Lampadario antico ferro

-
loading
Solo con l'immagine

LAMPADARIO ANTICO

Vendesi lampadario antico in ferro battuto, perfettamente funzionante.. Manca una bolla di vetro... Contatto diretto telefonico, no email, al num Il prezzo lo fate voi
Genova (Liguria)

LAMPADARIO IN FERRO BATTUTO

Vendo lampadario antico esagonale in ferro battuto a 7 luci, ideale per arredamento casali, rustici, castelli e ambienti di tipo medioevale. Prezzo euro 150.
Scurcola Marsicana (Abruzzo)

150 €

LAMPADARIO FERRO BATTUTO ANTICO FLOREALE A 5 LUCI

Lampadario Antico Floreale Classico a 5 luci Ferro Battuto, realizzato in ferro, decorato a mano, misure altezza con catena 85 cm. senza catena 45 cm. diametro 50 cm.ritiro su Grosseto o spedizione tutta Italia.
Italia (Tutte le città)

Gratuito

LAMPADARIO LEGNO 1 LUCE

Lampadario legno 1 luce. Lampadario con struttura legno/ferro,con piatto ceramica da cm 35. Colore struttura marrone antico,col.legno noce. Verniciatura a forno. Personalizzabile con piatti di diverse fantasie e colori. Attacco E27. Uso sia esterno che interno. Dim.L 50 x 35, h.50 s/catena, h.105 c/catena.
clasf video
Italia

129 €

PODERE “CAMPO DI FIORI”

Rif:SM0482. Il podere "Campo di Fiori" è sito a Città di Castello. "Campo di Fiori" è posta su una dolce collina a 520 metri s.l.m. Ai piedi della collina la strada che porta al podere passa davanti alla stazione termale “Terme di Fontecchio “. L'estensione dei terreni è di ca. 19 Ha (190000 mq) in un corpo unico. CARATTERISTICHE DELL'ABITAZIONE PRINCIPALE Entrata anteriore: dal cancello in ferro si accede all'ampio giardino, e da questo alla casa tramite due porte che danno accesso rispettivamente al salotto o al soggiorno. Piano terra: Ampio salotto e camino con bellissimo ed antico lampadario in ferro battuto; Salone; Grande cucina sala pranzo con ampio camino; Bucataio; Servizi; Dispensa, Sacrestia e chiesa risalente al 600; Scala per il 1° piano. Piano primo: Grande salone con altro bellissimo ed antico lampadario in ferro battuto (possibilità di realizzarvi un camino, canna fumaria già esistente); Accesso al coretto della chiesa; Studio; 4 stanze da letto; Servizi; Scala per il 2° piano. Piano secondo: 4 stanze da letto con 2 terrazzi. I muri perimetrali della costruzione sono in pietra di circa 1m., divisori interni, in pietra, di circa 70cm. CARATTERISTICHE DELL'ABITAZIONE ATTIGUA Appartamento con entrata indipendente composto da 6 stanze disposte su due piani, servizi, ampio camino. COSTRUZIONE ADIACENTE ABITAZIONE (Ex Granaio) (confinante con il giardino padronale) Anticamente adibita a granaio e cantina, ristrutturata consolidando la muratura e rifacendo i tetti, con possibilità di cambio destinazione d'uso (abitazione), a seconda delle esigenze. Un ulteriore vano è accessibile dal giardino ed è usato come garage. CARATTERISTICHE VARIE Il podere è attraversato da un torrente, la “Scatorbia”, acque limpide e non inquinate, la sorgente è poco distante. Sui campi oliveti con oltre 2000 piante di olivo. Boschi cedui, pineta di circa 10000 piante. Sono stati impiantati 4 Ha a ciliege e noci per un totale di 1225 piante, mentre il frutteto annovera ciliegi, susini, noci, pruni, peri, meli e kaki. Le risorse idriche sono notevoli. Ci sono due sorgenti naturali di acqua purissima, un pozzo artesiano, due turbine con centinaia di metri di tubazioni per prelevare acqua dal fiume per irrigare i campi. Un serbatoio denominato “Conservone” raccoglie e fornisce acqua purissima dalle sorgenti di "Cai Firenze". Tre dighe ad invaso raccolgono acqua piovana, utile per irrigare i campi (di cui due da ripristinare). Distaccate dal corpo abitativo vi sono stalle per allevamento suini e pollame. Per cucina tradizionale vi sono due ampi forni a legna. Per deposito attrezzature e mezzi abbiamo un capannone di circa 200 mq da ristrutturare con possibilità di destinazione d'uso Agrituristica e due capanni garage. E' presente un piccolo mulino (frantoio), realizzato nel rispetto delle norme ed in possesso delle autorizzazioni, per la produzione a freddo di olio extravergine di oliva ecologico. Fornito di acqua potabile, energia elettrica 220V e 380V (trifase). Nella pineta e nei boschi si trovano con facilità funghi di ottima qualità e il pregiatissimo Tartufo. LAVORI EFFETTUATI Pur richiedendo interventi di carattere estetico, l'intero complesso è stato ristrutturato in tutte le sue parti, dalle fondamenta ai tetti, con tutti gli interventi necessari nel rispetto delle norme antisismiche. CLASSE ENERGETICA: Spese: 0 Anno: 0 Vani: Camere: 0 Riscaldamento: Autonomo Stato: Tipo Cucina: Mq: 850 Giardino: , 190000 mq Box: 0 Ubicazione: Via Terme di Fontecchio, , Città di Castello, , Italia Latitudine: 43.4718 Longitudine: 12.2807
Città di Castello (Umbria)

750.000,0 €

PODERE “CAMPO DI FIORI”

Rif:SM0482. Il podere "Campo di Fiori" è sito a Città di Castello. "Campo di Fiori" è posta su una dolce collina a 520 metri s.l.m. Ai piedi della collina la strada che porta al podere passa davanti alla stazione termale “Terme di Fontecchio “. L'estensione dei terreni è di ca. 19 Ha (190000 mq) in un corpo unico. CARATTERISTICHE DELL'ABITAZIONE PRINCIPALE Entrata anteriore: dal cancello in ferro si accede all'ampio giardino, e da questo alla casa tramite due porte che danno accesso rispettivamente al salotto o al soggiorno. Piano terra: Ampio salotto e camino con bellissimo ed antico lampadario in ferro battuto; Salone; Grande cucina sala pranzo con ampio camino; Bucataio; Servizi; Dispensa, Sacrestia e chiesa risalente al 600; Scala per il 1° piano. Piano primo: Grande salone con altro bellissimo ed antico lampadario in ferro battuto (possibilità di realizzarvi un camino, canna fumaria già esistente); Accesso al coretto della chiesa; Studio; 4 stanze da letto; Servizi; Scala per il 2° piano. Piano secondo: 4 stanze da letto con 2 terrazzi. I muri perimetrali della costruzione sono in pietra di circa 1m., divisori interni, in pietra, di circa 70cm. CARATTERISTICHE DELL'ABITAZIONE ATTIGUA Appartamento con entrata indipendente composto da 6 stanze disposte su due piani, servizi, ampio camino. COSTRUZIONE ADIACENTE ABITAZIONE (Ex Granaio) (confinante con il giardino padronale) Anticamente adibita a granaio e cantina, ristrutturata consolidando la muratura e rifacendo i tetti, con possibilità di cambio destinazione d'uso (abitazione), a seconda delle esigenze. Un ulteriore vano è accessibile dal giardino ed è usato come garage. CARATTERISTICHE VARIE Il podere è attraversato da un torrente, la “Scatorbia”, acque limpide e non inquinate, la sorgente è poco distante. Sui campi oliveti con oltre 2000 piante di olivo. Boschi cedui, pineta di circa 10000 piante. Sono stati impiantati 4 Ha a ciliege e noci per un totale di 1225 piante, mentre il frutteto annovera ciliegi, susini, noci, pruni, peri, meli e kaki. Le risorse idriche sono notevoli. Ci sono due sorgenti naturali di acqua purissima, un pozzo artesiano, due turbine con centinaia di metri di tubazioni per prelevare acqua dal fiume per irrigare i campi. Un serbatoio denominato “Conservone” raccoglie e fornisce acqua purissima dalle sorgenti di "Cai Firenze". Tre dighe ad invaso raccolgono acqua piovana, utile per irrigare i campi (di cui due da ripristinare). Distaccate dal corpo abitativo vi sono stalle per allevamento suini e pollame. Per cucina tradizionale vi sono due ampi forni a legna. Per deposito attrezzature e mezzi abbiamo un capannone di circa 200 mq da ristrutturare con possibilità di destinazione d'uso Agrituristica e due capanni garage. E' presente un piccolo mulino (frantoio), realizzato nel rispetto delle norme ed in possesso delle autorizzazioni, per la produzione a freddo di olio extravergine di oliva ecologico. Fornito di acqua potabile, energia elettrica 220V e 380V (trifase). Nella pineta e nei boschi si trovano con facilità funghi di ottima qualità e il pregiatissimo Tartufo. Il podere ad oggi necessita di una ristrutturazione generale, il rifacimento dei bagni, le unità collabenti devo essere ricostruite anche perchè ad oggi versa in uno stato di poco utilizzo e cura. CLASSE ENERGETICA: Spese: 0 Anno: 0 Vani: Camere: 0 Riscaldamento: Autonomo Stato: Tipo Cucina: Mq: 850 Giardino: , 190000 mq Box: 0 Ubicazione: Via Terme di Fontecchio, , Città di Castello, , Italia Latitudine: 43.4718 Longitudine: 12.2807
Città di Castello (Umbria)

450.000,0 €

ANAGNI PRESSI CATTEDRALE RISTRUTTURATO NEL 2014 AMMOBILIATO

Posizionato su due livelli: 1° Livello circa 30 mq angolo salotto: con 2 divani chesterfield *, 1 mobile credenza antico e 1 tavolino da salotto antico * al bisogno i divani si trasformano in 2 divani letto angolo pranzo: con cucina in muratura completa di tutti gli elettrodomestici tavolo in massello fine 800 (allungabile) madia antica 4 sedie umbertine fine 800 Bagno: arredato e completo di lavatrice 2° livello circa 30 mq ampia camera matrimoniale: arredata con mobili in legno massiccio "800 veneziano" dipinto a mano con letto, armadio con specchio, comò con alzata a specchio, 2 comodini, sedia e poltroncina Bagno: arredato e con doccia Riscaldamento autonomo con termosifoni in ghisa anni 50 Impianto di ricircolo e depurazione aria "AERMEC" Repuro 170 con recuperatore di calore installato nel 2016 Certificazione Energetica Classe G l'appartamento è fornito di quadri, televisione LCD, lampadario antico in ferro battuto, applique e tutti gli accessori vari necessari per l'esercizio d'uso (compreso stoviglie, posateria, biancheria, trapano, scala e utensili vari)
Frosinone (Lazio)

UFFICIO IN VENDITA ZONA DUOMO, VITTORIO EMANUELE

Unità immobiliare consegnata al rustico e frazionabile in più unità con accesso dallo stesso pianerottolo, consta di spazi in openspace modulabili con tripli affacci su Corso Italia, via Crocefisso ed il cortile interno, ulteriori stanze ad uso ufficio più riservate con affacci sull'interno cortile. Le numerose finestre sulle due vie consentono inoltre la massima visibilità su strada. Possibilità di box o posto auto all'interno dell'edificio. CLASSE ENERGETICA F IPE 55,09 Il palazzo dei Cento Camini è una realizzazione recentissima su un edificio cielo terra con datazione medievale presente anche nella topomastica di Bovesin della Riva. A conferma di questo, negli scavi per la realizzazione delle autorimesse, sono stati rinvenuti capitelli medievali e nei muri di spina al piano terreno sono ancora in loco due colonne con caratteristiche di quell'epoca. L'edificio è prospiciente alle due antiche Chiese milanesi, quella di San Paolo in Converso e quella si Sant'Eufemia, ambedue affacciate su Corso Italia. La denominazione Cento Camini nasce dalla scoperta, in sede di restauro conservativo, di oltre cento canne fumarie con una alternanza tra vuoto e pieno che aveva dell'incredibile anche dal punto di vista della staticità e forse proprio grazie a questo tipo di struttura, l'edificio ha resistito ai bombardamenti mentre le case vicine sono state distrutte e via via ricostruite senza tener conto dell'architettura presente in loco, diventando quella che oggi definiamo la tipologia degli anni cinquanta. Al contrario, la ristrutturazione dei Cento Camini, ha tenuto conto, per quanto fosse possibile, delle particolarità dell'epoca, rinnovandosi nel rispetto di quanto fatto dai predecessori. L'ingresso dell'edificio, la cui volta è decorata a fresco con tralci di fiori, ha le pareti con archi in parte chiusi ed in parte aperti e ospita la postazione del custode con un tavolo che appoggia su due balaustre in marmo provenienti da una chiesa del Canton Ticino. Al centro del pavimento una piccola lapide in marmo di Carrara ricorda dove siamo. Il pavimento è in Rosso Verona come il caminetto presente e marmo di Carrara. L'ingresso carraio, oltre il portone in legno, riproducente quello antico, è diviso dal cortile interno da un cancello d'epoca che porta le iniziali degli antichi proprietari. L'androne e il cortile con pavimento a rizzata lombarda bianco e nero, sono illuminati da un lampadario in ferro battuto dell'ottocento e da due lanterne. Codice di Riferimento Agenzia: Uffico300mqCC.10351
Milano (Lombardia)

AFFITTO UFFICIO IN VIA CROCEFISSO, 2

Unità immobiliare consegnata al rustico e frazionabile in più unità con accesso dallo stesso pianerottolo, consta di spazi in openspace modulabili con tripli affacci su Corso Italia, via Crocefisso ed il cortile interno, ulteriori stanze ad uso ufficio più riservate con affacci sull'interno cortile. Le numerose finestre sulle due vie consentono inoltre la massima visibilità su strada. Possibilità di box o posto auto all'interno dell'edificio. CLASSE ENERGETICA F IPE 55,09 Il palazzo dei Cento Camini è una realizzazione recentissima su un edificio cielo terra con datazione medievale presente anche nella topomastica di Bovesin della Riva. A conferma di questo, negli scavi per la realizzazione delle autorimesse, sono stati rinvenuti capitelli medievali e nei muri di spina al piano terreno sono ancora in loco due colonne con caratteristiche di quell'epoca. L'edificio è prospiciente alle due antiche Chiese milanesi, quella di San Paolo in Converso e quella si Sant'Eufemia, ambedue affacciate su Corso Italia. La denominazione Cento Camini nasce dalla scoperta, in sede di restauro conservativo, di oltre cento canne fumarie con una alternanza tra vuoto e pieno che aveva dell'incredibile anche dal punto di vista della staticità e forse proprio grazie a questo tipo di struttura, l'edificio ha resistito ai bombardamenti mentre le case vicine sono state distrutte e via via ricostruite senza tener conto dell'architettura presente in loco, diventando quella che oggi definiamo la tipologia degli anni cinquanta. Al contrario, la ristrutturazione dei Cento Camini, ha tenuto conto, per quanto fosse possibile, delle particolarità dell'epoca, rinnovandosi nel rispetto di quanto fatto dai predecessori. L'ingresso dell'edificio, la cui volta è decorata a fresco con tralci di fiori, ha le pareti con archi in parte chiusi ed in parte aperti e ospita la postazione del custode con un tavolo che appoggia su due balaustre in marmo provenienti da una chiesa del Canton Ticino. Al centro del pavimento una piccola lapide in marmo di Carrara ricorda dove siamo. Il pavimento è in Rosso Verona come il caminetto presente e marmo di Carrara. L'ingresso carraio, oltre il portone in legno, riproducente quello antico, è diviso dal cortile interno da un cancello d'epoca che porta le iniziali degli antichi proprietari. L'androne e il cortile con pavimento a rizzata lombarda bianco e nero, sono illuminati da un lampadario in ferro battuto dell'ottocento e da due lanterne. Codice di Riferimento Agenzia: Uffico300mqCC_loc.10351
Italia

AFFITTO NEGOZIO IN VIA CROCEFISSO, 2

Unità immobiliare ad uso negozio dotata di ben 9 luci su strada all'angolo tra la via Crocefisso e Corso Italia, articolata su tre livelli rispettivamente al piano terra, primo e interrato, serviti da ascensore dedicato e scala interna, consegnata al rustico. Dotata di grandi zone openspace modulabili, zone archivio e ripostigli, è dotata di un'ottima visibilità su strada sia al piano terra che al piano superiore e puo' essere utilizzata sia come negozio che come ufficio di rappresentanza per chi è alla ricerca della massima visibilità su strada all'interno di un contesto di grande fascino. CLASSE ENERGETICA F IPE 54,57 Il palazzo dei Cento Camini è una realizzazione recentissima su un edificio cielo terra con datazione medievale presente anche nella topomastica di Bovesin della Riva. A conferma di questo, negli scavi per la realizzazione delle autorimesse, sono stati rinvenuti capitelli medievali e nei muri di spina al piano terreno sono ancora in loco due colonne con caratteristiche di quell'epoca. L'edificio è prospiciente alle due antiche Chiese milanesi, quella di San Paolo in Converso e quella si Sant'Eufemia, ambedue affacciate su Corso Italia. La denominazione Cento Camini nasce dalla scoperta, in sede di restauro conservativo, di oltre cento canne fumarie con una alternanza tra vuoto e pieno che aveva dell'incredibile anche dal punto di vista della staticità e forse proprio grazie a questo tipo di struttura, l'edificio ha resistito ai bombardamenti mentre le case vicine sono state distrutte e via via ricostruite senza tener conto dell'architettura presente in loco, diventando quella che oggi definiamo la tipologia degli anni cinquanta. Al contrario, la ristrutturazione dei Cento Camini, ha tenuto conto, per quanto fosse possibile, delle particolarità dell'epoca, rinnovandosi nel rispetto di quanto fatto dai predecessori. L'ingresso dell'edificio, la cui volta è decorata a fresco con tralci di fiori, ha le pareti con archi in parte chiusi ed in parte aperti e ospita la postazione del custode con un tavolo che appoggia su due balaustre in marmo provenienti da una chiesa del Canton Ticino. Al centro del pavimento una piccola lapide in marmo di Carrara ricorda dove siamo. Il pavimento è in Rosso Verona come il caminetto presente e marmo di Carrara. L'ingresso carraio, oltre il portone in legno, riproducente quello antico, è diviso dal cortile interno da un cancello d'epoca che porta le iniziali degli antichi proprietari. L'androne e il cortile con pavimento a rizzata lombarda bianco e nero, sono illuminati da un lampadario in ferro battuto dell'ottocento e da due lanterne. Codice di Riferimento Agenzia: NegC.ItaliaCC_loc.10351
Italia

AFFITTO NEGOZIO IN VIA CROCEFISSO, 2

L'unità immobiliare è dotata di una grande luce sulla via Crocefisso con accesso diretto all'interno del negozio e secondo ingresso dal cortile condominiale, consegnata al rustico. Attualmente si presenta come un'unica grande zona openspace dotata di servizio privato sulla parte più interna del negozio. CLASSE ENERGETICA G IPE 71,89 Il palazzo dei Cento Camini è una realizzazione recentissima su un edificio cielo terra con datazione medievale presente anche nella topomastica di Bovesin della Riva. A conferma di questo, negli scavi per la realizzazione delle autorimesse, sono stati rinvenuti capitelli medievali e nei muri di spina al piano terreno sono ancora in loco due colonne con caratteristiche di quell'epoca. L'edificio è prospiciente alle due antiche Chiese milanesi, quella di San Paolo in Converso e quella si Sant'Eufemia, ambedue affacciate su Corso Italia. La denominazione Cento Camini nasce dalla scoperta, in sede di restauro conservativo, di oltre cento canne fumarie con una alternanza tra vuoto e pieno che aveva dell'incredibile anche dal punto di vista della staticità e forse proprio grazie a questo tipo di struttura, l'edificio ha resistito ai bombardamenti mentre le case vicine sono state distrutte e via via ricostruite senza tener conto dell'architettura presente in loco, diventando quella che oggi definiamo la tipologia degli anni cinquanta. Al contrario, la ristrutturazione dei Cento Camini, ha tenuto conto, per quanto fosse possibile, delle particolarità dell'epoca, rinnovandosi nel rispetto di quanto fatto dai predecessori. L'ingresso dell'edificio, la cui volta è decorata a fresco con tralci di fiori, ha le pareti con archi in parte chiusi ed in parte aperti e ospita la postazione del custode con un tavolo che appoggia su due balaustre in marmo provenienti da una chiesa del Canton Ticino. Al centro del pavimento una piccola lapide in marmo di Carrara ricorda dove siamo. Il pavimento è in Rosso Verona come il caminetto presente e marmo di Carrara. L'ingresso carraio, oltre il portone in legno, riproducente quello antico, è diviso dal cortile interno da un cancello d'epoca che porta le iniziali degli antichi proprietari. L'androne e il cortile con pavimento a rizzata lombarda bianco e nero, sono illuminati da un lampadario in ferro battuto dell'ottocento e da due lanterne. Codice di Riferimento Agenzia: NegCrocefissoCC_loc.10351
Italia

VILLA DI 1600 M² IN AFFITTO A PALERMO

In esclusiva da Cajozzo Re solo per te Villa Virginia. L’edificio realizzato tra il 1902 ed il 1908 dall’architetto Filippo La Porta si inserisce nel verde della vicina Villa Malfitano. La costruzione si articola su pianta quadrangolare, il prospetto su via Dante si innalza su un piano seminterrato, primo e secondo piano, con due torrette poste una sul lato destro e una sul lato sinistro. Dall’ingresso su via Dante e attraversando il viale principale si entra dall’ingresso principale sotto un’artistica pensilina in ferro battuto. Dall’ingresso attraverso la porta a vetri si accede al vestibolo che ha due porte laterali: la prima immette in una saletta di disimpegno, la seconda nello studio del proprietario.Nello studio ambiente, oltre ai mobili, si ammira un elegante soffitto in noce, le ottonerie di rame antico e le pareti di cuoio dipinto martellato. Allo studio è annesso un wc lavabo. La Hall, che misura circa 12m per 9m ha due grandi archi laterali in legno, l’uno di accesso allo scalone che porta al primo piano ed alle sottostanti sale da gioco, l’altra alla sala da pranzo. Il soffitto è a grandi cassettoni dalle modanature forti, i fondi sono di acero e recano ciascuno una plafoniera a 7 lampade elettriche. Il pavimento è a piastrelle di quercia e dello stesso legno sono l’alto lambris,l ’ottagono con sedili, la rivestitura del camino, gli stipiti dei grandi archi, i mobili e gli infissi che reggono le grandi vetrate. Le pareti del salone e della scala sono tappezzate di stoffa eseguita su appositi disegni. Lo scalone che si svolge nel vano a destra della hall è costruito in quercia e viene illuminato da una vetrata a mosaico con decori floreali; Il soffitto in quercia, con decorazioni ad imitazione d’intarsio, è costituito da due grandi cassettoni circolari, dov’è presente un lampadario eseguito su speciale disegno dell’architetto. La sala da pranzo in acero e quercia è affrescata con immagini in stile orientale. Da qui si accede alla sala dei servizi dall’elegantissimo e leggero soffitto in carton-pierre, e infine il salotto a destra della hall completa un insieme aristocraticissimo d’ambienti. Dal tinello attiguo alla sala da pranzo si passa nella sala disimpegno a sinistra del vestibolo e da questa alle dispense ed alla moderna cucina esclusa dalle cantine per espresso desiderio del proprietario. La scala di servizio porta alle cantine che hanno un’uscita diretta nel giardino e si compongono della lavanderia, della stiratoria, del locale della caldaia; risalendo poi, questa scala di servizio disimpegna i due alloggi delle persone di servizio con annessi bagni, e continua sino al piano elevato, riuscendo in un elegante passaggio a vetri. Per questo passaggio si entra nella sala, lasciando a destra due stanze di foresteria con annessi locali toilette, e poi per la sala di compagnia dalle grandi vetrate, si riesce nel ballatoio dello scalone. Sarà possibile visitare l’immobile previo appuntamento.
Italia (Tutte le città)


Pubblicare Annunci Gratuiti - comprare e vendere usato in Italia | CLASF - copyright ©2020 www.clasf.it.