettrico (ciascuna componente riferita alle attrezzature oggetto del corso). - Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione. - Visibilità dell'attrezzatura e identificazione delle zone cieche, sistemi di accesso. - Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi. - Protezione nei confronti degli agenti fisici: rumore, vibrazioni al corpo intero ed al sistema mano-braccio. 3) Modulo pratico (6 ore per tipologia) - Individuazione dei componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, dispositivi di accoppiamento e azionamento delle macchine operatrici. - Individuazione dei dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione, conoscenza dei pattern di comando. - Controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali della macchina, dei dispositivi di comando e di sicurezza. - Pianificazione delle operazioni di campo: accesso, sbancamento, livellamento, scavo offset, spostamento in pendenza a vuoto ed a carico nominale. Operazioni di movimentazione carichi, manovra di agganci rapidi per attrezzi. - Esercitazioni pratiche operative: tecniche di manovra e gestione delle situazioni di pericolo. - Guida dell'escavatore ruotato su strada. Le esercitazioni devono prevedere: a) predisposizione del mezzo e posizionamento organi di lavoro; b) guida con attrezzature. - Uso dell'escavatore in campo.Le esercitazioni prevedono: a) esecuzione di manovre di scavo e riempimento; b) accoppiamento attrezzature in piano e non; c) manovre di livellamento; d) operazioni di movimentazione carichi di precisione; e) aggancio di attrezzature speciali e loro impiego. - Messa a riposo e trasporto dell'escavatore: parcheggio e rimessaggio (ricovero) in area idonea, precauzioni contro l'utilizzo non autorizzato. Salita sul carrellone di trasporto. Individuazione dei punti di aggancio per il sollevamento.
Monselice (Veneto)

CARRELLI ELEVATORI

In riferimento all'art. 37 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. in merito alla formazione dei lavoratori per l'uso delle attrezzature, il Datore di Lavoro deve formare i lavoratori incaricati alla conduzione in sicurezza del carrello elevatore industriale semovente, secondo i contenuti e le modalità indicate nell'Accordo Stato Regioni del 22/02/2012. L'obiettivo di questo corso è fornire all'operatore le conoscenze necessarie per l'utilizzo del carrello elevatore nell'ambiente di lavoro. Programma del corso: 1. Modulo giuridico-normativo (1 ora) - Presentazione del corso - Cenni di normativa in generale in materia di salute e sicurezza sul lavoro: obblighi dei lavoratori e dei preposti - Cenni di normativa in materia di carrelli elevatori - Disposizioni di legge in materia di attrezzature di lavoro (titolo III del T.U.) 2. Modulo tecnico (7 ore) Parte A: carrelli e loro caratteristiche - Tipologie e caratteristiche dei vari tipi di carrelli elevatori: transpallet manuali, transpallet timonati, carrelli elevatori frontali, carrelli elevatori retrattili - Tecnologia dei carrelli semoventi: terminologia, caratteristiche generali e principali componenti - Meccanismi, loro caratteristiche, loro funzione e principi di funzionamento - Fonti di energia: batterie di accumulatori o motori endotermici - Componenti principali: forche e/o organi di presa (comprese attrezzature supplementari), montanti di sollevamento (simplex, duplex, triplex, ad alzata libera e non) - Posto di guida: descrizione del sedile, degli organi di comando (leve, pedali, piantone dello sterzo e volante, freno di stazionamento, interruttore generale a chiave, interruttore d'emergenza) - Dispositivi di segnalazione: clacson, segnalatore di retromarcia, segnalatori luminosi, ecc. - Dispositivi di controllo: strumenti e spie di funzionamento, carica della batteria, attivazione/disattivazione segnalazioni, velocità ridotta, sensore di posizione e sensore di quota nei retrattili, ecc. - Freni: freno di servizio e freno di stazionamento - Ruote e tipologie di gommatura: differenze e vari tipi di utilizzo, ruote sterzanti e motrici - Dispositivi di comando e sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione Parte B: nozioni di fisica applicata ai carrelli, principali rischi - Nozioni elementari di fisica: nozioni di base per la valutazione dei carichi movimentati, condizioni di equilibrio di un corpo - Stabilità: concetto del baricentro del carico e della leva di primo grado - Linee di ribaltamento Stabilità statica e dinamica e influenza dovuta alla mobilità del carrello e dell'ambiente di lavoro (forze centrifughe e forze di inerzia) - Portata del carrello elevatore: portata nominale ed effettiva - Le condizioni di equilibrio: fattori ed elementi che influenzano la stabilità - Illustrazione e lettura delle targhette, tabelle o diagrammi di portata nominale ed effettiva - Influenza delle condizioni di utilizzo sulle caratteristiche nominali di portata - Ausili alla conduzione: indicatori di carico e altri indicatori, ecc. - Principali rischi connessi all'impiego di carrelli semoventi: caduta del carico, urti delle persone con il carico o con elementi mobili del carrello, rischi legati all'ambiente (ostacoli, linee elettriche, ecc.), rischi legati all'uso delle diverse forme di energia (elettrica, idraulica, ecc.), rischio di rovesciamento e ribaltamento - Sistemi di protezione attiva e passiva - Altri rischi connessi all'impiego dei carrelli: rischio chimico per contatto con sostanze corrosive e irritanti, rischio connesso alla presenza di atmosfera esplosiva, rischio derivante dalla viabilità interna - Sistemi di ricarica batterie: raddrizzatori e sicurezze circa le modalità di utilizzo anche in relazione all'ambiente Parte C: controlli e manutenzioni - Controlli e manutenzioni: verifiche giornaliere e periodiche (stato generale e prova, montanti, attrezzature, posto di guida, freni, ruote, sterzo, batteria o motore, dispositivi di sicurezza) - Illustrazione dell'importanza di un corretto utilizzo dei manuali d'uso e manutenzione a corredo del carrello - Lettura e illustrazione di alcune parti di un manuale d'uso e manutenzione - Parte D: modalità di utilizzo in sicurezza - Procedure di movimentazione - Segnaletica di sicurezza nei luoghi di lavoro - Procedura di sicurezza durante la movimentazione e lo stazionamento del mezzo - Viabilità: ostacoli, percorsi pedonali, incroci, strettoie, portoni, varchi, pendenze, ecc. - Lavori in condizioni particolari o all'esterno: su terreni scivolosi (divieto di utilizzo), su pendenze, con scarsa visibilità - Nozioni di guida e noeme sulla circolazione - Movimentazione dei carichi e stoccaggio con carrelli frontali e transpallets elettrici - Nozioni sui possibili rischi per la salute e la sicurezza collegati alla guida e in particolare ai rischi riferibili all'ambiente di lavoro, al rapporto uomo/macchina ed allo stato di salute del guidatore - Nozioni sulle modalità tecniche, organizzative e comportamentali e di protezione personale idonee a prevenire i rischi - Parte E: test di verifica Il corso ha una durata di 12 ore, e si terrà a Monselice (PD), in via Costa Calcinara 85, nelle giornate del 13-14/12/2017. Il corso ha un costo di € 150 + IVA.
Monselice (Veneto)

CORSO PER ADDETTI ALL'USO DI PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI

La formazione dei lavoratori addetti all'uso di attrezzature di lavoro, come previsto nell'Accordo Stato Regioni del 22/02/2012, deve seguire precisi percorsi, che prevedono una formazione teorica e pratica, con verifiche di apprendimento eseguite anche sul campo attraverso l'utilizzo delle attrezzature. L'obiettivo del corso è formare addetti alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) con e senza stabilizzatori. Programma del corso: 1. Modulo giuridico normativo 1.1 Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai lavori in quota ed all'uso di attrezzature di lavoro per lavori in quota. (D.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell'operatore. 2. Modulo tecnico 2.1. Categorie di PLE: i vari tipi di PLE e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche. 2.2. Componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile. 2.3. Dispositivi di comando e di sicurezza: individuazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, individuazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione. 2.4. Controlli da effettuare prima dell'utilizzo: controlli visivi e funzionali. 2.5. DPI specifici da utilizzare con le PLE: caschi, imbracature, cordino di trattenuta e relative modalità di utilizzo, inclusi i punti di aggancio in piattaforma. 2.6. Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nell'utilizzo delle PLE (rischi di elettrocuzione, rischi ambientali, di caduta dall'alto, ecc.); spostamento e traslazione, posizionamento e stabilizzazione, azionamenti e manovre, rifornimento e parcheggio in modo sicuro a fine lavoro. 2.7. Procedure operative di salvataggio: modalità di discesa in emergenza. - Prova intermedia con questionario a risposta multipla 3. Modulo pratico ai fini dell'abilitazione all'uso sia di PLE con stabilizzatori che di PLE senza stabilizzatori 3.1. Individuazione dei componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile, piattaforma e relativi sistemi di collegamento. 3.2. Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione. 3.3. Controlli pre-utilizzo: Controlli visivi e funzionali della PLE, dei dispositivi di comando, di segnalazione e di sicurezza previsti dal costruttore e dal manuale di istruzioni della PLE. 3.4. Controlli prima del trasferimento su strada: verifica delle condizioni di assetto (presa di forza, struttura di sollevamento e stabilizzatori, ecc.). 3.5. Pianificazione del percorso: pendenze, accesso, ostacoli sul percorso e in quota, condizioni del terreno. 3.6. Movimentazione e posizionamento della PLE: delimitazione dell'area di lavoro, segnaletica da predisporre su strade pubbliche, spostamento della PLE sul luogo di lavoro, posizionamento stabilizzatori a livellamento. 3.7. Esercitazioni di pratiche operative: effettuazione di esercitazioni a due terzi dell'area di lavoro, osservando le procedure operative di sicurezza. Simulazioni di movimentazioni della piattaforma in quota. 3.8. Manovre di emergenza: effettuazione delle manovre di emergenza per il recupero a terra della piattaforma posizionata in quota. 3.9. Messa a riposo della PLE a fine lavoro: parcheggio in area idonea, precauzioni contro l'utilizzo non autorizzato. Modalità di ricarica delle batterie in sicurezza (per PLE munite di alimentazione a batterie). - Valutazione finale con esercitazione prova pratica Il corso ha una durata di 10 ore, e si terrà nella sede di About You, in Via Costa Calcinara 85, 35043, Monselice (PD) il giorno 07/12/2017. Il costo del corso è di € 150 + IVA.
Monselice (Veneto)

STAMPA 3D

Il programma riportato di seguito è relativo ad un corso base sulla stampa 3D realizzabile in 20 ore di lezione. Il corso ha come obiettivo trasmettere le conoscenze base sulla realizzazione di modelli tridimensionali tramite l'uso del software Sketchup per essere trasformati in file stl e successivamente importati tramite il software di gestione della stampante 3D e realizzati in PLA. - Introduzione alla stampa 3D - Apprendimento di Sketchup - Interfaccia - Personalizzazione dell'area di lavoro - Strumenti: linea, arco, quadrato, cerchi, poligoni, ecc. - Strumenti di visualizzazione: lente, ruota, pan, ecc. - Strumenti di editing: sposta, ruota, tira/spingi, ecc. - Generazione di figure solide - Strumenti di editing per le figure solide: tira/spingi, ecc. - Stili di visualizzazione - Creazione di gruppi e componenti - Scaricare elementi da Warehouse - I componenti e le loro varie applicazioni - I formati di esportazione - I materiali per la stampa 3D - I software per la stampa 3D - Configurazione della stampante - Inserimento e sostituzione cartucce di materiale - Utilizzo di FlashPrint, software di gestione delle stampanti flashforge - Interfaccia - Importazione dei file - Modifica delle geometrie importate - Generazione del supporto - Invio alla stampante - La stampa 3D applicata all'industria - Prospettive future per la stampa 3D Termine iscrizione corso: 30/11/2017 Partenza corso: 05/12/2017 Termine corso: 19/12/2017 Costo del corso: 190,00 € + IVA
Monselice (Veneto)

RIPETIZIONI A DOMICILIO LATINO E GRECO PROVINCIA DI PADOVA

Laureata in Lettere Classiche (110 e lode) con alle spalle un'esperienza di sei anni offre ripetizioni a: - studenti UNIVERSITARI in latino e greco (grammatica, letteratura, filologia); - studenti di SCUOLE SUPERIORI in greco, latino, italiano e inglese; - studenti di SCUOLE MEDIE in italiano, storia, geografia e inglese. E' disponibile, inoltre, per aiuto compiti a bambini di scuole elementari. Massima serietà. Automunita.
Monselice (Veneto)

GIAPPONESE, INGLESE, ITALIANO PER STRANIERI

L'Associazione Culturale "Guide sul Web" organizza da sabato 4 Marzo 2017 Lezioni di GIAPPONESE INGLESE ITALIANO PER STRANIERI (livello base e intermedio, per bambini e adulti) Incontri di un'ora alla settimana per gruppo ogni sabato pomeriggio tra le 16.00 e le 19.00 per un totale di 12 ore (3 mesi) Costo del corso = € 120 a persona (€ 110 per i soci) Gruppi attivabili con un minimo di 4 studenti Le lezioni di svolgeranno presso il Centro Parrocchiale Don Bosco, via Costa Calcinara 101, Monselice (PD)
Monselice (Veneto)

OFFRO RIPETIZONI DI ECONOMIA, INGLESE E AIUTO COMPITI

Studentessa universitaria di Economia si rende disponibile per ripetizioni di inglese ed economia aziendale e aiuto compiti per ragazzi di elementari, medie e superiori. Sono diplomata con il massimo dei voti in Perito aziendale corrispondente lingue estere, perciò ho una buona base anche di spagnolo, tedesco e storia dell'arte. Automunita Per qualsiasi informazione contattatemi
Monselice (Veneto)

RIPETIZIONI E ASSISTENZA STUDIO

Difficoltà con la scuola? Insegnante ventennale esperienza con gli studenti di ogni ordine e grado è disponibile ad aiutarti nelle materie scientifiche.
Monselice (Veneto)

RIPETIZIONI

Architetto e insegnante a Monselice con ottimo diploma di geometra è disponibile per ripetizioni a studenti medie e superiori in matematica, inglese, materie professionali
Monselice (Veneto)


Pubblicare Annunci Gratuiti - comprare e vendere usato in Italia | CLASF - copyright ©2019 www.clasf.it.