Dacci la tua opinione

Operatori servizi infanzia

-
loading
Solo con l'immagine

OPERATORI PER L'INFANZIA

Lavorare con i bambini Società di servizi per l'infanzia ricerca aspiranti operatori per l'infanzia motivati a lavorare con i bambini e contemporaneamente specializzarsi nel settore dell'infanzia con possibilità di apposita formazione (corsi di formazione professionale della Regione Lazio a pagamento), finalizzata ad inserirsi in contesti ludico/didattici (famiglie, asili nido, scuole dell'infanzia, ludoteche, ecc.) Per informazioni contattare i seguenti recapiti: 0686210788 - 0696045674 oppure inviare Curriculum a ****@****.** (utilizza il modulo di contatto per inviare email).
Roma (Lazio)

OPERATORI PER L'INFANZIA

Società di servizi per l'infanzia ricerca aspiranti operatori per l'infanzia motivati a lavorare con i bambini e contemporaneamente specializzarsi nel settore dell'infanzia con apposita formazione (percorsi professionali della Regione Lazio Autorizzati non finanziati), finalizzata ad inserirsi in contesti ludico/didattici (famiglie, asili nido, scuole dell'infanzia, ludoteche, ecc.). Previste anche opportunità di lavoro immediato nell'ambito del baby-sitting e dell'animazione. Per informazioni contattare i seguenti recapiti: 0686210788 - 0696045674 oppure inviare Curriculum a segreteria@logospaf.it
Roma (Lazio)

OPERATORI PER L'INFANZIA

Società di servizi per l'infanzia ricerca aspiranti operatori per l'infanzia motivati a lavorare con i bambini e contemporaneamente specializzarsi nel settore dell'infanzia con possibilità di apposita formazione (corsi di formazione professionale della Regione Lazio a pagamento), finalizzata ad inserirsi in contesti ludico/didattici (famiglie, asili nido, scuole dell'infanzia, ludoteche, ecc.) Per informazioni contattare i seguenti recapiti: 0686210788 - 0696045674 oppure inviare Curriculum a segreteria@logospaf.it www.lavorareconibambini.it
Roma (Lazio)

OPERATORI INFANZIA - BABY SITTER PROFESSIONALI

Gentile candidata/o, buongiorno, Emergenza Tate srl sta promuovendo i suoi servizi di baby sitting professionale e assistenza all'infanzia sul territorio di CREMONA e limitrofi, stiamo pertanto procedendo a selezionare le persone interessate a lavorare nei diversi aspetti del settore - baby sitting, aiuto compiti, dopo scuola, laboratori creativi per bambini. Se questo annuncio è di vostro interesse, vi chiediamo di leggere con attenzione tutta la descrizione riportata di seguito. Svolgeremo una selezione pubblica rivolta a tutti gli interessati, cui seguirà una formazione professionalizzante intensiva, in modo che tutto il personale del nostro staff parta con lo stesso livello di preparazione e sia pronto ad affrontare ogni situazione lavorativa. La selezione si terrà il giorno SABATO 27 GENNAIO 2018, a Cremona presso l'Istituto Analisi Immaginativa. Per candidarsi è necessario inviare una e-mail al nostro indirizzo selezione.personale@emergenzatate.it con i propri dati personali; verrà fornita risposta con i dettagli su indirizzo e orario esatto cui presentarsi. Per qualsiasi informazione o chiarimento, sono a vostra disposizione il nostro indirizzo e-mail, il sito internet dell'azienda e la pagina Facebook ufficiale. Un cordiale saluto dal nostro staff, Emergenza Tate srl
Italia

OPERATORI INFANZIA

Gentile candidata/o, buongiorno, Emergenza Tate srl sta promuovendo i suoi servizi di baby sitting professionale e assistenza all'infanzia sul territorio di CREMONA e limitrofi, stiamo pertanto procedendo a selezionare le persone interessate a lavorare nei diversi aspetti del settore - baby sitting, aiuto compiti, dopo scuola, laboratori creativi per bambini. Se questo annuncio è di vostro interesse, vi chiediamo di leggere con attenzione tutta la descrizione riportata di seguito. Svolgeremo una selezione pubblica rivolta a tutti gli interessati, cui seguirà una formazione professionalizzante intensiva, in modo che tutto il personale del nostro staff parta con lo stesso livello di preparazione e sia pronto ad affrontare ogni situazione lavorativa. La selezione si terrà il giorno SABATO 27 GENNAIO 2018, a Cremona presso l'Istituto Analisi Immaginativa. Per candidarsi è necessario inviare una e-mail al nostro indirizzo selezione.personale -simbolo- emergenzatate.it con i propri dati personali; verrà fornita risposta con i dettagli su indirizzo e orario esatto cui presentarsi. Per qualsiasi informazione o chiarimento, sono a vostra disposizione il nostro indirizzo e-mail, il sito internet dell'azienda e la pagina Facebook ufficiale. Un cordiale saluto dal nostro staff, Emergenza Tate srl
Cremona (Lombardia)

OPERATORI DI LUDOTECA

Azienda leader nella gestione di servizi all'infanzia seleziona operatori di ludoteca con esperienza per Centro Ludico a Bologna. Requisiti: - minimo 2 anni di esperienza in centri estivi/centri ludici con gruppi di bambini nella fascia d'età 3-13 anni - doti di animazione - competenze artistiche (teatro, danza, musica, pittura...) o sportive - creatività, spirito di iniziativa, capacità di organizzare attività ludiche e laboratoriali per bambini e ragazzi. Completano il profilo: - ottime capacità relazionali e comunicative; - capacità di lavorare in gruppo; - doti di empatia, pazienza, flessibilità e problem solving; - forte senso di responsabilità Costituirà requisito preferenziale l’aver conseguito il diploma o laurea in materie psicopedagogiche. Inviare CV a selezione@babyandjob.it solo se in possesso dei requisiti richiesti, con autorizzazione al trattamento dei dati personali e indicando nell'oggetto il RIF. ANBO18. Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03
Bologna (Emilia Romagna)

CORSO OPERATORE DELL’INFANZIA

Il Corso Opi, Operatore dell’Infanzia, ha lo scopo di formare operatori socio-assistenziali capaci di accudire bambini, adolescenti e famiglie, presso il domicilio delle famiglie, strutture residenziali e semiresidenziali; attuare servizi e interventi socio-educativi per l’infanzia, l’adolescenza e la famiglia; attuare servizi socio-educativi per la prima infanzia. L’operatore dell’infanzia progetta e realizza anche, con la collaborazione di altre figure professionali, iniziative culturali, ricreative ed espressive finalizzate: alla socializzazione, allo sviluppo delle potenzialità di crescita del bambino o dell’adolescente, allo sviluppo delle capacità creative e relazionali, alla promozione di percorsi di autonomia. Svolge inoltre attività di sostegno alla genitorialità: interventi con/per le famiglie nella scuola e nei servizi o direttamente sul territorio (animatore di strada). Il corso Opi professionale promosso da enti accreditati dalla Regione Campania permette di acquisire il titolo necessario riconosciuto sia a livello regionale che nazionale. Il Corso di Operatore dell’Infanzia ha una durata di 1 (uno) anno e permette l’abilitazione ad interventi socio-educativi per l’infanzia.
Salerno (Campania)

MASTER UNIVERSITARIO COORDINATORE PEDAGOGICO INFANZIA -

CAMPUSFORMAZIONE promuove per l’Anno Accademico 2017/2018 un Master Annuale di I° Livello in “Coordinatore Pedagogico di nidi e servizi per l’infanzia”. Una serie di atti normativi, sia nazionali sia regionali, ha permesso nell’ultimo decennio l’incremento e il progressivo miglioramento dei servizi per la PRIMA INFANZIA; dai Nidi d’Infanzia, pubblici e privati, a una pluralità di tipologie di servizi socio-educativi identificate dalle singole legislazioni regionali. Da qui la necessità di inserire nuove figure specialistiche e dirigenziali, con competenze pedagogiche e organizzativo-gestionali: si è andata così delineando la figura del Coordinatore pedagogico. Con questo Master si intende attivare un percorso formativo per questa figura professionale che ne assuma e valorizzi la complessa fisionomia e l’alta qualificazione. Il Coordinatore pedagogico dovrà essere in grado di coordinare e svolgere funzioni direttive, organizzative, di raccordo e connessione fra le varie unità e componenti negli asili nido e nei servizi educativi alternativi o integrativi, ottimizzando le relazioni fra tutte le figure che a vario titolo si occupano dei servizi per i bambini da 0 a 6 anni. La presenza di questa figura professionale è obbligatoria nelle legislazioni regionali, ai fini dell’accreditamento dei servizi socio-educativi per l’infanzia (0-6 anni); quello del Coordinatore pedagogico è oramai un ruolo consolidato, al quale, diversamente dal passato, è riconosciuto un livello funzionale superiore a quello dell’educatore (per l’esattezza, quello di “Funzionario socio-educativo” con inquadramento nella categoria D). Il Master è rivolto ad insegnanti ed aspiranti insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, professionisti ed operatori del settore scolastico, educativo, della formazione, che intendano acquisire strumenti teorici di conoscenza e metodologie pratiche inerenti il raggiungimento delle finalità proposte dall’intervento culturale. Possono accedere al Master coloro che sono in possesso di un diploma di laurea, diploma di laurea di primo livello ovvero laurea magistrale o specialistica conseguita secondo l’ordinamento antecedente e successivo al DM 509/99. Per informazioni senza impegno alcuno telefonare a CAMPUSFORMAZIONE telefono 349.60.50.240 Oppure inviare richiesta via mail indicando titolo di studio, nome, cognome, età e orario più comodo per essere chiamati: lavoraestudia@gmail.com
Italia (Tutte le città)

CORSO OPERATORE PER L'INFANZIA

Vuoi aprire un Asilo oppure vuoi lavorare con i bambini in modo qualificato? Il corso per OPERATORE PER L'INFANZIA ha lo scopo di formare operatori socio-assistenziali capaci di accudire bambini, adolescenti e famiglie, presso il domicilio delle famiglie, strutture residenziali e semiresidenziali; attuare servizi e interventi socio-educativi per l'infanzia, l'adolescenza e la famiglia; attuare servizi socio-educativi per la prima infanzia. In corso è riconosciuto dalla Regione ed è valido per tutto il territorio nazionale CHIEDI INFORMAZIONI
Frosinone (Lazio)

ASSISTENTI ALL'INFANZIA

Società di servizi per l'infanzia ricerca aspiranti operatori per l'infanzia motivati a lavorare con i bambini e contemporaneamente specializzarsi nel settore dell'infanzia con apposita formazione (corsi di formazione professionale Autorizzati e non finanziati dalla Regione Lazio), finalizzata ad inserirsi in contesti ludico/didattici (famiglie, asili nido, scuole dell'infanzia, ludoteche, ecc.) Per informazioni contattare i seguenti recapiti: 0686210788 - 0696045674 oppure inviare Curriculum a segreteria@logospaf.it www.lavorareconibambini.it
Italia

ADDETTI AI SERVIZI PER L'INFANZIA

Azienda Leader nelle attività ludico-educative seleziona aspiranti operatori per l'infanzia se con significativa e comprovata esperienza o previa adeguata formazione professionale in sede. Per info contattare il numero 0696045674 o inviare mail
Italia

ADDETTI AI SERVIZI PER L'INFANZIA

Azienda Leader nelle attività ludico-educative seleziona aspiranti operatori per l'infanzia se con significativa e comprovata esperienza o previa adeguata formazione professionale in sede. Per info contattare il numero 0696045674 o inviare mail a segreteria@logospaf.it
Roma (Lazio)

CORSO CON QUALIFICA REGIONALE IN OPI (OPERATORE

Winform Academy in collaborazione con enti accreditati da la possibilità di potersi iscrivere al corso OPI (operatore dell’infanzia) con attestati di qualifica professionale riconosciuti in campo nazionale ed europeo. Il Corso Opi, ha lo scopo di formare operatori socio-assistenziali capaci di accudire bambini, adolescenti e famiglie, presso il domicilio delle famiglie, strutture residenziali e semiresidenziali; attuare servizi e interventi socio-educativi per l’infanzia, l’adolescenza e la famiglia; attuare servizi socio-educativi per la prima infanzia. L’operatore dell’infanzia progetta e realizza anche, con la collaborazione di altre figure professionali, iniziative culturali, ricreative ed espressive finalizzate: alla socializzazione, allo sviluppo delle potenzialità di crescita del bambino o dell’adolescente, allo sviluppo delle capacità creative e relazionali, alla promozione di percorsi di autonomia. Svolge inoltre attività di sostegno alla genitorialità: interventi con/per le famiglie nella scuola e nei servizi o direttamente sul territorio (animatore di strada). Per diventare operatore OPI è necessario seguire un percorso di formazione teorico-pratica di 900 ore, e sostenere un esame finale di abilitazione presso una Commissione competente. La parte pratica sarà svolta presso strutture specifiche convenzionate. Attestato Finale: Superato l’esame si conseguirà un attestato di qualifica professionale riconosciuto dalla Regione Campania ai sensi della legge n. 19/87 e valido a livello Nazionale ed Europeo ai sensi della legge 845/78 art 14.
Italia (Tutte le città)

CORSO OPI

Vuoi aprire un asilo oppure vuoi lavorare con i bambini in modo professionale? Iscriviti al nostro corso OPI. Il Corso per OPERATORE PER l'INFANZIA ha lo scopo di formare operatori socio-assistenziali capaci di accudire bambini, adolescenti e famiglie, presso il domicilio delle famiglie, strutture residenziali e semiresidenziali; attuare servizi e interventi socio-educativi per l'infanzia, l'adolescenza e la famiglia; attuare servizi socio-educativi per la prima infanzia. Corso riconosciuto dalla Regione e valido su tutto il territorio nazionale CHIEDI INFORMAZIONI
Frosinone (Lazio)

PEDAGOGIA TEATRALE

Master erogato da Ente autorizzato Miur e Cnoas -- Master con Borsa di Studio -- L’iniziativa rientra tra le attività formative riservate ai Docenti per le quali può essere concesso esonero dal servizio ai sensi della Nota MIUR 02.02.2016-Prot. N. 309 Obiettivo - Sviluppare il pensiero critico - Stimolare la creatività - Favorire attività di cooperative learning - Migliorare, a scopo professionale, l’attitudine comunicativa e relazionale attraverso l’analisi dei diversi stili vocali e comunicativi - Sperimentare, a fini educativi e didattici, le dinamiche teatrali fondamentali quali la tecnica vocale, l’espressione corporea e l’improvvisazione - Acquisire le tecniche espressive della lettura ad alta voce e della narrazione teatrale - Sviluppare e potenziare competenze espressive e creative attraverso l’utilizzo della tecnica del doppiaggio vocale e della mimesis -Ideare, progettare e mettere in scena attività teatrali nei contesti educativi Struttura Il Master si struttura in circa 1500 ore di formazione, per un totale di 12 mesi. Le lezioni si svolgeranno a cadenza mensile in formula weekend. Nuova edizione: 14 ottobre 2017 Programma Il programma è articolato nei seguenti punti: - Le indicazioni strategiche del MIUR per l’utilizzo didattico delle attività teatrali e cinematografiche per il potenziamento della formazione nel settore delle arti nel curricolo delle scuole di ogni ordine e grado (2016) - Pedagogia della Creatività e contesti educativi (comunità, carceri, case famiglia, comunità per minori, ospedali) - Metodi e tecniche dell’animazione educativa e dell’intrattenimento - L’evoluzione del teatro nella storia: dall’oralità poetica dei giullari al teatro sociale e multimediale - Le tecniche e i generi teatrali fondamentali - La relazione d’aiuto in educazione e il teatro come suo mediatore - Esprimere le emozioni e le relazioni attraverso il timbro, il volume e il ritmo di voce - L’uso del silenzio e delle pause - La lettura espressiva ad alta voce - La letteratura orale e i cantastorie - L’uso dell’albo illustrato nei contesti educativi - L’ideazione di trame narrative e la caratterizzazione dei personaggi - Interpretare azioni ed emozioni attraverso la tecnica del doppiaggio - La comunicazione non verbale: il corpo e il valore del silenzio. - Tecniche di mimo per la rappresentazione di emozioni e di azioni attraverso l’espressione corporea - L’attività teatrale con soggetti diversamente abili e con disagio sociale - L’arte della clownerie a scuola e in ospedale - La fabbrica del Teatro: le scenografie, la musica, i costumi, le luci, la scrittura, la - Saggio finale con performances e proiezioni filmate individuali e di gruppo Destinatari Insegnanti Curriculari, Insegnanti di Sostegno, AEC, Pedagogisti, Pedagogisti Familiari, Psicologi, Educatori Professionali, Operatori di Case Famiglia e Comunità, Assistenti Sociali, Operatori del settore psico-socio-pedagogico, Attori, Counsellor, Laureati e laureandi in Storia dell’Arte e Spettacolo, Laureati e laureandi in DAMS. Docenti --Rodolfo Baldini - Attore, Autore RAI --Andrea Bullano - Attore, Doppiatore --Lorenzo Cantatore - Prof. Associato di Letteratura per l’Infanzia c/o l’Università degli Studi Roma Tre --Fabio La Rosa - Insegnante di recitazione, esperto attività teatrali con soggetti diversamente abili e con disagio sociale --Stefania Papirio - Attrice, Script Editor, Casting Director --Stefania Petrera – Pedagogista, Tutor organizzatore di tirocini didattici c/o l’Università degli Studi Roma Tre --Rosamaria Reale - Coordinatore dei Servizi Educativi e dei Servizi Sociali, Counsellor a Mediazione Artistica --Antonio Turco - Responsabile Area pedagogica c/o Carcere di Rebibbia Modalità di ammissione Le iscrizioni dovranno pervenire via mail corredate di CV e saranno accettate secondo l'ordine di arrivo fino a raggiungimento del numero previsto. Sede Il corso si svolgerà presso la sede dell’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare, Via dei Papareschi, 11 (Angolo Piazzale della Radio) - Roma, con possibilità di variare la sede a seconda del numero dei partecipanti. Contatti Per ulteriori informazioni vi invitiamo a rispondere all’annuncio o contattare l’Istituto ai recapiti indicati nel nostro profilo. Inserzionista: Inpef
Roma (Lazio)

PEDAGOGIA TEATRALE

Master con Borsa di Studio autorizzato Miur e Cnoas -- Master con Borsa di Studio -- L’iniziativa rientra tra le attività formative riservate ai Docenti per le quali può essere concesso esonero dal servizio ai sensi della Nota MIUR 02.02.2016-Prot. N. 309 Obiettivo - Sviluppare il pensiero critico - Stimolare la creatività - Favorire attività di cooperative learning - Migliorare, a scopo professionale, l’attitudine comunicativa e relazionale attraverso l’analisi dei diversi stili vocali e comunicativi - Sperimentare, a fini educativi e didattici, le dinamiche teatrali fondamentali quali la tecnica vocale, l’espressione corporea e l’improvvisazione - Acquisire le tecniche espressive della lettura ad alta voce e della narrazione teatrale - Sviluppare e potenziare competenze espressive e creative attraverso l’utilizzo della tecnica del doppiaggio vocale e della mimesis -Ideare, progettare e mettere in scena attività teatrali nei contesti educativi Struttura Il Master si struttura in circa 1500 ore di formazione, per un totale di 12 mesi. Le lezioni si svolgeranno a cadenza mensile in formula weekend. Nuova edizione: novembre 2017 Programma Il programma è articolato nei seguenti punti: - Le indicazioni strategiche del MIUR per l’utilizzo didattico delle attività teatrali e cinematografiche per il potenziamento della formazione nel settore delle arti nel curricolo delle scuole di ogni ordine e grado (2016) - Pedagogia della Creatività e contesti educativi (comunità, carceri, case famiglia, comunità per minori, ospedali) - Metodi e tecniche dell’animazione educativa e dell’intrattenimento - L’evoluzione del teatro nella storia: dall’oralità poetica dei giullari al teatro sociale e multimediale - Le tecniche e i generi teatrali fondamentali - La relazione d’aiuto in educazione e il teatro come suo mediatore - Esprimere le emozioni e le relazioni attraverso il timbro, il volume e il ritmo di voce - L’uso del silenzio e delle pause - La lettura espressiva ad alta voce - La letteratura orale e i cantastorie - L’uso dell’albo illustrato nei contesti educativi - L’ideazione di trame narrative e la caratterizzazione dei personaggi - Interpretare azioni ed emozioni attraverso la tecnica del doppiaggio - La comunicazione non verbale: il corpo e il valore del silenzio. - Tecniche di mimo per la rappresentazione di emozioni e di azioni attraverso l’espressione corporea - L’attività teatrale con soggetti diversamente abili e con disagio sociale - L’arte della clownerie a scuola e in ospedale - La fabbrica del Teatro: le scenografie, la musica, i costumi, le luci, la scrittura, la - Saggio finale con performances e proiezioni filmate individuali e di gruppo Destinatari Insegnanti Curriculari, Insegnanti di Sostegno, AEC, Pedagogisti, Pedagogisti Familiari, Psicologi, Educatori Professionali, Operatori di Case Famiglia e Comunità, Assistenti Sociali, Operatori del settore psico-socio-pedagogico, Attori, Counsellor, Laureati e laureandi in Storia dell’Arte e Spettacolo, Laureati e laureandi in DAMS. Docenti --Rodolfo Baldini - Attore, Autore RAI --Andrea Bullano - Attore, Doppiatore --Lorenzo Cantatore - Prof. Associato di Letteratura per l’Infanzia c/o l’Università degli Studi Roma Tre --Fabio La Rosa - Insegnante di recitazione, esperto attività teatrali con soggetti diversamente abili e con disagio sociale --Stefania Papirio - Attrice, Script Editor, Casting Director --Stefania Petrera – Pedagogista, Tutor organizzatore di tirocini didattici c/o l’Università degli Studi Roma Tre --Rosamaria Reale - Coordinatore dei Servizi Educativi e dei Servizi Sociali, Counsellor a Mediazione Artistica --Antonio Turco - Responsabile Area pedagogica c/o Carcere di Rebibbia Modalità di ammissione Le iscrizioni dovranno pervenire via mail corredate di CV e saranno accettate secondo l'ordine di arrivo fino a raggiungimento del numero previsto. Sede Il corso si svolgerà presso la sede dell’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare, Via dei Papareschi, 11 (Angolo Piazzale della Radio) – Roma, con possibilità di variare la sede a seconda del numero dei partecipanti. Contatti Per ulteriori informazioni vi invitiamo a rispondere all’annuncio o a contattare l’Istituto ai recapiti indicati nel nostro profilo. N.B. Il costo del Master è da intendersi IVA esclusa. Inserzionista: Inpef
Roma (Lazio)

PEDAGOGIA TEATRALE

Master con Borsa di Studio autorizzato Miur e Cnoas Il Master è rendicontabile con la Carta Docente (L. N° 107/2015) e rientra nella Formazione Obbligatoria Docenti (Direttiva n° 170/2016) Obiettivo - Sviluppare il pensiero critico - Stimolare la creatività - Favorire attività di cooperative learning - Migliorare, a scopo professionale, l’attitudine comunicativa e relazionale attraverso l’analisi dei diversi stili vocali e comunicativi - Sperimentare, a fini educativi e didattici, le dinamiche teatrali fondamentali quali la tecnica vocale, l’espressione corporea e l’improvvisazione - Acquisire le tecniche espressive della lettura ad alta voce e della narrazione teatrale - Sviluppare e potenziare competenze espressive e creative attraverso l’utilizzo della tecnica del doppiaggio vocale e della mimesis -Ideare, progettare e mettere in scena attività teatrali nei contesti educativi Struttura Il Master si struttura in circa 1500 ore di formazione, per un totale di 12 mesi. Le lezioni si svolgeranno a cadenza mensile in formula weekend. Programma Il programma è articolato nei seguenti punti: - Le indicazioni strategiche del MIUR per l’utilizzo didattico delle attività teatrali e cinematografiche per il potenziamento della formazione nel settore delle arti nel curricolo delle scuole di ogni ordine e grado (2016) - Pedagogia della Creatività e contesti educativi (comunità, carceri, case famiglia, comunità per minori, ospedali) - Metodi e tecniche dell’animazione educativa e dell’intrattenimento - L’evoluzione del teatro nella storia: dall’oralità poetica dei giullari al teatro sociale e multimediale - Le tecniche e i generi teatrali fondamentali - La relazione d’aiuto in educazione e il teatro come suo mediatore - Esprimere le emozioni e le relazioni attraverso il timbro, il volume e il ritmo di voce - L’uso del silenzio e delle pause - La lettura espressiva ad alta voce - La letteratura orale e i cantastorie - L’uso dell’albo illustrato nei contesti educativi - L’ideazione di trame narrative e la caratterizzazione dei personaggi - Interpretare azioni ed emozioni attraverso la tecnica del doppiaggio - La comunicazione non verbale: il corpo e il valore del silenzio. - Tecniche di mimo per la rappresentazione di emozioni e di azioni attraverso l’espressione corporea - L’attività teatrale con soggetti diversamente abili e con disagio sociale - L’arte della clownerie a scuola e in ospedale - La fabbrica del Teatro: le scenografie, la musica, i costumi, le luci, la scrittura, la - Saggio finale con performances e proiezioni filmate individuali e di gruppo Destinatari Insegnanti Curriculari, Insegnanti di Sostegno, AEC, Pedagogisti, Pedagogisti Familiari, Psicologi, Educatori Professionali, Operatori di Case Famiglia e Comunità, Assistenti Sociali, Operatori del settore psico-socio-pedagogico, Attori, Counsellor, Laureati e laureandi in Storia dell’Arte e Spettacolo, Laureati e laureandi in DAMS. Docenti --Rodolfo Baldini - Attore, Autore RAI --Andrea Bullano - Attore, Doppiatore --Lorenzo Cantatore - Prof. Associato di Letteratura per l’Infanzia c/o l’Università degli Studi Roma Tre --Fabio La Rosa - Insegnante di recitazione, esperto attività teatrali con soggetti diversamente abili e con disagio sociale --Stefania Papirio - Attrice, Script Editor, Casting Director --Stefania Petrera – Pedagogista, Tutor organizzatore di tirocini didattici c/o l’Università degli Studi Roma Tre --Rosamaria Reale - Coordinatore dei Servizi Educativi e dei Servizi Sociali, Counsellor a Mediazione Artistica --Antonio Turco - Responsabile Area pedagogica c/o Carcere di Rebibbia Modalità di ammissione Le iscrizioni dovranno pervenire via mail corredate di CV e saranno accettate secondo l'ordine di arrivo fino a raggiungimento del numero previsto. Sede Il corso si svolgerà presso la sede dell’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare, Via dei Papareschi, 11 (Angolo Piazzale della Radio) – Roma, con possibilità di variare la sede a seconda del numero dei partecipanti. N.B. Il costo del Master è da intendersi IVA esclusa. Inserzionista: Inpef
Roma (Lazio)

2.500 €

MASTER PROFESSIONALIZZANTE IN PEDAGOGIA TEATRALE

-- Master con Borsa di Studio -- L’iniziativa rientra tra le attività formative riservate ai Docenti per le quali può essere concesso esonero dal servizio ai sensi della Nota MIUR 02.02.2016-Prot. n. 309 Obiettivo - Sviluppare il pensiero critico - Stimolare la creatività - Favorire attività di cooperative learning - Migliorare, a scopo professionale, l’attitudine comunicativa e relazionale attraverso l’analisi dei diversi stili vocali e comunicativi - Sperimentare, a fini educativi e didattici, le dinamiche teatrali fondamentali quali la tecnica vocale, l’espressione corporea e l’improvvisazione - Acquisire le tecniche espressive della lettura ad alta voce e della narrazione teatrale - Sviluppare e potenziare competenze espressive e creative attraverso l’utilizzo della tecnica del doppiaggio vocale e della mimesis -Ideare, progettare e mettere in scena attività teatrali nei contesti educativi Struttura Il Master si struttura in circa 1500 ore di formazione, per un totale di 12 mesi. Le lezioni si svolgeranno a cadenza mensile in formula weekend. Programma Il programma è articolato nei seguenti punti: - Le indicazioni strategiche del MIUR per l’utilizzo didattico delle attività teatrali e cinematografiche per il potenziamento della formazione nel settore delle arti nel curricolo delle scuole di ogni ordine e grado (2016) - Pedagogia della Creatività e contesti educativi (comunità, carceri, case famiglia, comunità per minori, ospedali) - Metodi e tecniche dell’animazione educativa e dell’intrattenimento - L’evoluzione del teatro nella storia: dall’oralità poetica dei giullari al teatro sociale e multimediale - Le tecniche e i generi teatrali fondamentali - La relazione d’aiuto in educazione e il teatro come suo mediatore - Esprimere le emozioni e le relazioni attraverso il timbro, il volume e il ritmo di voce - L’uso del silenzio e delle pause - La lettura espressiva ad alta voce - La letteratura orale e i cantastorie - L’uso dell’albo illustrato nei contesti educativi - L’ideazione di trame narrative e la caratterizzazione dei personaggi - Interpretare azioni ed emozioni attraverso la tecnica del doppiaggio - La comunicazione non verbale: il corpo e il valore del silenzio. - Tecniche di mimo per la rappresentazione di emozioni e di azioni attraverso l’espressione corporea - L’attività teatrale con soggetti diversamente abili e con disagio sociale - L’arte della clownerie a scuola e in ospedale - La fabbrica del Teatro: le scenografie, la musica, i costumi, le luci, la scrittura, la - Saggio finale con performances e proiezioni filmate individuali e di gruppo Destinatari Insegnanti Curriculari, Insegnanti di Sostegno, AEC, Pedagogisti, Pedagogisti Familiari, Psicologi, Educatori Professionali, Operatori di Case Famiglia e Comunità, Assistenti Sociali, Operatori del settore psico-socio-pedagogico, Attori, Counsellor, Laureati e laureandi in Storia dell’Arte e Spettacolo, Laureati e laureandi in DAMS. Docenti --Rodolfo Baldini - Attore, Autore RAI --Andrea Bullano - Attore, Doppiatore --Lorenzo Cantatore - Prof. Associato di Letteratura per l’Infanzia c/o l’Università degli Studi Roma Tre --Fabio La Rosa - Insegnante di recitazione, esperto attività teatrali con soggetti diversamente abili e con disagio sociale --Stefania Papirio - Attrice, Script Editor, Casting Director --Stefania Petrera – Pedagogista, Tutor organizzatore di tirocini didattici c/o l’Università degli Studi Roma Tre --Rosamaria Reale - Coordinatore dei Servizi Educativi e dei Servizi Sociali, Counsellor a Mediazione Artistica --Antonio Turco - Responsabile Area pedagogica c/o Carcere di Rebibbia Modalità di ammissione Le iscrizioni dovranno pervenire via mail corredate di CV e saranno accettate secondo l'ordine di arrivo fino a raggiungimento del numero previsto. Sede Il corso si svolgerà presso la sede dell’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare, Via dei Papareschi, 11 (Angolo Piazzale della Radio) - Roma, con possibilità di variare la sede a seconda del numero dei partecipanti. Contatti Per ulteriori informazioni vi invitiamo a rispondere all’annuncio o contattare l’Istituto ai recapiti indicati nel nostro profilo.
Roma (Lazio)

MASTER IN PEDAGOGIA TEATRALE - AUTORIZZATO MIUR

-- Master con Borsa di Studio -- L’iniziativa rientra tra le attività formative riservate ai Docenti per le quali può essere concesso esonero dal servizio ai sensi della Nota MIUR 02.02.2016-Prot. N. 309 Obiettivo - Sviluppare il pensiero critico - Stimolare la creatività - Favorire attività di cooperative learning - Migliorare, a scopo professionale, l’attitudine comunicativa e relazionale attraverso l’analisi dei diversi stili vocali e comunicativi - Sperimentare, a fini educativi e didattici, le dinamiche teatrali fondamentali quali la tecnica vocale, l’espressione corporea e l’improvvisazione - Acquisire le tecniche espressive della lettura ad alta voce e della narrazione teatrale - Sviluppare e potenziare competenze espressive e creative attraverso l’utilizzo della tecnica del doppiaggio vocale e della mimesis -Ideare, progettare e mettere in scena attività teatrali nei contesti educativi Struttura Il Master si struttura in circa 1500 ore di formazione, per un totale di 12 mesi. Le lezioni si svolgeranno a cadenza mensile in formula weekend. Nuova edizione: Programma Il programma è articolato nei seguenti punti: - Le indicazioni strategiche del MIUR per l’utilizzo didattico delle attività teatrali e cinematografiche per il potenziamento della formazione nel settore delle arti nel curricolo delle scuole di ogni ordine e grado (2016) - Pedagogia della Creatività e contesti educativi (comunità, carceri, case famiglia, comunità per minori, ospedali) - Metodi e tecniche dell’animazione educativa e dell’intrattenimento - L’evoluzione del teatro nella storia: dall’oralità poetica dei giullari al teatro sociale e multimediale - Le tecniche e i generi teatrali fondamentali - La relazione d’aiuto in educazione e il teatro come suo mediatore - Esprimere le emozioni e le relazioni attraverso il timbro, il volume e il ritmo di voce - L’uso del silenzio e delle pause - La lettura espressiva ad alta voce - La letteratura orale e i cantastorie - L’uso dell’albo illustrato nei contesti educativi - L’ideazione di trame narrative e la caratterizzazione dei personaggi - Interpretare azioni ed emozioni attraverso la tecnica del doppiaggio - La comunicazione non verbale: il corpo e il valore del silenzio. - Tecniche di mimo per la rappresentazione di emozioni e di azioni attraverso l’espressione corporea - L’attività teatrale con soggetti diversamente abili e con disagio sociale - L’arte della clownerie a scuola e in ospedale - La fabbrica del Teatro: le scenografie, la musica, i costumi, le luci, la scrittura, la - Saggio finale con performances e proiezioni filmate individuali e di gruppo Destinatari Insegnanti Curriculari, Insegnanti di Sostegno, AEC, Pedagogisti, Pedagogisti Familiari, Psicologi, Educatori Professionali, Operatori di Case Famiglia e Comunità, Assistenti Sociali, Operatori del settore psico-socio-pedagogico, Attori, Counsellor, Laureati e laureandi in Storia dell’Arte e Spettacolo, Laureati e laureandi in DAMS. Docenti --Rodolfo Baldini - Attore, Autore RAI --Andrea Bullano - Attore, Doppiatore --Lorenzo Cantatore - Prof. Associato di Letteratura per l’Infanzia c/o l’Università degli Studi Roma Tre --Fabio La Rosa - Insegnante di recitazione, esperto attività teatrali con soggetti diversamente abili e con disagio sociale --Stefania Papirio - Attrice, Script Editor, Casting Director --Stefania Petrera – Pedagogista, Tutor organizzatore di tirocini didattici c/o l’Università degli Studi Roma Tre --Rosamaria Reale - Coordinatore dei Servizi Educativi e dei Servizi Sociali, Counsellor a Mediazione Artistica --Antonio Turco - Responsabile Area pedagogica c/o Carcere di Rebibbia Modalità di ammissione Le iscrizioni dovranno pervenire via mail corredate di CV e saranno accettate secondo l'ordine di arrivo fino a raggiungimento del numero previsto. Sede Il corso si svolgerà presso la sede dell’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare, Via dei Papareschi, 11 (Angolo Piazzale della Radio) - Roma, con possibilità di variare la sede a seconda del numero dei partecipanti. Contatti Per ulteriori informazioni vi invitiamo a rispondere all’annuncio o contattare l’Istituto ai recapiti indicati nel nostro profilo.
Roma (Lazio)

MASTER IN PEDAGOGIA TEATRALE

- Master con Borsa di Studio - Lâ€(TM)iniziativa rientra tra le attività formative riservate ai Docenti per le quali può essere concesso esonero dal servizio ai sensi della Nota MIUR 02.02.2016-Prot. N. 309 Obiettivo - Sviluppare il pensiero critico - Stimolare la creatività - Favorire attività di cooperative learning - Migliorare, a scopo professionale, lâ€(TM)attitudine comunicativa e relazionale attraverso lâ€(TM)analisi dei diversi stili vocali e comunicativi - Sperimentare, a fini educativi e didattici, le dinamiche teatrali fondamentali quali la tecnica vocale, lâ€(TM)espressione corporea e lâ€(TM)improvvisazione - Acquisire le tecniche espressive della lettura ad alta voce e della narrazione teatrale - Sviluppare e potenziare competenze espressive e creative attraverso lâ€(TM)utilizzo della tecnica del doppiaggio vocale e della mimesis -Ideare, progettare e mettere in scena attività teatrali nei contesti educativi Struttura Il Master si struttura in circa 1500 ore di formazione, per un totale di 12 mesi. Le lezioni si svolgeranno a cadenza mensile in formula weekend. Nuova edizione: 13 gennaio 2018 Programma Il programma è articolato nei seguenti punti: - Le indicazioni strategiche del MIUR per lâ€(TM)utilizzo didattico delle attività teatrali e cinematografiche per il potenziamento della formazione nel settore delle arti nel curricolo delle scuole di ogni ordine e grado (2016) - Pedagogia della Creatività e contesti educativi (comunità, carceri, case famiglia, comunità per minori, ospedali) - Metodi e tecniche dellâ€(TM)animazione educativa e dellâ€(TM)intrattenimento - Lâ€(TM)evoluzione del teatro nella storia: dallâ€(TM)oralità poetica dei giullari al teatro sociale e multimediale - Le tecniche e i generi teatrali fondamentali - La relazione dâ€(TM)aiuto in educazione e il teatro come suo mediatore - Esprimere le emozioni e le relazioni attraverso il timbro, il volume e il ritmo di voce - Lâ€(TM)uso del silenzio e delle pause - La lettura espressiva ad alta voce - La letteratura orale e i cantastorie - Lâ€(TM)uso dellâ€(TM)albo illustrato nei contesti educativi - Lâ€(TM)ideazione di trame narrative e la caratterizzazione dei personaggi - Interpretare azioni ed emozioni attraverso la tecnica del doppiaggio - La comunicazione non verbale: il corpo e il valore del silenzio. - Tecniche di mimo per la rappresentazione di emozioni e di azioni attraverso lâ€(TM)espressione corporea - Lâ€(TM)attività teatrale con soggetti diversamente abili e con disagio sociale - Lâ€(TM)arte della clownerie a scuola e in ospedale - La fabbrica del Teatro: le scenografie, la musica, i costumi, le luci, la scrittura, la - Saggio finale con performances e proiezioni filmate individuali e di gruppo Destinatari Insegnanti Curriculari, Insegnanti di Sostegno, AEC, Pedagogisti, Pedagogisti Familiari, Psicologi, Educatori Professionali, Operatori di Case Famiglia e Comunità, Assistenti Sociali, Operatori del settore psico-socio-pedagogico, Attori, Counsellor, Laureati e laureandi in Storia dellâ€(TM)Arte e Spettacolo, Laureati e laureandi in DAMS. Docenti -Rodolfo Baldini - Attore, Autore RAI -Andrea Bullano - Attore, Doppiatore -Lorenzo Cantatore - Prof. Associato di Letteratura per lâ€(TM)Infanzia c/o lâ€(TM)Università degli Studi Roma Tre -Fabio La Rosa - Insegnante di recitazione, esperto attività teatrali con soggetti diversamente abili e con disagio sociale -Stefania Papirio - Attrice, Script Editor, Casting Director -Stefania Petrera â€" Pedagogista, Tutor organizzatore di tirocini didattici c/o lâ€(TM)Università degli Studi Roma Tre -Rosamaria Reale - Coordinatore dei Servizi Educativi e dei Servizi Sociali, Counsellor a Mediazione Artistica -Antonio Turco - Responsabile Area pedagogica c/o Carcere di Rebibbia Modalità di ammissione Le iscrizioni dovranno pervenire via mail corredate di CV e saranno accettate secondo l'ordine di arrivo fino a raggiungimento del numero previsto. Sede Il corso si svolgerà presso la sede dellâ€(TM)Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare, Via dei Papareschi, 11 (Angolo Piazzale della Radio) - Roma, con possibilità di variare la sede a seconda del numero dei partecipanti. Contatti Per ulteriori informazioni vi invitiamo a rispondere allâ€(TM)annuncio o contattare lâ€(TM)Istituto ai recapiti indicati nel nostro profilo. N.B. Il costo del Master è da intendersi IVA esclusa.
Roma (Lazio)

MASTER IN PEDAGOGIA TEATRALE - AUTORIZZATO MIUR

L’iniziativa rientra tra le attività formative riservate ai Docenti per le quali può essere concesso esonero dal servizio ai sensi della Nota MIUR 02.02.2016-Prot. N. 309 Obiettivi - Sviluppare il pensiero critico - Stimolare la creatività - Favorire attività di cooperative learning - Migliorare, a scopo professionale, l’attitudine comunicativa e relazionale attraverso l’analisi dei diversi stili vocali e comunicativi - Sperimentare, a fini educativi e didattici, le dinamiche teatrali fondamentali quali la tecnica vocale, l’espressione corporea e l’improvvisazione - Acquisire le tecniche espressive della lettura ad alta voce e della narrazione teatrale - Sviluppare e potenziare competenze espressive e creative attraverso l’utilizzo della tecnica del doppiaggio vocale e della mimesis -Ideare, progettare e mettere in scena attività teatrali nei contesti educativi Struttura Il Master si struttura in 1500 ore di formazione, in formula weekend, con frequenza di incontri di una volta al mese. La formazione è comprensiva di lezioni frontali, esercitazioni, simulazioni, costruzione di progetti, elaborato finale e discussione Programma Il programma è articolato nei seguenti punti: - Le indicazioni strategiche del MIUR per l’utilizzo didattico delle attività teatrali e cinematografiche per il potenziamento della formazione nel settore delle arti nel curricolo delle scuole di ogni ordine e grado (2016) - Pedagogia della Creatività e contesti educativi (comunità, carceri, case famiglia, comunità per minori, ospedali) - Metodi e tecniche dell’animazione educativa e dell’intrattenimento - L’evoluzione del teatro nella storia: dall’oralità poetica dei giullari al teatro sociale e multimediale - Le tecniche e i generi teatrali fondamentali - La relazione d’aiuto in educazione e il teatro come suo mediatore - Esprimere le emozioni e le relazioni attraverso il timbro, il volume e il ritmo di voce - L’uso del silenzio e delle pause - La lettura espressiva ad alta voce - La letteratura orale e i cantastorie - L’uso dell’albo illustrato nei contesti educativi - L’ideazione di trame narrative e la caratterizzazione dei personaggi - Interpretare azioni ed emozioni attraverso la tecnica del doppiaggio - La comunicazione non verbale: il corpo e il valore del silenzio. - Tecniche di mimo per la rappresentazione di emozioni e di azioni attraverso l’espressione corporea - L’attività teatrale con soggetti diversamente abili e con disagio sociale - L’arte della clownerie a scuola e in ospedale - La fabbrica del Teatro: le scenografie, la musica, i costumi, le luci, la scrittura, la - Saggio finale con performances e proiezioni filmate individuali e di gruppo Al termine verrà rilasciato un Attestato di Frequenza e un Certificato di Competenze con riconoscimento MIUR. Il Certificato ha validità per tutti gli usi consentiti dalla Legge, per esigenze concorsuali, curricolari, per aggiornamento dei docenti, qualificazione e riqualificazione professionale. Destinatari Insegnanti Curriculari, Insegnanti di Sostegno, AEC, Pedagogisti, Pedagogisti Familiari, Psicologi, Educatori Professionali, Operatori di Case Famiglia e Comunità, Assistenti Sociali, Operatori del settore psico-socio-pedagogico, Attori, Counsellor, Laureati e laureandi in Storia dell’Arte e Spettacolo, Laureati e laureandi in DAMS. Opportunità di Stage Inserimento del CV nella banca dati di iAgorà, servizio in esclusiva solo per gli Studenti dell'Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare con le migliori offerte di Stage e Lavoro di 81 Paesi. Docenti --Rodolfo Baldini - Attore, Autore RAI --Andrea Bullano - Attore, Doppiatore --Lorenzo Cantatore - Prof. Associato di Letteratura per l’Infanzia c/o l’Università degli Studi Roma Tre --Fabio La Rosa - Insegnante di recitazione, esperto attività teatrali con soggetti diversamente abili e con disagio sociale --Stefania Papirio - Attrice, Script Editor, Casting Director --Stefania Petrera – Pedagogista, Tutor organizzatore di tirocini didattici c/o l’Università degli Studi Roma Tre --Rosamaria Reale - Coordinatore dei Servizi Educativi e dei Servizi Sociali, Counsellor a Mediazione Artistica --Antonio Turco - Responsabile Area pedagogica c/o Carcere di Rebibbia Modalità di ammissione Le iscrizioni dovranno pervenire via mail corredate di CV e saranno accettate secondo l'ordine di arrivo fino a raggiungimento del numero previsto. Sede Il corso si svolgerà presso la sede dell’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare, Via dei Papareschi, 11 (Angolo Piazzale della Radio) - Roma, con possibilità di variare la sede a seconda del numero dei partecipanti. Contatti Per maggiori informazioni rispondi all'annuncio o contattaci ai recapiti indicati nel profilo N.B. Il costo del Master è da intendersi IVA esclusa
Italia (Tutte le città)

COORDINATORE PEDAGOGICO

Cooperativa Sociale Ambra ricerca un Coordinatore Pedagogico per struttura educativa sita nella provincia di Pescara; La risorsa ricercata si occuperà della gestione tecnica ed organizzativa dei servizi educativi rivestendo il ruolo di referente sia nei rapporti con le istituzioni interessate e con il territorio, sia con il personale impiegato nelle varie strutture; - Coordinerà i vari operatori, pianificando gli interventi educativi; - Analizzerà i contenuti educativi delle singole strutture, procedendo alla formazione e aggiornamento dell’equipe educativa. - Supervisionerà l’organizzazione del servizio supportando i diversi referenti nella gestione del personale; Si richiede possesso di Laurea in ambito educativo, pedagogico o psicologico e comprovata esperienza pregressa almeno triennale nella gestione di Servizi all'infanzia. Approccio metodico alla gestione del lavoro, flessibilità, spiccato senso di responsabilità e leadership completano il profilo. La ricerca è rivolta ad entrambi i sessi in ottemperanza al D.Lgs 198/2006. Si invitano i candidati interessati ad inviare il Curriculum Vitae all'indirizzo e-mail: brignoli.m@ambra-sociale.coop, citando il riferimento PED-MAR ed esprimendo l’autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del GDPR 2016/670 del 27.04.2016 I dati presenti nel CV saranno trattati ed archiviati da Cooperativa Sociale Ambra per le sole finalità della ricerca del personale; l’assenza del consenso al trattamento dei dati comporterà l’immediata esclusione della candidatura e la conseguente cancellazione del curriculum; I dati saranno conservati fino alla conclusione delle esigenze di ricerca e selezione del personale;
Italia (Tutte le città)

SCUOLE E CORSI RIQUALIFICAZIONE OPERATORE SOCIO SANITARIO PA

Il programma formativo del corso è in linea con quanto fornito dalle Linee guida per la riqualificazione in Operatore Socio Sanitario dell’Assessorato alla Salute con D.A. n. 1613 del 8 ottobre 2014.Il corso è rivolto a soggetti già in possesso della Qualifica di: – Operatore Socio Assistenziale – OSA (denominata anche “OSA per l’infanzia”, “OSA per le demenze”, “OSA per l’handicap”, “OSA per gli anziani”) durata almeno 700 ore; – Assistente Domiciliare e dei Servizi Tutelari – ADEST (denominata anche “Operatore Socio Assistenziale e dei Servizi Tutelari”) durata almeno 700 ore; – Operatore Addetto all’Assistenza delle Persone Diversamente Abili – durata almeno 700 ore; – Operatore Tecnico dell’Assistenza – OTA – durata 670 ore (D.M. 295 del 26/07/1991). I soggetti che conseguiranno la qualifica a seguito del percorso formativo di riqualificazione saranno inseriti nell’Albo regionale degli Operatori Socio Sanitari presso il Dipartimento Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico.
Italia (Tutte le città)


Ricevi le nuove offerte via email

Introduci un indirizzo email per continuare
Accettare i termini, le condizioni e la politica di privacy per continuare.

Accetto i termini e le condizioni e la politica di privacy.

Pubblicare Annunci Gratuiti - comprare e vendere usato in Italia | CLASF - copyright ©2018 www.clasf.it.