OPERATORI E COORDINATORI STRUTTURE COMUNITARIE IN ITALIA

Consultare il prezzo
Master per Operatori e Coordinatori di strutture residenziali comunitarie Il Master è erogato da Ente autorizzato alla formazione dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR. E' previsto il rilascio di C.F. per Avvocati Obiettivi • Implementare e aggiornare i profili professionali di quanti operano – a vario titolo – nei campi dell’accoglienza, dell’assistenza e del volontariato in comunità di tipo familiare e gruppi di convivenza, strutture a ciclo diurno, strutture per la prima infanzia case-famiglia, case di riposo per anziani, comunità per minori, centri antiviolenza, hospices, centri di accoglienza per stranieri • Fornire informazioni per interagire con gli interlocutori istituzionali nazionali e locali, al fine di sperimentare modelli organizzativi a misura dei diversi target di destinatari (bambini in affidamento, adolescenti, anziani, persone con disabilità, donne vittime di violenza, minori stranieri non accompagnati, pazienti oncologici e loro familiari, etc.) • Fornire indicazioni normative e conoscenze psico-pedagogiche per l’attivazione e la gestione etica di strutture residenziali comunitarie • Orientare alla definizione di modelli efficaci di progettazione sociale in rete • Offrire strategie per l’allestimento di spazi neutri finalizzati al mantenimento o alla ripresa delle relazioni affettive tra i minori collocati in case famiglia e i loro genitori • Delineare l’articolazione degli interventi di mediazione penale minorile • Definire le più adeguate modalità di accoglienza e di sostegno a favore dei minori stranieri non accompagnati • Offrire strumenti di analisi e di riflessione per rilevare gli elementi di criticità nella gestione inadeguata delle strutture residenziali comunitarie di assistenza Metodologia e caratteristiche della formazione a distanza • Materiale didattico previsto per il Master in aula (dispense, note di lezione etc.) per poter studiare e approfondire tutto comodamente da casa. • Svolgimento di verifiche scritte per consolidare l’apprendimento • Studio di libri di testo consigliati con esercitazioni • Questionario • Supporto di un tutor durante tutto il percorso formativo per il monitoraggio costante dei progressi di studio con possibilità di stabilire appuntamenti telefonici Programma Modulo I° Le norme nazionali e regionali di riferimento per l'apertura e la gestione di strutture comunitarie d’accoglienza: criteri e indicatori (norme igieniche e standard di sicurezza, formazione e qualificazione degli operatori) Il ruolo di monitoraggio degli enti locali per il controllo del sistema di accoglienza alternativo alla famiglia Il lavoro sociale di rete: le sinergie utili Modulo II° La tutela del diritto all’assistenza nelle strutture residenziali attraverso l’utilizzo dei sistemi di controllo elettronico Modulo III° Le diverse tipologie di comunità d’accoglienz: le comunità per le adolescenti – madri;le Case Famiglia per adolescenti con disabilità; le comunità di accoglienza ad Alto Conteniment;le case di riposo per gli anziani I Centri Antiviolenza Modelli organizzativi e metodologie d’intervento a confronto Modulo IV° Il PEI Modulo V° Libro di testo Mai più un bambino. Famiglia istituti case famiglia diritti dei bambini, V.Palmieri; A.Guidi; F.Miraglia. Ed. Armando 2013, Roma Modulo VI° Psicologia dell'età evolutiva Psicologia dell’adolescenza Psicologia della devianza Pedagogia della devianza e della marginalità Il Sistema della Giustizia Minorile Elementi di Vittimologia Modulo VII° I Malamente. Le nuove marginalità: ragazzi messi alla prova, V.Palmieri; E.Grimaldi; F. Miraglia. Ed. Armando 201, Roma. Modulo VIII° Gli hospices e le cure del fine vita: l’organizzazione interna delle strutture di accoglienza per i malati oncologici Modulo IX° Progettazione sociale e Pedagogia interculturale Modulo X° L’ascolto del minore sessualmente abusato: i colloqui protetti. Pedofilia e pedopornografia Modulo XI° Condurre counseling di gruppo e in Comunità Modulo XII° La Pedagogia Familiare: definizione e ambiti d’intervento L’approccio familiare multidisciplinare coordinato Mantenere e riallacciare i rapporti con la famiglia d’origine Spazi neutri per incontri protetti tra minori ospitati in casa famiglia e madri e padri sospesi dalle responsabilità genitoriale Le interferenze tra tutela ed ablazione della funzione parentale L’opposizione all’adottabilità Il ruolo del curatore speciale dei minori Modulo XIII° Papà... Portami via da qui! Dedicato ad Anna Giulia, 7 anni, cittadina italiana, V.Palmieri, F.Miraglia. Ed.Armando 2015, Roma Modulo XIV° Professioni d'aiuto e burn out Il bilancio delle competenze professionali. Modalità di ammissione Le iscrizioni dovranno pervenire via mail corredate di CV e saranno accettate secondo l’ordine di arrivo fino a raggiungimento del numero previsto. N.B. Il costo del Master è da intendersi IVA esclusa.

4,00/5

1 reviews

Aggiungere annuncio ai preferiti
loading
32928430
Accetto i termini e le condizioni e la politica di privacy

Evita le truffe contattando solo gli annunci più vicini a te e se puoi, incontra l'annunciante di persona. Non lasciarti convincere da annuncianti che effettuano l'invio da un altro Paese o che richiedono il pagamento attraverso MoneyGram/Western Union/Efecty, senza offrirti nessuna garanzia. Ti raccomandiamo di leggere i nostri consigli di sicurezza.

Video relazionati youtube

Pubblicare Annunci Gratuiti - comprare e vendere usato in Italia | CLASF - copyright ©2019 www.clasf.it.