-
loading
Solo con l'immagine

Beni immobili

BENI IMMOBILI

Guarda le offerte beni immobili
[Di più]

Almagroup Srl seleziona per importante società di Milano centro operante nei beni di lusso per investimento UN RESPONSABILE COMMERCIALE DI ESPERIENZA PROVENIENTE DA SETTORE BANCARIO O INVESTIMENTI Il candidato scelto si occuperà delle vendite in prima persona e successivamente della gestione della rete commerciale Si offre: progetto e ruolo esclusivo non per tutti adatto, società seria e prestigiosa, operante nel trading internazionale dei beni di lusso, possibilità di crescita professionale e gestionale, autonomia operativa Si richiede: esperienza comprovata di successo in settori quali vendita di beni di lusso, immobili, barche, orologi e gioielli. Relazioni personali altolocate, stile e professionalità, residenza a Milano o hinterland. Disponibile nell'immediato.
Italia (Tutte le città)

Beni immobili composti da due appartamenti, una cabina Enel e da un opificio produttivo, tutti dotati di area verde e cortile pertinenziali comuni e recintati in modo da determinare un unico lotto -Appartamento suddiviso in zona giorno e zona notte e un lungo balcone esterno, conaffaccio sul piazzale di proprietà, le collega per il tramite di due portafinestre. La zona giorno è dotata di ampio soggiorno entro il quale avviene l'ingresso (a mezzo di portoncino) preceduto da pianerottolointerno di arrivo della scala proveniente dal piano terreno. La zona notte è dotata di due camere di cui una matrimoniale, tra loro separate da un bagno e un disimpegno. -Appartamento suddiviso in zona giorno e zona notte. La zona giorno è dotata di soggiorno, cucina e balcone esterno conaffaccio sul piazzale di proprietà. L'ingresso dell'appartamento immette in un primo disimpegno sul quale si affaccia una prima camera (adibita a ufficio con vista diretta al contiguo opificio) e un secondodisimpegno su cui si affaccia: una camera, un bagno, la cucina e il soggiorno, a sua volta dotato di locale di disimpegno -Capannone 600 mq circa Immobile in Asta Ti interessa questo immobile e/o vorresti valutare per tempo e velocemente TUTTI gli altri immobili in Asta simili a questo ? ASTE ITALIA: un solo punto per TUTTI gli immobili in Asta e 10 anni di esperienza al tuo servizio. Chiamaci e richiedi un appuntamento gratuito e senza impegno. Tel. 0341243377 (Centralino) Nei nostri database abbiamo TUTTI gli immobili in Asta. Occhio al "fai da te"! Acquistare un immobile in Asta non è come acquistare un immobile a mercato libero (differenti policy bancarie per i mutui, LIMITATE garanzie legali per il compratore, specifiche modalità operative). Affidarsi ai consulenti di Aste Italia è una scelta furba e significa non rischiare errori, centrare l'obiettivo velocemente, non perdere nessuna buona occasione e risparmiare tempo e denaro. Ci trovi a Lecco, Varese e Saronno. Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" lia.it La finalità del presente annuncio non è la vendita dell'immobile in esso contenuto ma la promozione dei nostri servizi di consulenza immobiliare, non svolgendo nessuna delle attività configurabili come intermediazione immobiliare.
Varese (Lombardia)

279.000 €

Beni immobili posti nel Comune di Lastra a Signa – in via Leonardo da Vinci 13-14-15 (indicata anche come via del Sassone) – località Calcinaia, in una zona collinare e di pregio; trattasi di un edificio costituito da quattro appartamenti ad uso di civile abitazione, due magazzini, una cappella gentilizia oltre a zone e servizi a comune di cui appartamento al pian terreno di 5 vani oltre due loggiati.Professione Aste è una società di consulenza che accompagna il cliente in tutto il percorso relativo all'acquisto di un immobile dal Tribunale tramite asta giudiziaria. Contattaci per avere tutte le informazioni necessarie, i nostri consulenti sono a tua disposizione per accompagnarti dalla ricerca dell’immobile fino alla consegna delle chiavi, massimizzando la possibilità di fare un ottimo affare in piena sicurezza.
Firenze (Toscana)

276.000 €

Complesso di beni già destinati ad attività alberghiera denominato "Residence Cianfuran" di categoria 3 Stelle ("Complesso di beni"), comprensiva dei beni e rapporti meglio specificati in fra. Il Complesso di beni risulta essere comprensivo della componente mobiliare, immateriale e immobiliare: a) beni mobili ("Beni Mobili"): trattasi mobili, dagli arredi e dalle attrezzature "mobili" contenute nelle camere ospiti, locali di servizio, uffici, dalle dotazioni di biancheria da camera e per la ristorazione (a noleggio), dalle suppellettili da cucina/ ristorazione (pentolame, piatti, bicchieri, posateria, eccetera), dai tendaggi e dai tappeti, dalle macchine elettriche da ufficio, dai telefoni, compresi quelli nelle camere ospiti, dagli apparecchi televisivi comprese quelli nelle camere degli ospiti e quant'altro presente nel complesso alberghiero non classificabile fra gli impianti generali considerati pertinenziali all'immobile. b) componente immateriale ("Componente Immateriale"): trattasi di avviamento, inteso prevalentemente come avviamento commerciale.c) beni immobili ("Beni Immobili"): nel comune di Bardonecchia (TO) per la piena ed intera proprietà: nel comprensorio denominato "GRANGE CIAN FURAN" locali ad uso R.T.A. (residenza turistico alberghiera) dislocati nella Baita 6 e nella Baita 3/4, collegati tra loro da passaggi sotterranei e più precisamente: 1. nel fabbricato denominato "Baita 6" avente accesso dal numero civico 3 della via Cianfuran, elevato a quattro piani fuori terra oltre a piano interrato e piano soppalco; 2. Nel fabbricato denominato "Baita 3/4" avente accesso dal numero civico 2 della Via Cianfuran, elevato a tre piani fuori terra oltre a piano interrato e piano soppalco.Complesso di beni già destinati ad attività alberghiera denominato "Residence Cianfuran" di categoria 3 Stelle ("Complesso di beni"), comprensiva dei beni e rapporti meglio specificati in fra. Il Complesso di beni risulta essere comprensivo della componente mobiliare, immateriale e immobiliare: a) beni mobili ("Beni Mobili"): trattasi mobili, dagli arredi e dalle attrezzature "mobili" contenute nelle camere ospiti, locali di servizio, uffici, dalle dotazioni di biancheria da camera e per la ristorazione (a noleggio), dalle suppellettili da cucina/ ristorazione (pentolame, piatti, bicchieri, posateria, eccetera), dai tendaggi e dai tappeti, dalle macchine elettriche da ufficio, dai telefoni, compresi quelli nelle camere ospiti, dagli apparecchi televisivi comprese quelli nelle camere degli ospiti e quant'altro presente nel complesso alberghiero non classificabile fra gli impianti generali considerati pertinenziali all'immobile. b) componente immateriale ("Componente Immateriale"): trattasi di avviamento, inteso prevalentemente come avviamento commerciale.c) beni immobili ("Beni Immobili"): nel comune di Codice di Riferimento Agenzia: TO528500
Italia

Siamo nel cuore del Centro Storico Genovese, in Via dei Giustiniani, più precisamente al Civico 18B della strada, Palazzo di interesse storico artistico oggetto di una completa e conservativa ristrutturazione nel 2004, e proponiamo questo splendido e spaziosissimo appartamento posto al secondo piano della palazzina dotata di ascensore. L'appartamento si presenta in buono stato di conservazione (è stato ripristinato nel 2006) ed è unico per caratteristiche: è dotato di doppio ingresso (uno dei due accessi immediatamente adiacente l'ascensore che di conseguenza arriva praticamente nell'immobile), due enormi saloni (perfetti sia come zona di rappresentanza, ma ideali anche per un'eventuale ampliamento degli spazi con la realizzazione di soppalchi, essendo i soffitti alti 6 metri). L'immobile è così composto: ingresso, due saloni, due ampie camere da letto, due servizi, ripostiglio e cucina abitabile. I soffitti affrescati, il bellissimo caminetto, gli splendidi pavimenti ci forniscono la sensazione di essere calati nella storia. L'impianto di riscaldamento è autonomo con valvole termostatiche e contabilizzatori. Parliamo di un appartamento poliedrico, adattabile a diverse esigenze (abitative, casa/studio, rappresentanza). Contattami, collaboro con tutte le agenzie. I beni storico-artistici godono di tutta una serie di agevolazioni. Nella fattispecie: a) Agevolazioni fiscali relative IMU: 50% dell'imposta b) Agevolazioni fiscali relative alle spese a carico del proprietario: La normativa vigente prevede una generale deducibilità dal reddito delle spese di manutenzione, conservazione e restauro di beni storico artistici, etnoantropologici e architettonici, pertanto i soggetti proprietari o che comunque possiedono o detengono beni mobili o immobili vincolati, di cui al D.Lgs. 42/2004 e smi, i quali sostengono spese di manutenzione, protezione o restauro dei beni stessi, possono usufruire della detrazione fiscale per oneri, di cui all'art. 15, c. 1, lett. g), del TUIR, per un importo, attualmente, pari al 19% delle spese sostenute, nella misura effettivamente rimasta a loro carico. Le spese ammesse possono essere indicate nella dichiarazione dei redditi. Il Testo Unico delle Imposte sui Redditi, D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.) e smi, riconosce alle persone fisiche ed agli enti non commerciali una detrazione dall'imposta; agli enti commerciali una deduzione dall'imponibile, relativamente alle spese sostenute ed effettivamente rimaste a carico (D.P.R. n. 917/1986 come modificato dal D.Lgs. n. 344/2003). A tal riguardo, si segnala un'interessante modifica normativa, introdotta dall'art. 40, c. 9, del DL 6.12.2011 n. 201, convertito in legge, di seguito riportata, che al fine di semplificare l'iter amministrativo per usufruire della suddetta detrazione fiscale, ha stabilito che la documentazione e le certificazioni richieste dalla Soprintendenza competente siano sostituite da un'apposita dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà presentata al Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, il quale esegue controlli a campione: "La documentazione e le certificazioni attualmente richieste ai fini del conseguimento delle agevolazioni fiscali in materia di beni e attività culturali previste dagli articoli 15, comma 1, lettere g) ed h), e 100, comma 2, lettere e) ed f), del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, e successive modificazioni, sono sostituite da un'apposita dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, presentata dal richiedente al Ministero per i beni e le attività culturali ai sensi e per gli effetti dell'articolo 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 e successive modificazioni, relativa alle spese effettivamente sostenute per lo svolgimento degli interventi e delle attività cui i benefici si riferiscono. Il Ministero per i beni e le attività culturali esegue controlli a campione ai sensi degli articoli 71 e 72 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 e successive modificazioni". La dichiarazione deve contenere gli estremi identificativi della proprietà, dell'immobile e del decreto di tutela nonché delle autorizzazioni ai lavori rilasciate dalla competente Soprintendenza (prot. n...del..) a cui si riferiscono le spese oggetto della richiesta. Alla dichiarazione deve essere allegata copia valida di documento di identità. Il suddetto onere detraibile è interessante perché oltre a permettere, di per sé stesso, di conseguire importanti risparmi fiscali, con riferimento al periodo d'imposta in cui vengono sostenute finanziariamente le spese medesime, è cumulabile, seppur con una riduzione, con l'ulteriore detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio di cui all'art. 16bis del TUIR. La detrazione non spetta in caso di mutamento di destinazione dei beni senza la preventiva autorizzazione della competente Soprintendenza, oppure in caso di mancato assolvimento degli obblighi di legge per consentire l'esercizio del diritto di prelazione dello Stato sui beni immobili  e mobili vincolati e di tentata esportazione non autorizzata di quest'ultimi. c) Agevolazioni fiscali IRPEF: 50% del valore catastale d) Agevolazioni IVA per lavori: Sempre al 10% e) Agevolazioni IVA per redditi da edifici vincolati: detrazione del 65% dell’imponibile e possibilità di fare contratti di affitto che sono principalmente un contratto tra le parti e non dover passare attraverso le tipologie di contratto previste per legge
Genova (Liguria)

395.000 €

AVVISO DI VENDITA BENI IMMOBILI La scrivente Dott. Roberto Fava, nella qualità di Curatore del Fallimento Omissis n. 5/2006: visto il provvedimento emesso in data 21/06/2019 dal G.D. Dott.ssa Rosa Paduano di autorizzazione al compimento degli atti conformi al programma di liquidazione, già approvato dal G.D. con i poteri sostitutivi ex art. 41 L.f., e visti gli arti. 107 e 108 L.F., RENDE NOTO a partire dal 7/09/2020 ore 12:00 e fino al 22/09/2020 ore 12:00 si procederà alla vendita tramite procedura competitiva telematica, a mezzo del commissionario Edicom Servizi S.r.l., dei seguenti beni: LOTTO 1: Piena proprietà del terreno sito in Brusciano (Na), contrada Padula, censito presso il N.C.T. al foglio 3 p.lla 692 (ex p.lla 47), semin irrig, cl. 1, di are 24,07, R.D. euro 77,07, RA euro 20,5. È rappresentato da un terreno agricolo sito in Brusciano (Na) alla contrada Padula di are 24,07 e censito, così come restituito anche dall’estratto di mappa della zona, presso il N.C.T. al foglio 3 p.lla 692. Prezzo base d’asta: euro 14.400,00 – offerta minima euro 10.800,00 (pari al 75% base d’asta) - rilanci minimi pari ad euro 144,00 – cauzione 10 % del prezzo offerto; AVVISA ALTRESI’ - Si potrà partecipare telematicamente alla vendita per il tramite del portale web www.doauction.it mediante formulazione di offerta irrevocabile d'acquisto e versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fornite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara; - Chi  è  interessato  a  formulare  validamente  l'offerta  irrevocabile  di  acquisto  dovrà  procedere  alla  registrazione gratuita sul sito www.doauction.it, accettando espressamente le condizioni generali nonché le condizioni ed i termini prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita di ogni singola asta. Al momento della registrazione a ciascun utente viene richiesto di scegliere un nome utente ed una password, che costituiranno le credenziali con cui potrà accedere al sito e partecipare alle aste; - Le offerte di acquisto del lotto in asta dovranno essere formulate dall'utente registrato ed abilitato, nell'ambito della scheda del lotto d'interesse, nei termini e secondo le modalità prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta di riferimento. Le offerte formulate saranno, in ogni caso, sottoposte alla preventiva verifica sulla corrispondenza delle stesse ai prezzi ed alle modalità di rilancio prescritte nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta di riferimento. Il gestore del portale si riserva, pertanto, la possibilità di annullare l'offerta inefficace, in quanto non conforme alle condizioni, alle modalità ed ai termini prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta d'interesse. Il partecipante all'asta regolarmente registrato che intende agire in rappresentanza di terzi dovrà essere obbligatoriamente dotato di procura (anche non notarile), riportante tutti i riferimenti del soggetto rappresentato nonché del bene in vendita per il quale intende procedere. Detta procura dovrà essere firmata in chiaro e per esteso e potrà essere recapitata presso la sede di Edicom Servizi S.r.l. - Via Marchese di Villabianca n°21, 90143 Palermo, in orario di ufficio, oppure inviata a mezzo raccomandata a/r o via fax (091 6261372) già al momento dell'apertura dell'asta telematica e comunque prima del termine di ogni singolo esperimento di vendita. Farà fede ai fini della regolarità la data di consegna o di ricezione del fax. In caso di procura da parte di persona fisica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica del documento di identità (in corso di validità) e codice fiscale sia del delegato che del delegante. In caso di procura da parte di persona giuridica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica di documento di identità (in corso di validità) e del codice fiscale sia del delegato che del delegante oltre ad originale o copia fotostatica di visura camerale (in corso di validità) della società delegante. Il delegato partecipante all'asta è comunque responsabile in solido con il delegante per qualsivoglia inottemperanza procedurale e nello specifico per il mancato saldo entro i termini indicati. In ogni caso grava su ciascun interessato l'onere di prendere preventiva visione della perizia degli immobili costituenti il lotto in vendita e di tutta la documentazione inerente. Gli immobili potranno essere visionati, previa richiesta da inoltrare direttamente al curatore/commissario; - Il commissionario e la curatela forniranno ogni utile informazione anche telefonica o tramite e-mail agli interessati sulle modalità di vendita e sulle modalità di partecipazione, oltre che sulle caratteristiche  e  sulla consistenza dei beni; - Ogni offerta sarà ritenuta valida ed efficace solo previo versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fornite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara sul conto corrente intestato al commissionario: “Beneficiario: Edicom Servizi s.r.l. - Banca: Intesa Sanpaolo - IBAN: IT06 Z030 6904 6231 0000 0004 900 Causale: Pagamento Cauzione Procedura Fallimentare del Tribunale di Nola n. 5/06 (indicare il numero del lotto); - In caso di pluralità di offerte e di rilanci effettuati nei tre minuti antecedenti all'orario di scadenza della gara telematica, sarà disposto il prolungamento della gara fra gli offerenti di ulteriori tre minuti fino all'esaurimento definitivo delle offerte; - terminata la gara verrà dichiarato aggiudicatario provvisorio colui che avrà presentato la migliore offerta valida entro il termine di fine gara; - il partecipante all'asta dovrà rendere la dichiarazione di avvenuta presa visione della perizia redatta dall’esperto e di ogni sua modifica e/o integrazione, per il compendio immobiliare posto in vendita depositata agli atti della Procedura e pubblicata; - qualora la curatela, all'esito della gara telematica e comunque prima che siano avviate le operazioni di trasferimento in favore  dell'aggiudicatario,  dovesse ricevere un'offerta irrevocabile  d'acquisto  migliorativa  e  cauzionata per un importo non inferiore al 10% superiore del prezzo di aggiudicazione, gli organi della procedura valuteranno l'espletamento di una ulteriore gara telematica a tempo che avrà quale prezzo base d'asta l'importo dell'offerta in aumento; CONDIZIONI DELLA VENDITA - La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, servitù attive e passive; - La vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo. La vendita non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità ai sensi dell'art. 2922 c.c. L'esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri urbanistici, ecologici e ambientali, eventuali adeguamenti alle normative vigenti in ambito di prevenzione e sicurezza - anche se occulti o non evidenziati nelle relazioni peritali - non potranno dar luogo ad alcuna indennità, risarcimento, riduzione del prezzo, i cui oneri e spese saranno a carico dell'aggiudicatario; - I beni vengono venduti liberi da iscrizioni ipotecarie e da trascrizioni di pignoramenti o sequestri conservativi che sono cancellati a spese e cura dell'aggiudicatario; - In caso di aggiudicazione dell'immobile, la proprietà dei beni verrà trasferita all'aggiudicatario con atto notarile rogato da Notaio individuato dall’acquirente nel circondario del Tribunale di Palermo, a seguito della verifica del versamento integrale del prezzo e dell'importo dovuto per le imposte nonché dei i compensi spettanti al Commissionario, posti a carico dell’aggiudicatario; la cancellazione delle formalità ipotecarie pregiudizievoli sarà disposta con decreto emesso dal G.D. ai sensi dell’art. 108 l.f.; - La perizia di stima, richiamata nella presente ordinanza, sarà pubblicata con tutte le sue successive integrazioni, sarà visionabile sui siti: www.doauction.it; www.asteannunci.it; www.canaleaste.it; www.asteavvisi.it; www.rivistaastegiudiziarie.it; - Il presente avviso sarà pubblicato a cura del Curatore Fallimentare in qualità di “Soggetto Legittimato alla Pubblicazione” anche sul “Portale delle Vendite Pubbliche”; - Per ogni condizione di vendita non espressamente indicata nel presente avviso si rinvia al regolamento e alle condizioni generali indicate sul portale www.doauction.it; PAGAMENTO DEL PREZZO E DEGLI ONERI ACCESSORI: - Il saldo del prezzo comprensivo dei compensi di vendita del commissionario che sono parte integrante del valore di aggiudicazione (Fino a Euro 50.000, una percentuale del 2,6% oltre IVA sul valore di vendita del bene. Da Euro 50.000 a Euro 150.000, una percentuale del 2,2% sul valore di vendita del bene. Da Euro 150.000 a Euro 300.000, una percentuale del 1,9% sul valore di vendita del bene, oltre iva) dovrà essere versato dall'aggiudicatario con le modalità sopra indicate entro e non oltre il termine di 120 gg, dall'emissione del provvedimento di aggiudicazione definitivo, successivamente al deposito in Cancelleria della documentazione di vendita da parte del Curatore, ex art. 107 L.F., e decorsi i termini di cui all’art. 108 L.F., salvo che il G.D. disponga la sospensione della vendita in presenza dei presupposti di cui al citato art. 108, comma primo, L.F., nonché al versamento delle spese, nella misura presuntivamente determinata nel 20 % del prezzo di aggiudicazione, salvo conguaglio e diversa quantificazione che sarà determinata e comunicata dal curatore; - In caso di mancato versamento del saldo prezzo: l'aggiudicatario sarà dichiarato decaduto e sarà pronunciata la perdita delle somme già versate, a titolo di multa. Il commissionario, in questo caso, provvederà a trasferire le somme incamerate sul libretto o sul conto intestato alla procedura concorsuale al netto dei propri onorari sulla cauzione trattenuta; si applica il disposto di cui al secondo comma dell’art. 587 c.p.c., fermo restando che il nuovo incanto verrà effettuato a spese e sotto la responsabilità dell’aggiudicatario inadempiente; - Ai fini dell’art. 1193 c.c., è stabilito che qualunque somma versata sarà imputata prima alle spese di trasferimento (ivi compresa la parte del compenso spettante al commissionario) e poi al residuo prezzo; - Gli oneri fiscali (imposta di registro/iva, ipotecarie e catastali, bolli) e tutte le altre spese relative alla vendita (trascrizione, registrazione, voltura catastale, bolli e altro) sono interamente a carico dell'acquirente e saranno versati direttamente dall'aggiudicatario alla curatela sul conto corrente intestato alla procedura, secondo le modalità ed entro il termine che verrà comunicato dal curatore direttamente all'aggiudicatario; - La bozza dell’atto notarile, il cui contenuto dovrà tenero conto della specificità delle vendite fallimentari, dovrà preventivamente essere sottoposta al vaglio del GD. Tutte le spese relative al rogito (a titolo meramente esemplificativo: onorario del Notaio, spese di trascrizione e di cancellazione delle formalità pregiudizievoli etc.), saranno a carico dell’aggiudicatario. Il GD emetterà l’ordine di cancellazione di cui all’articolo 108 L.F., dopo il pagamento integrale del prezzo e delle spese; - Si precisa che  l’aggiudicazione, quand’anche sia stato integralmente versato  il saldo del prezzo, è sempre da considerarsi “provvisoria”, in quanto si perfezionerà soltanto, salvo diversi provvedimenti degli organi della procedura, una volta decorsi 10 giorni dal deposito di cui al comma 5 dell’art. 107 L.F. (deposito del verbale di aggiudicazione provvisoria in cancelleria); - Si rappresenta che gli immobili sono allo stato liberi. Per maggiori informazioni e richiesta visone dei beni, contattare il Curatore Fallimentare Dott. Roberto Fava con studio in Via San Giacomo n. 24 - 80133 NAPOLI Telefono 081.3722100 Fax 081 5800746 E-mail robertofava@robertofava.it – PEC: fall.lanza@pec.it Napoli lì, 10/07/2020  Il Curatore Dott. Roberto Fava - Cod. Inserzione: 3386677
Napoli (Campania)

14.400 €

Complesso turistico alberghiero, costituito da un edificio destinato ad albergo e due edifici destinati a residence, inseriti in area pertinenziale sistemata a viabilità interna, parcheggi coperti e scoperti, prati, parco con piante pregiate, anfiteatro, pizzeria, discoteca, due piscine scoperte, impianto sportivo con campi polifitnzionali dotati di illuminazione artificiale e spogliatoio, più un disgiunto stabilimento balneare fronte mare - Via Magna Grecia 40 (già via per Capocolonna) - 88900 Crotone. Nel- lotto sono- ricompresi i beni mobili contenuti all'interno del complesso per un-valore stimato in€. 969. 000,00 (escludendo da quest'ultimo il valore degli impianti e degli elementi di impianti costituenti parte integrante del complesso edilizio, i beni mobili obsoleti, inutilizzabili o di nessun interesse). La vendita del complesso avviene nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, a corpo e non a misura, così come descritto nell'elaborato peritale del 15.06.2012 e successive integrazioni, depositati nella procedura esecutiva n. 7712011 R. G.E. e acquisiti agli atti della procedura fallimentare, nonché nelle relazioni del 26. 01.2019 (aggiornamento della stima di valori di beni immobili e beni mobili) e del 07.02.2019 (definizione delle unità immobiliari da porre in vendita), entrambe a firma dell'ing. Roberto Taverniti, costituito dalle unità immobiliari riportate anche nella Dichiarazione Notarile Sostitutiva della Certificazione Storico Ipotecaria Ventennale, in atti, a.firma del Notaio, doti. Andrea Proto, datata 27.03.2019, nonché da tutti i beni mobili inventariati e descritti nei relativi verbali. Si rinvia per la corretta identificazione catastale dei beni in vendita alla consultazione della suddetta documentazione che verrà resa disponibile telematicamente agli interessati tramite i canali pubblicitari previsti con la presente ordinanza. Vendita competitiva telematica sui portali www.doauction.it e www.astemobili.it Gruppo Edicom - Cod. Inserzione: 3383621
Crotone (Calabria)

Complesso turistico alberghiero, costituito da un edificio destinato ad albergo e due edifici destinati a residence, inseriti in area pertinenziale sistemata a viabilità interna, parcheggi coperti e scoperti, prati, parco con piante pregiate, anfiteatro, pizzeria, discoteca, due piscine scoperte, impianto sportivo con campi polifitnzionali dotati di illuminazione artificiale e spogliatoio, più un disgiunto stabilimento balneare fronte mare - Via Magna Grecia 40 (già via per Capocolonna) - 88900 Crotone. Nel- lotto sono- ricompresi i beni mobili contenuti all'interno del complesso per un-valore stimato in€. 969. 000,00 (escludendo da quest'ultimo il valore degli impianti e degli elementi di impianti costituenti parte integrante del complesso edilizio, i beni mobili obsoleti, inutilizzabili o di nessun interesse). La vendita del complesso avviene nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, a corpo e non a misura, così come descritto nell'elaborato peritale del 15.06.2012 e successive integrazioni, depositati nella procedura esecutiva n. 7712011 R. G.E. e acquisiti agli atti della procedura fallimentare, nonché nelle relazioni del 26. 01.2019 (aggiornamento della stima di valori di beni immobili e beni mobili) e del 07.02.2019 (definizione delle unità immobiliari da porre in vendita), entrambe a firma dell'ing. Roberto Taverniti, costituito dalle unità immobiliari riportate anche nella Dichiarazione Notarile Sostitutiva della Certificazione Storico Ipotecaria Ventennale, in atti, a.firma del Notaio, doti. Andrea Proto, datata 27.03.2019, nonché da tutti i beni mobili inventariati e descritti nei relativi verbali. Si rinvia per la corretta identificazione catastale dei beni in vendita alla consultazione della suddetta documentazione che verrà resa disponibile telematicamente agli interessati tramite i canali pubblicitari previsti con la presente ordinanza. Vendita competitiva telematica sui portali www.doauction.it e www.astemobili.it Gruppo Edicom - Cod. Inserzione: 3376983
Crotone (Calabria)

Complesso turistico alberghiero, costituito da un edificio destinato ad albergo e due edifici destinati a residence, inseriti in area pertinenziale sistemata a viabilità interna, parcheggi coperti e scoperti, prati, parco con piante pregiate, anfiteatro, pizzeria, discoteca, due piscine scoperte, impianto sportivo con campi polifitnzionali dotati di illuminazione artificiale e spogliatoio, più un disgiunto stabilimento balneare fronte mare - Via Magna Grecia 40 (già via per Capocolonna) - 88900 Crotone. Nel- lotto sono- ricompresi i beni mobili contenuti all'interno del complesso per un-valore stimato in€. 969. 000,00 (escludendo da quest'ultimo il valore degli impianti e degli elementi di impianti costituenti parte integrante del complesso edilizio, i beni mobili obsoleti, inutilizzabili o di nessun interesse). La vendita del complesso avviene nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, a corpo e non a misura, così come descritto nell'elaborato peritale del 15.06.2012 e successive integrazioni, depositati nella procedura esecutiva n. 7712011 R. G.E. e acquisiti agli atti della procedura fallimentare, nonché nelle relazioni del 26. 01.2019 (aggiornamento della stima di valori di beni immobili e beni mobili) e del 07.02.2019 (definizione delle unità immobiliari da porre in vendita), entrambe a firma dell'ing. Roberto Taverniti, costituito dalle unità immobiliari riportate anche nella Dichiarazione Notarile Sostitutiva della Certificazione Storico Ipotecaria Ventennale, in atti, a.firma del Notaio, doti. Andrea Proto, datata 27.03.2019, nonché da tutti i beni mobili inventariati e descritti nei relativi verbali. Si rinvia per la corretta identificazione catastale dei beni in vendita alla consultazione della suddetta documentazione che verrà resa disponibile telematicamente agli interessati tramite i canali pubblicitari previsti con la presente ordinanza. - Cod. Inserzione: 3369524
Crotone (Calabria)

Complesso turistico alberghiero, costituito da un edificio destinato ad albergo e due edifici destinati a residence, inseriti in area pertinenziale sistemata a viabilità interna, parcheggi coperti e scoperti, prati, parco con piante pregiate, anfiteatro, pizzeria, discoteca, due piscine scoperte, impianto sportivo con campi polifitnzionali dotati di illuminazione artificiale e spogliatoio, più un disgiunto stabilimento balneare fronte mare - Via Magna Grecia 40 (già via per Capocolonna) - 88900 Crotone. Nel- lotto sono- ricompresi i beni mobili contenuti all'interno del complesso per un-valore stimato in€. 969. 000,00 (escludendo da quest'ultimo il valore degli impianti e degli elementi di impianti costituenti parte integrante del complesso edilizio, i beni mobili obsoleti, inutilizzabili o di nessun interesse). La vendita del complesso avviene nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, a corpo e non a misura, così come descritto nell'elaborato peritale del 15.06.2012 e successive integrazioni, depositati nella procedura esecutiva n. 7712011 R. G.E. e acquisiti agli atti della procedura fallimentare, nonché nelle relazioni del 26. 01.2019 (aggiornamento della stima di valori di beni immobili e beni mobili) e del 07.02.2019 (definizione delle unità immobiliari da porre in vendita), entrambe a firma dell'ing. Roberto Taverniti, costituito dalle unità immobiliari riportate anche nella Dichiarazione Notarile Sostitutiva della Certificazione Storico Ipotecaria Ventennale, in atti, a.firma del Notaio, doti. Andrea Proto, datata 27.03.2019, nonché da tutti i beni mobili inventariati e descritti nei relativi verbali. Si rinvia per la corretta identificazione catastale dei beni in vendita alla consultazione della suddetta documentazione che verrà resa disponibile telematicamente agli interessati tramite i canali pubblicitari previsti con la presente ordinanza. Vendita competitiva telematica sui portali Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" e Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" Gruppo Edicom - Cod. Inserzione: 3383621
Crotone (Calabria)

Complesso turistico alberghiero, costituito da un edificio destinato ad albergo e due edifici destinati a residence, inseriti in area pertinenziale sistemata a viabilità interna, parcheggi coperti e scoperti, prati, parco con piante pregiate, anfiteatro, pizzeria, discoteca, due piscine scoperte, impianto sportivo con campi polifitnzionali dotati di illuminazione artificiale e spogliatoio, più un disgiunto stabilimento balneare fronte mare - Via Magna Grecia 40 (già via per Capocolonna) - 88900 Crotone. Nel- lotto sono- ricompresi i beni mobili contenuti all'interno del complesso per un-valore stimato in€. 969. 000,00 (escludendo da quest'ultimo il valore degli impianti e degli elementi di impianti costituenti parte integrante del complesso edilizio, i beni mobili obsoleti, inutilizzabili o di nessun interesse). La vendita del complesso avviene nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, a corpo e non a misura, così come descritto nell'elaborato peritale del 15.06.2012 e successive integrazioni, depositati nella procedura esecutiva n. 7712011 R. G.E. e acquisiti agli atti della procedura fallimentare, nonché nelle relazioni del 26. 01.2019 (aggiornamento della stima di valori di beni immobili e beni mobili) e del 07.02.2019 (definizione delle unità immobiliari da porre in vendita), entrambe a firma dell'ing. Roberto Taverniti, costituito dalle unità immobiliari riportate anche nella Dichiarazione Notarile Sostitutiva della Certificazione Storico Ipotecaria Ventennale, in atti, a.firma del Notaio, doti. Andrea Proto, datata 27.03.2019, nonché da tutti i beni mobili inventariati e descritti nei relativi verbali. Si rinvia per la corretta identificazione catastale dei beni in vendita alla consultazione della suddetta documentazione che verrà resa disponibile telematicamente agli interessati tramite i canali pubblicitari previsti con la presente ordinanza. Vendita competitiva telematica sui portali Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" e Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" Gruppo Edicom - Cod. Inserzione: 3376983
Crotone (Calabria)

AVVISO DI VENDITA COMPETITIVA CON MODALITA’ TELEMATICA   D’ordine del sig. Giudice Delegato del Fallimento Omissis: a partire dal 9/12/2019 ore 12:00 e fino al 24/12/2019 ore 12:00 si procederà alla vendita tramite procedura competitiva telematica, a mezzo del commissionario Edicom Servizi S.r.l., dei seguenti beni immobili: LOTTO 1) Posto auto allo scoperto sito in Montevarchi (AR), lungo la S.S. 69, località “Le tre case“, Via Marconi, di catastali mq. 26, confinante con altri posti (muto di proprietà della società venditrice, rappresentati in catasto al foglio 15, dalle particelle 42 sub. 16, 42 sub. 33 e con proprietà aliena (part. 407) censito al Catasto Fabbricati del Comune di Montevarchi al foglio 15, p.lla 42 sub. 35 (ex 42), Via Guglielmo Marconi s.n.c., piano T, ctg. C/6, cl. 2, mq 26, R.C. euro 76,54; Prezzo base d’asta: €. 4.746,09 oltre oneri – rilanci minimi pari ad €. 250,00 - cauzione 10% del prezzo offerto - offerta minima accettata: €. 3.559,57 (pari al 75% del prezzo base d’asta indicato); Si potrà partecipare telematicamente alla vendita per il tramite del portale web www.doauction.it mediante formulazione di offerta irrevocabile d'acquisto e versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fornite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara. - Chi è interessato a formulare validamente l'offerta irrevocabile di acquisto dovrà procedere alla registrazione gratuita sul sito www.doauction.com, accettando espressamente le condizioni generali nonché le condizioni ed i termini prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita di ogni singola asta. Al momento della registrazione, a ciascun utente, viene richiesto di scegliere un nome utente ed una password, che costituiranno le credenziali con cui potrà accedere al sito e partecipare alle aste; - Le offerte di acquisto del lotto in asta, dovranno essere formulate dall'utente registrato ed abilitato, nell'ambito della scheda del lotto d'interesse, nei termini e secondo le modalità prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta di riferimento. Le offerte formulate saranno, in ogni caso, sottoposte alla preventiva verifica sulla corrispondenza delle stesse ai prezzi ed alle modalità di rilancio prescritte nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta di riferimento. Il gestore del portale si riserva, pertanto, la possibilità di annullare l'offerta inefficace, in quanto non conforme alle condizioni, alle modalità ed ai termini prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta d'interesse. Il partecipante all'asta regolarmente registrato che intende agire in rappresentanza di terzi dovrà essere obbligatoriamente dotato di procura (anche non notarile), riportante tutti i riferimenti della società nonché del bene in vendita per il quale intende procedere. Detta procura dovrà essere firmata in chiaro e per esteso e potrà essere recapitata presso la sede di Edicom Servizi S.r.l. - Via Marchese di Villabianca n°21, 90143 Palermo, in orario di ufficio, oppure inviata a mezzo raccomandata a/r o via fax (091 6261372) già al momento dell'apertura dell'asta telematica e comunque prima del termine di ogni singolo esperimento di vendita. Farà fede ai fini della regolarità la data di consegna o di ricezione del fax. In caso di procura da parte di persona fisica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica di C.I. (in corso di validità) e C.Fisc. sia del delegato che del delegante. In caso di procura da parte di persona giuridica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica di C.l. (in corso di validità) e C. Fisc. sia del delegato che del delegante oltre ad originale o copia fotostatica di visura camerale (in corso di validità) della società delegante. Il delegato partecipante all'asta è comunque responsabile in solido con il delegante per qualsivoglia inottemperanza procedurale e nello specifico per il mancato saldo entro i termini indicati. In ogni caso grava su ciascun interessato l'onere di prendere preventiva visione della perizia degli immobili costituenti il lotto in vendita e di tutta la documentazione inerente. Gli immobili potranno essere visionati, previa richiesta da inoltrare direttamente al curatore/commissario; - Il commissionario e la curatela forniranno ogni utile informazione anche telefonica o tramite e-mail agli interessati sulle modalità di vendita e sulle modalità di partecipazione, oltre che sulle caratteristiche e sulla consistenza dei beni; - Ogni offerta sarà ritenuta valida ed efficace solo previo versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fornite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara. - In caso di pluralità di offerte e di rilanci effettuati nei tre minuti antecedenti all'orario di scadenza della gara telematica, sarà disposto il prolungamento della gara fra gli offerenti di ulteriori tre minuti fino all'esaurimento definitivo delle offerte. - Che terminata la gara verrà dichiarato aggiudicatario provvisorio colui che ha presentato la migliore offerta valida entro il termine di fine gara. - Che qualora la curatela, all'esito della gara telematica e comunque prima che siano avviate le operazioni di trasferimento in favore dell'aggiudicatario, dovesse ricevere un'offerta irrevocabile d'acquisto migliorativa e cauzionata per un importo non inferiore al 10% del prezzo di aggiudicazione, gli organi della procedura valuteranno l'espletamento di una ulteriore gara telematica a tempo che avrà quale prezzo base d'asta l'importo dell'offerta in aumento. In ordine alle condizioni di vendita: La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, servitù attive e passive. La vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo. La vendita non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità ai sensi dell'art. 2922 c.c. L'esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri urbanistici, ecologici e ambientali, eventuali adeguamenti alle normative vigenti in ambito di prevenzione e sicurezza - anche se occulti o non evidenziati nelle relazioni peritali - non potranno dar luogo ad alcuna indennità, risarcimento, riduzione del prezzo, i cui oneri e spese saranno a carico dell'aggiudicatario. I beni vengono venduti liberi da iscrizioni ipotecarie e da trascrizioni di pignoramenti o sequestri conservativi che sono cancellati a spese e cura dell'aggiudicatario. In caso di aggiudicazione dell'immobile, la proprietà dei beni viene trasferita all'aggiudicatario con decreto di trasferimento a seguito del versamento integrale del prezzo e dell'importo dovuto per le imposte; con lo stesso decreto sarà disposta la cancellazione delle formalità ipotecarie pregiudizievoli. L’aggiudicatario entrerà nel possesso dell’immobile all’atto della emissione del decreto di trasferimento ai sensi dell’art.586 c.p.c.; La perizia di stima, richiamata nella presente ordinanza, saranno pubblicate e visionabili sui siti: vvvvw.doauction.it, www.asteannunci.it, www.canaleaste.it, www.asteavvisi.it, www.rivistaastegiudiziarie.it, almeno 45 giorni prima dell’avvio della gara. Per ogni condizione di vendita non espressamente indicata nel presente avviso si rinvia al regolamento e alle condizioni generale indicate sui portali www.doauction.it e www.astemobili.it In ordine al pagamento del prezzo e degli oneri accessori: Il saldo del prezzo: dovrà essere versato dall'aggiudicatario con le modalità sopra indicate entro e non oltre il termine di 120gg. dall'emissione del provvedimento di aggiudicazione definitivo emesso dal Giudice Delegato al Fallimento, comunicato a cura del curatore all'aggiudicatario dichiarato definitivo ed al commissionario; L’aggiudicatario dovrà altresì depositare, entro lo stesso  termine di centoventi giorni dall’aggiudicazione, nelle modalità dei depositi giudiziari, le somme necessarie per le spese di trasferimento nella misura forfetaria del 20% del prezzo di aggiudicazione (salvo conguaglio e diversa quantificazione che sarà determinata e comunicata dalla Cancelleria), ovvero del 10% del prezzo di aggiudicazione se trattasi di acquisto “prima casa” e non ricorrono ipotesi escluse dal beneficio, salvo, in ogni caso, conguaglio o restituzione dell’eccedenza; il mancato versamento nel termine prescritto potrà comportare la revoca dell’aggiudicazione, valutata ogni altra circostanza; In caso di mancato versamento del saldo prezzo: l'aggiudicatario sarà dichiarato decaduto e sarà pronunciata la perdita delle somme già versate, a titolo di multa, salvo il risarcimento del danno ex art. 587 c.p.c. Il commissionario, in questo caso, provvederà a trasferire le somme incamerate sul libretto o sul conto intestato alla procedura concorsuale al netto dei propri onorari pari al 10% oltre Iva sulla cauzione trattenuta; Il pagamento dei compensi di vendita: spettanti al Commissionario (2,6% oltre iva) dovrà essere effettuato entro e non oltre 10 gg. dall’aggiudicazione definitiva sul conto Edicom Servizi S.r.l., esclusivamente tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate: Codice IBAN IT06 Z030 6904 6231 0000 0004 900 indicando quale causale di versamento: “Compensi di vendita - Procedura R.G. n. 177/2013 Tribunale di PALERMO lotto N._____”; - Ai fini dell’art. 1193 c.c., è stabilito che qualunque somma versata sarà imputata prima alle spese di trasferimento (ivi compresa la parte del compenso spettante al commissionario) e poi al residuo prezzo; - Gli oneri fiscali (imposta di registro/iva, ipotecarie e catastali, bolli) e tutte le altre spese relative alla vendita (trascrizione in conservatoria del decreto di trasferimento, voltura catastale, bolli e altro) sono interamente a carico dell'acquirente, e saranno versate direttamente dall'aggiudicatario alla curatela sul conto corrente intestato alla procedura, secondo le modalità ed entro il termine che verrà comunicato dal curatore direttamente all'aggiudicatario. Per qualsiasi ulteriore informazione e documentazione, contattare il Curatore Fallimentare Avv. Carlo Landolina con studio in Via Gen. V. Streva 14 90143 PALERMO (PA) - Telefono 0916262347 - Fax 0916250622 - E-mail: carlolandolina@studiolandolina.it Palermo 17.10.2019 Il Curatore Avv. Carlo Landolina - Cod. Inserzione: 3378046
Arezzo (Toscana)

4.746 €

AVVISO DI VENDITA COMPETITIVA CON MODALITA’ TELEMATICA   D’ordine del sig. Giudice Delegato del Fallimento Omissis: a partire dal 9/12/2019 ore 12:00 e fino al 24/12/2019 ore 12:00 si procederà alla vendita tramite procedura competitiva telematica, a mezzo del commissionario Edicom Servizi S.r.l., dei seguenti beni immobili: LOTTO 2) Posto auto allo scoperto sito in Montevarchi (AR), lungo la SS. 69, località “Le tre case “, Via Marconi, di catastali mq. 64, confinante con altri posti auto di proprietà della società venditrice, rappresentati in catasto al foglio 15, dalle particelle 42 sub. 16, 42 sub. 22 e 42 sub. 33, e con proprietà aliena (part. 407) e censito al Catasto Fabbricati del Comune di Montevarchi al foglio 15, particella 42 sub. 36 (ex 42,), Via Guglielmo Marconi s. n. c., piano T, ctg. C/6, cl. 2, mq. 64, R. C. euro 188,40 Prezzo base d’asta: € 11.707,04 oltre oneri – rilanci minimi pari ad € 600,00 - cauzione 10% del prezzo offerto - offerta minima accettata: € 8.780,28 (pari al 75% del prezzo base d’asta indicato); Si potrà partecipare telematicamente alla vendita per il tramite del portale web www.doauction.it mediante formulazione di offerta irrevocabile d'acquisto e versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fornite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara. - Chi è interessato a formulare validamente l'offerta irrevocabile di acquisto dovrà procedere alla registrazione gratuita sul sito www.doauction.com, accettando espressamente le condizioni generali nonché le condizioni ed i termini prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita di ogni singola asta. Al momento della registrazione, a ciascun utente, viene richiesto di scegliere un nome utente ed una password, che costituiranno le credenziali con cui potrà accedere al sito e partecipare alle aste; - Le offerte di acquisto del lotto in asta, dovranno essere formulate dall'utente registrato ed abilitato, nell'ambito della scheda del lotto d'interesse, nei termini e secondo le modalità prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta di riferimento. Le offerte formulate saranno, in ogni caso, sottoposte alla preventiva verifica sulla corrispondenza delle stesse ai prezzi ed alle modalità di rilancio prescritte nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta di riferimento. Il gestore del portale si riserva, pertanto, la possibilità di annullare l'offerta inefficace, in quanto non conforme alle condizioni, alle modalità ed ai termini prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta d'interesse. Il partecipante all'asta regolarmente registrato che intende agire in rappresentanza di terzi dovrà essere obbligatoriamente dotato di procura (anche non notarile), riportante tutti i riferimenti della società nonché del bene in vendita per il quale intende procedere. Detta procura dovrà essere firmata in chiaro e per esteso e potrà essere recapitata presso la sede di Edicom Servizi S.r.l. - Via Marchese di Villabianca n°21, 90143 Palermo, in orario di ufficio, oppure inviata a mezzo raccomandata a/r o via fax (091 6261372) già al momento dell'apertura dell'asta telematica e comunque prima del termine di ogni singolo esperimento di vendita. Farà fede ai fini della regolarità la data di consegna o di ricezione del fax. In caso di procura da parte di persona fisica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica di C.I. (in corso di validità) e C.Fisc. sia del delegato che del delegante. In caso di procura da parte di persona giuridica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica di C.l. (in corso di validità) e C. Fisc. sia del delegato che del delegante oltre ad originale o copia fotostatica di visura camerale (in corso di validità) della società delegante. Il delegato partecipante all'asta è comunque responsabile in solido con il delegante per qualsivoglia inottemperanza procedurale e nello specifico per il mancato saldo entro i termini indicati. In ogni caso grava su ciascun interessato l'onere di prendere preventiva visione della perizia degli immobili costituenti il lotto in vendita e di tutta la documentazione inerente. Gli immobili potranno essere visionati, previa richiesta da inoltrare direttamente al curatore/commissario; - Il commissionario e la curatela forniranno ogni utile informazione anche telefonica o tramite e-mail agli interessati sulle modalità di vendita e sulle modalità di partecipazione, oltre che sulle caratteristiche e sulla consistenza dei beni; - Ogni offerta sarà ritenuta valida ed efficace solo previo versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fornite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara. - In caso di pluralità di offerte e di rilanci effettuati nei tre minuti antecedenti all'orario di scadenza della gara telematica, sarà disposto il prolungamento della gara fra gli offerenti di ulteriori tre minuti fino all'esaurimento definitivo delle offerte. - Che terminata la gara verrà dichiarato aggiudicatario provvisorio colui che ha presentato la migliore offerta valida entro il termine di fine gara. - Che qualora la curatela, all'esito della gara telematica e comunque prima che siano avviate le operazioni di trasferimento in favore dell'aggiudicatario, dovesse ricevere un'offerta irrevocabile d'acquisto migliorativa e cauzionata per un importo non inferiore al 10% del prezzo di aggiudicazione, gli organi della procedura valuteranno l'espletamento di una ulteriore gara telematica a tempo che avrà quale prezzo base d'asta l'importo dell'offerta in aumento. In ordine alle condizioni di vendita: La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, servitù attive e passive. La vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo. La vendita non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità ai sensi dell'art. 2922 c.c. L'esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri urbanistici, ecologici e ambientali, eventuali adeguamenti alle normative vigenti in ambito di prevenzione e sicurezza - anche se occulti o non evidenziati nelle relazioni peritali - non potranno dar luogo ad alcuna indennità, risarcimento, riduzione del prezzo, i cui oneri e spese saranno a carico dell'aggiudicatario. I beni vengono venduti liberi da iscrizioni ipotecarie e da trascrizioni di pignoramenti o sequestri conservativi che sono cancellati a spese e cura dell'aggiudicatario. In caso di aggiudicazione dell'immobile, la proprietà dei beni viene trasferita all'aggiudicatario con decreto di trasferimento a seguito del versamento integrale del prezzo e dell'importo dovuto per le imposte; con lo stesso decreto sarà disposta la cancellazione delle formalità ipotecarie pregiudizievoli. L’aggiudicatario entrerà nel possesso dell’immobile all’atto della emissione del decreto di trasferimento ai sensi dell’art.586 c.p.c.; La perizia di stima, richiamata nella presente ordinanza, saranno pubblicate e visionabili sui siti: vvvvw.doauction.it, www.asteannunci.it, www.canaleaste.it, www.asteavvisi.it, www.rivistaastegiudiziarie.it, almeno 45 giorni prima dell’avvio della gara. Per ogni condizione di vendita non espressamente indicata nel presente avviso si rinvia al regolamento e alle condizioni generale indicate sui portali www.doauction.it e www.astemobili.it In ordine al pagamento del prezzo e degli oneri accessori: Il saldo del prezzo: dovrà essere versato dall'aggiudicatario con le modalità sopra indicate entro e non oltre il termine di 120gg. dall'emissione del provvedimento di aggiudicazione definitivo emesso dal Giudice Delegato al Fallimento, comunicato a cura del curatore all'aggiudicatario dichiarato definitivo ed al commissionario; L’aggiudicatario dovrà altresì depositare, entro lo stesso  termine di centoventi giorni dall’aggiudicazione, nelle modalità dei depositi giudiziari, le somme necessarie per le spese di trasferimento nella misura forfetaria del 20% del prezzo di aggiudicazione (salvo conguaglio e diversa quantificazione che sarà determinata e comunicata dalla Cancelleria), ovvero del 10% del prezzo di aggiudicazione se trattasi di acquisto “prima casa” e non ricorrono ipotesi escluse dal beneficio, salvo, in ogni caso, conguaglio o restituzione dell’eccedenza; il mancato versamento nel termine prescritto potrà comportare la revoca dell’aggiudicazione, valutata ogni altra circostanza; In caso di mancato versamento del saldo prezzo: l'aggiudicatario sarà dichiarato decaduto e sarà pronunciata la perdita delle somme già versate, a titolo di multa, salvo il risarcimento del danno ex art. 587 c.p.c. Il commissionario, in questo caso, provvederà a trasferire le somme incamerate sul libretto o sul conto intestato alla procedura concorsuale al netto dei propri onorari pari al 10% oltre Iva sulla cauzione trattenuta; Il pagamento dei compensi di vendita: spettanti al Commissionario (2,6% oltre iva) dovrà essere effettuato entro e non oltre 10 gg. dall’aggiudicazione definitiva sul conto Edicom Servizi S.r.l., esclusivamente tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate: Codice IBAN IT06 Z030 6904 6231 0000 0004 900 indicando quale causale di versamento: “Compensi di vendita - Procedura R.G. n. 177/2013 Tribunale di PALERMO lotto N._____”; - Ai fini dell’art. 1193 c.c., è stabilito che qualunque somma versata sarà imputata prima alle spese di trasferimento (ivi compresa la parte del compenso spettante al commissionario) e poi al residuo prezzo; - Gli oneri fiscali (imposta di registro/iva, ipotecarie e catastali, bolli) e tutte le altre spese relative alla vendita (trascrizione in conservatoria del decreto di trasferimento, voltura catastale, bolli e altro) sono interamente a carico dell'acquirente, e saranno versate direttamente dall'aggiudicatario alla curatela sul conto corrente intestato alla procedura, secondo le modalità ed entro il termine che verrà comunicato dal curatore direttamente all'aggiudicatario. Per qualsiasi ulteriore informazione e documentazione, contattare il Curatore Fallimentare Avv. Carlo Landolina con studio in Via Gen. V. Streva 14 90143 PALERMO (PA) - Telefono 0916262347 - Fax 0916250622 - E-mail: carlolandolina@studiolandolina.it Palermo 17.10.2019 Il Curatore Avv. Carlo Landolina - Cod. Inserzione: 3378047
Arezzo (Toscana)

11.707 €

LOTTO UNICO Azienda per la gestione di centri polisportivi composta da beni mobili e dal diritto di superficie per una quota di 1000/1000 su compendio immobiliare sito in Mariano Comense (CO), Via Lambro n. 15. Azienda per la gestione di centri polisportivi composta da beni mobili e dal diritto di superficie per una quota di 1000/1000 su compendio immobiliare sito in Mariano Comense (CO), Via Lambro n. 15 e precisamente: A) beni mobili: 1. mobili ed arredi per ristorazione ed intrattenimento; 2. attrezzature per campi da gioco; 3. attrezzature di servizio; 4. box auto esterno; 5. rimanenze di merci (derrate alimentari); B) beni immobili: quota di 1000/1000 del diritto di superficie scadente il 04/05/2097 su beni immobili siti in Mariano Comense (CO), Via Lambro n. 15, e precisamente: complesso immobiliare destinato a centro polisportivo, dotato di struttura coperta destinata a campo gioco polivalente, nonché zona dedicata a palestra-fitness, area ristoro, ala destinata a spogliatoi/docce /servizi comuni. Il centro è altresì dotato di n. 4 campi gioco esterni, di cui n. 2 coperti e n. 2 scoperti. Il complesso è servito da ampia area esterna di proprietà destinata a parcheggio. Centro Aste Giudiziarie diventa DIMORAMA. Acquista in asta giudiziaria con la massima tranquillità, per qualsiasi immobile in Italia, e per qualsiasi tribunale. Ti offriamo l'esperienza di chi da oltre 10 anni opera esclusivamente nell'acquisto di immobili all'asta, con oltre 800 immobili aggiudicati ogni anno dai nostri clienti. E la polizza ACQUISTO ASSICURATO che protegge il tuo immobile dal momento della aggiudicazione. Per un acquisto SEMPLICE e SICURO, vai sul portale Dimorama
Como (Lombardia)

935.000 €

AVVISO DI VENDITA COMPETITIVA CON MODALITA’ TELEMATICA D’ordine del sig. Giudice Delegato del Fallimento Omissis: a partire dal 8.06.2020 ore 12:00 e fino al 23.06.2020 ore 12:00 si procederà alla vendita tramite procedura competitiva telematica, a mezzo del commissionario Edicom Servizi S.r.l., dei seguenti beni immobili: LOTTO 1) Posto auto allo scoperto sito in Montevarchi (AR), lungo la S.S. 69, località “Le tre case “, Via Marconi, di catastali mq. 26, confinante con altri posti (muto di proprietà della società venditrice, rappresentati in catasto al foglio 15, dalle particelle 42 sub. 16, 42 sub. 33 e con proprietà aliena (part. 407) censito al Catasto Fabbricati del Comune di Montevarchi al foglio 15, p.lla 42 sub. 35 (ex 42), Via Guglielmo Marconi s.n.c., piano T, ctg. C/6, cl. 2, mq 26, R.C. euro 76,54; Prezzo base d’asta: € 2.850,00 oltre oneri  pari all’offerta ricevuta – rilanci minimi pari ad €. 250,00 - cauzione 10% del prezzo offerto; Si potrà partecipare telematicamente alla vendita per il tramite del portale web www.doauction.it mediante formulazione di offerta irrevocabile d'acquisto e versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fornite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara; - Chi è interessato a formulare validamente l'offerta irrevocabile di acquisto dovrà procedere alla registrazione gratuita sul sito www.doauction.com, accettando espressamente le condizioni generali nonché le condizioni ed i termini prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita di ogni singola asta. Al momento della registrazione, a ciascun utente, viene richiesto di scegliere un nome utente ed una password, che costituiranno le credenziali con cui potrà accedere al sito e partecipare alle aste; - Le offerte di acquisto del lotto in asta, dovranno essere formulate dall'utente registrato ed abilitato, nell'ambito della scheda del lotto d'interesse, nei termini e secondo le modalità prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta di riferimento. Le offerte formulate saranno, in ogni caso, sottoposte alla preventiva verifica sulla corrispondenza delle stesse ai prezzi ed alle modalità di rilancio prescritte nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta di riferimento. Il gestore del portale si riserva, pertanto, la possibilità di annullare l'offerta inefficace, in quanto non conforme alle condizioni, alle modalità ed ai termini prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta d'interesse. Il partecipante all'asta regolarmente registrato che intende agire in rappresentanza di terzi dovrà essere obbligatoriamente dotato di procura (anche non notarile), riportante tutti i riferimenti della società nonché del bene in vendita per il quale intende procedere. Detta procura dovrà essere firmata in chiaro e per esteso e potrà essere recapitata presso la sede di Edicom Servizi S.r.l. - Via Marchese di Villabianca n°21, 90143 Palermo, in orario di ufficio, oppure inviata a mezzo raccomandata a/r o via fax (091 6261372) già al momento dell'apertura dell'asta telematica e comunque prima del termine di ogni singolo esperimento di vendita. Farà fede ai fini della regolarità la data di consegna o di ricezione del fax. In caso di procura da parte di persona fisica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica di C.I. (in corso di validità) e C.Fisc. sia del delegato che del delegante. In caso di procura da parte di persona giuridica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica di C.l. (in corso di validità) e C. Fisc. sia del delegato che del delegante oltre ad originale o copia fotostatica di visura camerale (in corso di validità) della società delegante. Il delegato partecipante all'asta è comunque responsabile in solido con il delegante per qualsivoglia inottemperanza procedurale e nello specifico per il mancato saldo entro i termini indicati. In ogni caso grava su ciascun interessato l'onere di prendere preventiva visione della perizia degli immobili costituenti il lotto in vendita e di tutta la documentazione inerente. Gli immobili potranno essere visionati, previa richiesta da inoltrare direttamente al curatore/commissario; - Il commissionario e la curatela forniranno ogni utile informazione anche telefonica o tramite e-mail agli interessati sulle modalità di vendita e sulle modalità di partecipazione, oltre che sulle caratteristiche e sulla consistenza dei beni; - Ogni offerta sarà ritenuta valida ed efficace solo previo versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fornite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara; - In caso di pluralità di offerte e di rilanci effettuati nei tre minuti antecedenti all'orario di scadenza della gara telematica, sarà disposto il prolungamento della gara fra gli offerenti di ulteriori tre minuti fino all'esaurimento definitivo delle offerte; - Che terminata la gara verrà dichiarato aggiudicatario provvisorio colui che ha presentato la migliore offerta valida entro il termine di fine gara; - Che qualora la curatela, all'esito della gara telematica e comunque prima che siano avviate le operazioni di trasferimento in favore dell'aggiudicatario, dovesse ricevere un'offerta irrevocabile d'acquisto migliorativa e cauzionata per un importo non inferiore al 10% del prezzo di aggiudicazione, gli organi della procedura valuteranno l'espletamento di una ulteriore gara telematica a tempo che avrà quale prezzo base d'asta l'importo dell'offerta in aumento; In ordine alle condizioni di vendita: - La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, servitù attive e passive; - La vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo. La vendita non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità ai sensi dell'art. 2922 c.c. L'esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri urbanistici, ecologici e ambientali, eventuali adeguamenti alle normative vigenti in ambito di prevenzione e sicurezza - anche se occulti o non evidenziati nelle relazioni peritali - non potranno dar luogo ad alcuna indennità, risarcimento, riduzione del prezzo, i cui oneri e spese saranno a carico dell'aggiudicatario; - I beni vengono venduti liberi da iscrizioni ipotecarie e da trascrizioni di pignoramenti o sequestri conservativi che sono cancellati a spese e cura dell'aggiudicatario; - In caso di aggiudicazione dell'immobile, la proprietà dei beni viene trasferita all'aggiudicatario con decreto di trasferimento a seguito del versamento integrale del prezzo e dell'importo dovuto per le imposte, con lo stesso decreto sarà disposta la  cancellazione delle formalità ipotecarie pregiudizievoli; - L’aggiudicatario entrerà nel possesso dell’immobile all’atto della emissione del decreto di trasferimento ai sensi dell’art.586 c.p.c.; - La perizia di stima, richiamata nella presente ordinanza, saranno pubblicate e visionabili sui siti: vvvvw.doauction.it, www.asteannunci.it, www.canaleaste.it, www.asteavvisi.it, www.rivistaastegiudiziarie.it, almeno 45 giorni prima dell’avvio della gara; - Per ogni condizione di vendita non espressamente indicata nel presente avviso si rinvia al regolamento e alle condizioni generale indicate sui portali www.doauction.it e www.astemobili.it; In ordine al pagamento del prezzo e degli oneri accessori: - Il saldo del prezzo: dovrà essere versato dall'aggiudicatario con le modalità sopra indicate entro e non oltre il termine di 120gg. dall'emissione del provvedimento di aggiudicazione definitivo emesso dal Giudice Delegato al Fallimento, comunicato a cura del curatore all'aggiudicatario dichiarato definitivo ed al commissionario; - L’aggiudicatario dovrà altresì depositare, entro lo stesso  termine di centoventi giorni dall’aggiudicazione, nelle modalità dei depositi giudiziari, le somme necessarie per le spese di trasferimento nella misura forfetaria del 20% del prezzo di aggiudicazione (salvo conguaglio e diversa quantificazione che sarà determinata e comunicata dalla Cancelleria), ovvero del 10% del prezzo di aggiudicazione se trattasi di acquisto “prima casa” e non ricorrono ipotesi escluse dal beneficio, salvo, in ogni caso, conguaglio o restituzione dell’eccedenza; il mancato versamento nel termine prescritto potrà comportare la revoca dell’aggiudicazione, valutata ogni altra circostanza; - In caso di mancato versamento del saldo prezzo: l'aggiudicatario sarà dichiarato decaduto e sarà pronunciata la perdita delle somme già versate, a titolo di multa, salvo il risarcimento del danno ex art. 587 c.p.c. Il commissionario, in questo caso, provvederà a trasferire le somme incamerate sul libretto o sul conto intestato alla procedura concorsuale al netto dei propri onorari pari al 10% oltre Iva sulla cauzione trattenuta; - Il pagamento dei compensi di vendita: spettanti al Commissionario (2,6% oltre iva) dovrà essere effettuato entro e non oltre 10 gg. dall’aggiudicazione definitiva sul conto Edicom Servizi S.r.l., esclusivamente tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate: Codice IBAN IT06 Z030 6904 6231 0000 0004 900 indicando quale causale di versamento: “Compensi di vendita - Procedura R.G. n. 177/2013 Tribunale di PALERMO lotto N._____”; - Ai fini dell’art. 1193 c.c., è stabilito che qualunque somma versata sarà imputata prima alle spese di trasferimento (ivi compresa la parte del compenso spettante al commissionario) e poi al residuo prezzo; - Gli oneri fiscali (imposta di registro/iva, ipotecarie e catastali, bolli) e tutte le altre spese relative alla vendita (trascrizione in conservatoria del decreto di trasferimento, voltura catastale, bolli e altro) sono interamente a carico dell'acquirente, e saranno versate direttamente dall'aggiudicatario alla curatela sul conto corrente intestato alla procedura, secondo le modalità ed entro il termine che verrà comunicato dal curatore direttamente all'aggiudicatario; Per qualsiasi ulteriore informazione e documentazione, contattare il Curatore Fallimentare Avv. Carlo Landolina con studio in Via Gen. V. Streva 14 90143 PALERMO (PA) - Telefono 0916262347 - Fax 0916250622 - E-mail: carlolandolina@studiolandolina.it  Palermo 11.03.2020 Il Curatore Avv. Carlo Landolina - Cod. Inserzione: 3390498
Arezzo (Toscana)

2.850 €

AVVISO DI VENDITA COMPETITIVA CON MODALITA’ TELEMATICA D’ordine del sig. Giudice Delegato del Fallimento Omissis: a partire dal 8.06.2020 ore 12:00 e fino al 23.06.2020 ore 12:00 si procederà alla vendita tramite procedura competitiva telematica, a mezzo del commissionario Edicom Servizi S.r.l., dei seguenti beni immobili: LOTTO 2) Posto auto allo scoperto sito in Montevarchi (AR), lungo la SS. 69, località “Le tre case “, Via Marconi, di catastali mq. 64, confinante con altri posti auto di proprietà della società venditrice, rappresentati in catasto al foglio 15, dalle particelle 42 sub. 16, 42 sub. 22 e 42 sub. 33, e con proprietà aliena (part. 407) e censito al Catasto Fabbricati del Comune di Montevarchi al foglio 15, particella 42 sub. 36 (ex 42,), Via Guglielmo Marconi s. n. c., piano T, ctg. C/6, cl. 2, mq. 64, R. C. euro 188,40; Prezzo base d’asta: € 8.780,28 oltre oneri – rilanci minimi pari ad €. 250,00 - cauzione 10% del prezzo offerto - offerta minima accettata: € 6.585,21 (pari al 75% del prezzo base d’asta indicato); Si potrà partecipare telematicamente alla vendita per il tramite del portale web www.doauction.it mediante formulazione di offerta irrevocabile d'acquisto e versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fornite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara; - Chi è interessato a formulare validamente l'offerta irrevocabile di acquisto dovrà procedere alla registrazione gratuita sul sito www.doauction.com, accettando espressamente le condizioni generali nonché le condizioni ed i termini prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita di ogni singola asta. Al momento della registrazione, a ciascun utente, viene richiesto di scegliere un nome utente ed una password, che costituiranno le credenziali con cui potrà accedere al sito e partecipare alle aste; - Le offerte di acquisto del lotto in asta, dovranno essere formulate dall'utente registrato ed abilitato, nell'ambito della scheda del lotto d'interesse, nei termini e secondo le modalità prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta di riferimento. Le offerte formulate saranno, in ogni caso, sottoposte alla preventiva verifica sulla corrispondenza delle stesse ai prezzi ed alle modalità di rilancio prescritte nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta di riferimento. Il gestore del portale si riserva, pertanto, la possibilità di annullare l'offerta inefficace, in quanto non conforme alle condizioni, alle modalità ed ai termini prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta d'interesse. Il partecipante all'asta regolarmente registrato che intende agire in rappresentanza di terzi dovrà essere obbligatoriamente dotato di procura (anche non notarile), riportante tutti i riferimenti della società nonché del bene in vendita per il quale intende procedere. Detta procura dovrà essere firmata in chiaro e per esteso e potrà essere recapitata presso la sede di Edicom Servizi S.r.l. - Via Marchese di Villabianca n°21, 90143 Palermo, in orario di ufficio, oppure inviata a mezzo raccomandata a/r o via fax (091 6261372) già al momento dell'apertura dell'asta telematica e comunque prima del termine di ogni singolo esperimento di vendita. Farà fede ai fini della regolarità la data di consegna o di ricezione del fax. In caso di procura da parte di persona fisica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica di C.I. (in corso di validità) e C.Fisc. sia del delegato che del delegante. In caso di procura da parte di persona giuridica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica di C.l. (in corso di validità) e C. Fisc. sia del delegato che del delegante oltre ad originale o copia fotostatica di visura camerale (in corso di validità) della società delegante. Il delegato partecipante all'asta è comunque responsabile in solido con il delegante per qualsivoglia inottemperanza procedurale e nello specifico per il mancato saldo entro i termini indicati. In ogni caso grava su ciascun interessato l'onere di prendere preventiva visione della perizia degli immobili costituenti il lotto in vendita e di tutta la documentazione inerente. Gli immobili potranno essere visionati, previa richiesta da inoltrare direttamente al curatore/commissario; - Il commissionario e la curatela forniranno ogni utile informazione anche telefonica o tramite e-mail agli interessati sulle modalità di vendita e sulle modalità di partecipazione, oltre che sulle caratteristiche e sulla consistenza dei beni; - Ogni offerta sarà ritenuta valida ed efficace solo previo versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fornite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara; - In caso di pluralità di offerte e di rilanci effettuati nei tre minuti antecedenti all'orario di scadenza della gara telematica, sarà disposto il prolungamento della gara fra gli offerenti di ulteriori tre minuti fino all'esaurimento definitivo delle offerte; - Che terminata la gara verrà dichiarato aggiudicatario provvisorio colui che ha presentato la migliore offerta valida entro il termine di fine gara; - Che qualora la curatela, all'esito della gara telematica e comunque prima che siano avviate le operazioni di trasferimento in favore dell'aggiudicatario, dovesse ricevere un'offerta irrevocabile d'acquisto migliorativa e cauzionata per un importo non inferiore al 10% del prezzo di aggiudicazione, gli organi della procedura valuteranno l'espletamento di una ulteriore gara telematica a tempo che avrà quale prezzo base d'asta l'importo dell'offerta in aumento; In ordine alle condizioni di vendita: - La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, servitù attive e passive; - La vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo. La vendita non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità ai sensi dell'art. 2922 c.c. L'esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri urbanistici, ecologici e ambientali, eventuali adeguamenti alle normative vigenti in ambito di prevenzione e sicurezza - anche se occulti o non evidenziati nelle relazioni peritali - non potranno dar luogo ad alcuna indennità, risarcimento, riduzione del prezzo, i cui oneri e spese saranno a carico dell'aggiudicatario; - I beni vengono venduti liberi da iscrizioni ipotecarie e da trascrizioni di pignoramenti o sequestri conservativi che sono cancellati a spese e cura dell'aggiudicatario; - In caso di aggiudicazione dell'immobile, la proprietà dei beni viene trasferita all'aggiudicatario con decreto di trasferimento a seguito del versamento integrale del prezzo e dell'importo dovuto per le imposte, con lo stesso decreto sarà disposta la cancellazione delle formalità ipotecarie pregiudizievoli; - L’aggiudicatario entrerà nel possesso dell’immobile all’atto della emissione del decreto di trasferimento ai sensi dell’art.586 c.p.c.; - La perizia di stima, richiamata nella presente ordinanza, saranno pubblicate e visionabili sui siti: wwww.doauction.it, www.asteannunci.it, www.canaleaste.it, www.asteavvisi.it, www.rivistaastegiudiziarie.it, almeno 45 giorni prima dell’avvio della gara; - Per ogni condizione di vendita non espressamente indicata nel presente avviso si rinvia al regolamento e alle condizioni generale indicate sui portali www.doauction.it e www.astemobili.it; In ordine al pagamento del prezzo e degli oneri accessori: - Il saldo del prezzo: dovrà essere versato dall'aggiudicatario con le modalità sopra indicate entro e non oltre il termine di 120gg. dall'emissione del provvedimento di aggiudicazione definitivo emesso dal Giudice Delegato al Fallimento, comunicato a cura del curatore all'aggiudicatario dichiarato definitivo ed al commissionario; - L’aggiudicatario dovrà altresì depositare, entro lo stesso  termine di centoventi giorni dall’aggiudicazione, nelle modalità dei depositi giudiziari, le somme necessarie per le spese di trasferimento nella misura forfetaria del 20% del prezzo di aggiudicazione (salvo conguaglio e diversa quantificazione che sarà determinata e comunicata dalla Cancelleria), ovvero del 10% del prezzo di aggiudicazione se trattasi di acquisto “prima casa” e non ricorrono ipotesi escluse dal beneficio, salvo, in ogni caso, conguaglio o restituzione dell’eccedenza; il mancato versamento nel termine prescritto potrà comportare la revoca dell’aggiudicazione, valutata ogni altra circostanza; - In caso di mancato versamento del saldo prezzo: l'aggiudicatario sarà dichiarato decaduto e sarà pronunciata la perdita delle somme già versate, a titolo di multa, salvo il risarcimento del danno ex art. 587 c.p.c. Il commissionario, in questo caso, provvederà a trasferire le somme incamerate sul libretto o sul conto intestato alla procedura concorsuale al netto dei propri onorari pari al 10% oltre Iva sulla cauzione trattenuta; - Il pagamento dei compensi di vendita: spettanti al Commissionario (2,6% oltre iva) dovrà essere effettuato entro e non oltre 10 gg. dall’aggiudicazione definitiva sul conto Edicom Servizi S.r.l., esclusivamente tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate: Codice IBAN IT06 Z030 6904 6231 0000 0004 900 indicando quale causale di versamento: “Compensi di vendita - Procedura R.G. n. 177/2013 Tribunale di PALERMO lotto N._____”; - Ai fini dell’art. 1193 c.c., è stabilito che qualunque somma versata sarà imputata prima alle spese di trasferimento (ivi compresa la parte del compenso spettante al commissionario) e poi al residuo prezzo; - Gli oneri fiscali (imposta di registro/iva, ipotecarie e catastali, bolli) e tutte le altre spese relative alla vendita (trascrizione in conservatoria del decreto di trasferimento, voltura catastale, bolli e altro) sono interamente a carico dell'acquirente, e saranno versate direttamente dall'aggiudicatario alla curatela sul conto corrente intestato alla procedura, secondo le modalità ed entro il termine che verrà comunicato dal curatore direttamente all'aggiudicatario; Per qualsiasi ulteriore informazione e documentazione, contattare il Curatore Fallimentare Avv. Carlo Landolina con studio in Via Gen. V. Streva 14 90143 PALERMO (PA) - Telefono 0916262347 - Fax 0916250622 - E-mail: carlolandolina@studiolandolina.it  Palermo 11.03.2020 Il Curatore Avv. Carlo Landolina - Cod. Inserzione: 3390499
Arezzo (Toscana)

8.780 €

AAAA....Affacciata la Golfo Di Salò, vista lago 360°..! ! ! Esclusiva Beni Immobili..Villa singola di un tempo, con 1.200 mq di area tutta attorno, doppio accesso carraio e pedonale, la casa è totalmente da ristrutturare, ed è ideale per Hotel/B&B di pregio...graziosa terrazza a picco tipo anni 30, con vista lago mozzafiato ! ! !...portico, e terrazza, la casa è su 3 livelli, più cantine e garage interrati...ultima del suo genere.. IDEALE come immobile residenziale V.I.P.....!! Per visionare l'immobile e/o ricevere maggiori informazioni potete chiamare, senza alcun impegno, il numero 340.3926680 Guido La filiale di Desenzano del Garda si trova in via Marconi n. 84 risponde al numero 030.7550018. AAAA.... Overlooking the Gulf of Salò, 360 ° lake view..! ! ! Exclusive Beni Immobili..Villa single room of a time, with 1,200 square meters of area all around, double driveway and pedestrian access, the house is totally to be restored, and is ideal for hotels / B & B of value... gracious terrace overlooking the peak years 30, with stunning lake views! ! !... porch, and terrace, the house is on 3 levels, plus basements and underground garage... last of its kind.. IDEAL as a residential property V.I.P..... !! To view the property and / or receive more information you can call, without any commitment, the number 340.3926680 Guido The Desenzano del Garda branch is located in via Marconi n. 84 replies to the number 030.7550018. AAAA.... Blick auf den Golf von Salò, 360 ° Seeblick..! ! ! Exklusive Beni Immobili..Villa Einzelzimmer einer Zeit, mit 1.200 Quadratmetern rundum, doppelte Auffahrt und Fußgängerzugang, das Haus ist komplett restauriert werden, und ist ideal für Hotels / B & B von Wert... gnädige Terrasse mit Blick auf die Jahre der Spitze 30, mit herrlichem Seeblick! ! !... Veranda und Terrasse, das Haus ist auf 3 Ebenen, plus Keller und Tiefgarage... letzte seiner Art.. Ideal als Wohneigentum V.I.P..... !! Um die Immobilie zu besichtigen und / oder weitere Informationen zu erhalten, können Sie unverbindlich die Nummer 340.3926680 Guido anrufen Die Niederlassung in Desenzano del Garda befindet sich in Via Marconi n. 84 Antworten auf die Nummer 030.7550018. AAAA.... Surplombant le golfe de Salò, vue à 360 ° sur le lac..! ! ! Exclusive Beni Immobili..Villa chambre individuelle d'une époque, avec 1200 mètres carrés de zone tout autour, double allée et accès piétonnier, la maison est totalement à restaurer, et est idéal pour les hôtels / B & B de valeur... terrasse gracieuse avec vue sur les années de pointe 30, avec une vue imprenable sur le lac! ! !... véranda, et terrasse, la maison est sur 3 niveaux, plus sous-sols et garage souterrain... dernier de son genre.. IDEAL comme une propriété résidentielle V.I.P..... !! Pour visualiser la propriété et / ou recevoir plus d'informations vous pouvez appeler, sans engagement, le numéro 340.3926680 Guido La succursale de Desenzan
Italia (Tutte le città)

AVVISO DI VENDITA BENI IMMOBILI Lo scrivente Dott. Giovanni Ladisa, nella qualit di Liquidatore Giudiziale del Concordato Preventivo n. 46/2014: visto il provvedimento emesso in data 05 novembre 2019 dal G.D. Dott. Michele De Palma di autorizzazione al compimento degli atti conformi al programma di liquidazione, gi approvato dal G.D. con i poteri sostitutivi ex art. 41 L.f., e visti gli arti. 107 e 108 L.F., RENDE NOTO a partire dal 15/04/2020 ore 12:00 e fino al 25/04/2020 ore 12:00 si proceder alla vendita tramite procedura competitiva telematica, a mezzo del commissionario Edicom Servizi S.r.l., dei seguenti beni: LOTTO UNICO: Opificio industriale collocato sulla Strada Provinciale n. 237 delle Grotte, al n. civico 21/23 della superficie coperta di mq. 2.371 su un lotto di mq. 5.319 totali. Il fabbricato, allo stato attuale, risulta composto da tre livelli: un piano terra, un piano interrato e un piano primo. Larea dove sorge limmobile risulta servita da tutte le urbanizzazioni primarie: acquedotto, rete fognaria pubblica ed energia elettrica ed ha una buona posizione dal punto di vista del collegamento viario, in quanto dista 40 km. sia dalla Strada Statale 100, che dalla Strada Statale 16, e 1 km. dal centro del Comune di Putignano (BA). I beni immobili oggetto di stima, consistono in: un fabbricato individuato, in catasto fabbricati del Comune di Putignano (BA). Dati identificativi: foglio 21, particella 281, sub 1. Categoria: D/8. Rendita: Euro 22.510,00. Indirizzo: Strada Provinciale n. 237, n.21 n.23 piano: T-1-S1. Terreno individuato, in catasto terreni del Comune di Putignano (BA). Per maggiori informazioni e richiesta visone dei beni, contattare il Liquidatore Giudiziale Dott. Giovanni Ladisa - Via Argiro 135 - 70121 BARI (BA) - tel. 080-5240323 - Fax. 080-5245894 - Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" Vendita competitiva telematica sui portali Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" e Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" - Gruppo Edicom - Cod. Inserzione: 3387046
Bari (Puglia)

704.531 €

AVVISO DI VENDITA BENI IMMOBILI Lo scrivente Dott. Giovanni Ladisa, nella qualit di Liquidatore Giudiziale del Concordato Preventivo n. 46/2014, RENDE NOTO a partire dal 06/07/2020 ore 12:00 e fino al 16/07/2020 ore 12:00 si proceder alla vendita tramite procedura competitiva telematica, a mezzo del commissionario Edicom Servizi S.r.l., dei seguenti beni: LOTTO UNICO: Opificio industriale collocato sulla Strada Provinciale n. 237 delle Grotte, al n. civico 21/23 della superficie coperta di mq. 2.371 su un lotto di mq. 5.319 totali. Il fabbricato, allo stato attuale, risulta composto da tre livelli: un piano terra, un piano interrato e un piano primo. Larea dove sorge limmobile risulta servita da tutte le urbanizzazioni primarie: acquedotto, rete fognaria pubblica ed energia elettrica ed ha una buona posizione dal punto di vista del collegamento viario, in quanto dista 40 km. sia dalla Strada Statale 100, che dalla Strada Statale 16, e 1 km. dal centro del Comune di Putignano (BA). I beni immobili oggetto di stima, consistono in: un fabbricato individuato, in catasto fabbricati del Comune di Putignano (BA). Dati identificativi: foglio 21, particella 281, sub 1. Categoria: D/8. Rendita: Euro 22.510,00. Indirizzo: Strada Provinciale n. 237, n.21 n.23 piano: T-1-S1. Terreno individuato, in catasto terreni del Comune di Putignano (BA). Dati identificativi: foglio 21, particella 198. QUALITA CLASSE: area urbana. Superficie m2: ha are ca 0782. Prezzo base dasta:. 528.398,45 oltre oneri rilanci minimi pari ad. 12.000,00 - cauzione 10% del prezzo offerto - offerta minima accettata:. 396.298,85 (pari al 75% del prezzo base dasta indicato). Per maggiori informazioni e richiesta visone dei beni, contattare il Liquidatore Giudiziale Dott. Giovanni Ladisa - Via Argiro 135 - 70121 BARI (BA) - tel. 080-5240323 - Fax. 080-5245894 - giovanni.ladisa@pec.commercialisti.it.Vendita competitiva telematica sui portali www.doauction.it e www.astemobili.it - Gruppo Edicom - Cod. Inserzione: 3390864
Bari (Puglia)

528.398 €

  LOTTO  UNICO  - COMPLESSO  AZIENDALE  IN  CHIVASSO  (TO)  COSTITUITO  DAI SEGUENTI BENI: A) BENI IMMOBILI: Primo Opificio industriale, Dati Catastali: Foglio 27 Pari. 159 sub 3), sito in Chivasso (TO) alla Via G. Gozzano n. 13. Trattasi di un edificio industriale/artigianale (di circa 1.750 mq tra uffici/servizi e capannoni/magazzini) composto da due corpi di fabbrica: un capannone princi pale ed un edificio elevato a due pieni f t. La tettoia di collegamento tra l'edificio ed il capannone princi pale presenta una copertura in eternit. Stato di conservazione scarso, necessari interventi manutentivi ordinari e straordinari. Presenta difformità per mancato aggiornamento della sagoma del capannone princi pale e della tettoia di collegamento tra i due corpi di fabbrica. Ricade in un'area/zona non conforme alla sua destinazione attuale. Secondo Opificio industriale, Dati catastali: Foglio 27, Part.155 sub 1 sito in Chivasso (TO) alla Via G. Gozzano n. 13. Trattasi di capannone industriale/artigianale (di circa mq 1.165) elevato a due piani f t. con struttura in e.a. prefabbricato e copertura di tipo shed con lastre ondulate in eternit. Stato di conservazione discreto. Presenta difformità catastale per mancanza di aggiornamento della planimetria attuale. Ricade in un'area/zona non conforme alla sua destinazione attuale. n. 6 Box: siti in Chivasso (TO) alla Via G. Gozzano n. 13. Dati Catastali: Foglio 27, part. 449 sub 33, 34, 35, 36, 37,38, posti al piano interrato muniti d'impianto elettrico. B) BENI MOBILI: Impianti, Macchinari, Strumenti ufficio, Mobili siti all'interno degli opifici il cui elenco è meglio descritto nella perizia di stima redatta dal Geom. Tommaso Blandi e nel Verbale d'Inventario. C) RAPPORTI DI LAVORO DIPENDENTE: Il personale attualmente in forza all'affittuaria...omissis... (senza diritto di prelazione) consta tra operai ed impiegati di nr. 9 unità produttive. Il complesso risulta edificato in forza delle concessioni edilizie meglio specificate nella relazioni di stima redatta dall'Arch. Onofrio Ventura cui si rimanda. Non sussistono vincoli artistici, storici e di altra natura, ad eccezione della non conformità alla destinazione attuale. Non risultano atti pregiudizievoli. Prezzo  base   d'asta: €.  653.507,00 (oltre  imposte  successive)  - rilanci  minimi  in  caso  di  gara  fra  più offerenti €. 5.000,00 - cauzione 10% del prezzo offerto - offerta minima accettata: €. 490.130,25 (pari al 75% del prezzo base d'asta indicato) I beni vengono venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, visti e piaciuti senza pertanto alcuna garanzia sulla sua funzionalità o possibilità di recesso da parte dell'acquirente insoddis fatto, pertanto  la visione diretta dei lotti è fortemente consigliata. Vendita competitiva telematica sui portali www.doauction.it e www.astemobili.it - Gruppo Edicom - Cod. Inserzione: 3385109
Torino (Piemonte)

653.507 €

LIBERO DA SUBITO. Centralissimo a due passi da Piazza della Repubblica facente parte di palazzotto antico modernamente rinnovato affittiamo delizioso appartamento al 3° ed ultimo piano con ascensore dotato di vista monumenti. L'appartameno dalla fine e recentissima ristrutturazione è distribuito nella seguente maniera: ingresso su ampia zona living soggiorno/pranzo con angolo cottura dal quale si gode un suggestiva vista sui monumenti circostanti, servizio/ripostiglio, bagno completo con doccia, ampio disimpegno con capiente armadio a muro, camera matrimoniale. Dotato di aria condizionata e termo singolo, perfetto per professionisti o giovane coppia. Pavimenti in cotto. Possibilità wifi. Contratto anche a società. Disclaimer: La Beni Immobili nasce nel 1929 dall'idea di una giovane imprenditrice, la Rag. Gina Teresa Orlando. L'attività svolta era principalmente diretta agli investimenti in monete antiche e immobili di pregio appartenenti alla Nobiltà Fiorentina. Negli anni successivi l'impegno maggiore viene rivolto allo sviluppo e alla creazione di una delle prime agenzie immobiliari di Firenze con l'apertura del negozio nella ormai storica sede di Via Guelfa 20/22/Rosso attualmente trasferitasi in Viale Giuseppe Mazzini 13a/r. Conti, Marchesi, alti graduati delle Forze dell'Ordine e dell'Esercito nonché importanti professionisti fiorentini e non si servono della Beni Immobili per la cura, la gestione e la realizzazione di tutti gli affari riguardanti le loro proprietà. Avvalendosi della collaborazione dei propri professionisti interni e di uno staff importante che garantisce la cura di ogni aspetto riguardante la cessione degli immobili, sia per la vendita che per la locazione, la rinnovata Beni Immobili S. r. l, fornisce a tutt'oggi un servizio completo per chi si muove all'interno del mercato immobiliare. Codice di Riferimento Agenzia: af000vdl2
Italia

LIBERO DA SUBITO. Nella splendida cornice di Piazza Beccaria in palazzo Firenze Capitale affittiamo delizioso appartamento al 4° ed ultimo piano con ascensore dotato di due balconi. L'appartameno dalla fine e recentissima ristrutturazione è distribuito nella seguente maniera: ingresso, ampia zona living soggiorno/pranzo con angolo cottura completo e dotato di ogni elettrodomestico, bagno completo con doccia, ripostiglio, due camere matrimoniali di cui una con balcone vista colline di Fiesole, l'altra con bagno privato e balcone. Dotato di aria condizionata e termo singolo, perfetto per professionisti o giovane coppia. Pavimenti parquet. Contratto anche a società. Disclaimer: La Beni Immobili nasce nel 1929 dall'idea di una giovane imprenditrice, la Rag. Gina Teresa Orlando. L'attività svolta era principalmente diretta agli investimenti in monete antiche e immobili di pregio appartenenti alla Nobiltà Fiorentina. Negli anni successivi l'impegno maggiore viene rivolto allo sviluppo e alla creazione di una delle prime agenzie immobiliari di Firenze con l'apertura del negozio nella ormai storica sede di Via Guelfa 20/22/Rosso attualmente trasferitasi in Viale Giuseppe Mazzini 13a/r. Conti, Marchesi, alti graduati delle Forze dell'Ordine e dell'Esercito nonché importanti professionisti fiorentini e non si servono della Beni Immobili per la cura, la gestione e la realizzazione di tutti gli affari riguardanti le loro proprietà. Avvalendosi della collaborazione dei propri professionisti interni e di uno staff importante che garantisce la cura di ogni aspetto riguardante la cessione degli immobili, sia per la vendita che per la locazione, la rinnovata Beni Immobili S. r. l, fornisce a tutt'oggi un servizio completo per chi si muove all'interno del mercato immobiliare. Codice di Riferimento Agenzia: af000vgchi
Italia

Rif: VE1402SET - RIFERIMENTO: VE1402SET FIRENZE- SETTIGNANO VILLA VIVIANI PRESSI Vendesi Villa libera su 4 lati e annessa dependance per totali circa 390 mq,16 vani circondate da giardini indipendenti e carrabili per circa 1000 mq totali oltre a cantine, garage doppio e posti auto. In posizione dominante,posta su poggio soleggiato e panoramico,comodamente accessibile da strada principale,villa in classico stile liberty libera su 4 lati con annessa dependance entrambe con ingressi indipendenti ed entrambe avvolte da splendidi giardini esclusivi.Il corpo principale è costituito dalla villa padronale,altezze 4 mt,sviluppata su 2 piani oltre mansarda,composta al piano terreno da ampissimo ed elegante ingresso di indiscussa rappresentanza, luminosissimo salone doppio, sala da pranzo, cucina abitabile,con dispensa oltre servizio e ripostiglio.Al piano primo,la zona notte costituita da 4 ampie camere,2 delle quali con doppia esposizione con bellissima vista,ed accessi diretti ai balconi frontali e tergali,tipici del "piano nobile",oltre ai doppi servizi.Al piano secondo ed ultimo,grande mansarda di 2 vani attrezzata a camera con piccolo servizio ed accesso diretto incantevole terrazzino a tasca panoramico su Firenze monumentale.Al piano seminterrato 2 ampie cantine e garage doppio con accesso indipendente Un grande giardino di 1000 mq circonda la proprietà, che viene completata da trivani/dependance doppi ingressi "Paris-Style" con giardino e ingresso indipendente,adatto ad ospiti o affitto separato.Ottime condizioni, riscaldamento autonomo, posti auto in giardino carrabile e garage doppio. Disclaimer: La Beni Immobili nasce nel 1929 dall'idea di una giovane imprenditrice, la Rag. Gina Teresa Orlando. L'attività svolta era principalmente diretta agli investimenti in monete antiche e immobili di pregio appartenenti alla Nobiltà Fiorentina. Negli anni successivi l'impegno maggiore viene rivolto allo sviluppo e alla creazione di una delle prime agenzie immobiliari di Firenze con l'apertura del negozio nella ormai storica sede di Via Guelfa 20/22/Rosso attualmente trasferitasi in Viale Giuseppe Mazzini 13a/r. Conti, Marchesi, alti graduati delle Forze dell'Ordine e dell'Esercito nonché importanti professionisti fiorentini e non si servono della Beni Immobili per la cura, la gestione e la realizzazione di tutti gli affari riguardanti le loro proprietà. Avvalendosi della collaborazione dei propri professionisti interni e di uno staff importante che garantisce la cura di ogni aspetto riguardante la cessione degli immobili, sia per la vendita che per la locazione, la rinnovata Beni Immobili Srl, fornisce a tutt'oggi un servizio completo per chi si muove all'interno del mercato immobiliare.
Italia

Riferimento: VEG2TASS,Firenze Viale Mazzini USO ESCLUSIVO POSTO AUTO IN GARAGE COPERTO/AUTORIMESSA IN VENDITA !!! Prezzo Eu.. 26.000.,In contesto signorile e residenziale di zona notoriamente ambita da professionisti e abbienti perché servitissima e referenziata e all'interno di grande autorimessa / garage privato, proponiamo in vendita USO ESCLUSIVO DI RICERCATISSIMO POSTO AUTO IN GARAGE / AUTORIMESSA privata, referenziata,attrezzata e ben organizzata 24 ore su 24.Il posto auto proposto in vendita è compatibile con tutte le auto contemporanee di media/piccola dimensione.,Dimensioni esterne alla striscia di delimitazione Lunghezza 3,40 mt Larghezza 2.10 mt,Dimensioni Interne alla striscia di delimitazione Lunghezza 3.30 mt Larghezza 2,00 mt.,Ottimo per ubicazione con eccellente spazio di manovra,il posto auto è OTTIMO anche come INVESTIMENTO per zona e posizione di DIFFICILE RITROVAMENTO. AFFARE!!!Richiesta Eu.. 26.000.,DISCLAIMER: La Beni Immobili nasce nel 1929 dall'idea di una giovane imprenditrice, la Rag. Gina Teresa Orlando. L'attività svolta era principalmente diretta agli investimenti in monete antiche e immobili di pregio appartenenti alla Nobiltà Fiorentina.,Negli anni successivi l'impegno maggiore viene rivolto allo sviluppo e alla creazione di una delle prime agenzie immobiliari di Firenze con l'apertura del negozio nella ormai storica sede di Via Guelfa 20/22/Rosso attualmente trasferitasi in Viale Giuseppe Mazzini 13a/r.,Conti, Marchesi, alti graduati delle Forze dell'Ordine e dell'Esercito nonché importanti professionisti fiorentini e non si servono della Beni Immobili per la cura, la gestione e la realizzazione di tutti gli affari riguardanti le loro proprietà.,Avvalendosi della collaborazione dei propri professionisti interni e di uno staff importante che garantisce la cura di ogni aspetto riguardante la cessione degli immobili, sia per la vendita che per la locazione, la rinnovata Beni Immobili S.r.l, fornisce a tutt'oggi un servizio completo per chi si muove all'interno del mercato immobiliare., Classe Energetica: G
Italia (Tutte le città)

26 €

Oggetto della presente vendita sono terreno con annessi fabbricati posti in Meldola (FC), via Ca’ Baccagli. Ubicato nella periferia ad est rispetto al centro abitato di San Colombano, delimitato a sua volta ad est dal fiume Bidente.Trattasi di terreni destinati a cava di inerti, in parte occupati da impianti di frantumazione, parte trasformati in laghetti per la decantazione dell’acqua di lavaggio degli inerti e la restante in terreni incolti.All’interno di tutta l’area sono presenti vari edifici come, un capannone (part. 94) che ospita spazi per ricovero di macchine operatrici, con spogliatoio per i dipendenti e servizi igienici; due piccoli corpi di fabbrica in prossimità del capannone, con vano per trasformatori elettrici e cabina Enel; tre tettoie, una con latrina (part.lle 240, 241, 242). L’area di frantumazione è di 40.000 mq, utilizzando una porzione di terreno demaniale in prossimità del fiume Bidente (non considerata in perizia).L’attività estrattiva risulta conclusa, dal 2012 non è stata eseguita più alcuna opera di estrazione. All’interno del lotto sono presenti diversi beni mobili, come macchine operatrici, automezzi, attrezzature ed arredi, vendibili insieme ai beni immobili.Attualmente i terreni destinati a cava di inerti, l’impianto di frantumazione, gli immobili e mobili di pertinenza, risultano in locazione.Immobile descritto in perizia come LOTTO 1. Beni mobili da considerare solo quelli ubicati in Ca’ Baccagli. Visita l'immobile: https://www.realestatediscount.com/aste-immobili/lotto-2-3417/
Italia

Oggetto della presente vendita sono terreno con annessi fabbricati posti in Meldola (FC), via Caâ?? Baccagli. Ubicato nella periferia ad est rispetto al centro abitato di San Colombano, delimitato a sua volta ad est dal fiume Bidente.Trattasi di terreni destinati a cava di inerti, in parte occupati da impianti di frantumazione, parte trasformati in laghetti per la decantazione dellâ??acqua di lavaggio degli inerti e la restante in terreni incolti.Allâ??interno di tutta lâ??area sono presenti vari edifici come, un capannone (part. 94) che ospita spazi per ricovero di macchine operatrici, con spogliatoio per i dipendenti e servizi igienici; due piccoli corpi di fabbrica in prossimità del capannone, con vano per trasformatori elettrici e cabina Enel; tre tettoie, una con latrina (part.lle 240, 241, 242). Lâ??area di frantumazione è di 40.000 mq, utilizzando una porzione di terreno demaniale in prossimità del fiume Bidente (non considerata in perizia).Lâ??attività estrattiva risulta conclusa, dal 2012 non è stata eseguita più alcuna opera di estrazione. Allâ??interno del lotto sono presenti diversi beni mobili, come macchine operatrici, automezzi, attrezzature ed arredi, vendibili insieme ai beni immobili.Attualmente i terreni destinati a cava di inerti, lâ??impianto di frantumazione, gli immobili e mobili di pertinenza, risultano in locazione.Immobile descritto in perizia come LOTTO 1. Beni mobili da considerare solo quelli ubicati in Caâ?? Baccagli. Visita l'immobile: https://www.realestatediscount.com/aste-immobili/lotto-2-3417/
Italia (Tutte le città)

AVVISO DI VENDITA BENI IMMOBILI. Lo scrivente Avv. Costantino Ciofalo, nella qualit di Curatore del Fallimento Omissis n. 126/2017: visto il provvedimento emesso in data 1/10/2019 dal G.D. Dott.ssa Vittoria Rubino di autorizzazione al compimento degli atti conformi al programma di liquidazione, gi approvato dal G.D. con i poteri sostitutivi ex art. 41 L.f., e visti gli arti. 107 e 108 L.F.,RENDE NOTO a partire dal 20.04.2020 ore 12:00 e fino al 5.05.2020 ore 12:00 si proceder alla vendita tramite procedura competitiva telematica, a mezzo del commissionario Edicom Servizi S.r.l., dei seguenti beni immobili: Lotto 1 (Gi Lotto A): Immobile destinato catastalmente a laboratorio, sito in Palermo, Corso Calatafimi n.1063.Lotto 2 (Gi Lotto B): Locale destinato a box auto, ubicato al primo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39. Lotto 3 (Gi Lotto C): Locale destinato a sgombero/box auto, ubicato al secondo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39. Lotto 4 (Gi Lotto D): locale destinato a box auto, ubicato al primo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39.Lotto 5 (Gi Lotto E): Locale destinato a box auto, ubicato al secondo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39.Lotto 6 (Gi Lotto F): Locale destinato a box auto, ubicato al primo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39.Lotto 7 (Gi Lotto G): Locale destinato a box auto, ubicato al primo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39.Lotto 8 (Gi Lotto H): Locale destinato a cantina/sgombero, ubicato al primo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39.Per maggiori informazioni e richiesta visone dei beni, contattare il Curatore Fallimentare Avv. Costantino Ciofalo con studio in Via Ammiraglio Gravina 2/A - 90139 - Palermo (PA)- Telefono 091587885 - 091587787 - Fax 091582304 - E-mail Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" - PEC Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" Vendita competitiva telematica sui portali Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" - Cod. Inserzione: 3389634
Palermo (Sicilia)

11.000 €

AVVISO DI VENDITA BENI IMMOBILI. Lo scrivente Avv. Costantino Ciofalo, nella qualit di Curatore del Fallimento Omissis n. 126/2017: visto il provvedimento emesso in data 1/10/2019 dal G.D. Dott.ssa Vittoria Rubino di autorizzazione al compimento degli atti conformi al programma di liquidazione, gi approvato dal G.D. con i poteri sostitutivi ex art. 41 L.f., e visti gli arti. 107 e 108 L.F.,RENDE NOTO a partire dal 20.04.2020 ore 12:00 e fino al 5.05.2020 ore 12:00 si proceder alla vendita tramite procedura competitiva telematica, a mezzo del commissionario Edicom Servizi S.r.l., dei seguenti beni immobili: Lotto 1 (Gi Lotto A): Immobile destinato catastalmente a laboratorio, sito in Palermo, Corso Calatafimi n.1063.Lotto 2 (Gi Lotto B): Locale destinato a box auto, ubicato al primo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39. Lotto 3 (Gi Lotto C): Locale destinato a sgombero/box auto, ubicato al secondo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39. Lotto 4 (Gi Lotto D): locale destinato a box auto, ubicato al primo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39.Lotto 5 (Gi Lotto E): Locale destinato a box auto, ubicato al secondo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39.Lotto 6 (Gi Lotto F): Locale destinato a box auto, ubicato al primo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39.Lotto 7 (Gi Lotto G): Locale destinato a box auto, ubicato al primo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39.Lotto 8 (Gi Lotto H): Locale destinato a cantina/sgombero, ubicato al primo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39.Per maggiori informazioni e richiesta visone dei beni, contattare il Curatore Fallimentare Avv. Costantino Ciofalo con studio in Via Ammiraglio Gravina 2/A - 90139 - Palermo (PA)- Telefono 091587885 - 091587787 - Fax 091582304 - E-mail Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" - PEC Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" Vendita competitiva telematica sui portali Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" - Cod. Inserzione: 3389637
Palermo (Sicilia)

34.500 €

AVVISO DI VENDITA BENI IMMOBILI. Lo scrivente Avv. Costantino Ciofalo, nella qualit di Curatore del Fallimento Omissis n. 126/2017: visto il provvedimento emesso in data 1/10/2019 dal G.D. Dott.ssa Vittoria Rubino di autorizzazione al compimento degli atti conformi al programma di liquidazione, gi approvato dal G.D. con i poteri sostitutivi ex art. 41 L.f., e visti gli arti. 107 e 108 L.F.,RENDE NOTO a partire dal 20.04.2020 ore 12:00 e fino al 5.05.2020 ore 12:00 si proceder alla vendita tramite procedura competitiva telematica, a mezzo del commissionario Edicom Servizi S.r.l., dei seguenti beni immobili: Lotto 1 (Gi Lotto A): Immobile destinato catastalmente a laboratorio, sito in Palermo, Corso Calatafimi n.1063.Lotto 2 (Gi Lotto B): Locale destinato a box auto, ubicato al primo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39. Lotto 3 (Gi Lotto C): Locale destinato a sgombero/box auto, ubicato al secondo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39. Lotto 4 (Gi Lotto D): locale destinato a box auto, ubicato al primo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39.Lotto 5 (Gi Lotto E): Locale destinato a box auto, ubicato al secondo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39.Lotto 6 (Gi Lotto F): Locale destinato a box auto, ubicato al primo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39.Lotto 7 (Gi Lotto G): Locale destinato a box auto, ubicato al primo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39.Lotto 8 (Gi Lotto H): Locale destinato a cantina/sgombero, ubicato al primo piano cantinato, sito in Palermo, via Sacra Famiglia n. 39.Per maggiori informazioni e richiesta visone dei beni, contattare il Curatore Fallimentare Avv. Costantino Ciofalo con studio in Via Ammiraglio Gravina 2/A - 90139 - Palermo (PA)- Telefono 091587885 - 091587787 - Fax 091582304 - E-mail Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" - PEC Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" Vendita competitiva telematica sui portali Contatta l'Agenzia con il servizio "Invia Richiesta" - Cod. Inserzione: 3389638
Palermo (Sicilia)

35.500 €


Pubblicare Annunci Gratuiti - comprare e vendere usato in Italia | CLASF - copyright ©2020 www.clasf.it.