-
loading
Solo con l'immagine

Corso base formazione operatori

CORSO BASE FORMAZIONE OPERATORI

Guarda le offerte corso base formazione operatori
[Di più]

Amazon
Milano (Lombardia)
ASSISTENTE FAMILIARE Il corso di formazione è finalizzato alla preparazione di una figura specializzata nellâ€(TM)assistenza al paziente anziano fragile ed in grado di garantire al disabile lâ€(TM)erogazione, al proprio domicilio, di unâ€(TM)assistenza idonea e completa. Destinatari Il corso di formazione è rivolto a coloro che già operano con lâ€(TM)anziano e desiderano accrescere le conoscenze e competenze professionali; a coloro che hanno già conseguito lâ€(TM)attestato di assistente familiare e che desiderano specializzarsi nellâ€(TM)assistenza allâ€(TM)anziano e a coloro che stanno frequentando un percorso formativo per acquisire lâ€(TM)attestato di assistente familiare. Durata 6 mesi Costo 900,00€ + iva da versare in due rate. Agevolazione per più iscritti. CORSO DI FORMAZIONE PER ASSISTENTE FAMILIARE 1. La figura dellâ€(TM)assistente familiare Lâ€(TM)assistente familiare è lâ€(TM)operatore che, a seguito dellâ€(TM)attestato conseguito al termine di specifica formazione professionale, svolge attività indirizzata a: a. soddisfare i bisogni primari della persona, nellâ€(TM)ambito delle proprie aree di competenza, in un contesto sia sociale che sanitario; b. favorire il benessere e lâ€(TM)autonomia dellâ€(TM)utente. Svolge la sua attività in tutti i servizi del settore sociale di tipo socio-assistenziale, al domicilio dellâ€(TM)utente ed in collaborazione con gli altri operatori professionali preposti allâ€(TM)assistenza sanitaria e a quella sociale ed educativa, secondo il criterio del lavoro in equipe. Le attività dellâ€(TM)assistente familiare sono rivolte alla persona e si esplicano in particolare in: a. ambito sociale e igienico-relazionale; b. ambito della gestione domestica. 2. Lâ€(TM)assistente familiare geriatrico Il corso di formazione ha lâ€(TM)obiettivo principale di formare un assistente familiare che operi con gli anziani. Gli obiettivi del corso di formazione sono i seguenti: • Identificare i bisogni e le problematiche fisiche, psicologiche ed assistenziali della persona anziana anche non autosufficiente; • Acquisire le abilità tecniche, comunicative ed assistenziali di base finalizzate a migliorare il contesto abitativo, mantenere le funzioni e le autonomia della persona; • Acquisire i concetti base dellâ€(TM)assistenza geriatrica; • Acquisire i concetti utili a riconoscere eventi acuti ed a mettere in atto le tecniche di primo soccorso; • Conoscere la rete dei servizi socio-sanitari; • Conoscere gli aspetti di etica e legislazione legati al ruolo di assistente familiare. Il corso di formazione è finalizzato alla preparazione di una figura specializzata nellâ€(TM)assistenza al paziente anziano fragile ed in grado di garantire al disabile lâ€(TM)erogazione, al proprio domicilio, di unâ€(TM)assistenza idonea e completa. 3. Competenze acquisite alla fine del corso * Gestione della casa, dellâ€(TM)ambiente di vita e dellâ€(TM)igiene; * Cura dellâ€(TM)igiene personale, aiuto nella deambulazione, allâ€(TM)uso corretto di presidi, ausili e attrezzature, allâ€(TM)apprendimento e mantenimento di posture corrette; * Gestione corretta dellâ€(TM)assunzione dei farmaci prescritti, della somministrazione delle diete e del corretto utilizzo di apparecchi medicali di semplice uso; * Gestione dei sintomi di allarme e attuazione degli interventi di primo soccorso; * Espletamento di piccole medicazioni o cambio delle stesse; * Attuazione di piccole attività di animazione utili a favorire la socializzazione, il recupero e il mantenimento delle capacità cognitive e manuali; * Attuazione di protocolli di mobilizzazione semplici; * Gestione del rapporto con lâ€(TM)utente e i familiari. In base alle competenze acquisite, al termine del corso lâ€(TM)assistente familiare sarà in grado di fornire le seguenti attività: 1) Assistenza diretta e aiuto domestico alberghiero: • assistenza alla persona anziana ed ai soggetti non autosufficienti nelle attività quotidiane; • gestione dellâ€(TM)utente nel suo ambito di vita per mantenere o recuperare il benessere psicofisico; • gestione dellâ€(TM)igiene e della sicurezza della persona; • cura dellâ€(TM)ambiente domestico con mantenimento di unâ€(TM)igiene adeguata. 2) Intervento igienico-sanitario e di carattere sociale: • rilevazione dei bisogni e delle condizioni di rischio-danno dellâ€(TM)utente; • attuazione degli interventi assistenziali; • cura delle relazioni-comunicazioni di aiuto con lâ€(TM)utente e la famiglia. 3) Supporto gestionale, organizzativo e formativo: • utilizzo degli strumenti informativi di uso comune per la registrazione di quanto rilevato durante il servizio. 4. Destinatari e requisiti di accesso al corso Il corso di formazione è rivolto a: * coloro che già operano con lâ€(TM)anziano e desiderano accrescere le conoscenze e competenze professionali; * coloro che hanno già conseguito lâ€(TM)attestato di assistente familiare e che desiderano specializzarsi nellâ€(TM)assistenza allâ€(TM)anziano; * coloro che stanno frequentando un percorso formativo per acquisire lâ€(TM)attestato di assistente familiare. Requisiti di accesso: Per i cittadini italiani: diploma di scuola dellâ€(TM)obbligo ed il compimento del diciottesimo anno di età alla data di iscrizione al corso. Per i cittadini extracomunitari: il titolo equivalente della scuola dellâ€(TM)obbligo, il compimento del 18 anno di età ed il permesso di soggiorno. 5. Organizzazione didattica Il corso di formazione è suddiviso in sei aree: Area della formazione di base, comprendente le seguenti video-lezioni: Definizione dei concetti di bisogno fisico, psichico, sociale; Identificazione dei bisogni; La Figura dell'operatore geriatrico; Lâ€(TM)invecchiamento della popolazione in Italia e nel mondo; Epidemiologia e demografia geriatrica;La “salute” dellâ€(TM)operatore geriatrico familiare nel rapporto con lâ€(TM)anziano; Aspetti etici connessi allâ€(TM)attività dellâ€(TM)assistenza e allâ€(TM)anziano; Accoglienza, orientamento, ruolo; Rapporto affettivo con lâ€(TM)anziano; La rete dei servizi per l'anziano. Area igienico-sanitaria, comprendente le seguenti lezioni: Principi di Nursing Geriatrico; Le patologie geriatriche; Le demenze e i disturbi del comportamento; Le cadute nellâ€(TM)anziano; I farmaci nellâ€(TM)anziano; Ulcere da pressione; Lâ€(TM)alimentazione nellâ€(TM)anziano; La valutazione del dolore nellâ€(TM)anziano; Lâ€(TM)anziano allettato e dipendente; Le emergenze dellâ€(TM)anziano; Area Psicologia delle relazioni umane: comprendente le seguenti lezioni: Psicologia della comunicazione; Psicologia dellâ€(TM)anziano; Tecniche di comunicazione con persone anziane e loro familiari. Area Sociologia e servizi socio-sanitari, comprendente le seguenti lezioni: Il sistema sociale e lâ€(TM)organizzazione dei servizi; Il supporto familiare nellâ€(TM)assistenza. Area Professionalizzante, comprendente le seguenti lezioni: Lâ€(TM)Assistente geriatrico e la famiglia; La gestione dellâ€(TM)incontinenza urinaria; La gestione dellâ€(TM)anziano che deve essere alimentato; La gestione delle terapie farmacologiche; Le cure della bocca; Lâ€(TM)anziano in famiglia e nel territorio; La gestione dellâ€(TM)igiene orale. Appendice, comprendente le seguenti lezioni: Tutela giuridica dellâ€(TM)anziano e delle loro famiglie; Tutela giuridica e previdenziale dellâ€(TM)operatore geriatrico familiare; La morte dellâ€(TM)anziano; Supporto psicologico allâ€(TM)operatore socio-sanitario; La riabilitazione nel territorio. 6 Programma e docenti Moduli dellâ€(TM)area della formazione di base Docenti: medici, specialisti, psicologi, sociologi Definizione dei concetti di bisogno fisico, psichico, sociale Identificazione dei bisogni Lâ€(TM)assistente familiare Lâ€(TM)invecchiamento della popolazione in Italia e nel mondo Epidemiologia e demografia geriatrica La “salute” dellâ€(TM)operatore geriatrico nel rapporto con lâ€(TM)anziano Aspetti Etici connessi allâ€(TM)attività dellâ€(TM)assistenza e allâ€(TM)anziano Accoglienza, Orientamento, Ruolo Rapporto affettivo con lâ€(TM)anziano La rete dei servizi per l'anziano Moduli professionalizzanti docenti: medici, infermieri professionali, fisioterapisti A- Area igienico-sanitaria: Principi di Nursing Geriatrico Le Patologie Geriatriche Le Demenze e i Disturbi del comportamento Le cadute nellâ€(TM)anziano I farmaci nellâ€(TM)anziano Ulcere da pressione Lâ€(TM)alimentazione nellâ€(TM)anziano La valutazione del dolore nellâ€(TM)anziano Lâ€(TM)anziano allettato e dipendente Le Emergenze dellâ€(TM)Anziano B- Area Psicologia delle Relazioni Umane Psicologia della Comunicazione Psicologia dellâ€(TM)anziano Tecniche di comunicazione con persone anziane e loro familiari C- Area Sociologia e la rete dei servizi socio-sanitari Il sistema sociale e lâ€(TM)organizzazione dei servizi Il supporto familiare nellâ€(TM)assistenza D- Attività Professionalizzante: Lâ€(TM)Assistente familiare geriatrico e la famiglia La gestione dellâ€(TM)incontinenza urinaria La gestione dellâ€(TM)anziano che deve essere alimentato La gestione delle terapie farmacologiche Le cure della bocca Lâ€(TM)anziano in famiglia e nel territorio La gestione dellâ€(TM)igiene orale E- Appendice Tutela giuridica degli anziani e delle loro famiglie Tutela giuridica e previdenziale dellâ€(TM)operatore geriatrico La morte dellâ€(TM)anziano Supporto psicologico allâ€(TM)operatore socio-sanitario La riabilitazione nel territorio.
Milano (Lombardia)
ASSISTENTE FAMILIARE Il corso di formazione è finalizzato alla preparazione di una figura specializzata nell’assistenza al paziente anziano fragile ed in grado di garantire al disabile l’erogazione, al proprio domicilio, di un’assistenza idonea e completa. Destinatari Il corso di formazione è rivolto a coloro che già operano con l’anziano e desiderano accrescere le conoscenze e competenze professionali; a coloro che hanno già conseguito l’attestato di assistente familiare e che desiderano specializzarsi nell’assistenza all’anziano e a coloro che stanno frequentando un percorso formativo per acquisire l’attestato di assistente familiare. Durata 6 mesi Costo 900,00€ + iva da versare in due rate. Agevolazione per più iscritti. CORSO DI FORMAZIONE PER ASSISTENTE FAMILIARE 1. La figura dell’assistente familiare L’assistente familiare è l’operatore che, a seguito dell’attestato conseguito al termine di specifica formazione professionale, svolge attività indirizzata a: a. soddisfare i bisogni primari della persona, nell’ambito delle proprie aree di competenza, in un contesto sia sociale che sanitario; b. favorire il benessere e l’autonomia dell’utente. Svolge la sua attività in tutti i servizi del settore sociale di tipo socio-assistenziale, al domicilio dell’utente ed in collaborazione con gli altri operatori professionali preposti all’assistenza sanitaria e a quella sociale ed educativa, secondo il criterio del lavoro in equipe. Le attività dell’assistente familiare sono rivolte alla persona e si esplicano in particolare in: a. ambito sociale e igienico-relazionale; b. ambito della gestione domestica. 2. L’assistente familiare geriatrico Il corso di formazione ha l’obiettivo principale di formare un assistente familiare che operi con gli anziani. Gli obiettivi del corso di formazione sono i seguenti: • Identificare i bisogni e le problematiche fisiche, psicologiche ed assistenziali della persona anziana anche non autosufficiente; • Acquisire le abilità tecniche, comunicative ed assistenziali di base finalizzate a migliorare il contesto abitativo, mantenere le funzioni e le autonomia della persona; • Acquisire i concetti base dell’assistenza geriatrica; • Acquisire i concetti utili a riconoscere eventi acuti ed a mettere in atto le tecniche di primo soccorso; • Conoscere la rete dei servizi socio-sanitari; • Conoscere gli aspetti di etica e legislazione legati al ruolo di assistente familiare. Il corso di formazione è finalizzato alla preparazione di una figura specializzata nell’assistenza al paziente anziano fragile ed in grado di garantire al disabile l’erogazione, al proprio domicilio, di un’assistenza idonea e completa. 3. Competenze acquisite alla fine del corso * Gestione della casa, dell’ambiente di vita e dell’igiene; * Cura dell’igiene personale, aiuto nella deambulazione, all’uso corretto di presidi, ausili e attrezzature, all’apprendimento e mantenimento di posture corrette; * Gestione corretta dell’assunzione dei farmaci prescritti, della somministrazione delle diete e del corretto utilizzo di apparecchi medicali di semplice uso; * Gestione dei sintomi di allarme e attuazione degli interventi di primo soccorso; * Espletamento di piccole medicazioni o cambio delle stesse; * Attuazione di piccole attività di animazione utili a favorire la socializzazione, il recupero e il mantenimento delle capacità cognitive e manuali; * Attuazione di protocolli di mobilizzazione semplici; * Gestione del rapporto con l’utente e i familiari. In base alle competenze acquisite, al termine del corso l’assistente familiare sarà in grado di fornire le seguenti attività: 1) Assistenza diretta e aiuto domestico alberghiero: • assistenza alla persona anziana ed ai soggetti non autosufficienti nelle attività quotidiane; • gestione dell’utente nel suo ambito di vita per mantenere o recuperare il benessere psicofisico; • gestione dell’igiene e della sicurezza della persona; • cura dell’ambiente domestico con mantenimento di un’igiene adeguata. 2) Intervento igienico-sanitario e di carattere sociale: • rilevazione dei bisogni e delle condizioni di rischio-danno dell’utente; • attuazione degli interventi assistenziali; • cura delle relazioni-comunicazioni di aiuto con l’utente e la famiglia. 3) Supporto gestionale, organizzativo e formativo: • utilizzo degli strumenti informativi di uso comune per la registrazione di quanto rilevato durante il servizio. 4. Destinatari e requisiti di accesso al corso Il corso di formazione è rivolto a: * coloro che già operano con l’anziano e desiderano accrescere le conoscenze e competenze professionali; * coloro che hanno già conseguito l’attestato di assistente familiare e che desiderano specializzarsi nell’assistenza all’anziano; * coloro che stanno frequentando un percorso formativo per acquisire l’attestato di assistente familiare. Requisiti di accesso: Per i cittadini italiani: diploma di scuola dell’obbligo ed il compimento del diciottesimo anno di età alla data di iscrizione al corso. Per i cittadini extracomunitari: il titolo equivalente della scuola dell’obbligo, il compimento del 18 anno di età ed il permesso di soggiorno. 5. Organizzazione didattica Il corso di formazione è suddiviso in sei aree: Area della formazione di base, comprendente le seguenti video-lezioni: Definizione dei concetti di bisogno fisico, psichico, sociale; Identificazione dei bisogni; La Figura dell'operatore geriatrico; L’invecchiamento della popolazione in Italia e nel mondo; Epidemiologia e demografia geriatrica;La “salute” dell’operatore geriatrico familiare nel rapporto con l’anziano; Aspetti etici connessi all’attività dell’assistenza e all’anziano; Accoglienza, orientamento, ruolo; Rapporto affettivo con l’anziano; La rete dei servizi per l'anziano. Area igienico-sanitaria, comprendente le seguenti lezioni: Principi di Nursing Geriatrico; Le patologie geriatriche; Le demenze e i disturbi del comportamento; Le cadute nell’anziano; I farmaci nell’anziano; Ulcere da pressione; L’alimentazione nell’anziano; La valutazione del dolore nell’anziano; L’anziano allettato e dipendente; Le emergenze dell’anziano; Area Psicologia delle relazioni umane: comprendente le seguenti lezioni: Psicologia della comunicazione; Psicologia dell’anziano; Tecniche di comunicazione con persone anziane e loro familiari. Area Sociologia e servizi socio-sanitari, comprendente le seguenti lezioni: Il sistema sociale e l’organizzazione dei servizi; Il supporto familiare nell’assistenza. Area Professionalizzante, comprendente le seguenti lezioni: L’Assistente geriatrico e la famiglia; La gestione dell’incontinenza urinaria; La gestione dell’anziano che deve essere alimentato; La gestione delle terapie farmacologiche; Le cure della bocca; L’anziano in famiglia e nel territorio; La gestione dell’igiene orale. Appendice, comprendente le seguenti lezioni: Tutela giuridica dell’anziano e delle loro famiglie; Tutela giuridica e previdenziale dell’operatore geriatrico familiare; La morte dell’anziano; Supporto psicologico all’operatore socio-sanitario; La riabilitazione nel territorio. 6 Programma e docenti Moduli dell’area della formazione di base Docenti: medici, specialisti, psicologi, sociologi Definizione dei concetti di bisogno fisico, psichico, sociale Identificazione dei bisogni L’assistente familiare L’invecchiamento della popolazione in Italia e nel mondo Epidemiologia e demografia geriatrica La “salute” dell’operatore geriatrico nel rapporto con l’anziano Aspetti Etici connessi all’attività dell’assistenza e all’anziano Accoglienza, Orientamento, Ruolo Rapporto affettivo con l’anziano La rete dei servizi per l'anziano Moduli professionalizzanti docenti: medici, infermieri professionali, fisioterapisti A- Area igienico-sanitaria: Principi di Nursing Geriatrico Le Patologie Geriatriche Le Demenze e i Disturbi del comportamento Le cadute nell’anziano I farmaci nell’anziano Ulcere da pressione L’alimentazione nell’anziano La valutazione del dolore nell’anziano L’anziano allettato e dipendente Le Emergenze dell’Anziano B- Area Psicologia delle Relazioni Umane Psicologia della Comunicazione Psicologia dell’anziano Tecniche di comunicazione con persone anziane e loro familiari C- Area Sociologia e la rete dei servizi socio-sanitari Il sistema sociale e l’organizzazione dei servizi Il supporto familiare nell’assistenza D- Attività Professionalizzante: L’Assistente familiare geriatrico e la famiglia La gestione dell’incontinenza urinaria La gestione dell’anziano che deve essere alimentato La gestione delle terapie farmacologiche Le cure della bocca L’anziano in famiglia e nel territorio La gestione dell’igiene orale E- Appendice Tutela giuridica degli anziani e delle loro famiglie Tutela giuridica e previdenziale dell’operatore geriatrico La morte dell’anziano Supporto psicologico all’operatore socio-sanitario La riabilitazione nel territorio.
Italia (Tutte le città)
Si effettua erogazione corso OSS con rilascio attestato autorizzati dalla regione. Il corso di formazione di Operatore socio-sanitario (OSS) è definito dall’Accordo sancito dalla Conferenza Stato-Regioni nella seduta del 22 febbraio 2001 tra il Ministro della Sanità, il Ministro della Solidarietà, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano. La Regione Campania ha recepito l’Accordo con D.G.R. n. 3956/2001. L’operatore socio – sanitario (OSS) con questo corso di formazione è in grado di svolgere attività di cura e di assistenza alle persone in condizione di disagio o di non autosufficienza sul piano fisico e/o psichico, al fine di soddisfarne i bisogni primari e favorirne il benessere e l’autonomia, nonché l’integrazione sociale. L’Operatore Socio-Sanitario (OSS), a seguito dell’attestato di qualifica conseguito al termine del corso di formazione professionale regionale, svolge attività indirizzate a soddisfare i bisogni primari della persona, nell’ambito delle proprie aree di competenza, in un contesto sia sociale che sanitario, favorendo il benessere e l’autonomia dell’utente. L’operatore socio sanitario (OSS) svolge la sua attività in collaborazione con gli altri operatori professionali preposti all’assistenza sanitaria e a quella sociale, secondo il criterio del lavoro multi-professionale. Programma didattico: -Principali tipologie di utenza e problematiche di servizio. -Tecniche comunicative e relazionali in rapporto alle diverse condizioni di malattia/disagio e dipendenza, con particolare riferimento alle situazioni di demenza. -Strumenti informativi per la registrazione e/o trasmissione di dati. -Tecniche e protocolli di intervento e di primo soccorso. -Strumenti e tecniche per l’alzata, il trasferimento, la deambulazione -Strumenti e tecniche per l’igiene personale e la vestizione -Strumenti e tecniche per l’assistenza nell’assunzione dei cibi -Principali protocolli e piani di assistenza, anche individualizzati, e loro utilizzo -Caratteristiche e sintomi rilevanti delle principali patologie fisiche e neurologiche -Principi di base della dietoterapia ed igiene degli alimenti -Tecniche di igiene e sicurezza negli ambienti di vita e di cura dell’assistito -Procedure igienico-sanitarie per la composizione e il trasporto della persona in caso di decesso -Tecniche e procedure per la sterilizzazione e decontaminazione degli strumentari e dei presidi sanitari -Principali riferimenti legislativi e normativi per l’attività di cura e di assistenza -Principali tecniche di animazione individuale e di gruppo -La sicurezza sul lavoro: principi generali, aspetti applicativi, regole e modalità di comportamento Requisiti d'accesso: Al corso per Oss è consentito l’accesso a coloro che hanno assolto l’obbligo scolastico e compiuto il 17° anno di età. Al corso è altresì consentito l’accesso agli operatori socio-assistenziali già in possesso del relativo attestato di qualifica (OSA) il cui percorso formativo avrà la durata di 400 ore (160 ore di teoria 40 ore di esercitazioni e 200 ore di tirocinio). Le 160 ore di teoria dovranno essere così ripartite per unità di competenza: Adattamento domestico / ambientale 40 ore, Assistenza alla salute della persona 40 ore; Cura bisogni primari della persona 80 ore. La fruizione del corso può essere effettuata in tutta italia eseguendo la parte teorica ONLINE sulla nostra piattaforma e la parte pratica presso i nostri centri convenzionati. Durata Corso: il corso di operatore socio – sanitario ha una durata di 1000 ore (450 ore di teoria 100 ore di esercitazioni/stage e 450 ore di tirocinio). PER INFO: Uffici: 0828.212761 MOBILE: 3663140376 e-mail:qualityareasrl@gmail.com
Salerno (Campania)
Si effettua erogazione corso OSSS- 3°S COMPLEMENTARE con rilascio attestato autorizzati dalla regione. Il corso di Operatore socio-sanitario con formazione complementare in assistenza sanitaria (OSSS o 3S), oltre a svolgere tutte le attività tipiche dellâ€(TM)Operatore Socio Sanitario (cfr. la descrizione della figura professionale OSS) coadiuva lâ€(TM)infermiere o lâ€(TM)ostetrica e, in base allâ€(TM)organizzazione dellâ€(TM)unità funzionale di appartenenza e conformemente alle direttive del responsabile dellâ€(TM)assistenza infermieristica od ostetrica o sotto la sua supervisione. Requisiti D'accesso: Al corso Osss è consentito lâ€(TM)accesso agli operatori socio-sanitari già in possesso del relativo attestato di qualifica (OSS). Durata Corso: I corsi hanno una durata di 400 ore (170 ore di teoria 30 di esercitazioni e 200 di tirocinio) PER INFO: Uffici: 0828.212761 MOBILE: 3663140376
Italia (Tutte le città)
TORNA IN EQUILIBRIO ENERGETICO E CURATI CON IL POTERE DEI CRISTALLI! Il corso fa anche parte del programma formativo in Naturopatia. Per informazioni sul corso di Naturopatia bienneale o triennale si prega di contattare il centro o di visitare il sito CentroAlterego. It Il corso in Naturopatia consente l'iscrizione ai registri professionali del "Polo Scientifico di Ricerca ed Alta formazione" ai sensi della legge 14 gennaio 2013 n. 4. L'iscrizione ai registri valorizza le competenze degli associati e garantisce il rispetto delle regole deontologiche, agevolando la scelta e la tutela degli utenti nel rispetto delle regole sulla concorrenzal corso è teorico e pratico, non necessità di competenze particolari. E' tenuto dalla dr.ssa Sala, Counselor Psicologico, Naturopata e Trainer Olistico certificato SIAF, presso il suo centro Accademia Alterego&Cambiolook, a Cassano d'Adda MI Il corso rilascia: *ECP (vanno richiesti all'iscrizione) *Attestato di frequenza *kit cristalli *Dispensa didattica Durata: giornata intera, dalle 10.30 alle 17.30 Il corso si svolge ogni primo sabato del mese, al raggiungimento di un minimo di 3 iscritti. Per gruppi già formati, può essere effettuato anche in altre giornate. È possibile anche richiedere un corso individuale. Questo corso di Cristalloterapia e' indicato sia per le persone che hanno piacere di scoprire un modo diverso di prendersi cura del proprio corpo e delle proprie energie, che per ?gli operatori del benessere che vogliono aggiungere l'utilizzo dei cristalli alle terapie che già conoscono. Il corso si basa sull’analisi dei chakra e dei cristalli corrispondenti, e prevede il riequilibrio dei principali punti energetici e la loro cura attraverso esercitazioni con le pietre. I chakra sono i punti di forza del nostro spirito e risiedono nel nostro corpo. La filosofia indiana insegna che nel nostro corpo ci sono sette chakra principali, ognuno dei quali è il centro di un determinato tipo di energia, collegato con uno specifico organo fisico. Se uno o più dei nostri chakra non “funzionano” correttamente, ne risentiamo a livello fisico e spirituale. I cristalli, grazie alle loro energie, rinforzano il corpo, le emozioni e la mente, ristabilendo l’equilibrio psicofisico. Programma: Spiegazione dei 7 chakra fondamentali e loro corrispondenze fisiche, energetiche ed emozionali Spiegazione ed esercitazioni pratiche con l'utilizzo dei 7 cristalli che riequilibrano i chakra, dando energia e riportando corpo e mente in perfetto equilibrio, 1. il diaspro rosso per il primo chakra muladhara; 2. l’aragonite arancio per il secondo chakra svadhishthana; 3. la calcite gialla per il terzo chakra manipura; 4. l’avventurina per il quarto chakra anahata; 5. la sodalite per il quinto chakra vishuddha; 6. l’ametista per il sesto chakra ajna; 7. il quarzo ialino (anche chiamato quarzo di rocca) per il settimo chakra sahasrara.
Italia
Formazione in costellazioni familiari e sistemiche Costellazioni Alchemiche "Diventa un Alchimista Trasforma il piombo in Oro Il disastro in illuminazione" La formazione è aperta a tutti, anche a coloro che non hanno mai avuto esperienze precedenti con pratiche olistiche, spirituali o di costellazioni familiari. Non è necessario avere una religione, ideologia o credenza specifica. E’ aperto a tutti coloro che intendono integrare questo metodo nel proprio lavoro di qualsiasi natura sia, a tutti coloro che già operano nel campo della relazione d’aiuto come medici, psicologi, operatori olistici, infermieri, insegnanti, pedagogisti, ostetriche ecc. e a tutti coloro che vogliono crescere personalmente in maniera sentita, vera e profonda. La formazione in Costellazioni Alchemiche, non psicologica, in minima parte teorica, ma esperienziale, é prima di tutto un lavoro corporeo su se stessi, sulla propria consapevolezza, così che la realtà della propria vita emerga alla Luce portando chiarezza, senso di stabilità e scopo, gioia di esistere, responsabilità. Il proprio potenziale e i propri Talenti trovano la strada nella propria realizzazione lavorativa e relazionale. Sulla base delle costellazioni familiari ideate da Bert Hellinger, le quali vengono trasmesse durante la formazione, in cui si mira a ristabilire gli ordini e i ruoli dei componenti della propria genealogia familiare, si amplia il lavoro anche su livelli più profondi dando spazio all'introduzione di strumenti e rituali sciamanici, oli essenziali e cristalli, archetipi astrologici e universali, vibrazioni sonore e preghiere, geometrie sacre e forze ancestrali. La formazione in Costellazioni Alchemiche è unica nel suo genere, innovativa e originale, offre agli allievi l’esperienza decennale dei docenti nel lavoro di guarigione con le persone, attraverso strumenti alchemici, olistici e sciamanici, esperienze dirette con popoli nativi, integrati nel proprio Cammino Evolutivo. Perché Costellazioni Alchemiche: Alchimia uguale trasformazione. Il processo avviene naturalmente grazie al Vero Alchimista che E’ in noi, ovvero la Verità del Cuore. Ciò che è grezzo diventa puro, ciò che è materiale diventa spirituale, ciò che non é brucia e rimane ciò che E’. Con questo metodo si apprende l’arte della trasformazione, per ri-connettersi pienamente alla propria Verità interiore, fino al proprio Diamante. Impariamo a lasciar andare traumi, antiche memorie, residui karmici pesanti e limitanti, false idee sul Sé, modi di pensare limitanti. Seguiamo il sentiero trasmutativo e diventiamo i veri alchimisti di noi stessi, per trasformare definitivamente la nostra Vita, in modo Sacro, responsabile, e autentico. DURATA E ORARI DEL CORSO: Strutturato in 7 incontri di un weekend ciascuno, per la durata di un anno e mezzo. Orario 9:30-13:30 15:00-19:00 DATE CORSO 2018/19: 1° incontro: 20-21 Gennaio 2018 2° incontro: 24-25 Marzo 2018 3° incontro: 16-17 Giugno 2018 4° incontro: 22-23 Settembre 2018 5° incontro: 24-25 Novembre 2018 6° incontro: 26-27 Gennaio 2019 7° incontro: 30 -31 Marzo 2019 ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE: Alla fine del corso verrà rilasciato attestato di partecipazione valido per accreditamento ore formazione, a tutti coloro che hanno partecipato al completo dei 7 incontri e regolari con i pagamenti. Per eventuali impossibilità di partecipazione a DUE INCONTRI, è necessario comunicarlo in anticipo e possono essere recuperati SOLO nel corso di formazione successivo che permetterà il rilascio dell’attestato di partecipazione. PROGRAMMA DEI 7 INCONTRI: Primo Incontro 20-21 Gennaio 2018 Genitori e famiglia d’origine, famiglia attuale. Ordini dell’amore, dare e ricevere. Fondamento del riconoscere ciò che é. Corpo, Anima, Spirito. Archetipi Astrologici e Universali, i 4 Elementi, chakras, applicazione nelle costellazioni. Esercizi. Secondo Incontro 24-25 Marzo 2018 Sistema personale, familiare, collettivo. Famiglie ricomposte. Adozione, affidamento. Matrimonio, convivenza, divorzio, separazione. Promesse, giuramenti, atti legali. Il Regno Vegetale, Potere delle piante e oli essenziali, applicazione nelle costellazioni. Esercizi. Terzo Incontro 16-17 Giugno 2018 Campo morfico. Trauma della nascita. Concepimento, fecondazione artificiale, aborti. Movimento interrotto. Il corpo non mente mai. Benedizioni, maledizioni, incantesimi. Destino difficile, Karma e Dharma. Divinità, Spiriti Ancestrali e Maestri, applicazione nelle costellazioni. Esercizi. Quarto Incontro 22-23 Settembre 2018 Amore, dipendenza, energia personale. Relazioni extraconiugali. Anima gemella. Sindrome del gemello scomparso. Presenze, sogni, pensieri, proiezioni. Verità, illusione. Il Regno Minerale, Saggezza e Profondità dei cristalli, applicazione nelle costellazioni. Esercizi. Quinto Incontro 24-25 Novembre 2018 Vittime e carnefici. Guerre, pace. Omicidio, suicidio, risoluzione karmica. Nascita, morte, lutto. Rituali, commemorazioni, preghiere. Anime dannate, anime salve. Simbologia e valore dei Rituali e Cerimonie, applicazione nelle costellazioni. Esercizi. Sesto incontro 26-27 Gennaio 2019 Dipendenze e malattie. Carceri, ospedali, orfanotrofi. Segreti di famiglia, scomparsi, esclusi, reclusi. Consapevolezza, distorsioni, fede, dogmi. Materia, Spirito, Essere. Luce, Ombra, verso l’Uno. Yin e yang, teoria dei 5 elementi, applicazione nelle costellazioni. Esercizi. Settimo Incontro 30-31 Marzo 2019 Modalità lavoro individuale e di gruppo. Talento personale, obbiettivi, lavoro. Fallimento, depressione, realizzazione. Linguaggio corporeo manifesto e non manifesto. Sentire, capire, applicazioni e atteggiamento dell’operatore. Strumenti alchemici e sciamanici, Ruota di Medicina, applicazione nelle costellazioni. Esercizi e Supervisione. LE ISCRIZIONI SONO APERTE. Per informazioni d’iscrizione contattare via mail o telefonicamente. istitutomandala@gmail.com 3408331513 I POSTI SONO LIMITATI! Le iscrizioni vengono convalidate a ricezione dell’acconto. Il corso è condotto dai docenti dell'Istituto Mandala Arti Olistiche e Sciamaniche con esperienza pluridecennale nel settore Olistico e nella formazione di operatori olistici qualificati. Accreditati da S.i.c.o.ol associazione per la categoria professionale operatori e counselor olistici. Il corso si svolge a Montelupo Fiorentino, presso la sede dell'Istituto. Per chi viene da lontano: stazione ferroviaria a piedi 5 minuti, uscita FI-PI-LI Montelupo F.no, Hotel e Ristorante a 200 metri convenzionati con noi.
Italia
CORSO DI FORMAZIONE IN COSTELLAZIONI FAMILIARI E SISTEMICHE E RISOLUZIONE DEI TRAUMI "Costellazioni Alchemiche" “Diventa un Alchimista. Trasmuta il metallo grezzo in oro, la sofferenza in consapevolezza, il disastro in illuminAzione” La formazione è aperta a tutti, anche a coloro che non hanno mai avuto esperienze precedenti con pratiche olistiche, spirituali o di costellazioni familiari. Non è necessario avere una religione, ideologia o credenza specifica. E’ aperto a tutti coloro che intendono integrare questo metodo nel proprio lavoro di qualsiasi natura sia, a tutti coloro che già operano nel campo della relazione d’aiuto come medici, psicologi, operatori olistici, infermieri, insegnanti, pedagogisti, ostetriche ecc. e a tutti coloro che vogliono crescere personalmente in maniera sentita, vera e profonda. La formazione in Costellazioni Alchemiche, non psicologica, in minima parte teorica, ma esperienziale, é prima di tutto un lavoro corporeo su se stessi, sulla propria consapevolezza, così che la realtà della propria vita emerga alla Luce portando chiarezza, senso di stabilità e scopo, gioia di esistere, responsabilità. Il proprio potenziale e i propri Talenti trovano la strada nella propria realizzazione lavorativa e relazionale. Sulla base delle costellazioni familiari ideate da Bert Hellinger, le quali vengono trasmesse durante la formazione, in cui si mira a ristabilire gli ordini e i ruoli dei componenti della propria genealogia familiare, si amplia il lavoro anche su livelli più profondi dando spazio all'introduzione di strumenti e rituali sciamanici, oli essenziali e cristalli, archetipi astrologici e universali, vibrazioni sonore e preghiere, geometrie sacre e forze ancestrali. La formazione in Costellazioni Alchemiche è unica nel suo genere, innovativa e originale, offre agli allievi l’esperienza decennale dei docenti nel lavoro di guarigione con le persone, attraverso strumenti alchemici, olistici e sciamanici, esperienze dirette con popoli nativi, integrati nel proprio Cammino Evolutivo. Perché Costellazioni Alchemiche: Alchimia uguale trasformazione. Il processo avviene naturalmente grazie al Vero Alchimista che E’ in noi, ovvero la Verità del Cuore. Ciò che è grezzo diventa puro, ciò che è materiale diventa spirituale, ciò che non é brucia e rimane ciò che E’. Con questo metodo si apprende l’arte della trasformazione, per ri-connettersi pienamente alla propria Verità interiore, fino al proprio Diamante. Impariamo a lasciar andare traumi, antiche memorie, residui karmici pesanti e limitanti, false idee sul Sé, modi di pensare limitanti. Seguiamo il sentiero trasmutativo e diventiamo i veri alchimisti di noi stessi, per trasformare definitivamente la nostra Vita, in modo Sacro, responsabile, e autentico. DURATA E ORARI DEL CORSO: Strutturato in 7 incontri di un weekend ciascuno, per la durata di un anno e mezzo. Orario 9:30-13:30 15:00-19:00 DATE CORSO 2018/19: 1° incontro: 20-21 Gennaio 2018 2° incontro: 24-25 Marzo 2018 3° incontro: 16-17 Giugno 2018 4° incontro: 22-23 Settembre 2018 5° incontro: 24-25 Novembre 2018 6° incontro: 26-27 Gennaio 2019 7° incontro: 30 -31 Marzo 2019 ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE: Alla fine del corso verrà rilasciato attestato di partecipazione valido per accreditamento ore formazione, a tutti coloro che hanno partecipato al completo dei 7 incontri e regolari con i pagamenti. Per eventuali impossibilità di partecipazione a DUE INCONTRI, è necessario comunicarlo in anticipo e possono essere recuperati SOLO nel corso di formazione successivo che permetterà il rilascio dell’attestato di partecipazione. PROGRAMMA DEI 7 INCONTRI: Primo Incontro 20-21 Gennaio 2018 Genitori e famiglia d’origine, famiglia attuale. Ordini dell’amore, dare e ricevere. Fondamento del riconoscere ciò che é. Corpo, Anima, Spirito. Archetipi Astrologici e Universali, i 4 Elementi, chakras, applicazione nelle costellazioni. Esercizi. Secondo Incontro 24-25 Marzo 2018 Sistema personale, familiare, collettivo. Famiglie ricomposte. Adozione, affidamento. Matrimonio, convivenza, divorzio, separazione. Promesse, giuramenti, atti legali. Il Regno Vegetale, Potere delle piante e oli essenziali, applicazione nelle costellazioni. Esercizi. Terzo Incontro 16-17 Giugno 2018 Campo morfico. Trauma della nascita. Concepimento, fecondazione artificiale, aborti. Movimento interrotto. Il corpo non mente mai. Benedizioni, maledizioni, incantesimi. Destino difficile, Karma e Dharma. Divinità, Spiriti Ancestrali e Maestri, applicazione nelle costellazioni. Esercizi. Quarto Incontro 22-23 Settembre 2018 Amore, dipendenza, energia personale. Relazioni extraconiugali. Anima gemella. Sindrome del gemello scomparso. Presenze, sogni, pensieri, proiezioni. Verità, illusione. Il Regno Minerale, Saggezza e Profondità dei cristalli, applicazione nelle costellazioni. Esercizi. Quinto Incontro 24-25 Novembre 2018 Vittime e carnefici. Guerre, pace. Omicidio, suicidio, risoluzione karmica. Nascita, morte, lutto. Rituali, commemorazioni, preghiere. Anime dannate, anime salve. Simbologia e valore dei Rituali e Cerimonie, applicazione nelle costellazioni. Esercizi. Sesto incontro 26-27 Gennaio 2019 Dipendenze e malattie. Carceri, ospedali, orfanotrofi. Segreti di famiglia, scomparsi, esclusi, reclusi. Consapevolezza, distorsioni, fede, dogmi. Materia, Spirito, Essere. Luce, Ombra, verso l’Uno. Yin e yang, teoria dei 5 elementi, applicazione nelle costellazioni. Esercizi. Settimo Incontro 30-31 Marzo 2019 Modalità lavoro individuale e di gruppo. Talento personale, obbiettivi, lavoro. Fallimento, depressione, realizzazione. Linguaggio corporeo manifesto e non manifesto. Sentire, capire, applicazioni e atteggiamento dell’operatore. Strumenti alchemici e sciamanici, Ruota di Medicina, applicazione nelle costellazioni. Esercizi e Supervisione. LE ISCRIZIONI SONO APERTE. Per informazioni d’iscrizione contattare via mail o telefonicamente. istitutomandala@gmail.com 3408331513 I POSTI SONO LIMITATI! Le iscrizioni vengono convalidate a ricezione dell’acconto. Per chi viene da lontano: stazione ferroviaria a piedi 5 minuti, uscita FI-PI-LI Montelupo F.no, Hotel e Ristorante a 200 metri convenzionati con noi.
Roma (Lazio)
Introduzione Il corso di formazione si propone di presentare ai docenti delle materie scientifiche e agli operatori di laboratori didattici specializzati dedicati a studenti BES/DSA una serie di metodologie e tecniche, strumenti pratici e compensativi utili per favorire lâ€(TM)apprendimento e migliorare il rapporto degli studenti con la matematica e le altre discipline scientifiche. La legge 170 dellâ€(TM)8 ottobre 2010 sancisce il diritto dei ragazzi con Disturbo Specifico dellâ€(TM)Apprendimento ad usufruire dei provvedimenti compensativi e dispensativi lungo tutto il percorso scolastico, che agevolino le difficoltà specifiche, ma soprattutto che permettano di sviluppare a pieno le loro potenzialità. Nellâ€(TM)ambito della matematica, la scelta degli strumenti e delle strategie da adottare è particolarmente delicata in quanto gli strumenti, da soli, spesso non consentono di superare il problema. Ã^ quindi necessario un percorso formativo che consenta a ciascuno studente di conoscere strategie e strumenti e di comprendere come sfruttarli, e che tale percorso coinvolga anche la famiglia e gli insegnanti. Inoltre, affrontare la questione dellâ€(TM)insegnamento/apprendimento della matematica in presenza di difficoltà, rappresenta unâ€(TM)occasione per recuperare elementi e riferimenti di eccellenza nella storia della didattica della matematica e delle altre discipline scientifiche nel nostro sistema d'istruzione secondaria, ma costituisce anche un modo per suggerire e condividere innovazioni già sperimentate (il presente) ed applicabili su più vasta scala (il futuro) in una dimensione per cui lâ€(TM)iniziale difficoltà si trasformi in una risorsa utile per tutti i protagonisti del processo educativo. Obiettivi Lâ€(TM)obiettivo del corso di formazione è quello di stimolare una riflessione sulla complessità della matematica e sulle sue peculiarità, mettendo in luce come queste si ripercuotano in modo amplificato sugli studenti DSA. Analiticamente possono essere così individuati in modo più specifico: • sviluppare conoscenze nelle specificità del processo di insegnamento/apprendimento delle discipline scientifiche in presenza di bisogni educativi speciali; • sviluppare competenze nella progettazione didattica digitale in ambito scientifico; • sviluppare competenze sulle strategie e strumenti per la produzione, lâ€(TM)adattamento e la semplificazione dei materiali didattici delle discipline scientifiche; • sviluppare unâ€(TM)alfabetizzazione sulle tecnologie intese come risorsa didattica inclusiva e sui principali software utilizzabili in didattica della matematica e delle scienze. Perché partecipare al corso Verranno fornite le conoscenze teorico pratiche per avviare una presa in carico multidisciplinare che coinvolga anche la conoscenza e le competenze delle altre discipline scientifiche (fisica e scienze naturali) e che favorisca nei ragazzi la strutturazione di un metodo di studio efficace, autonomo, frutto dellâ€(TM)integrazione di strategie metacognitive e strumenti compensativi soprattutto digitali. A chi è rivolto il corso Il corso è rivolto a docenti di scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado, operatori didattici specializzati in didattica inclusiva, docenti di sostegno, formatori, educatori. I corsi sono tra quelli riconosciuti dalla piattaforma Sofia del Miur. Canalescuola rilascia attestato di partecipazione al corso come agenzia di formazione accreditata è pertanto possibile utilizzare il BONUS "Carta del Docente" per pagare tutto il corso! I docenti possono, inoltre, usufruire del diritto di esonero ministeriale dalle attività scolastiche per frequentare il corso. Canalescuola è unâ€(TM)agenzia di formazione accreditata dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Il corso di formazione rilascia quindi attestato e titoli riconosciuti secondo le disposizioni di legge in materia per un totale di 25 ore di aggiornamento (22 ore in aula e 3 riconosciute per studio individuale - per il corso completo) o di 10 ore per il "corso base" e 6 ore per ogni modulo specialistico. Programma Il corso si articola in un "corso base" formato da: - Modulo 1 - BES e DSA - Modulo 2 - Insegnamento e apprendimento della matematica E da due moduli opzionali: - Modulo 3 - Insegnamento e apprendimento della fisica e delle scienze naturali - Modulo 4 - Apprendimento delle discipline scientifiche con le tecnologie IL PROGRAMMA DETTAGLIATO DEL CORSO SARÀ IL SEGUENTE: Modulo 1: BES e DSA - 9 novembre 2018 (14.30-18.30) Dislessia - disturbo della compitazione - discalculia e ADHD e loro ricadute sullâ€(TM)apprendimento della matematica, compensare in matematica, verifica e valutazione in presenza di difficoltà. Modulo 2: Insegnamento e apprendimento della matematica - 10 novembre 2018 (9.30-13.00, 14.00-16.30) Aspetti metacognitivi dellâ€(TM)apprendimento della matematica, lâ€(TM)insegnante metacognitivo, lâ€(TM)autoregolazione finalizzata al problem solving, il contratto didattico, semiotica e sua importanza nel processo di insegnamento-apprendimento della matematica, analisi degli errori. Studiare un libro di matematica: ambiguità del linguaggio matematico (“un”, “solo”, “tutti”, “e/o”), formule e indici, saturazioni di indici e coerenza sintattica di una formula, leggere una definizione, capire (saper applicare e saper spiegare), vagliare le idee e imparare a correggere. Strategie e strumenti per la semplificazione del testo matematico-scientifico; mappe concettuali e apprendimento significativo. Al lavoro in classe su numeri-geometria-problemi: riflessioni semiotiche, misconcezioni, distinguere tra problema e testo del problema, relazione tra lingua e matematica, apprendimento strategico in classe. Modulo 3: Insegnamento e apprendimento della fisica e delle scienze naturali - 17 novembre 2018 (9.30 - 13.00, 14.00 - 16.30) Spunti per una didattica inclusiva della fisica: dal sapere scientifico al sapere insegnato, trasposizione didattica e progettazione di sequenze didattiche, concezioni comuni e cambiamento concettuale, alcuni spunti sulla meccanica e lâ€(TM)energia (concezioni degli studenti, uso e abuso della parola “peso”, proposte di percorsi per il loro insegnamento), il ruolo dei problemi di fisica (tipologie di problemi di fisica, strategie di risoluzione, metodi-strumenti-accorgimenti-difficoltà, domande alla Fermi), la compresenza didattica inclusiva. Spunti per una didattica inclusiva delle scienze: costruire narrazioni per lâ€(TM)apprendimento delle scienze, progettazione-realizzazione-diffusione del digital storytelling scientifico. Modulo 4: Apprendimento delle discipline scientifiche con le tecnologie - 24 novembre 2018 (9.30 - 13.00, 14.00 - 16.30) - Uso del libro digitale pdf, adattamento e semplificazione del testo - Creazione di mappe concettuali e/o procedurali e di formulari attivi ed efficaci - Utilizzo delle videolezioni - Attività di matematica e fisica per il primo biennio con i software di calcolo: Aplusix, Calc e Geogebra - Attività di matematica per il secondo biennio e il quinto anno con i software di calcolo: Calc, Geogebra e Matcos, Desmos Metodo simbolico-ricostruttivo e percettivo-motorio; ruolo cognitivo e pedagogico dellâ€(TM)attività di programmazione; il metodo esperienziale-simbolico-ricostruttivo; tecnologie come risorsa inclusiva. Spunti e riflessioni sul pensiero computazionale e il coding. Dove e quando CanalescuolaLAB | Roma, via del Serafico 1 | Collegio Internazionale Seraphicum | Metro Laurentina 9 - 10 - 17 - 24 novembre 2018 Costo e Iscrizione ISCRIZIONE BASE (moduli 1, 2) Per la partecipazione al corso base (moduli 1 e 2) è previsto un contributo onnicomprensivo a persona di 110€. ISCRIZIONE MODULI OPZIONALI (moduli 3 e 4) Per l'iscrizione a ognuno dei due moduli opzionali è previsto un contributo a persona di 90€ a modulo. ISCRIZIONE COMPLETA (moduli 1, 2, 3, 4) Per la partecipazione al corso completo è previsto un contributo onnicomprensivo a persona di 240€. Per il pagamento del corso è possibile utilizzare il BONUS della "Carta del Docente" rilasciato dal MIUR. Attenzione: termine massimo d'iscrizione è fissato a 7 giorni prima dell'inizio del corso ma i posti disponibili sono limitati quindi affrettatevi! Il corso base e i moduli opzionali verranno attivati al raggiungimento di un minimo di 8 iscrizioni. Eventuali selezioni saranno fatte solo sulla base della rapidità dellâ€(TM)invio della domanda di partecipazione. Il pagamento della quota di partecipazione può essere saldato tramite bonifico bancario dopo la conferma comunicata dalla segreteria organizzativa. Scarica qui la scheda d'iscrizione! I docenti docente dott. Raffaele Cariati: Docente discipline scientifiche Operatore didattico in ambito scientifico Canalescuola LAB Roma Formatore corsi per docenti MIUR su didattica inclusiva e digitale Co-autore testi di matematica inclusiva per scuola secondaria primo grado per DeAgostini-scuola. coordinatore dott. Emil Girardi: pedagogista, insegnante, già consulente dellâ€(TM)Area pedagogica del Dipartimento istruzione e formazione della Provincia Autonoma di Bolzano e di Intel® Corporation per i progetti Education, collabora con la Libera Università di Bolzano e l'Università di Verona, progetta e gestisce numerosi progetti sperimentali in collaborazione con scuole e USP/USR italiani, socio fondatore e presidente di Canalescuola, formatore nellâ€(TM)ambito della tematica "nuove tecnologie e didattica", coordinatore dei laboratori italiani "Aiutami a fare da solo". Referente del corso: dott.ssa Giada Corrà, socia e organizzatrice dei corsi di formazione di Canalescuola. Ha collaborato per diversi anni in ambito editoriale progettando pubblicazioni e percorsi formativi per docenti e personale scolastico.
Brescia (Lombardia)
Il REG. CEE 852/2004 dispone l’obbligo per gli operatori addetti alla produzione, preparazione, somministrazione e distribuzione di alimenti di ricevere adeguata preparazione igienico–sanitaria prima dell’inizio dello svolgimento dell’attività lavorativa nonché di ottemperare all’aggiornamento della formazione. L’onere della formazione e dell’aggiornamento risulta a carico degli operatori del settore alimentare, come definito dal REG. 852/2004. Futura Formazione srl, per facilitare gli adempimenti previsti in capo ai datori di lavoro, propone uno specifico corso in materia. PROGRAMMA · Motivazioni all’interesse per l’igiene · Contaminazione e conservazione degli alimenti · Malattie trasmesse dagli alimenti · Procedura di pulizia e sanificazione dell’ambiente e delle attrezzature · Igiene del personale ISCRIZIONE AL CORSO Per l’iscrizione al corso occorre: - verificare la disponibilità di posti; - inviare/consegnare la scheda di iscrizione firmata e compilata in tutte le sue parti corredata dalla copia di un documento di identità in corso di validità, almeno tre giorni lavorativi prima della data di inizio corso; - effettuare il pagamento secondo le modalità sotto indicate; - inviare/consegnare la documentazione attestante il versamento della quota di partecipazione; Il partecipante non sarà ammesso alla frequenza delle lezioni se non avrà inviato nei termini indicati la scheda di iscrizione. DURATA, GIORNI, ORARI E SEDE DEL CORSO Il corso prevede 4 ore di insegnamento per il corso base e 2 ore di insegnamento per l’aggiornamento in data 21 ottobre 2019 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 per il corso base e dalle ore 11.00 alle ore 13.00 per l’aggiornamento. Il corso si terrà presso la sede di Futura Formazione in Via Triumplina 177/ f – Fermata metro “Casazza”. Qualora l’orario proposto non rispondesse alle vostre esigenze, è possibile contattare la segreteria all'indirizzo di posta elettronica segreteria@futuraformazion
Brescia (Lombardia)
Il REG. CEE 852/2004 dispone l’obbligo per gli operatori addetti alla produzione, preparazione, somministrazione e distribuzione di alimenti di ricevere adeguata preparazione igienico–sanitaria prima dell’inizio dello svolgimento dell’attività lavorativa nonché di ottemperare all’aggiornamento della formazione. L’onere della formazione e dell’aggiornamento risulta a carico degli operatori del settore alimentare, come definito dal REG. 852/2004. Futura Formazione srl, per facilitare gli adempimenti previsti in capo ai datori di lavoro, propone uno specifico corso in materia. PROGRAMMA · Motivazioni all’interesse per l’igiene · Contaminazione e conservazione degli alimenti · Malattie trasmesse dagli alimenti · Procedura di pulizia e sanificazione dell’ambiente e delle attrezzature · Igiene del personale ISCRIZIONE AL CORSO Per l’iscrizione al corso occorre: - verificare la disponibilità di posti; - inviare/consegnare la scheda di iscrizione firmata e compilata in tutte le sue parti corredata dalla copia di un documento di identità in corso di validità, almeno tre giorni lavorativi prima della data di inizio corso; - effettuare il pagamento secondo le modalità sotto indicate; - inviare/consegnare la documentazione attestante il versamento della quota di partecipazione; Il partecipante non sarà ammesso alla frequenza delle lezioni se non avrà inviato nei termini indicati la scheda di iscrizione. DURATA, GIORNI, ORARI E SEDE DEL CORSO Il corso prevede 4 ore di insegnamento per il corso base e 2 ore di insegnamento per l’aggiornamento in data 13 gennaio 2020 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 per il corso base e dalle ore 11.00 alle ore 13.00 per l’aggiornamento. Il corso si terrà presso la sede di Futura Formazione in Via Triumplina 177/ f – Fermata metro “Casazza”. Qualora l’orario proposto non rispondesse alle vostre esigenze, è possibile contattare la segreteria all’indirizzo di posta elettronica segreteria@futuraf
Prato (Toscana)
Si tratta di un percorso formativo obbligatorio riconosciuto dalla Regione Toscana per gli operatori di imprese alimentari che producono e/o somministrano alimenti non confezionati preparati con prodotti privi di glutine, destinati direttamente al consumatore finale (es. ristorazione collettiva, pubblici esercizi, laboratori artigianali, con vendita diretta). Chi deve fare il corso: Il responsabile dell’attività o suo delegato, il responsabile del piano di autocontrollo, il personale direttamente coinvolto nella preparazione e manipolazione (cuoco, aiuto cuoco, pizzaiolo, sporzionatore) e, per quanto riguarda la somministrazione, almeno il maitre o responsabile di sala, oltre alla formazione prevista per gli alimentaristi ai sensi della D.G.R. 559/08, devono frequentare un corso di formazione specifico sulla celiachia e le relative problematiche alimentari differenziato a seconda del profilo di rischio dell’attività. Il corso e? rivolto a: – responsabili dell’attività o delegati – responsabili del piano di autocontrollo – personale direttamente coinvolto nella preparazione e manipolazione (cuoco, aiuto cuoco, pizzaiolo, sporzionatore) – responsabile di sala I corsi possono essere per rischio basso (3 ore), medio (5 ore) o alto (7 ore) Rischio basso Attività di somministrazione di alimenti senza glutine sfusi preparati altrove, assemblaggio panini, piccole preparazioni estemporanee su richiesta del cliente: es. bar con preparazione di panini, somministrazione di alimenti già preparati. Argomenti: -Informazioni di base sulla malattia celiaca; – Alimenti naturalmente privi di glutine; – Alimenti specificamente formulati per celiaci; – Alimenti a rischio; – Prevenzione della contaminazione da glutine degli alimenti durante le varie fasi del ciclo; – Il piano di autocontrollo: CCP e GMP nella gestione della sicurezza alimentare del paziente celiaco; – Adempimenti per imprese (SCIA, piano HACCP, formazione e addestramento). Rischio medio Imprese alimentari che utilizzano farine e derivati come uno dei molti ingredienti delle preparazioni ma non come il principale: es. attività di produzione e somministrazione pasti, ristorazione collettiva, catering, produzione di gelati. Argomenti: – Informazioni di base sulla malattia celiaca; – Alimenti naturalmente privi di glutine; – Alimenti specificamente formulati per celiaci; – Alimenti a rischio; – Prevenzione della contaminazione da glutine degli alimenti durante le varie fasi del ciclo; – Il piano di autocontrollo: CCP e GMP nella gestione della sicurezza alimentare del paziente celiaco; – Adempimenti per imprese (SCIA, piano HACCP, formazione e addestramento); – Organizzazione cucina e realizzazione menù gluten free: gestione procedure e strategie per la preparazione in contemporanea di un piatto con glutine ed uno senza glutine; – Esercitazione in merito ai rischi di contaminazione crociata; – Linee guida per stesura del menù; – Indicazioni per corretta comunicazione cucina-sala e sul servizio. Rischio alto Argomenti: – Informazioni di base sulla malattia celiaca; – Alimenti naturalmente privi di glutine; – Alimenti specificamente formulati per celiaci; – Alimenti a rischio; – Prevenzione della contaminazione da glutine degli alimenti durante le varie fasi del ciclo; – Il piano di autocontrollo: CCP e GMP nella gestione della sicurezza alimentare del paziente celiaco; – Adempimenti per imprese (SCIA, piano HACCP, formazione e addestramento – Organizzazione cucina e realizzazione menù gluten free: gestione procedure e strategie per la preparazione in contemporanea di un piatto con glutine ed uno senza glutine; – Esercitazione in merito ai rischi di contaminazione crociata; – Linee guida per stesura del menù; – Indicazioni per corretta comunicazione cucina-sala e sul servizio; – Panificazione, prodotti da forno, pizza e focacce: preparazione di pane e pizza; – Pasta fresca: dimostrazione di diversi formati; – Pasticceria e gelateria: dolci e gelati per ristorazione e/o da banco. E' previsto l'aggiornamento quinquennale di 2 ore. I corsi sono riconosciuti dalla Regione Toscana e rilasciano un attestato finale di frequenza a chi ha partecipato ad almeno. il 70% delle ore. Per informazioni e iscrizioni contatta Cescot Pistoia allo 0573.927727 dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00 o Montecatini lunedì mattina dalle 9,00 alle 13,00.
Milano (Lombardia)
L’ASSOCIAZIONE IL FILO DALLA TORRE ONLUS Presenta: CORSO DI FORMAZIONE DI BASE SULL’AUTISMO (PROGETTO EVOLUTIVO INTEGRATO AUTISMO E DISABILITA’) Dal titolo “L’esperienza del Volontariato con l’autismo come opportunità di crescita” Il corso si terrà i giorni 30 e 31 Gennaio 2016 Presso la sede di Milano dell’Associazione Il Filo dalla Torre ONLUS, Via Comelico, 44 L’Associazione Il Filo dalla Torre ONLUS lavora da venti anni nel campo dell’autismo e della disabilità psichica, sostiene la crescita dei bambini autistici, delle loro famiglie, delle scuole e tutti i sistemi di riferimento. Ogni anno, organizza corsi di formazione di base, altamente professionalizzanti, nel campo dell’autismo e della disabilità psichica. Il corso offre una panoramica di base per chi vuole avvicinarsi o già lavora con il mondo dell’autismo, con particolare attenzione all’ascolto ed alla relazione con la persona con autismo e disabilità. Gli obiettivi del corso sono:  Fornire conoscenze e competenze di base sull’autismo e la disabilità psichica  Offrire un quadro delle modalità di intervento e le strategie relazionali, con particolare attenzione all’aspetto della relazione e dell’ascolto emotivo;  Porre l'attenzione sull'ascolto emotivo e relazionale nel rapporto e nel lavoro con la persona con disabilità. Alla fine del corso sarà possibile:  Ottenere una bibliografia di testi utili per l’autismo  Svolgere attività di volontariato con i bambini e ragazzi dell’Associazione  Occuparsi delle iniziative di sensibilizzazione e raccolta fondi a sostegno dei vari progetti  Continuare il percorso di formazione diventando un operatore specializzato. Il corso è rivolto a: assistenti scolastici e domiciliari, insegnanti, studenti, educatori, psicologi, operatori pubblici e privati del settore socio-sanitario e della disabilità psichica ed a chiunque sia interessato a conoscere gli aspetti di base del rapporto con la persona autistica o con disabilità psichica o senta di voler svolgere attività di volontariato. Il Programma di massima del corso affronterà i seguenti argomenti: 1. Riferimenti teorici sull’autismo 2. Il P.E.I.A.D. (Progetto Evolutivo Integrato Autismo e Disabilità) e l’autismo 3. La scoperta del mondo della persona con l’autismo: come pensa e come sente 4. L’importanza dell’ascolto emotivo 5. La relazione nel rapporto con l’autismo 6. Il contenimento evolutivo 7. Visione di filmati sul comportamento dei bambini/ragazzi. Organizzazione del corso: il corso si svolgerà i giorni 30 Gennaio, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30, e 31 Gennaio 2016, dalle 9.00 alle 13.00, per un totale di 12 ore formative, presso la sede di Milano dell’Associazione. Il corso è gratuito, si richiede il pagamento della quota di iscrizione all’Associazione. Inoltre, verrà fornito il libro sull’approccio utilizzato dall’Associazione. È necessaria la prenotazione entro e non oltre il 26 Gennaio 2016 telefonando in segreteria. Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Per informazioni sull’Associazione, le sue attività ed i corsi di formazione, è possibile consultare il sito www.filodallatorre.it. Per informazioni e prenotazioni al corso, telefonare in segreteria ai numeri 02 55181591 e 3312070196 o scrivere un’email all’indirizzo sede.milano@filodallatorre.it
Brescia (Lombardia)
DESCRIZIONE Il Coordinatore di Nucleo in Comunità Socio-Sanitaria è il responsabile della gestione di un’ unità organizzativa nell’ambito dei servizi alla persona in strutture socio-sanitarie assistite a carattere residenziale e semiresidenziale. Svolge funzioni di organizzazione e coordinamento di Operatori Socio Sanitari e Socio Assistenziali. Si pone come figura di raccordo fra il Coordinatore responsabile e gli OSS; si relaziona con il responsabile del servizio, con gli utenti, i famigliari, i caregiver e con tutte le altre figure professionali sia del settore sociale che sanitario, mantiene i rapporti con le risorse sociali territoriali, impronta la gestione dei servizi a criteri di qualità. Agisce in base agli obiettivi definiti dal Direttore o dal Coordinatore e gli competono l’organizzazione specifica delle attività del nucleo e il coordinamento del gruppo di lavoro. Dovrà possedere capacità di leadership, time management, gestionali, problem solving e concorre a garantire la qualità dei progetti di salute. OBIETTIVI DEL CORSO L’obiettivo del percorso specialistico proposto da Futura Formazione è fornire le competenze per diventare coordinatore e responsabile della gestione di un’unità organizzativa nell’ambito dei servizi alla persona in strutture socio-sanitarie. Il programma è volto a formare i partecipanti per: • svolgere, con elevata professionalità le funzioni di coordinamento del proprio gruppo di lavoro; • applicare le strategie aziendali per una ottimizzazione delle risorse; • gestire i problemi organizzativi e gestionali; • raggiungere la qualità nei risultati finalizzata alla customer satisfaction dei pazienti e delle loro famiglie. Al termine del corso l’O.S.S. sarà in grado di coordinare un gruppo di lavoro, relazionarsi in maniera ottimale con i superiori e gli altri membri del team (medici, infermieri, ASA, ecc) e saper gestire il proprio tempo, ottimizzando le risorse a disposizione e affrontando adeguatamente le situazioni di criticità e di stress. DESTINATARI DEL CORSO Questo percorso di formazione è rivolto a OSS che: • operano all’interno delle strutture residenziali socio-assistenziali con funzioni di organizzazione e coordinamento dell’equipe di Operatori Socio Sanitari e Socio Assistenziali; • fanno da raccordo tra il coordinatore responsabile e gli OSS; • hanno relazioni significative con il responsabile del servizio, con gli utenti, i familiari e con le altre figure professionali (sia esse sanitarie, che di natura sociale ed educativa). • Desiderano svolgere un ruolo di responsabilità all’interno della struttura socio sanitaria in cui lavorano; • Sono stati individuati dal referente della struttura presso cui lavorano per essere responsabili di un gruppo di lavoro o servizio; • Svolgono già un ruolo di responsabilità ma vorrebbero acquisire competenze specifiche per migliorare la qualità del servizio offerto; • all’interno della realtà per cui lavorano, sono stati designati per il tutoraggio e il coordinamento di ASA e OSS. Grazie alle competenze fornite dal Percorso specialistico per OSS si svilupperanno capacità di leadership, time management, gestionali e di problem solving e svolgere mansioni di referente e coordinatore in strutture in cui operano gli Operatori Socio Sanitari: • case di riposo • nuclei specialistici • centri diurni • assistenza domiciliare REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Il corso di formazione è rivolto a persone sia occupate che non occupate, in possesso dei seguenti requisiti: • possesso di qualifica OSS – Operatore Socio Sanitario • esperienza lavorativa coerente con l’area professionale e il settore socio-assistenziale • Buona conoscenza della lingua italiana parlata e scritta.
Salerno (Campania)
Si effettua erogazione corso OSS con rilascio attestato autorizzati dalla regione. Il corso di formazione di Operatore socio-sanitario (OSS) è definito dallâ€(TM)Accordo sancito dalla Conferenza Stato-Regioni nella seduta del 22 febbraio 2001 tra il Ministro della Sanità, il Ministro della Solidarietà, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano. La Regione Campania ha recepito lâ€(TM)Accordo con D.G.R. n. 3956/2001. Lâ€(TM)operatore socio â€" sanitario (OSS) con questo corso di formazione è in grado di svolgere attività di cura e di assistenza alle persone in condizione di disagio o di non autosufficienza sul piano fisico e/o psichico, al fine di soddisfarne i bisogni primari e favorirne il benessere e lâ€(TM)autonomia, nonché lâ€(TM)integrazione sociale. Lâ€(TM)Operatore Socio-Sanitario (OSS), a seguito dellâ€(TM)attestato di qualifica conseguito al termine del corso di formazione professionale regionale, svolge attività indirizzate a soddisfare i bisogni primari della persona, nellâ€(TM)ambito delle proprie aree di competenza, in un contesto sia sociale che sanitario, favorendo il benessere e lâ€(TM)autonomia dellâ€(TM)utente. Lâ€(TM)operatore socio sanitario (OSS) svolge la sua attività in collaborazione con gli altri operatori professionali preposti allâ€(TM)assistenza sanitaria e a quella sociale, secondo il criterio del lavoro multi-professionale. Programma didattico: -Principali tipologie di utenza e problematiche di servizio. -Tecniche comunicative e relazionali in rapporto alle diverse condizioni di malattia/disagio e dipendenza, con particolare riferimento alle situazioni di demenza. -Strumenti informativi per la registrazione e/o trasmissione di dati. -Tecniche e protocolli di intervento e di primo soccorso. -Strumenti e tecniche per lâ€(TM)alzata, il trasferimento, la deambulazione -Strumenti e tecniche per lâ€(TM)igiene personale e la vestizione -Strumenti e tecniche per lâ€(TM)assistenza nellâ€(TM)assunzione dei cibi -Principali protocolli e piani di assistenza, anche individualizzati, e loro utilizzo -Caratteristiche e sintomi rilevanti delle principali patologie fisiche e neurologiche -Principi di base della dietoterapia ed igiene degli alimenti -Tecniche di igiene e sicurezza negli ambienti di vita e di cura dellâ€(TM)assistito -Procedure igienico-sanitarie per la composizione e il trasporto della persona in caso di decesso -Tecniche e procedure per la sterilizzazione e decontaminazione degli strumentari e dei presidi sanitari -Principali riferimenti legislativi e normativi per lâ€(TM)attività di cura e di assistenza -Principali tecniche di animazione individuale e di gruppo -La sicurezza sul lavoro: principi generali, aspetti applicativi, regole e modalità di comportamento Requisiti d'accesso: Al corso per Oss è consentito lâ€(TM)accesso a coloro che hanno assolto lâ€(TM)obbligo scolastico e compiuto il 17° anno di età. Al corso è altresì consentito lâ€(TM)accesso agli operatori socio-assistenziali già in possesso del relativo attestato di qualifica (OSA) il cui percorso formativo avrà la durata di 400 ore (160 ore di teoria 40 ore di esercitazioni e 200 ore di tirocinio). Le 160 ore di teoria dovranno essere così ripartite per unità di competenza: Adattamento domestico / ambientale 40 ore, Assistenza alla salute della persona 40 ore; Cura bisogni primari della persona 80 ore. La fruizione del corso può essere effettuata in tutta italia eseguendo la parte teorica ONLINE sulla nostra piattaforma e la parte pratica presso i nostri centri convenzionati. Durata Corso: il corso di operatore socio â€" sanitario ha una durata di 1000 ore (450 ore di teoria 100 ore di esercitazioni/stage e 450 ore di tirocinio). PER INFO: Uffici: 0828.212761 MOBILE: 3663140376
Italia (Tutte le città)
Si effettua erogazione corso OSS con rilascio attestato autorizzati dalla regione. Il corso di formazione di Operatore socio-sanitario (OSS) è definito dall’Accordo sancito dalla Conferenza Stato-Regioni nella seduta del 22 febbraio 2001 tra il Ministro della Sanità, il Ministro della Solidarietà, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano. La Regione Campania ha recepito l’Accordo con D.G.R. n. 3956/2001. L’operatore socio – sanitario (OSS) con questo corso di formazione è in grado di svolgere attività di cura e di assistenza alle persone in condizione di disagio o di non autosufficienza sul piano fisico e/o psichico, al fine di soddisfarne i bisogni primari e favorirne il benessere e l’autonomia, nonché l’integrazione sociale. L’Operatore Socio-Sanitario (OSS), a seguito dell’attestato di qualifica conseguito al termine del corso di formazione professionale regionale, svolge attività indirizzate a soddisfare i bisogni primari della persona, nell’ambito delle proprie aree di competenza, in un contesto sia sociale che sanitario, favorendo il benessere e l’autonomia dell’utente. L’operatore socio sanitario (OSS) svolge la sua attività in collaborazione con gli altri operatori professionali preposti all’assistenza sanitaria e a quella sociale, secondo il criterio del lavoro multi-professionale. Programma didattico: -Principali tipologie di utenza e problematiche di servizio. -Tecniche comunicative e relazionali in rapporto alle diverse condizioni di malattia/disagio e dipendenza, con particolare riferimento alle situazioni di demenza. -Strumenti informativi per la registrazione e/o trasmissione di dati. -Tecniche e protocolli di intervento e di primo soccorso. -Strumenti e tecniche per l’alzata, il trasferimento, la deambulazione -Strumenti e tecniche per l’igiene personale e la vestizione -Strumenti e tecniche per l’assistenza nell’assunzione dei cibi -Principali protocolli e piani di assistenza, anche individualizzati, e loro utilizzo -Caratteristiche e sintomi rilevanti delle principali patologie fisiche e neurologiche -Principi di base della dietoterapia ed igiene degli alimenti -Tecniche di igiene e sicurezza negli ambienti di vita e di cura dell’assistito -Procedure igienico-sanitarie per la composizione e il trasporto della persona in caso di decesso -Tecniche e procedure per la sterilizzazione e decontaminazione degli strumentari e dei presidi sanitari -Principali riferimenti legislativi e normativi per l’attività di cura e di assistenza -Principali tecniche di animazione individuale e di gruppo -La sicurezza sul lavoro: principi generali, aspetti applicativi, regole e modalità di comportamento Requisiti d'accesso: Al corso per Oss è consentito l’accesso a coloro che hanno assolto l’obbligo scolastico e compiuto il 17° anno di età. Al corso è altresì consentito l’accesso agli operatori socio-assistenziali già in possesso del relativo attestato di qualifica (OSA) il cui percorso formativo avrà la durata di 400 ore (160 ore di teoria 40 ore di esercitazioni e 200 ore di tirocinio). Le 160 ore di teoria dovranno essere così ripartite per unità di competenza: Adattamento domestico / ambientale 40 ore, Assistenza alla salute della persona 40 ore; Cura bisogni primari della persona 80 ore. Durata Corso: il corso di operatore socio – sanitario ha una durata di 1000 ore (450 ore di teoria 100 ore di esercitazioni/stage e 450 ore di tirocinio). PER INFO: Uffici: 0828.212761 MOBILE: 3663140376 e-mail:qualityareasrl@gmail.com
Italia (Tutte le città)
Si effettua erogazione corso OSS con rilascio attestato autorizzati dalla regione. Il corso di formazione di Operatore socio-sanitario (OSS) è definito dall'Accordo sancito dalla Conferenza Stato-Regioni nella seduta del 22 febbraio 2001 tra il Ministro della Sanità, il Ministro della Solidarietà, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano. La Regione Campania ha recepito l'Accordo con D.G.R. n. 3956/2001. L'operatore socio sanitario (OSS) con questo corso di formazione è in grado di svolgere attività di cura e di assistenza alle persone in condizione di disagio o di non autosufficienza sul piano fisico e/o psichico, al fine di soddisfarne i bisogni primari e favorirne il benessere e l'autonomia, nonché l'integrazione sociale. L'Operatore Socio-Sanitario (OSS), a seguito dell'attestato di qualifica conseguito al termine del corso di formazione professionale regionale, svolge attività indirizzate a soddisfare i bisogni primari della persona, nell'ambito delle proprie aree di competenza, in un contesto sia sociale che sanitario, favorendo il benessere e l'autonomia dell'utente. L'operatore socio sanitario (OSS) svolge la sua attività in collaborazione con gli altri operatori professionali preposti all'assistenza sanitaria e a quella sociale, secondo il criterio del lavoro multi-professionale. Programma didattico: -Principali tipologie di utenza e problematiche di servizio. -Tecniche comunicative e relazionali in rapporto alle diverse condizioni di malattia/disagio e dipendenza, con particolare riferimento alle situazioni di demenza. -Strumenti informativi per la registrazione e/o trasmissione di dati. -Tecniche e protocolli di intervento e di primo soccorso. -Strumenti e tecniche per l'alzata, il trasferimento, la deambulazione -Strumenti e tecniche per l'igiene personale e la vestizione -Strumenti e tecniche per l'assistenza nell'assunzione dei cibi -Principali protocolli e piani di assistenza, anche individualizzati, e loro utilizzo -Caratteristiche e sintomi rilevanti delle principali patologie fisiche e neurologiche -Principi di base della dietoterapia ed igiene degli alimenti -Tecniche di igiene e sicurezza negli ambienti di vita e di cura dell'assistito -Procedure igienico-sanitarie per la composizione e il trasporto della persona in caso di decesso -Tecniche e procedure per la sterilizzazione e decontaminazione degli strumentari e dei presidi sanitari -Principali riferimenti legislativi e normativi per l'attività di cura e di assistenza -Principali tecniche di animazione individuale e di gruppo -La sicurezza sul lavoro: principi generali, aspetti applicativi, regole e modalità di comportamento Requisiti d'accesso: Al corso per Oss è consentito l'accesso a coloro che hanno assolto l'obbligo scolastico e compiuto il 17° anno di età. Al corso è altresì consentito l'accesso agli operatori socio-assistenziali già in possesso del relativo attestato di qualifica (OSA) il cui percorso formativo ha la durata di 400 ore (160 ore di teoria 40 ore di esercitazioni e 200 ore di tirocinio). Durata Corso: il corso di operatore socio sanitario ha una durata di 1000 ore (450 ore di teoria 100 ore di esercitazioni/stage e 450 ore di tirocinio). PER INFO: Uffici: 0828.212761 MOBILE: 3663140376
Salerno (Campania)
Si effettua erogazione corso OSS con rilascio attestato autorizzati dalla regione. Il corso di formazione di Operatore socio-sanitario (OSS) è definito dall'Accordo sancito dalla Conferenza Stato-Regioni nella seduta del 22 febbraio 2001 tra il Ministro della Sanità, il Ministro della Solidarietà, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano. La Regione Campania ha recepito l'Accordo con D.G.R. n. 3956/2001. L'operatore socio sanitario (OSS) con questo corso di formazione è in grado di svolgere attività di cura e di assistenza alle persone in condizione di disagio o di non autosufficienza sul piano fisico e/o psichico, al fine di soddisfarne i bisogni primari e favorirne il benessere e l'autonomia, nonché l'integrazione sociale. L'Operatore Socio-Sanitario (OSS), a seguito dell'attestato di qualifica conseguito al termine del corso di formazione professionale regionale, svolge attività indirizzate a soddisfare i bisogni primari della persona, nell'ambito delle proprie aree di competenza, in un contesto sia sociale che sanitario, favorendo il benessere e l'autonomia dell'utente. L'operatore socio sanitario (OSS) svolge la sua attività in collaborazione con gli altri operatori professionali preposti all'assistenza sanitaria e a quella sociale, secondo il criterio del lavoro multi-professionale. Programma didattico: -Principali tipologie di utenza e problematiche di servizio. -Tecniche comunicative e relazionali in rapporto alle diverse condizioni di malattia/disagio e dipendenza, con particolare riferimento alle situazioni di demenza. -Strumenti informativi per la registrazione e/o trasmissione di dati. -Tecniche e protocolli di intervento e di primo soccorso. -Strumenti e tecniche per l'alzata, il trasferimento, la deambulazione -Strumenti e tecniche per l'igiene personale e la vestizione -Strumenti e tecniche per l'assistenza nell'assunzione dei cibi -Principali protocolli e piani di assistenza, anche individualizzati, e loro utilizzo -Caratteristiche e sintomi rilevanti delle principali patologie fisiche e neurologiche -Principi di base della dietoterapia ed igiene degli alimenti -Tecniche di igiene e sicurezza negli ambienti di vita e di cura dell'assistito -Procedure igienico-sanitarie per la composizione e il trasporto della persona in caso di decesso -Tecniche e procedure per la sterilizzazione e decontaminazione degli strumentari e dei presidi sanitari -Principali riferimenti legislativi e normativi per l'attività di cura e di assistenza -Principali tecniche di animazione individuale e di gruppo -La sicurezza sul lavoro: principi generali, aspetti applicativi, regole e modalità di comportamento Requisiti d'accesso: Al corso per Oss è consentito l'accesso a coloro che hanno assolto l'obbligo scolastico e compiuto il 17° anno di età. Al corso è altresì consentito l'accesso agli operatori socio-assistenziali già in possesso del relativo attestato di qualifica (OSA) il cui percorso formativo ha la durata di 400 ore (160 ore di teoria 40 ore di esercitazioni e 200 ore di tirocinio). Durata Corso: il corso di operatore socio sanitario ha una durata di 1000 ore (450 ore di teoria 100 ore di esercitazioni/stage e 450 ore di tirocinio). PER INFO: Uffici: 0828.212761 MOBILE: 3663140376
Italia (Tutte le città)
Si effettua erogazione corso OSS con rilascio attestato autorizzati dalla regione. Il corso di formazione di Operatore socio-sanitario (OSS) è definito dall'Accordo sancito dalla Conferenza Stato-Regioni nella seduta del 22 febbraio 2001 tra il Ministro della Sanità, il Ministro della Solidarietà, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano. La Regione Campania ha recepito l'Accordo con D.G.R. n. 3956/2001. L'operatore socio sanitario (OSS) con questo corso di formazione è in grado di svolgere attività di cura e di assistenza alle persone in condizione di disagio o di non autosufficienza sul piano fisico e/o psichico, al fine di soddisfarne i bisogni primari e favorirne il benessere e l'autonomia, nonché l'integrazione sociale. L'Operatore Socio-Sanitario (OSS), a seguito dell'attestato di qualifica conseguito al termine del corso di formazione professionale regionale, svolge attività indirizzate a soddisfare i bisogni primari della persona, nell'ambito delle proprie aree di competenza, in un contesto sia sociale che sanitario, favorendo il benessere e l'autonomia dell'utente. L'operatore socio sanitario (OSS) svolge la sua attività in collaborazione con gli altri operatori professionali preposti all'assistenza sanitaria e a quella sociale, secondo il criterio del lavoro multi-professionale. Programma didattico: -Principali tipologie di utenza e problematiche di servizio. -Tecniche comunicative e relazionali in rapporto alle diverse condizioni di malattia/disagio e dipendenza, con particolare riferimento alle situazioni di demenza. -Strumenti informativi per la registrazione e/o trasmissione di dati. -Tecniche e protocolli di intervento e di primo soccorso. -Strumenti e tecniche per l'alzata, il trasferimento, la deambulazione -Strumenti e tecniche per l'igiene personale e la vestizione -Strumenti e tecniche per l'assistenza nell'assunzione dei cibi -Principali protocolli e piani di assistenza, anche individualizzati, e loro utilizzo -Caratteristiche e sintomi rilevanti delle principali patologie fisiche e neurologiche -Principi di base della dietoterapia ed igiene degli alimenti -Tecniche di igiene e sicurezza negli ambienti di vita e di cura dell'assistito -Procedure igienico-sanitarie per la composizione e il trasporto della persona in caso di decesso -Tecniche e procedure per la sterilizzazione e decontaminazione degli strumentari e dei presidi sanitari -Principali riferimenti legislativi e normativi per l'attività di cura e di assistenza -Principali tecniche di animazione individuale e di gruppo -La sicurezza sul lavoro: principi generali, aspetti applicativi, regole e modalità di comportamento Requisiti d'accesso: Al corso per Oss è consentito l'accesso a coloro che hanno assolto l'obbligo scolastico e compiuto il 17° anno di età. Al corso è altresì consentito l'accesso agli operatori socio-assistenziali già in possesso del relativo attestato di qualifica (OSA) il cui percorso formativo ha la durata di 400 ore (160 ore di teoria 40 ore di esercitazioni e 200 ore di tirocinio). Durata Corso: il corso di operatore socio sanitario ha una durata di 1000 ore (450 ore di teoria 100 ore di esercitazioni/stage e 450 ore di tirocinio).
Salerno (Campania)
Si effettua erogazione corso OSS con rilascio attestato autorizzati dalla regione. Il corso di formazione di Operatore socio-sanitario (OSS) è definito dall'Accordo sancito dalla Conferenza Stato-Regioni nella seduta del 22 febbraio 2001 tra il Ministro della Sanità, il Ministro della Solidarietà, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano. La Regione Campania ha recepito l'Accordo con D.G.R. n. 3956/2001. L'operatore socio sanitario (OSS) con questo corso di formazione è in grado di svolgere attività di cura e di assistenza alle persone in condizione di disagio o di non autosufficienza sul piano fisico e/o psichico, al fine di soddisfarne i bisogni primari e favorirne il benessere e l'autonomia, nonché l'integrazione sociale. L'Operatore Socio-Sanitario (OSS), a seguito dell'attestato di qualifica conseguito al termine del corso di formazione professionale regionale, svolge attività indirizzate a soddisfare i bisogni primari della persona, nell'ambito delle proprie aree di competenza, in un contesto sia sociale che sanitario, favorendo il benessere e l'autonomia dell'utente. L'operatore socio sanitario (OSS) svolge la sua attività in collaborazione con gli altri operatori professionali preposti all'assistenza sanitaria e a quella sociale, secondo il criterio del lavoro multi-professionale. Programma didattico: -Principali tipologie di utenza e problematiche di servizio. -Tecniche comunicative e relazionali in rapporto alle diverse condizioni di malattia/disagio e dipendenza, con particolare riferimento alle situazioni di demenza. -Strumenti informativi per la registrazione e/o trasmissione di dati. -Tecniche e protocolli di intervento e di primo soccorso. -Strumenti e tecniche per l'alzata, il trasferimento, la deambulazione -Strumenti e tecniche per l'igiene personale e la vestizione -Strumenti e tecniche per l'assistenza nell'assunzione dei cibi -Principali protocolli e piani di assistenza, anche individualizzati, e loro utilizzo -Caratteristiche e sintomi rilevanti delle principali patologie fisiche e neurologiche -Principi di base della dietoterapia ed igiene degli alimenti -Tecniche di igiene e sicurezza negli ambienti di vita e di cura dell'assistito -Procedure igienico-sanitarie per la composizione e il trasporto della persona in caso di decesso -Tecniche e procedure per la sterilizzazione e decontaminazione degli strumentari e dei presidi sanitari -Principali riferimenti legislativi e normativi per l'attività di cura e di assistenza -Principali tecniche di animazione individuale e di gruppo -La sicurezza sul lavoro: principi generali, aspetti applicativi, regole e modalità di comportamento Requisiti d'accesso: Al corso per Oss è consentito l'accesso a coloro che hanno assolto l'obbligo scolastico e compiuto il 17° anno di età. Al corso è altresì consentito l'accesso agli operatori socio-assistenziali già in possesso del relativo attestato di qualifica (OSA) il cui percorso formativo ha la durata di 400 ore (160 ore di teoria 40 ore di esercitazioni e 200 ore di tirocinio). Durata Corso: il corso di operatore socio sanitario ha una durata di 1000 ore (450 ore di teoria 100 ore di esercitazioni/stage e 450 ore di tirocinio). PER INFO: Uffici: 0828.212761 MOBILE: 3663140376 (ANCHE WHATSAPP)
Brescia (Lombardia)
Il REG. CEE 852/2004 dispone l’obbligo per gli operatori addetti alla produzione, preparazione, somministrazione e distribuzione di alimenti di ricevere adeguata preparazione igienico–sanitaria prima dell’inizio dello svolgimento dell’attività lavorativa nonché di ottemperare all’aggiornamento della formazione. L’onere della formazione e dell’aggiornamento risulta a carico degli operatori del settore alimentare, come definito dal REG. 852/2004. Futura Formazione srl, per facilitare gli adempimenti previsti in capo ai datori di lavoro, propone uno specifico corso in materia. PROGRAMMA · Motivazioni all’interesse per l’igiene · Contaminazione e conservazione degli alimenti · Malattie trasmesse dagli alimenti · Procedura di pulizia e sanificazione dell’ambiente e delle attrezzature · Igiene del personale ISCRIZIONE AL CORSO E’ possibile iscriversi dal sito – sezione CORSI – compilando il form con i dati richiesti. DURATA, GIORNI, ORARI E SEDE DEL CORSO Il corso si terrà in aula virtuale, accessibile da pc, smartphone o tablet e prevede: -4 ore di insegnamento per il corso base dalle 9.00 alle 13.00; -2 ore di insegnamento per l’aggiornamento dalle 11.00 alle 13.00 entrambi nella giornata di lunedì 25 MAGGIO 2020 RILASCIO ATTESTATO L’attestato di partecipazione verrà rilasciato solo ai partecipanti che avranno frequentato il numero minimo di ore previsto dalla normativa vigente e che avranno superato il test finale.
Salerno (Campania)
Si effettua erogazione corso EX REC (SAB) con rilascio attestato autorizzati dalla regione. Lâ€(TM)obiettivo del corso in EX.REC (SAB) è quello di formare i futuri Operatori commerciali nel â€Å"settore alimentare” ai fini dellâ€(TM)acquisizione del titolo professionale obbligatorio affinchè il Comune ove si intende avviare tale attività, rilasci lâ€(TM)autorizzazione amministrativa meglio conosciuta come licenza. Il corso di formazione professionale EX.REC(SAB) intende fornire ai futuri operatori commerciali le conoscenze di base della legislazione sociale, commerciale, fiscale e penale, nonché nozioni sulle norme di igiene e sicurezza. Inoltre vengono fornite nozioni relative alle tecniche di vendita e conoscenze di merceologia. Tale corso di formazione professionale risponde alle disposizioni di legge, nello specifico al D.Lgs. 114/98 al Decreto Legislativo 26 marzo 2010, n.59 e della L.287/91 riguardante il requisito professionale del commercio settore alimentare e la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande (SAB). Lâ€(TM)Abilitazione rilasciata a seguito del corso EX.REC, conosciuto anche come corso SAB, è necessaria per lâ€(TM)esercizio di tutte le attività che esercitano il commercio di alimenti o bevande od anche che somministrano al pubblico alimenti e bevande come queste sotto elencate a titolo esemplificativo ma non esaustivo: -Ristoranti -Pizzerie -Market -Alimentari -Fast-food -Bar -Rosticcerie -Caffetterie -Tavole calde -Vinerie -Nutrizionali per lâ€(TM)infanzia ed in genere -Farmasanitarie -Rivendite di integratori alimentari Programma Didattico: -Legislazione sociale -Legislazione fiscale -Igiene e sicurezza -Amministrazione e contabilità -Legislazione commerciale -Tecniche di vendita -Legislazione penale -Merceologia -Stage -Merceologia Stage Requisito d'accesso: Licensa di scuola media inferiore Durata Corso: Durata complessiva: 160 ore La fruizione del corso può essere effettuata in tutta italia eseguendo la parte teorica ONLINE sulla nostra piattaforma e la parte pratica presso i nostri centri convenzionati. Per info: Uffici: 0828.212761 MOBILE: 3663140376
Firenze (Toscana)
Costellazioni alchemiche corso di formazione in costellazioni familiari e sistemiche e risoluzione dei traumi “diventa un alchimista. trasmuta il metallo grezzo in oro, la sofferenza in consapevolezza, il disastro in illuminazione” la formazione è aperta a tutti, anche a coloro che non hanno mai avuto esperienze precedenti con pratiche olistiche, spirituali o di costellazioni familiari. non è necessario avere una religione, ideologia o credenza specifica. eâ€(TM) aperto a tutti coloro che intendono integrare questo metodo nel proprio lavoro di qualsiasi natura sia, a tutti coloro che già operano nel campo della relazione dâ€(TM)aiuto come medici, psicologi, operatori olistici, infermieri, insegnanti, pedagogisti, ostetriche ecc. e a tutti coloro che vogliono crescere personalmente in maniera sentita, vera e profonda. la formazione in costellazioni alchemiche, non psicologica, in minima parte teorica, ma esperienziale, é prima di tutto un lavoro corporeo su se stessi, sulla propria consapevolezza, così che la realtà della propria vita emerga alla luce portando chiarezza, senso di stabilità e scopo, gioia di esistere, responsabilità. il proprio potenziale e i propri talenti trovano la strada nella propria realizzazione lavorativa e relazionale. sulla base delle costellazioni familiari ideate da bert hellinger, le quali vengono trasmesse durante la formazione, in cui si mira a ristabilire gli ordini e i ruoli dei componenti della propria genealogia familiare, si amplia il lavoro anche su livelli più profondi dando spazio all'introduzione di strumenti e rituali sciamanici, oli essenziali e cristalli, archetipi astrologici e universali, vibrazioni sonore e preghiere, geometrie sacre e forze ancestrali. la formazione in costellazioni alchemiche è unica nel suo genere, innovativa e originale, offre agli allievi lâ€(TM)esperienza decennale dei docenti nel lavoro di guarigione con le persone, attraverso strumenti alchemici, olistici e sciamanici, esperienze dirette con popoli nativi, integrati nel proprio cammino evolutivo. perché costellazioni alchemiche: alchimia uguale trasformazione. il processo avviene naturalmente grazie al vero alchimista che eâ€(TM) in noi, ovvero la verità del cuore. ciò che è grezzo diventa puro, ciò che è materiale diventa spirituale, ciò che non é brucia e rimane ciò che eâ€(TM). con questo metodo si apprende lâ€(TM)arte della trasformazione, per ri-connettersi pienamente alla propria verità interiore, fino al proprio diamante. impariamo a lasciar andare traumi, antiche memorie, residui karmici pesanti e limitanti, false idee sul sé, modi di pensare limitanti. seguiamo il sentiero trasmutativo e diventiamo i veri alchimisti di noi stessi, per trasformare definitivamente la nostra vita, in modo sacro, responsabile, e autentico. durata e orari del corso: strutturato in 7 incontri di un weekend ciascuno, per la durata di un anno e mezzo. orario 9:30-13:30 15:00-19:00 date corso 2018/19: 1° incontro: 20-21 gennaio 2018 2° incontro: 24-25 marzo 2018 3° incontro: 16-17 giugno 2018 4° incontro: 22-23 settembre 2018 5° incontro: 24-25 novembre 2018 6° incontro: 26-27 gennaio 2019 7° incontro: 30 -31 marzo 2019 attestato di partecipazione: alla fine del corso verrà rilasciato attestato di partecipazione valido per accreditamento ore formazione, a tutti coloro che hanno partecipato al completo dei 7 incontri e regolari con i pagamenti. per eventuali impossibilità di partecipazione a due incontri, è necessario comunicarlo in anticipo e possono essere recuperati solo nel corso di formazione successivo che permetterà il rilascio dellâ€(TM)attestato di partecipazione. programma dei 7 incontri: primo incontro 20-21 gennaio 2018 genitori e famiglia dâ€(TM)origine, famiglia attuale. ordini dellâ€(TM)amore, dare e ricevere. fondamento del riconoscere ciò che é. corpo, anima, spirito. archetipi astrologici e universali, i 4 elementi, chakras, applicazione nelle costellazioni. esercizi. secondo incontro 24-25 marzo 2018 sistema personale, familiare, collettivo. famiglie ricomposte. adozione, affidamento. matrimonio, convivenza, divorzio, separazione. promesse, giuramenti, atti legali. il regno vegetale, potere delle piante e oli essenziali, applicazione nelle costellazioni. esercizi. terzo incontro 16-17 giugno 2018 campo morfico. trauma della nascita. concepimento, fecondazione artificiale, aborti. movimento interrotto. il corpo non mente mai. benedizioni, maledizioni, incantesimi. destino difficile, karma e dharma. divinità, spiriti ancestrali e maestri, applicazione nelle costellazioni. esercizi. quarto incontro 22-23 settembre 2018 amore, dipendenza, energia personale. relazioni extraconiugali. anima gemella. sindrome del gemello scomparso. presenze, sogni, pensieri, proiezioni. verità, illusione. il regno minerale, saggezza e profondità dei cristalli, applicazione nelle costellazioni. esercizi. quinto incontro 24-25 novembre 2018 vittime e carnefici. guerre, pace. omicidio, suicidio, risoluzione karmica. nascita, morte, lutto. rituali, commemorazioni, preghiere. anime dannate, anime salve. simbologia e valore dei rituali e cerimonie, applicazione nelle costellazioni. esercizi. sesto incontro 26-27 gennaio 2019 dipendenze e malattie. carceri, ospedali, orfanotrofi. segreti di famiglia, scomparsi, esclusi, reclusi. consapevolezza, distorsioni, fede, dogmi. materia, spirito, essere. luce, ombra, verso lâ€(TM)uno. yin e yang, teoria dei 5 elementi, applicazione nelle costellazioni. esercizi. settimo incontro 30-31 marzo 2019 modalità lavoro individuale e di gruppo. talento personale, obbiettivi, lavoro. fallimento, depressione, realizzazione. linguaggio corporeo manifesto e non manifesto. sentire, capire, applicazioni e atteggiamento dellâ€(TM)operatore. strumenti alchemici e sciamanici, ruota di medicina, applicazione nelle costellazioni. esercizi e supervisione. le iscrizioni sono aperte. per informazioni dâ€(TM)iscrizione contattare via mail o telefonicamente. 3408331513 i posti sono limitati! le iscrizioni vengono convalidate a ricezione dellâ€(TM)acconto. per chi viene da lontano: stazione ferroviaria a piedi 5 minuti, uscita fi-pi-li montelupo f.no, hotel e ristorante a 200 metri convenzionati con noi.
Italia
Il corso haccp e' rivolto agli addetti che operano nelle attivita' che comportano la manipolazione di alimenti deteriorabili, nelle fasi di produzione, stoccaggio, preparazione, cottura, confezionamento, distribuzione/somministrazione nonche' i responsabili dell'industria alimentare e/o della qualita' all'interno dell'azienda. Destinatari del corso sono gli operatori che espletano attività di cui alla categoria omogenea individuata all'interno del gruppo A (rischio alto) e che richiedono per la prima volta l'attestato di formazione. Categoria omogenea di addetti: Responsabili delle industrie alimentari e/o della qualità all'interno dell'azienda; addetti alla preparazione in bar, tavola calda, gastronomie, cucine, mense, centri cottura, ristoranti, pizzerie, rosticcerie e similari; addetti alle lavorazioni della pasta fresca, pastifici; addetti presso stabilimenti di produzione alimenti a base di uova, gastronomici e dolciari; addetti alle lavorazioni prodotti da forno e pasticceri. L'obiettivo e' quello di formare gli Operatori del Settore alimentare e/o il Responsabile dell'industria alimentare, fornendo loro le competenze necessarie per poter acquisire competenze sui rischi alimentari a livello microbiologico, chimico e fisico ed operare nel rispetto della sicurezza e igiene alimentare. Iscrizione Gratuita. L'attestato, ad esame superato, costa soli 30 euro tutto incluso e lo puoi scaricare e stampare. Attestato HACCP valido in tutte le regioni italiane. Per informazione e contatti: Attestati Sanitari by 2 power srl: Telefono: (+39) 0815041274 dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 18.00 Indirizzo: Viale Europa, 314 - 81031 Aversa (CE) sito internet: https://www.attestatisanitari.it/
Milano (Lombardia)
Offro corso Formazione per T.A. durata 3 week end Euro 900 Ogni giornata si svolge con orario dalle 9.00 alle 18.00 Corso di Formazione per Operatori di Training Autogeno di Base a Torino. Corso Accreditato dall'ISATAP (INTERNATIONAL SOCIETY AUTOGENIC TRAINING AND PSYCHOTERAPY), 60 ore di formazione in tre week end a cadenza mensile c/o Bussines Center Via Mauro Macchi 8, Milano a 5 minuti a piedi dalla stazione centrale. Le date della formazione sono pubblicate sul sito PROGETTO DIVENIRE di Torino, per altre informazioni telefonare al 3474215685 Luciano Palladino
Italia
offro corso Operatore di Training Autogeno durata 3 week end Euro 900 offro corso Formazione T.A. durata 60 ore - 3 week end Euro 900 Corso di Formazione per Operatori di Training Autogeno di Base accreditato I.S.A.T.A.P. INTERNATIONAL SOCIETY AUTOGENIC TRAINING AND PSYCHOTERAPY (60 ore di formazione in tre week end a cadenza mensile) Possibilit? alla conclusione dell'iscrizione all'albo Europeo ed Italiano E.C.A.A.T ed I.C.S.A.T previo esame. Le date sono: 20/21 febbraio, 5/6 marzo, 23/24 aprile. La sede ? in Via mauro macchi 8 a Milano Milano (MI) Milano (MI)
Torino (Piemonte)
Patrocinio dell'Ordine degli Psicologi Lombardia e dei Giovani Psicologi di Milano.Formazione specialistica per T.A. durata 3 week end Euro 900 Ogni giornata si svolge con orario dalle 9.00 alle 18.00 Corso di Formazione per Operatori di Training Autogeno di Base a Milano. Corso Accreditato dall'ISATAP (INTERNATIONAL SOCIETY AUTOGENIC TRAINING AND PSYCHOTERAPY), 60 ore di formazione in tre week end a cadenza mensile c/o Milano Business Center Via Macchi 8 vicino alla stazione Centrale 28/29 Gennaio 2017 -11/12 Febbraio 2017 e 4/5 Marzo 2017. Riduzione del 15% entro il 31 Dicembre 2016.
Italia (Tutte le città)
Synergie filiale di Mantova organizza un corso gratuito base per    OPERATORI CNC Il corso, della durata di 80 ore (formazione teorica in aula - pratica in laboratorio) si svolgera' a Mantova con inizio a giugno. Il corso permettera' di apprendere e approfondire le competenze base relative alla lavorazione su macchine utensili a controllo numerico: utilizzo degli strumenti di misura, lettura del disegno meccanico, controllo qualita', compilazione schede di lavorazione. Al termine del corso ci sarà una contreta possibilità di fare colloqui c/o aziende del territorio.       Requisiti di accesso:   Forte motivazione al ruolo   Gradita pregressa esperienza in ambito metalmeccanico   Gradito il possesso di un diploma/qualifica tecnica   Disponibilita' immediata e flessibilita' oraria Per maggiori informazioni contattare la filiale di Mantova 0376/244951

Pubblicare Annunci Gratuiti - comprare e vendere usato in Italia | CLASF - copyright ©2020 www.clasf.it.