Libro prima guerra mondiale

-
loading
Solo con l'immagine

IL FUOCO

Henri Barbusse Gli orrori della prima guerra mondiale nel diario di un soldato al fronte. Considerato uno dei capolavori della letterartura di guerra, questo libro di Barbusse si è affermato nel tempo come un classico dell'antimilitarismo e del pacifismo. Kaos edizioni - 2007 spedizione non tracciata euro 1,90 tracciata euro 4,90 copertina ill. pieghevole - pagg. 376 - euro 17,00
Italia

IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO - ITALO CALVINO

Cedo il libro Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino Club degli Editori formato libro cm. 21 x 14 pag. 214 Genere: GUERRA Il "Sentiero dei nidi di ragno" è il primo romanzo di Italo Calvino. Pubblicato per la prima volta nel 1947, è ambientato in Liguria all'epoca della seconda guerra mondiale e della Resistenza partigiana. Libro in ottimo stato di conservazione. Sovracopertina integra, con piccoli segni di usura 9 euro - libro comprensivo di spedizione con posta ordinaria piego libri 12 euro - libro comprensivo di spedizione con posta raccomandata piego libri
Brescia (Lombardia)

7 €

CORREDO MATRIMONIALE UMBERTO SILETTI IN LINO NUOVO MADE IN

Corredo matrimoniale umberto siletti in lino nuovo mai usato composto da: 1 lenzuolo misto lino standard dimensioni 240x280, 1 lenzuolo puro lino dimensioni 240x400, 1 lenzuolo misto lino standard dimensioni 240x390, 2 lenzuola misto lino dimensioni 240x390, 1 lenzuolo misto lino dimensioni 240x280, 1 tovaglia con 6 tovaglioli rettangolare, 1 coperta di seta matrimoniale lazzarella con frangie blu TELERIE LINIFICIO SILETTI Le telerie linificio Siletti "Siletti 95 S.r.l.", risalgono al 1876, quando venne costituita la prima teleria a Curanuova di Mongrando, Biella, dai fratelli Emilio ed Eugenio Siletti. La prima attività era legata alle industrie navali, ovvero si creavano tele utilizzate sulle navi, tanto che i disegni utilizzati all'epoca, vengono ripresi oggi per le produzioni moderne. Nel 1915 la teleria si spostò in un'altra zona di Mongrando, la frazione Ceresane; in quel periodo la fabbrica contava una ventina di operai, quasi tutte donne secondo la tradizione tessile biellese e molte abitavano nel distretto delle telerie di Mongrando e lavoravano a casa con telai propri. Dopo la guerra, a Emilio successero i figli Riccardo (1893-1980) e Umberto (1901-1977) e nel 1930, gli operai salirono a 100. Alla vigilia della seconda guerra mondiale, i telai operativi in teleria erano 120 e le produzioni coprivano oltre che la zona del biellese anche il territorio nazionale, si producevano canovacci, tovaglie, lenzuola, asciugamani, accappatoi, ecc...Nel 1956 i due fratelli si dividono, Umberto apre una nuova teleria sempre a Mongrando che rimane in attività fino al 1993, mentre Riccardo rimane alla guida dell'antica attività di famiglia che nel 1957 era diventata "Riccardo Siletti S.a.s.". Nel 1980 Riccardo muore e la direzione passa ai suoi figli, Giuseppe ed Emilio; oggi i titolari della "Telerie Linificio Siletti – dal 1876 S.r.l." sono i nipoti di Riccardo, Alberto e Riccardo. Telerie Linificio Siletti 1946 L'archivio della teleria comprende oltre ai documenti contabili e amministrativi degli ultimi 10 anni (come la legge prevede) anche una gran parte di documentazione cronologicamente precedente. L'archivio è situato in varie stanze e consiste in una cospicua serie di campionari dal 1970 al 2000, conservati in scatoloni e rilegati spesso in grandi cartelle, cui venivano allegati tessuto e fotografie pubblicitarie; in cantina invece troviamo documentazione più antica che consiste in quadernini che riportano i dati "INAIL" degli anni Quaranta del Novecento, cartellini delle timbrature, buste con vecchie etichette, scatoloni con fatture, bolle, libri fornitori e clienti, tutto dagli anni Sessanta agli anni Novanta del Novecento circa e anche quattro vecchie macchine per cucire "Necchi" e alcune macchine per scrivere. Nella sala adibita a show-room, situato in un bellissimo palazzo, vi sono alcuni libri paga (1877- 1879), alcuni libri mastri sempre risalenti alla fine dell'Ottocento, listini prezzi manoscritti databili fine Ottocento inizi Novecento, 4 vecchi timbri con i loghi "Siletti" e il libro di tessitura di Riccardo Siletti (della prima metà del Novecento). Il luogo dove ora è sistemato l'archivio cartaceo non è salubre, in quanto vi sono delle infiltrazioni d'acqua, ma l'intenzione dell'azienda sarebbe di spostare tutto nella sala show-room.
Italia (Tutte le città)

SCONOSCIUTO 1945, GIAMPAOLO PANSA, SPERLING PAPERBACK 2007.

GIAMPAOLO PANSA SCONOSCIUTO 1945 SPERLING PAPERBACK saggi 58 Prima edizione Ottobre 2007 Prezzo di copertina € 10,50 Copertina flessibile illustrata a colori, rilegatura editoriale, pagine 476, formato cm. 13,5X20. Stato di conservazione: OTTIMO come mostrano le immagini È la memoria degli sconfitti nella guerra civile ad accompagnarci lungo le pagine di questo libro. Storie dolenti, mai venute alla luce, che Giampaolo Pansa ha raccolto, cercato, ricostruito con partecipazione, puntiglio e grande rispetto per le troppe vittime incolpevoli, travolte dagli orrori della resa dei conti quando erano ragazzi o bambini. Storie sempre taciute per molte ragioni: la condizione di perdenti, l'ostilità dei vincitori, l'isolamento sociale e, nell'immediato dopoguerra, la paura di possibili vendette anche contro i genitori, i figli o i fratelli dei fascisti uccisi. Un capitolo proibito della nostra storia, narrato da italiani vissuti per sessantanni nella condizione obbligata di prigionieri del silenzio. Un'opera da cui emerge con chiarezza quanto l'Italia sia ancora oggi un paese diviso, a dispetto dell'antifascismo sbandierato dalla cultura dominante. Giampaolo Pansa (Casale Monferrato, 1º ottobre 1935) è un giornalista, scrittore e saggista italiano. Nativo di Casale Monferrato, dopo aver conseguito la maturità classica, si è laureato con 110/110 e lode in Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Torino con una tesi intitolata Guerra partigiana tra Genova e il Po (relatore Guido Quazza). Il lavoro gli procurò il «premio Einaudi» (la tesi fu poi pubblicata da Laterza nel 1967). Durante gli anni universitari, Pansa fu anche allievo di Alessandro Galante Garrone, professore ordinario di Storia Moderna e Contemporanea, il quale lo indirizzò per primo verso gli studi storici sulla Seconda guerra mondiale e sulla Resistenza italiana. Spese di spedizione Euro 2,00 con posta "piego di libri”.
Novara (Piemonte)

4 €

LA PORCELLANA, EILEEN ALDRIDGE, ARNOLDO MONDADORI EDITORE.

Eileen Aldridge la porcellana Arnoldo Mondadori Editore – Milano Prima edizione Settembre 1970 Collana i COLIBRI ENCICLOPEDIA TASCABILE A COLORI MONDADORI 3 Copertina flessibile illustrata a colori, rilegatura editoriale, pagine 160, formato cm. 11X18. Stato di conservazione: OTTIMO PARI AL NUOVO condizioni come mostrano le immagini. Eileen W Aldridge (20 luglio 1916 - 1990) era un artista inglese e restauratore d'arte, che ha anche scritto e illustrato libri per bambini. Aldridge è nato a Teddington. Suo padre era un direttore dell'azienda e qualche volta esploratore. Ha frequentato la Kingston School of Art tra il 1933 e il 1938 prima di studiare al Politecnico di Regent Street. Durante la sua carriera, Aldridge ha esposto opere, per lo più acquerelli, alla Royal Academy, con il New English Art Club e al Women's International Art Club. Ha anche esposto con la Royal Society of Portrait Painters e alla Leger Gallery e alle Leicester Galleries. Il marito di Aldridge era l'artista William Ware e, lavorando insieme, la coppia si affermò per il restauro di opere d'arte, tra cui cornici e porcellane, secondo i più alti standard. I loro servizi sono stati utilizzati da numerosi musei e gallerie nazionali in Gran Bretagna. Oltre a restaurare la porcellana, Aldridge ha anche pubblicato un libro sul materiale. Ha anche scritto e illustrato libri per bambini per la Società dei Medici. Per un lungo periodo Aldridge visse e lavorò a Londra, avendo sede presso le Ware Ware Galleries in Fulham Road, ma prima e durante la seconda guerra mondiale Aldridge visse a St Ives in Cornovaglia. Lì divenne membro della St Ives Society of Artists. Ha esposto per la prima volta con la St Ives Society alla loro mostra autunnale del 1939, quando la sua opera Minster Lovell era considerata una delle immagini più belle della sua sezione. Successivamente Aldridge visse a Londra prima di trasferirsi a Burwash nel Sussex. Spese di spedizione Euro 2,00 con posta ordinaria
Lucca (Toscana)

4 €

QUANDO L’EUROPA ERA UN CAMPO DI PRIGIONIA DI OTTO E PETER SCHRAG 1°ED:NEWTON COMPTON, 2016 NUOVO

Quando l’Europa era un campo di prigionia. La tragedia delle deportazioni naziste e l’orrore dei campi di concentramento: la storia di dolore e coraggio di un padre di Otto Schrag,Peter Schrag; 1°Ed: Newton Compton Editori, ottobre 2016; Copertina rigida editoriale con sovracoperta illustrata a colori; Peso di spedizione: 0,600 gr. Traduttore: G. Lupieri; Collana: I volti della storia Pagine: 311 p., ill. EAN: 9788854197619. Nuovo. Quando l’Europa era un campo di prigionia narra le storie parallele dei componenti di una stessa famiglia costretti alla fuga dall’avanzata nazista in Europa. Da una parte il libro di memorie del padre Otto, scritto nel 1941, dall’altra il racconto del figlio Peter, che insieme alla madre ha affrontato un viaggio attraverso la brutalità della Seconda Guerra Mondiale. Ricordi vividi e feroci arricchiti di documenti storici. Gli Schrag erano dei borghesi ebrei tedeschi. Otto fu internato in condizioni esecrabili in un campo di concentramento nel Sud della Francia, ma con l’aiuto di una donna coraggiosa riuscì a fuggire prima dell’inizio dei massicci trasferimenti di prigionieri verso Est. Anche Peter e sua madre scapparono dal Belgio prima dei rastrellamenti e delle deportazioni ad Auschwitz. I due racconti si alternano e si avvicendano, i due punti di vista si accavallano tra storia e memoria, finzione e verità, coraggio e rassegnazione, fino a formare un’unica struggente testimonianza di chi ha attraversato l’orrore, disseminato per tutto il territorio europeo, lo ha guardato dritto negli occhi ed è riuscito a tornare indietro. Per Padova e provincia ritiro a mano (da concordare ) gratis. Le tariffe postali sono: - Raccomandata .........€. 5,00 sicura e tracciabile - Piego libri ordinario .........€. 2,00 non tracciabile quindi poco sicura.
Italia (Tutte le città)

8 €

UNA LONTANA FOLLIA

Una lontana follia di Kate Morton - Edizione Mondolibri - vendo a 4 euro L'arrivo di una lettera con la data di cinquant’anni prima e l’indirizzo di un castello del Kent risveglia i ricordi di Meredith, e soprattutto le domande della figlia Edith. Quali segreti le ha nascosto quella madre all’apparenza così fredda? Che legame ha con quell’inquietante dimora? Alla ricerca di risposte, Edith risalirà indietro nel tempo, alla Seconda Guerra Mondiale, quando sua madre era una ragazzina di tredici anni sfollata da Londra nel Kent. Testimone, all’ombra del castello, di una tragedia nata dalla sete di vendetta e dalla gelosia. Una tragedia rimasta segreta e senza giustizia. Fino a oggi. Possibilità di spedizione con piego di libri ordinario a 2 euro o raccomandato a 5,50 da aggiungere al prezzo del libro
Italia (Tutte le città)


Pubblicare Annunci Gratuiti - comprare e vendere usato in Italia | CLASF - copyright ©2020 www.clasf.it.