Arredare casa risparmiando con il bonus mobili 2013

IL DECRETO LEGGE È RIVOLTO A CHI SOSTIENE SPESE PER RISTRUTTURARE CASA
23 luglio 2013 ·

Dallo scorso mese di giugno arredare casa è più economico. O almeno, lo è per chi sta sostenendo spese per i lavori di ristrutturazione edilizia.
Grazie al Bonus Mobili sarà, infatti, possibile detrarre dalla dichiarazione dei redditi le spese documentate relative all’acquisto di arredi. Si tratta di un Decreto Legge del Governo italiano (D.L. 63/2013) introdotto al fine di rendere più agile e, soprattutto, meno impegnativa economicamente la ristrutturazione edilizia in tempo di crisi.

l'arredamento di una cucina

Il testo prevede una detrazione, che può essere sfruttata per l’acquisto di mobili e arredi, fissata al 50%. La cifra massima che è possibile ottenere come sconto è di 5.000 euro su una spesa massima sostenuta di 10.000 euro, da spalmare in 10 anni. Dunque ogni anno la detrazione massima è di 500 euro. (fonte Agenzia delle Entrate)

arredamento per camera da letto

Insomma, se state ristrutturando casa, quello di cui avete bisogno adesso è solo qualche idea. Proviamo a darvi una mano noi con i nostri annunci:

Arredamento per la cucina

Arredamento per il salone

Arredamento per stanza da letto

 


Notizie Relazionate