Scoperta arte

-
loading
Solo con l'immagine

CORSO BASE L'ARTE DEL BIJOUX

Salve, sono aperte le iscrizioni per "Corso base l' Arte del Bijoux", prevede 30 ore di corso con attestato di frequenza e profitto finale: 2 o 3 ore a lezione per 2 lezioni settimanali (giorni e orari da concordare: disponibilità dal lunedì al venerdì mattino o pomeriggio). Inviateci la vostra adesione con la vostra preferenza di giorno e orario, classi composte da max 12 persone (solo adulti). L'animo del ricercatore è inquieto, quello del professionista deve essere onesto; chi intende essere l'uno e l'altro non può fare a meno di constatare, di scoperta in scoperta, di domanda in domanda, una verità più vicina allo scopo delle sue ricerche e il divulgarla è un atto di sincerità e passione per sé stesso e verso gli altri, anche quando questa verità si discosta dai risultati precedenti grazie a riflessioni maturate da successive osservazioni ed esperienze di studio. Dopo aver dedicato del tempo a cercare una definizione appropriata di gioiello, in un mare magnum di proposte e punti di vista molto diversi, sembra inevitabile accettare il fatto che nella concezione contemporanea la definizione di gioiello non prevede alcuna specifica per quanto riguarda i materiali con cui è realizzato. Il gioiello può essere un prodotto di oreficeria ma non solo, la sua identità gli permette di essere realizzato con qualunque tipo di materiale naturale e artificiale, metallo o non metallo. Il valore dei materiali muta e si trasforma nel tempo e nelle culture ed il meraviglioso melting-pot che stiamo vivendo mescola e relativizza ancora di più dei concetti già variamente fluttuanti. Il gioiello è un ornamento per il corpo che esiste indipendentemente da questo e dalle sue proporzioni ergonomiche e questo grazie alle sue molteplici identità: simbolica, concettuale, religiosa, di status symbol, apotropaica e magica, sentimentale e via dicendo. La realizzazione del primo gioiello,circa cento mila anni fa, determina la definizione di homo che si differenzia dall'ominide esprimendo il proprio Ego al di fuori di sé e creando un oggetto per il proprio corpo che serve da comunicazione e da linguaggio. Un gioiello può essere eseguito in molti multipli oppure destinato ad una ristretta elité di individui, può essere realizzato su committenza e destinato ad un'unica persona o addirittura essere creato come oggetto d'Arte fine a sé stesso senza altro scopo se non la manifestazione dell'Io di chi l'ha concepito. In questo ritratto viene spontaneo domandarsi in che modo e fino a che punto è possibile creare una differenza tra Gioiello e Bijou inteso come Bigiotteria. La difficoltà in Italia nasce anche dalla terminologia poiché la parola bijou in francese ha un significato equivalente a quella di gioiello mentre nella nostra cultura per bijou si intende, spesso ma non sempre, un prodotto di bigiotteria con caratteristiche sottilmente ma indiscutibilmente diverse da quelle di gioiello. Ma quali sono queste differenze visto che non possiamo più pensare al gioiello come ci ha per tanto tempo insegnato l'enciclopedia Treccani? Se è vero che il gioiello può essere realizzato in materiale prezioso e non prezioso, è pur vero che la bigiotteria non è mai realizzata in materiale prezioso. Questo dato può di per sé aprire un contenzioso di non poco conto se si considera, come abbiamo illustrato poc'anzi, che il confine del concetto di valore è molto sottile e relativo nel tempo e nello spazio (ad esempio consideriamo materiali non ben definiti come l'argento e le pietre dure …). Ma ancora più di questo elemento per definire la differenza tra gioiello e bigiotteria è l'aspetto del movente: mentre sappiamo che un gioiello viene prodotto per un sentimento, per un concetto, per uno status; la bigiotteria per cosa e per chi viene prodotta? La bigiotteria viene prodotta da un laboratorio, da un'azienda o da una singola persona che organizza dei fornitori con lo scopo di realizzare monili da vendere. Il successo della bigiotteria sta nella sua capacità di piacere al pubblico e di essere acquistata in grande quantità. La condizione della bigiotteria è il suo successo nel mercato ed il livello di gradimento che riscuote nel pubblico/acquirente. Per fare questo deve strizzare l'occhio al gusto del momento, al colore della moda e alla forma degli abiti, la bigiotteria è creata per soddisfare un desiderio estetico, umorale, stagionale e modaiolo. Un bijou non indossabile, scomodo oppure non adatto all'abito della stagione, non ha motivo di esistere poiché la bigiotteria nasce per l'abito e per il corpo e corre con la moda del momento. Mentre il gioiello vive per sè stesso, la bigiotteria vive per il pubblico, per il mercato, per il compiacimento e per la vendita. I gioielli si trovano in luoghi elitari: nelle gioiellerie e oreficerie, nelle gallerie d'Arte; la bigiotteria si trova in posti popolari e democratici: in profumeria, in cartoleria, nei grandi magazzini e, nei casi dei pezzi più importanti, negli atelier e nei negozi di Moda. In quest'ultimo caso la loro presenza è giustificata dal fatto che, con il giusto abbinamento, possono essere un complemento importante di valorizzazione dell'abito stesso; ogni abito ha un suo giusto abbinamento di accessorio e bijou. Il bijou segue il corpo e con esso anche la moda, come cambiano le stagioni, gli armadi ed i colori, così la sua palette ed il suo aspetto si modificano. La bigiotteria rispetta le metamorfosi del corpo e della moda, le tendenze del mercato e della clientela finale e non esprime uno status sociale, il suo prezzo contenuto rispetto al gioiello, ne indica la tipologia di consumo. Il bijou è un docile strumento creato per rendere il corpo più bello facendo risaltarla donna che lo indossa. Il fatto che siano gioielli realizzati in materiali comunemente "non preziosi" è una scelta che non ne determina automaticamente l'appartenenza al mondo della bigiotteria poiché, nella grande maggioranza dei casi, sono realizzati e concepiti come pezzi unici e anche la loro riproducibilità in serie spesso risulterebbe difficoltosa sia per la reperibilità di altro materiale uguale, sia per la prerogativa di grande abilità manuale e sentimento personale che in ciascuno di essi si rivela. I Bijoux creati devono essere una manifestazione dell'Io del creativo che spesso all'estetica e ai materiali usati affianca un messaggio ed una concettualità... Dall'osservazione generale di tutti gli elaborati presentati, emerge un grande desiderio di tornare alla manualità attraverso la riscoperta di tecniche artigianali antiche e sapienti oppure la loro rivisitazione come nell'uso di fibre tessili sotto forma di vecchi tessuti recuperati, fili di cotone, lana, acrilico e anche fili metallici che vengono lavorati a maglia, ad uncinetto e macramè oppure assemblati con tecniche sperimentali e accostati con altri materiali, spesso perline e pietre dure ma anche oggetti di recupero e di origine naturale.
Torino (Piemonte)

ALLA SCOPERTA DELL'IKEBANA

ALLA SCOPERTA DELL’IKEBANA l’arte dei fiori viventi Laboratorio condotto da SACHIKO YAMAGUCHI SABATO 6 LUGLIO | ORE 17:00 - Teatri di Vita - Festival CUORE DI TOKYO L’ikebana è l’arte giapponese della disposizione dei fiori recisi. La traduzione letterale della parola ikebana è “fiori viventi”: viventi perché i fiori recisi – e non colti – vivono una nuova, più lunga e diversamente significativa vita una volta inseriti nelle composizioni. L’arte dei fiori è anche chiamata in Giappone kado, cioè “la via dei fiori”: un cammino di elevazione spirituale secondo i principi dello Zen, per arrivare alla semplicità, alla purezza e alla bellezza. L’incontro con la sensei Yamaguchi Sachiko prevede una prima parte in cui viene mostrato come preparare due o tre ikebana di tipo differente, illustrando tecnica, storia e filosofia del kado. In un secondo momento, la sensei conduce un laboratorio pratico in cui ogni partecipante è invitato a preparare il proprio ikebana. Le opere verranno discusse e analizzate sia collettivamente, sia in un confronto “vis à vis” con la sensei Yamaguchi. Importante: è richiesto ai partecipanti di munirsi di un vaso basso e largo (per esempio un piatto fondo) e di un paio di forbici adatte per tagliare i gambi dei fiori (le semplici “taglia-tutto” da cucina sono adattissime). Attenzione: nel caso i posti per il laboratorio fossero esauriti, è sempre possibile assistere come semplici uditori. Sachiko Yamaguchi è Maestra di Ikebana e di Vestizione del Kimono. Nel 1989 ha iniziato a studiare l’arte dell’Ikebana sotto la guida della maestra Nagano, importante esponente della scuola Senshu, fondata nel 1852 da un’abate della scuola buddhista Jôdo insieme al capofamiglia di un’altra scuola di ikebana (Mishô). Nel 1999 ha conseguito il titolo di Maestra di Ikebana. Dieci anni è durato il periodo di formazione, un periodo molto lungo per gli occidentali, normale per le discipline orientali, in quanto l’allievo deve apprendere per osmosi e cercare dentro di sé, sull’esempio del maestro, la soluzione dei problemi, specchio e metafora dei problemi che si incontrano sul cammino alla ricerca del Sé. Nel 1996 la sensei Yamaguchi ha conseguito anche il certificato di Maestra di Vestizione del Kimono. Nel 2000 si è trasferita in Italia.
Italia (Tutte le città)

VENEZIA. ITINERARI SPIRITUALI. GUIDA ALLA SCOPERTA DEI

Venezia. Itinerari spirituali. Guida alla scoperta dei luoghi sacri; Curatore: F. De Vito; Editore: San Paolo Edizioni, 2002; Collana: Guide San Paolo Pagine: 288 p., ill. Peso di spedizione: 0,595gr. EAN: 9788821545634. Nuovo Mille anni di arte, storia religiosa e devozione popolare, raccontati in cinque itinerari a tema per scoprire capolavori d’arte sacra, monumenti e luoghi carichi di spiritualità, di cui è ricca Venezia. Gli itinerari e i luoghi: Cristo Salvator mundi; Venezia e la Vergine; San Marco patrono di Venezia; Venezia, i Santi e le reliquie; Venezia crocevia di popoli e di fedi. Una vera guida per tutti, che arricchisce i soliti itinerari turistici standard. Per chi cerca un incontro con le tradizioni più profonde della città. Gli itinerari permettono di realizzare una completa visione dei tesori di Venezia. Imperdibile per il turismo religioso e illuminante per il turista fai da te Per Padova e provincia ritiro a mano (da concordare) gratis. Le tariffe postali sono: - Raccomandata.........€. 5,10 sicura e tracciabile - Piego libri ordinario.........€. 2,10 non tracciabile quindi poco sicura
Italia (Tutte le città)

ALLA SCOPERTA DEL WASHI

ALLA SCOPERTA DEL WASHI la carta giapponese Laboratorio condotto da AKIYAMA NOBUSHIGE domenica 7 luglio | ore 11:00/17:00 - Teatri di Vita - Festival "CUORE DI TOKYO" La carta giapponese tradizionale washi nasce circa 1300 anni fa, e dal 2014 è stata inserita tra i patrimoni immateriali dell’umanità dell’UNESCO. La sua tecnica è arrivata dalla Cina, passando dalla penisola coreana e venne tramandata e migliorata nel processo Nagashi-suki, una tecnica semplice ma fondamentale per fare una carta sottile e resistente. In questo laboratorio, coinvolgente e spettacolare, si faranno insieme sia una parte teorica che pratica, seguendo l’intero ciclo di fabbricazione della carta, alla fine del quale sarà possibile portate a casa la carta giapponese che si produrrà insieme nel laboratorio. Un corso concentrato ma sicuramente curioso, divertente e soddisfacente. Il laboratorio avrà una prima parte nella mattina e una seconda parte nel pomeriggio di domenica. Akiyama Nobushige è non solo esperto di washi, ma anche artista che lavora con la carta. Come artista ha partecipato a oltre 80 mostre collettive e numerose personali (al Museo Nazionale d’Arte Orientale di Roma “Giuseppe Tucci”, al Parco Nazionale dell’Appia Antica, al Museo della Carta di Toscolano Maderno, al Fuji Paper Art Museum di Fuji, al Civico Museo d’Arte Orientale di Trieste, al Mino Washi Paper Museum di Mino in Giappone). Nel 1996 la sensei Yamaguchi ha conseguito anche il certificato di Maestra di Vestizione del Kimono. Nel 2000 si è trasferita in Italia.
Italia (Tutte le città)

ALLA SCOPERTA DELL’ORIGAMI

ALLA SCOPERTA DELL’ORIGAMI Laboratorio condotto da NORIKO TAYAMA lunedì 8 luglio | ore 17:00/19:00 - Teatri di Vita - Festival "CUORE DI TOKYO" Quella dell’origami è una vera arte in Giappone, che affonda le sue radici nei secoli. La parola origami è composta dal verbo oru (piegare) e dalla parola kami (carta) e viene comunemente usata per definire una tecnica manuale che permette di realizzare figure e forme di ogni tipo mediante la piegatura di uno o più fogli di tale materiale. Il laboratorio sarà dedicato alla realizzazione di oggetti per decorare il proprio spazio, e sarà condotto dall’esperta Noriko Tayama, nata e cresciuta in Giappone, che vive da tempo in Italia dove coltiva la cucina giapponese e l’arte dell’origami.
Italia (Tutte le città)

ALLA SCOPERTA DEL BONSAI

ALLA SCOPERTA DEL BONSAI Laboratorio condotto da STEFANO GOLINELLI martedì 9 luglio | ore 17:00/19:00 - Teatri di Vita - Festival "CUORE DI TOKYO" La parola “Bon-sai” è un termine giapponese che, tradotto letteralmente, significa “piantato in un vaso”. Questa forma d’arte deriva da un’antica pratica orticola cinese, parte della quale è stata poi rivista sotto l’influenza del buddismo zen giapponese. L’obiettivo finale della coltivazione di un Bonsai è creare una rappresentazione miniaturizzata ma realistica della natura nella forma di un albero. I Bonsai non sono piante geneticamente nane: infatti, tutte le specie di alberi possono essere utilizzate per la coltivazione. Durante il laboratorio saranno date informazioni e consigli sulla coltivazione dei Bonsai, attraverso esempi su alcuni esemplari. A condurre il laboratorio è Stefano Golinelli, del Laboratorio Bonsai del Gruppo Dlf.
Italia (Tutte le città)

MALTA: VIAGGIO STUDIO, SPORT, ARTE E TEMPO LIBERO

Ecco come perfezionare la conoscenza della lingua inglese con i nostri corsi di lingua inglese a Malta! Obiettivo principale è perfezionare la conoscenza della lingua inglese, godendo delle bellezze dell’isola (mare, natura, arte e sport); percorsi di formazione altamente personalizzabili. Tutor individuale. E’ diretto a professionisti, imprenditori, dirigenti, quadri. La formazione è calibrata sulla esigenza del singolo individuo. Il nostro tutor presente a Malta vi organizza il corso ed il soggiorno in base alle vostre esigenze! Corso individuale, collettivo, intensive abbinato a sport (vela, nuoto, tennis, jogging). Un corso comprendente 20 lezioni di inglese di gruppo o individuale alla settimana. Permette di dedicarsi alla scoperta di un piccolo arcipelago ricco di storia, cultura e divertimento o anche solo relax. Corsi altamente personalizzabili: intensivi, individuali e/o di gruppo, accompagnati da sport, cultura e divertimento. Soggiorno presso Hotel, residence o famiglia. Pacchetti settimanali tutto compreso! Il nostro tutor presente a Malta vi organizzerà il corso ed il soggiorno in base alle diverse esigenze! Per contatti: englishMalta@argo3000.it
Italia (Tutte le città)

L’ ARTE DELLA SICILIA PUNICA DI SABATINO MOSCATI; EDITORE: JACA BOOK, 1988 NUOVO

L’ arte della Sicilia punica di Sabatino Moscati; Editore: Jaca Book, 1988; Copertina: rigida editoriale illustrata con sovracoperta; Pagine: 208 p.Peso di spedizione: 1,450kg. Convinto come sono che un grande ciclo di ricerche si è approssimativamente concluso, con la scoperta e la presentazione analitica dei ritrovamenti avvenuti nell’ultimo venticinquennio sui Fenici e Cartaginesi nelle due grandi isole italiane, ritengo che occorra la valutazione sintetica, soprattutto sotto l’aspetto che è stato finora più carente, quello che attiene al giudizio artistico.» (dalla Presentazione di Sabatino Moscati). Indice del volume: Presentazione I protagonisti e le vicende Caratteri della produzione Gli insediamenti La Sicilia e l’ambiente mediterraneo La statuaria Il rilievo in pietra Le stele di Mozia Altre stele La plastica e il rilievo in terracotta Arti minori Altre testimonianze Considerazioni conclusive Note bibliografiche Indice delle illustrazioni Padova e provincia ritiro a mano (da concordare ) gratis. Le tariffe postali sono: - Raccomandata .........€. 5,10 sicura e tracciabile - Piego libri ordinario .........€. 2,10 non tracciabile quindi poco sicura.
Italia (Tutte le città)

20 €

USCITE DIDATTICHE LIGURIA

Laboratori didattici e attività didattiche in LIGuria VIAGGI DI ISTRUZIONE IN LIGURIA RIVIERA DELL’OUTDOOR SCUOLA PRIMARIA GUIDE TURISTICHE-AMBIENTALI LA NOSTRA LIGURIA Info tel: 339-4402668 ****@****.** (utilizza il modulo di contatto per inviare email) PERCORSI GUIDATI_ (durata 2 h ciascuno)_____ PREISTORIA FINALBORGO, IL MUSEO ARCHEOLOGICO. Dopo un’introduzione sulla formazione delle grotte finalesi, rifugio dei nostri antenati fin dal paleolitico, inizierà il percorso nel Museo archeologico. Qui ci imbatteremo nel gigantesco scheletro dell’orso delle caverne, con il suo cucciolo, e i bambini conosceranno la commovente vicenda del “giovane principe” e del “bambino degli scoiattoli”. Laboratorio didattico di archeologia sperimentale presso il Museo (a scelta: il mestiere dell’archeologo, la pittura sulle pareti delle caverne, la produzione di oggetti in ceramica…). GROTTE DI TOIRANO. Scendere nelle viscere della terra e ammirare le straordinarie architetture della natura…Ascoltare i suoni delle stalattiti e scoprire misteriose tracce lasciate da uomini preistorici…Le grotte, un mondo incantato! (In alternativa: Grotte di Borgio Verezzi). UNA GIORNATA CON… GLI ANTICHI ROMANI ALBENGA, VIVERE SOPRA UN ‘CASTRUM’ ROMANO. L’itinerario nel centro storico sarà articolato in momenti ludici in cui i bambini scopriranno le vestigia di Albingaunum e approfondiranno aspetti di storia romana (il divide et impera, lo scontro con le tribù liguri, vita sociale, religiosità…). Ogni bambino avrà la fotografia di un reperto romano riutilizzato nella città medievale: i particolari verranno scoperti durante il percorso. Visita del Museo Navale Romano: tra anfore e preziosi reperti della nave oneraria affondata scopriremo alcune curiosità, come i dadi da gioco dell’equipaggio, nocciole del I sec. A.C. Ed un fedele modellino della nave. LA VIA JULIA AUGUSTA. Passeggiata storico-naturalistica lungo la necropoli romana e la via Julia Augusta, di fronte all’isola Gallinaria, dalla curiosa forma di tartaruga. Otium e negotium: le passioni e gli svaghi dei romani (visita ai resti dell’anfiteatro e delle terme). L’UOMO E IL MARE NOLI: UN ANTICO BORGO DI PESCATORI. La V° Repubblica Marinara è oggi un tranquillo borgo dove molte famiglie vivono della pesca, praticata ancora con metodi tradizionali. Percorso giocato nei carruggi per conoscere la storia di Noli e il funzionamento dei principali sistemi difensivi (torri, castello, case-forti, cinta muraria…). VITA DA… lupi di mare! I commerci tra mare ed entroterra, la navigazione (l’alimentazione in mare, le tempeste e i naufragi… ci faranno comprendere il significato del detto nolese: “U mâ u l’a u numme cun le”). In spiaggia, tra reti e gozzi, incontro i pescatori. ITINERARIO STORICO – ARTISTICO FINALBORGO, UNO SCRIGNO D’ARTE… Attraverso un originale percorso i bambini verranno guidati alla scoperta di dipinti, sculture, intarsi, in cui si cela una grande varietà di animali, reali o fantastici: sono allegorie di vizi e virtù, personificazioni di casate nobiliari, simboli legati a curiose vicende. Rivivremo in modo divertente la storia di Finale – uno dei “Borghi più belli d’Italia” –, e scopriremo insieme il… “castello fantasma”: i resti di Castel Gavone (distrutto nel 1713) reimpiegati nei secoli dai finalesi (capitelli che diventano fontane, caminetti trasformati in portoni...), perché in Liguria non si butta via niente! (Su richiesta visita del Teatro Aycardi (1806), un’autentica “bomboniera” con tre ordini di palchi quasi in miniatura!). LA CULTURA DELL’OLIVO COME FUNZIONA UN FRANTOIO? “I nostri monumenti non sono nelle piazze delle nostre città, sono le nostre fasce” affermava il poeta ligure G. Boine. Molte fasce sono popolate da un mare argenteo di ulivi secolari. Presso un frantoio conosceremo l’ulivo – pianta simbolo della cultura mediterranea –, le tecniche di coltivazione e raccolta. Passeggiata in un uliveto. Degustazione. LABORATORI E ATTIVITA’ DIDATTICHE_ Attività che uniscono una fase teorica di spiegazione ad una attività pratica. Durata: 2 ore. Materiale che ogni bambino deve portare: astuccio con matite colorate, scotch, forbici, colla. LA VEGETAZIONE DELLA COSTA LIGURE A) A CACCIA DI…PIANTE. Lungo un sentiero di fronte al mare, una caccia al tesoro tra olivi e macchia mediterranea permetterà di conoscere le caratteristiche generali della flora mediterranea. Dopo una breve lezione sulla macchia mediterranea e sulla gariga, verranno distribuite delle schede con un disegno ed alcune informazioni sulla pianta da cercare. Durante l’escursione ciascuno dovrà trovare la sua pianta, leggere ciò che è scritto sulla scheda, e rispondere ad alcune domande. B) LA TOMBOLA DELLA MACCHIA MEDITERRANEA. Risalendo un sentiero di fronte al mare, i bambini apprenderanno le peculiarità della vegetazione costiera ligure. L’attività proseguirà con la “tombola della macchia mediterranea”, divertente gioco per verificare ed approfondire quanto appreso. Si gioca a squadre. Viene estratto un numero: la squadra che lo possiede deve guadagnarselo riconoscendo il nome della pianta corrispondente, rappresentata nel cartellone della tombola, e fornendo alcuni dati. Naturalmente vinceranno coloro che completeranno la casella per primi. L’AMBIENTE MARINO C) ESPLORANDO LA SPIAGGIA E IL MARE. L’attività comprende una breve escursione lungo la costa per scoprire le principali specie animali e vegetali dell’ambiente marino mediterraneo, i fattori che regolano l’equilibrio dell’ecosistema mare e gli adattamenti di animali e piante alle condizioni ambientali. In spiaggia si svolgerà il laboratorio “A ciascuno il suo ambiente”. D) COSTRUIAMO L’ACQUARIO MEDITERRANEO. Il laboratorio illustra peculiarità anatomiche e strategie difensive di organismi marini e pesci del mar Ligure. Costruzione di alcuni acquari con sassolini, sabbia e sagome di pesci, stelle marine, cavallucci…da ritagliare e colorare. E) UN MOSAICO IN SPIAGGIA. Dopo un’escursione per conoscere le forme di vita animale e vegetale presenti in prossimità della costa, i bambini realizzeranno un piccolo mosaico con pietre, alghe, conchiglie ed altri materiali raccolti in spiaggia. Un simpatico ricordo del mare di Varigotti… ALTRI LABORATORI: Costruiamo un accampamento romano in miniatura – Albisola, produzione di oggetti in ceramica. SOGGIORNI IN LIGURIA (scuole primarie)____ 1) In viaggio nella Preistoria, tra mare e natura Primo giorno: un'avventura nella Preistoria... Percorso guidato e laboratorio di archeologia sperimentale presso il Museo Archeologico di Finalborgo – Pranzo – Grotte di Toirano: chi ha paura del buio? (o grotte di Borgio Verezzi). Secondo giorno: Noli...antico borgo di pescatori – Pranzo – Varigotti, un covo di pirati saraceni? Laboratorio sull'ambiente marino o attività didattica sulla vegetazione costiera. 2) Itinerario Romano. Primo giorno: Albenga, vivere sopra un “castrum romano”- visita al museo Navale Romano – Pranzo – Percorso lungo la via romana Julia Augusta. Possibile visita di un frantoio con degustazione. Secondo giorno: Finalborgo...antico paese ligure scrigno di tesori – Pranzo – Varigotti, un covo di pirati saraceni? Laboratorio sull'ambiente marino o attività didattica sulla vegetazione costiera. 3) Itinerario tra Arte, Mare e Natura. Primo giorno: Finalborgo...antico paese ligure scrigno di tesori – Pranzo – Varigotti, un covo di pirati saraceni? Laboratorio sull'ambiente marino o attività didattica sulla vegetazione costiera. Secondo giorno: Noli...antico borgo di pescatori – Pranzo – Grotte di Toirano: chi ha paura del buio? (o grotte di Borgio Verezzi). Contattateci per ricevere il dettaglio delle attività INFORMAZIONI: 339-4402668 ****@****.** (utilizza il modulo di contatto per inviare email) LA NOSTRA LIGURIA - P.I. 01437710096 - VIA PARCO DEGLI ULIVI, 1 - 17029 VARIGOTTI (SV) – 0196988029 - ****@****.** (utilizza il modulo di contatto per inviare email) §§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§ VIAGGI DI ISTRUZIONE IN LIGURIA RIVIERA DELL’OUTDOOR SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO GUIDE TURISTICHE-AMBIENTALI LA NOSTRA LIGURIA Info tel: 339-4402668 ****@****.** (utilizza il modulo di contatto per inviare email) PERCORSI GUIDATI_ (durata 2 h ciascuno)_____ Percorsi Storico – Artistici: IL MEDIOEVO NOLI…QUINTA REPUBBLICA MARINARA? Ricordata da Dante nel IV canto del Purgatorio (“Vassi in San Leo e discendesi in Noli…”) l’antica Repubblica ha un passato glorioso. Attraverso un Percorso giocato nei carruggi i ragazzi conosceranno le caratteristiche del Castello feudale, la nascita del Comune e il funzionamento dei principali sistemi difensivi di Noli (metodi di comunicazione tra le torri, case-forti, cinta muraria…). Vita da...lupi di mare: i commerci tra mare ed entroterra, l’alimentazione e i naufragi che…ci spiegheranno il significato del detto “U mâ u l’a u numme cun le”. Terra di impavidi naviganti, diede un importante contributo nell’epoca delle scoperte geografiche: Anton da Noli raggiunse le isole di Capo Verde. La potente Repubblica è oggi un tranquillo borgo dove molte famiglie vivono della pesca, praticata ancora con metodi tradizionali. In spiaggia, tra reti e gozzi, incontreremo i pescatori. ALBENGA, ALL’OMBRA DELLE TORRI MEDIEVALI Tra logge e palazzi medievali, si svelano ambienti raccolti e silenziosi, come la suggestiva Piazzetta dei Leoni. Con un Percorso giocato i ragazzi approfondiranno temi legati all'architettura medioevale, alle lotte tra guelfi e ghibellini, allo sviluppo dei Comuni. Visiteremo lo splendido Battistero paleocristiano (V°sec.) che conserva un magnifico mosaico in stile bizantino, tra i pochi presenti nel nord Italia insieme a Ravenna. CASTELVECCHIO DI ROCCA BARBENA, IL FASCINO SENZA TEMPO DELLA LIGURIA. Per approfondire la differenza architettonica ed amministrativa tra feudo e Comune si può abbinare ad Albenga la visita di Castelvecchio di Rocca Barbena e di Villanova. Il primo è un borgo dai vicoli contorti e labirintici, aggrappato alla rupe su cui sorge il Castello dei marchesi di Clavesana. Villanova è un paese-fortezza creato nel ‘200 dal Comune di Albenga per difendere la sua liberà dalle minacce dei feudatari. L’ETA’ MODERNA FINALBORGO, UN GIARDINO DI PIETRA. Stretti nell’abbraccio delle mura, i suoi palazzi, le Chiese, il Convento Domenicano ne fanno uno dei “Borghi più belli d’Italia”. La ricca storia consente, con l’ausilio di schede didattiche, molteplici chiavi di lettura. I marchesi Del Carretto, che ne ebbero il dominio dal medioevo fino al 1598, furono i mecenati che durante il Rinascimento vollero i Chiostri di S. Caterina, lo splendido Castel Gavone, i tanti polittici cinquecenteschi. Dopo la pace di Cateau-Cambrèsis Finale fu acquistata dalla Spagna e ne divenne l’accesso marittimo per raggiungere il ducato di Milano: il XVII sec. Fu un’altra epoca d’oro per il Borgo, che si arricchì di monumenti secondo il gusto barocco. Splendide le statue vestite conservate in S. Biagio, ispirate ai princìpi della Controriforma. § Per le classi prime: potremo rivivremo in modo divertente la storia di Finale attraverso un originale percorso: i bambini verranno guidati alla scoperta di dipinti, sculture, intarsi, in cui si cela una grande varietà di animali, reali o fantastici: sono allegorie di vizi e virtù, personificazioni di casate nobiliari locali, simboli legati a curiose vicende storiche… Scopriremo insieme il… “castello fantasma”: i resti di Castel Gavone (distrutto nel 1713) reimpiegati nei secoli dai finalesi (capitelli che diventano fontane, caminetti trasformati in portoni...), perché in Liguria non si butta via niente! (Su richiesta visita del Teatro Aycardi (1806), un’autentica “bomboniera” con tre ordini di palchi quasi in miniatura!). Percorsi Ambientali: LE GROTTE… CHI HA PAURA DEL BUIO? GROTTE DI BORGIO VEREZZI. Scenderemo nelle viscere della terra e contempleremo le fantasiose architetture della natura…Ascolteremo i suoni delle stalattiti …le grotte, un mondo incantato! (In alternativa: Grotte di Toirano). LA CULTURA DELL’OLIVO COME FUNZIONA UN FRANTOIO? “I nostri monumenti non sono nelle piazze delle nostre città, sono le nostre fasce” affermava il poeta ligure G. Boine. Molte fasce sono popolate da un mare argenteo di ulivi secolari. Presso un frantoio conosceremo le caratteristiche dell’ulivo – pianta simbolo della cultura mediterranea –, le tecniche di coltivazione e di raccolta. Passeggiata in un uliveto. Degustazione. LABORATORI E ATTIVITA’ DIDATTICHE_ Attività che uniscono una fase teorica di spiegazione ad una attività pratica. Durata: 2 ore. Materiale che ogni bambino deve portare: astuccio con matite colorate, scotch, forbici, colla. LA VEGETAZIONE DELLA COSTA LIGURE A) A CACCIA DI…PIANTE. Lungo un sentiero di fronte al mare, una caccia al tesoro tra olivi e macchia mediterranea permetterà di conoscere le caratteristiche generali della flora mediterranea. Dopo una breve lezione sulla macchia mediterranea e sulla gariga, verranno distribuite delle schede con un disegno ed alcune informazioni sulla pianta da cercare. Durante l’escursione ciascuno dovrà trovare la sua pianta, leggere ciò che è scritto sulla scheda, e rispondere ad alcune domande. B) LA TOMBOLA DELLA MACCHIA MEDITERRANEA. Risalendo un sentiero di fronte al mare, i bambini apprenderanno le peculiarità della vegetazione costiera ligure. L’attività proseguirà con la “tombola della macchia mediterranea”, divertente gioco per verificare ed approfondire quanto appreso. Si gioca a squadre. Viene estratto un numero: la squadra che lo possiede deve guadagnarselo riconoscendo il nome della pianta corrispondente, rappresentata nel cartellone della tombola, e fornendo alcuni dati. Naturalmente vinceranno coloro che completeranno la casella per primi. L’AMBIENTE MARINO C) ALLA SCOPERTA DELLA SPIAGGIA E DEL MARE. L’attività comprende una breve escursione lungo la costa per scoprire le principali specie animali e vegetali dell’ambiente marino mediterraneo, l’equilibrio dell’ecosistema mare e gli adattamenti di animali e piante alle condizioni ambientali. In spiaggia si svolgerà il laboratorio “A ciascuno il suo ambiente”. ALTRI LABORATORI: Albisola, produzione di oggetti in ceramica.. SOGGIORNI IN LIGURIA_____________ Proponiamo soggiorni combinando mete da voi prescelte o seguendo tracce da noi proposte. 1) In viaggio nel Medioevo Primo giorno: Il fascino della Liguria segreta: Albenga medioevale – Pranzo – Varigotti, un covo di pirati saraceni? Laboratorio sull'ambiente marino o attività didattica sulla vegetazione costiera. Secondo giorno: Noli...antico borgo di pescatori – Pranzo – Come funziona un frantoio? In alternativa (o come 3° giorno): Finalborgo...antico paese ligure scrigno di tesori – Pranzo – Grotte di Toirano: chi ha paura del buio? (o grotte di Borgio Verezzi). 2) Itinerario tra Arte, Mare e Natura. Primo giorno: Finalborgo...antico paese ligure scrigno di tesori – Pranzo – Varigotti, un covo di pirati saraceni? Laboratorio sull'ambiente marino o attività didattica sulla vegetazione costiera. Secondo giorno: Noli...antico borgo di pescatori – Pranzo – Grotte di Toirano: chi ha paura del buio? (o grotte di Borgio Verezzi). Contattateci per ricevere il dettaglio delle attività INFORMAZIONI: 339-4402668 ****@****.** (utilizza il modulo di contatto per inviare email) LA NOSTRA LIGURIA - P.I. 01437710096 - VIA PARCO DEGLI ULIVI, 1 - 17029 VARIGOTTI (SV) – 0196988029 - ****@****.** (utilizza il modulo di contatto per inviare email). Inserzionista: Guide Turistiche
Toirano (Liguria)

1 €

VIAGGI ISTRUZIONE LIGURIA

Uscite didattiche elementari primarie medie secondarie primo grado VIAGGI DI ISTRUZIONE IN LIGURIA RIVIERA DELL’OUTDOOR SCUOLA PRIMARIA GUIDE TURISTICHE-AMBIENTALI LA NOSTRA LIGURIA Info tel: 339-4402668 ****@****.** (utilizza il modulo di contatto per inviare email) PERCORSI GUIDATI_ (durata 2 h ciascuno)_____ PREISTORIA FINALBORGO, IL MUSEO ARCHEOLOGICO. Dopo un’introduzione sulla formazione delle grotte finalesi, rifugio dei nostri antenati fin dal paleolitico, inizierà il percorso nel Museo archeologico. Qui ci imbatteremo nel gigantesco scheletro dell’orso delle caverne, con il suo cucciolo, e i bambini conosceranno la commovente vicenda del “giovane principe” e del “bambino degli scoiattoli”. Laboratorio didattico di archeologia sperimentale presso il Museo (a scelta: il mestiere dell’archeologo, la pittura sulle pareti delle caverne, la produzione di oggetti in ceramica…). GROTTE DI TOIRANO. Scendere nelle viscere della terra e ammirare le straordinarie architetture della natura…Ascoltare i suoni delle stalattiti e scoprire misteriose tracce lasciate da uomini preistorici…Le grotte, un mondo incantato! (In alternativa: Grotte di Borgio Verezzi). UNA GIORNATA CON… GLI ANTICHI ROMANI ALBENGA, VIVERE SOPRA UN ‘CASTRUM’ ROMANO. L’itinerario nel centro storico sarà articolato in momenti ludici in cui i bambini scopriranno le vestigia di Albingaunum e approfondiranno aspetti di storia romana (il divide et impera, lo scontro con le tribù liguri, vita sociale, religiosità…). Ogni bambino avrà la fotografia di un reperto romano riutilizzato nella città medievale: i particolari verranno scoperti durante il percorso. Visita del Museo Navale Romano: tra anfore e preziosi reperti della nave oneraria affondata scopriremo alcune curiosità, come i dadi da gioco dell’equipaggio, nocciole del I sec. A.C. Ed un fedele modellino della nave. LA VIA JULIA AUGUSTA. Passeggiata storico-naturalistica lungo la necropoli romana e la via Julia Augusta, di fronte all’isola Gallinaria, dalla curiosa forma di tartaruga. Otium e negotium: le passioni e gli svaghi dei romani (visita ai resti dell’anfiteatro e delle terme). L’UOMO E IL MARE NOLI: UN ANTICO BORGO DI PESCATORI. La V° Repubblica Marinara è oggi un tranquillo borgo dove molte famiglie vivono della pesca, praticata ancora con metodi tradizionali. Percorso giocato nei carruggi per conoscere la storia di Noli e il funzionamento dei principali sistemi difensivi (torri, castello, case-forti, cinta muraria…). VITA DA… lupi di mare! I commerci tra mare ed entroterra, la navigazione (l’alimentazione in mare, le tempeste e i naufragi… ci faranno comprendere il significato del detto nolese: “U mâ u l’a u numme cun le”). In spiaggia, tra reti e gozzi, incontro i pescatori. ITINERARIO STORICO – ARTISTICO FINALBORGO, UNO SCRIGNO D’ARTE… Attraverso un originale percorso i bambini verranno guidati alla scoperta di dipinti, sculture, intarsi, in cui si cela una grande varietà di animali, reali o fantastici: sono allegorie di vizi e virtù, personificazioni di casate nobiliari, simboli legati a curiose vicende. Rivivremo in modo divertente la storia di Finale – uno dei “Borghi più belli d’Italia” –, e scopriremo insieme il… “castello fantasma”: i resti di Castel Gavone (distrutto nel 1713) reimpiegati nei secoli dai finalesi (capitelli che diventano fontane, caminetti trasformati in portoni...), perché in Liguria non si butta via niente! (Su richiesta visita del Teatro Aycardi (1806), un’autentica “bomboniera” con tre ordini di palchi quasi in miniatura!). LA CULTURA DELL’OLIVO COME FUNZIONA UN FRANTOIO? “I nostri monumenti non sono nelle piazze delle nostre città, sono le nostre fasce” affermava il poeta ligure G. Boine. Molte fasce sono popolate da un mare argenteo di ulivi secolari. Presso un frantoio conosceremo l’ulivo – pianta simbolo della cultura mediterranea –, le tecniche di coltivazione e raccolta. Passeggiata in un uliveto. Degustazione. LABORATORI E ATTIVITA’ DIDATTICHE_ Attività che uniscono una fase teorica di spiegazione ad una attività pratica. Durata: 2 ore. Materiale che ogni bambino deve portare: astuccio con matite colorate, scotch, forbici, colla. LA VEGETAZIONE DELLA COSTA LIGURE A) A CACCIA DI…PIANTE. Lungo un sentiero di fronte al mare, una caccia al tesoro tra olivi e macchia mediterranea permetterà di conoscere le caratteristiche generali della flora mediterranea. Dopo una breve lezione sulla macchia mediterranea e sulla gariga, verranno distribuite delle schede con un disegno ed alcune informazioni sulla pianta da cercare. Durante l’escursione ciascuno dovrà trovare la sua pianta, leggere ciò che è scritto sulla scheda, e rispondere ad alcune domande. B) LA TOMBOLA DELLA MACCHIA MEDITERRANEA. Risalendo un sentiero di fronte al mare, i bambini apprenderanno le peculiarità della vegetazione costiera ligure. L’attività proseguirà con la “tombola della macchia mediterranea”, divertente gioco per verificare ed approfondire quanto appreso. Si gioca a squadre. Viene estratto un numero: la squadra che lo possiede deve guadagnarselo riconoscendo il nome della pianta corrispondente, rappresentata nel cartellone della tombola, e fornendo alcuni dati. Naturalmente vinceranno coloro che completeranno la casella per primi. L’AMBIENTE MARINO C) ESPLORANDO LA SPIAGGIA E IL MARE. L’attività comprende una breve escursione lungo la costa per scoprire le principali specie animali e vegetali dell’ambiente marino mediterraneo, i fattori che regolano l’equilibrio dell’ecosistema mare e gli adattamenti di animali e piante alle condizioni ambientali. In spiaggia si svolgerà il laboratorio “A ciascuno il suo ambiente”. D) COSTRUIAMO L’ACQUARIO MEDITERRANEO. Il laboratorio illustra peculiarità anatomiche e strategie difensive di organismi marini e pesci del mar Ligure. Costruzione di alcuni acquari con sassolini, sabbia e sagome di pesci, stelle marine, cavallucci…da ritagliare e colorare. E) UN MOSAICO IN SPIAGGIA. Dopo un’escursione per conoscere le forme di vita animale e vegetale presenti in prossimità della costa, i bambini realizzeranno un piccolo mosaico con pietre, alghe, conchiglie ed altri materiali raccolti in spiaggia. Un simpatico ricordo del mare di Varigotti… ALTRI LABORATORI: Costruiamo un accampamento romano in miniatura – Albisola, produzione di oggetti in ceramica. SOGGIORNI IN LIGURIA (scuole primarie)____ 1) In viaggio nella Preistoria, tra mare e natura Primo giorno: un'avventura nella Preistoria... Percorso guidato e laboratorio di archeologia sperimentale presso il Museo Archeologico di Finalborgo – Pranzo – Grotte di Toirano: chi ha paura del buio? (o grotte di Borgio Verezzi). Secondo giorno: Noli...antico borgo di pescatori – Pranzo – Varigotti, un covo di pirati saraceni? Laboratorio sull'ambiente marino o attività didattica sulla vegetazione costiera. 2) Itinerario Romano. Primo giorno: Albenga, vivere sopra un “castrum romano”- visita al museo Navale Romano – Pranzo – Percorso lungo la via romana Julia Augusta. Possibile visita di un frantoio con degustazione. Secondo giorno: Finalborgo...antico paese ligure scrigno di tesori – Pranzo – Varigotti, un covo di pirati saraceni? Laboratorio sull'ambiente marino o attività didattica sulla vegetazione costiera. 3) Itinerario tra Arte, Mare e Natura. Primo giorno: Finalborgo...antico paese ligure scrigno di tesori – Pranzo – Varigotti, un covo di pirati saraceni? Laboratorio sull'ambiente marino o attività didattica sulla vegetazione costiera. Secondo giorno: Noli...antico borgo di pescatori – Pranzo – Grotte di Toirano: chi ha paura del buio? (o grotte di Borgio Verezzi). Contattateci per ricevere il dettaglio delle attività INFORMAZIONI: 339-4402668 ****@****.** (utilizza il modulo di contatto per inviare email) Http: // digilander.libero.it/guideliguria LA NOSTRA LIGURIA - P.I. 01437710096 - VIA PARCO DEGLI ULIVI, 1 - 17029 VARIGOTTI (SV) – 0196988029 - ****@****.** (utilizza il modulo di contatto per inviare email) §§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§ VIAGGI DI ISTRUZIONE IN LIGURIA RIVIERA DELL’OUTDOOR SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO GUIDE TURISTICHE-AMBIENTALI LA NOSTRA LIGURIA Info tel: 339-4402668 ****@****.** (utilizza il modulo di contatto per inviare email) Http: //digilander.libero.it/guideliguria PERCORSI GUIDATI_ (durata 2 h ciascuno)_____ Percorsi Storico – Artistici: IL MEDIOEVO NOLI…QUINTA REPUBBLICA MARINARA? Ricordata da Dante nel IV canto del Purgatorio (“Vassi in San Leo e discendesi in Noli…”) l’antica Repubblica ha un passato glorioso. Attraverso un Percorso giocato nei carruggi i ragazzi conosceranno le caratteristiche del Castello feudale, la nascita del Comune e il funzionamento dei principali sistemi difensivi di Noli (metodi di comunicazione tra le torri, case-forti, cinta muraria…). Vita da...lupi di mare: i commerci tra mare ed entroterra, l’alimentazione e i naufragi che…ci spiegheranno il significato del detto “U mâ u l’a u numme cun le”. Terra di impavidi naviganti, diede un importante contributo nell’epoca delle scoperte geografiche: Anton da Noli raggiunse le isole di Capo Verde. La potente Repubblica è oggi un tranquillo borgo dove molte famiglie vivono della pesca, praticata ancora con metodi tradizionali. In spiaggia, tra reti e gozzi, incontreremo i pescatori. ALBENGA, ALL’OMBRA DELLE TORRI MEDIEVALI Tra logge e palazzi medievali, si svelano ambienti raccolti e silenziosi, come la suggestiva Piazzetta dei Leoni. Con un Percorso giocato i ragazzi approfondiranno temi legati all'architettura medioevale, alle lotte tra guelfi e ghibellini, allo sviluppo dei Comuni. Visiteremo lo splendido Battistero paleocristiano (V°sec.) che conserva un magnifico mosaico in stile bizantino, tra i pochi presenti nel nord Italia insieme a Ravenna. CASTELVECCHIO DI ROCCA BARBENA, IL FASCINO SENZA TEMPO DELLA LIGURIA. Per approfondire la differenza architettonica ed amministrativa tra feudo e Comune si può abbinare ad Albenga la visita di Castelvecchio di Rocca Barbena e di Villanova. Il primo è un borgo dai vicoli contorti e labirintici, aggrappato alla rupe su cui sorge il Castello dei marchesi di Clavesana. Villanova è un paese-fortezza creato nel ‘200 dal Comune di Albenga per difendere la sua liberà dalle minacce dei feudatari. L’ETA’ MODERNA FINALBORGO, UN GIARDINO DI PIETRA. Stretti nell’abbraccio delle mura, i suoi palazzi, le Chiese, il Convento Domenicano ne fanno uno dei “Borghi più belli d’Italia”. La ricca storia consente, con l’ausilio di schede didattiche, molteplici chiavi di lettura. I marchesi Del Carretto, che ne ebbero il dominio dal medioevo fino al 1598, furono i mecenati che durante il Rinascimento vollero i Chiostri di S. Caterina, lo splendido Castel Gavone, i tanti polittici cinquecenteschi. Dopo la pace di Cateau-Cambrèsis Finale fu acquistata dalla Spagna e ne divenne l’accesso marittimo per raggiungere il ducato di Milano: il XVII sec. Fu un’altra epoca d’oro per il Borgo, che si arricchì di monumenti secondo il gusto barocco. Splendide le statue vestite conservate in S. Biagio, ispirate ai princìpi della Controriforma. § Per le classi prime: potremo rivivremo in modo divertente la storia di Finale attraverso un originale percorso: i bambini verranno guidati alla scoperta di dipinti, sculture, intarsi, in cui si cela una grande varietà di animali, reali o fantastici: sono allegorie di vizi e virtù, personificazioni di casate nobiliari locali, simboli legati a curiose vicende storiche… Scopriremo insieme il… “castello fantasma”: i resti di Castel Gavone (distrutto nel 1713) reimpiegati nei secoli dai finalesi (capitelli che diventano fontane, caminetti trasformati in portoni...), perché in Liguria non si butta via niente! (Su richiesta visita del Teatro Aycardi (1806), un’autentica “bomboniera” con tre ordini di palchi quasi in miniatura!). Percorsi Ambientali: LE GROTTE… CHI HA PAURA DEL BUIO? GROTTE DI BORGIO VEREZZI. Scenderemo nelle viscere della terra e contempleremo le fantasiose architetture della natura…Ascolteremo i suoni delle stalattiti …le grotte, un mondo incantato! (In alternativa: Grotte di Toirano). LA CULTURA DELL’OLIVO COME FUNZIONA UN FRANTOIO? “I nostri monumenti non sono nelle piazze delle nostre città, sono le nostre fasce” affermava il poeta ligure G. Boine. Molte fasce sono popolate da un mare argenteo di ulivi secolari. Presso un frantoio conosceremo le caratteristiche dell’ulivo – pianta simbolo della cultura mediterranea –, le tecniche di coltivazione e di raccolta. Passeggiata in un uliveto. Degustazione. LABORATORI E ATTIVITA’ DIDATTICHE_ Attività che uniscono una fase teorica di spiegazione ad una attività pratica. Durata: 2 ore. Materiale che ogni bambino deve portare: astuccio con matite colorate, scotch, forbici, colla. LA VEGETAZIONE DELLA COSTA LIGURE A) A CACCIA DI…PIANTE. Lungo un sentiero di fronte al mare, una caccia al tesoro tra olivi e macchia mediterranea permetterà di conoscere le caratteristiche generali della flora mediterranea. Dopo una breve lezione sulla macchia mediterranea e sulla gariga, verranno distribuite delle schede con un disegno ed alcune informazioni sulla pianta da cercare. Durante l’escursione ciascuno dovrà trovare la sua pianta, leggere ciò che è scritto sulla scheda, e rispondere ad alcune domande. B) LA TOMBOLA DELLA MACCHIA MEDITERRANEA. Risalendo un sentiero di fronte al mare, i bambini apprenderanno le peculiarità della vegetazione costiera ligure. L’attività proseguirà con la “tombola della macchia mediterranea”, divertente gioco per verificare ed approfondire quanto appreso. Si gioca a squadre. Viene estratto un numero: la squadra che lo possiede deve guadagnarselo riconoscendo il nome della pianta corrispondente, rappresentata nel cartellone della tombola, e fornendo alcuni dati. Naturalmente vinceranno coloro che completeranno la casella per primi. L’AMBIENTE MARINO C) ALLA SCOPERTA DELLA SPIAGGIA E DEL MARE. L’attività comprende una breve escursione lungo la costa per scoprire le principali specie animali e vegetali dell’ambiente marino mediterraneo, l’equilibrio dell’ecosistema mare e gli adattamenti di animali e piante alle condizioni ambientali. In spiaggia si svolgerà il laboratorio “A ciascuno il suo ambiente”. ALTRI LABORATORI: Albisola, produzione di oggetti in ceramica.. SOGGIORNI IN LIGURIA_____________ Proponiamo soggiorni combinando mete da voi prescelte o seguendo tracce da noi proposte. 1) In viaggio nel Medioevo Primo giorno: Il fascino della Liguria segreta: Albenga medioevale – Pranzo – Varigotti, un covo di pirati saraceni? Laboratorio sull'ambiente marino o attività didattica sulla vegetazione costiera. Secondo giorno: Noli...antico borgo di pescatori – Pranzo – Come funziona un frantoio? In alternativa (o come 3° giorno): Finalborgo...antico paese ligure scrigno di tesori – Pranzo – Grotte di Toirano: chi ha paura del buio? (o grotte di Borgio Verezzi). 2) Itinerario tra Arte, Mare e Natura. Primo giorno: Finalborgo...antico paese ligure scrigno di tesori – Pranzo – Varigotti, un covo di pirati saraceni? Laboratorio sull'ambiente marino o attività didattica sulla vegetazione costiera. Secondo giorno: Noli...antico borgo di pescatori – Pranzo – Grotte di Toirano: chi ha paura del buio? (o grotte di Borgio Verezzi). Contattateci per ricevere il dettaglio delle attività INFORMAZIONI: 339-4402668 ****@****.** (utilizza il modulo di contatto per inviare email) Http: // digilander.libero.it/guideliguria LA NOSTRA LIGURIA - P.I. 01437710096 - VIA PARCO DEGLI ULIVI, 1 - 17029 VARIGOTTI (SV) – 0196988029 - ****@****.** (utilizza il modulo di contatto per inviare email). Inserzionista: La Nostra Liguria
Portofino (Liguria)

3 €

PERCORSI DIDATTICI LIGURI

Viaggi istruzione in Liguria. Grotte Toriano e Liguria PERCORSI GUIDATI E LABORATORI DIDATTICI PER LA SCUOLA PRIMARIA Provincia di Savona A.s. 2016-17 La Nostra Liguria propone 8 percorsi guidati e 5 laboratori didattici (durata: 2/3 ore ciascuno) per viaggi di istruzione e uscite didattiche delle scuole primarie. Il programma della giornata va costruito abbinando 2 proposte a vostra scelta. Su richiesta inviamo il dettaglio delle opzioni contenute nel dépliant. In caso di maltempo il pranzo e le attività didattiche si svolgeranno in locali coperti. PER INFORMAZIONI: 339-4402668 I PERCORSI GUIDATI IN VIAGGIO NELLA… PREISTORIA 1) FINALBORGO, UN GIARDINO DI PIETRA. Facciate, sculture, colonne sono ricche di fossili e conchiglie: è la pietra del Finale, una roccia nata in mare, e che oggi forma i nostri altopiani. Dopo una breve introduzione sulla formazione delle grotte finalesi, rifugio dei nostri antenati fin dal paleolitico, visiteremo il Museo archeologico. Qui ci imbatteremo nel gigantesco scheletro dell’orso delle caverne, con il suo cucciolo, e i bambini conosceranno la commovente vicenda del “giovane principe” e del “bambino degli scoiattoli”. Laboratorio didattico di archeologia sperimentale presso il Museo (a scelta: il mestiere dell’archeologo, la pittura sulle pareti delle caverne, la produzione di oggetti in ceramica…). LE GROTTE …CHI HA PAURA DEL BUIO? 2) GROTTE DI TOIRANO. Scendere nelle viscere della terra e ammirare le straordinarie architetture della natura…Ascoltare i suoni delle stalattiti e scoprire misteriose tracce lasciate da uomini preistorici…le grotte, un mondo incantato! (In alternativa: Grotte di Borgio Verezzi). UNA GIORNATA CON… GLI ANTICHI ROMANI 3) ALBENGA, VIVERE SOPRA UN ‘CASTRUM’ ROMANO. L’itinerario nel centro storico sarà articolato in momenti ludici in cui i bambini scopriranno le vestigia di Albingaunum e approfondiranno aspetti di storia romana (le guerre di conquista, la sottomissione delle tribù liguri, vita sociale, religione…). Visita del Museo Navale Romano: tra anfore e preziosi reperti della nave oneraria affondata scopriremo alcune curiosità, come i dadi da gioco dell’equipaggio e nocciole del I sec. A.C. 4) LA VIA JULIA AUGUSTA. Passeggiata storico-naturalistica lungo la necropoli romana e la via Julia Augusta, di fronte all’isola Gallinaria. Otium e negotium: le passioni e gli svaghi dei romani (visita ai resti dell’anfiteatro e delle terme). L’UOMO E IL MARE 5) NOLI: GLI ULTIMI “LUPI DI MARE”. La V° Repubblica Marinara è oggi un tranquillo borgo dove molte famiglie vivono della pesca, praticata ancora con metodi tradizionali. Introduzione con un percorso giocato nei carruggi per conoscere la storia di Noli e il funzionamento dei principali sistemi difensivi (torri, castello, case-forti, cinta muraria…). VITA DA MARINAI. I commerci tra mare ed entroterra, la navigazione (orientarsi in mare con stelle e bussola, i venti di mare, l’alimentazione, le tempeste e i naufragi che… ci faranno comprendere il significato del detto nolese: “U mâ u l’a u numme cun le”). In spiaggia, tra reti e gozzi, incontro i pescatori. MARE E… NATURA 6) VARIGOTTI… UN COVO DI SARACENI? Passeggiata tra storia e natura lungo un sentiero che, salendo tra “fasce”, ulivi e macchia mediterranea, raggiunge l’antica e silenziosa chiesa di S. Lorenzo (visita interno). Alta su uno sperone roccioso a dominio della baia dei Saraceni, San Lorenzo ricorda la lirica “Sere di Liguria”, dove V. Cardarelli paragona le nostre chiese a “navi che stanno per salpare”. Tutto attorno uno strapiombo vertiginoso di candide rocce, che si tingono di rosa alla luce del tramonto. ITINERARIO STORICO – ARTISTICO 7) FINALBORGO, UN MARE D’ARTE.. Stretti nell’abbraccio delle mura, i suoi palazzi, le Chiese, i Chiostri di Santa Caterina ne fanno uno dei “Borghi più belli d’Italia”. Attraverso un originale percorso i bambini verranno guidati alla scoperta di dipinti, sculture, intarsi, in cui si cela una grande varietà di animali, reali o fantastici: sono allegorie di vizi e virtù, personificazioni di casate nobiliari, simboli legati a curiose vicende. Rivivremo in modo divertente la storia di Finale. (Su richiesta visita del Teatro Aycardi (1806), un’autentica “bomboniera” con tre ordini di palchi quasi in miniatura!). In alternativa: “Il castello fantasma”: caccia al tesoro alla ricerca dei resti di castel Gavone (distrutto nel 1713) reimpiegati nei secoli dai finalesi (capitelli che diventano fontane, caminetti trasformati in portoni...); perché in Liguria non si butta via niente! Premio per i vincitori. LA CULTURA DELL’OLIVO 8) COME FUNZIONA UN FRANTOIO? “I nostri monumenti non sono nelle piazze delle nostre città, sono le nostre fasce” affermava il poeta ligure G. Boine. Molte fasce sono popolate da un mare argenteo di ulivi secolari. Presso un frantoio conosceremo l’ulivo – pianta simbolo della cultura mediterranea –, le tecniche di coltivazione e raccolta. I LABORATORI (a Finale, Varigotti, Noli) Attività che uniscono una fase teorica di spiegazione ad una attività pratica. LA VEGETAZIONE: A) A CACCIA DI…PIANTE. Una particolare caccia al tesoro tra olivi e macchia mediterranea permetterà di conoscere le forme di adattamento dei vegetali rispetto alle condizioni climatiche dell’ambiente (luce, temperatura, siccità, salinità…), di esaminare alcuni aspetti delle foglie (dimensione, forma, consistenza, odore…) e le caratteristiche generali della flora mediterranea. Il tesoro sarà dato dall’erbario che nascerà unendo il lavoro di ogni ragazzo. B) IL SENTIERO DEI CINQUE SENSI. I bambini impareranno ad ascoltare i messaggi dell’ambiente naturale attraverso l’uso dei sensi. L’attività proseguirà con la “tombola della macchia mediterranea”, divertente gioco a squadre per verificare ed approfondire quanto appreso durante l’escursione. L’AMBIENTE MARINO C) UN MOSAICO DI MARE. Dopo un’escursione per conoscere le differenti forme di vita animale e vegetale presenti in una costa rocciosa ed in una sabbiosa, i bambini potranno realizzare un semplice mosaico con pietre, alghe, conchiglie ed altri materiali raccolti sulla spiaggia… un’originale opera d’arte da portare con sé come ricordo. D) ALLA SCOPERTA DELLA SPIAGGIA E DEL MARE. L’attività comprende una breve escursione lungo la costa per scoprire le principali specie animali e vegetali dell’ambiente marino mediterraneo, le proprietà fisiche e chimiche del mare, i fattori che regolano l’equilibrio dell’ecosistema mare e gli adattamenti di animali e piante alle condizioni ambientali. In spiaggia si svolgerà il laboratorio “A ciascuno il suo ambiente”. E)COSTRUIAMO L’ACQUARIO MEDITERRANEO. Il laboratorio illustra peculiarità anatomiche e strategie difensive di organismi marini e pesci del mar Ligure. ALTRI LABORATORI: Costruiamo la nassa, un’antica trappola per i pesci! – Il risseu, una pavimentazione di ciottoli di mare – Le casette di Varigotti – Costruiamo un accampamento romano in miniatura – La realizzazione di un mosaico – I nodi dei marinai – Albisola, la ceramica - I muretti a secco delle fasce. SONO DISPONIBILI I PROGRAMMI RELATIVI ALLA… § PROVINCIA DI GENOVA: L’Acquario di Genova; in abbinamento: itinerario nel centro storico, oppure visita ad un Museo a scelta (Palazzo Reale; Musei di strada Nuova; Museo Archeologico di Pegli, tra preistoria, antichi egizi, greci e romani; Museo Navale; Museo di Storia Naturale). Portofino e il Golfo Paradiso. § PROVINCIA DI IMPERIA: I Giardini Hanbury. Ventimiglia romana. San Remo e il Museo civico (preistoria). Imperia e il Museo dell’Olivo. Triora, il paese delle streghe… Dove il tempo si è fermato: Dolceacqua, Apricale, Pigna. Cervo, come un’ostrica sullo scoglio. Taggia. § PROVINCIA DI LA SPEZIA: la magia delle Cinque Terre. § COSTA AZZURRA: Monaco e il Museo Oceanografico (laboratorio didattico: la vasca tattile). PERCORSI GUIDATI E LABORATORI DIDATTICI PER LE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO Provincia di Savona A.s. 2009-10 La Nostra Liguria propone 9 percorsi guidati e alcuni laboratori didattici (durata: 2/3 ore ciascuno) per i viaggi di istruzione delle scuole secondarie di primo grado. Il programma della giornata va costruito abbinando 2 proposte a vostra scelta. Su richiesta inviamo il dettaglio delle opzioni contenute nel presente dépliant. In caso di maltempo il pranzo e le attività didattiche si svolgeranno in locali coperti. PER INFORMAZIONI: 339-4402668 I PERCORSI GUIDATI Storico - Artistici IL MEDIOEVO 1) NOLI…QUINTA REPUBBLICA MARINARA? Ricordata da Dante nel IV canto del Purgatorio (“Vassi in San Leo e discendesi in Noli…”) l’antica Repubblica ha un passato glorioso. Attraverso un Percorso giocato nei carruggi i ragazzi conosceranno le caratteristiche del Castello feudale, la nascita del Comune e il funzionamento dei principali sistemi difensivi di Noli (metodi di comunicazione tra le torri, case-forti, cinta muraria…). VITA DA MARINAI: i commerci tra mare ed entroterra, la navigazione con gli strumenti del tempo, l’alimentazione e i naufragi che…ci spiegheranno il significato del detto “U mâ u l’a u numme cun le”. Terra di impavidi naviganti, diede un importante contributo nell’epoca delle scoperte geografiche: Anton da Noli raggiunse le isole di Capo Verde. La potente Repubblica è oggi un tranquillo borgo dove molte famiglie vivono della pesca, praticata ancora con metodi tradizionali. In spiaggia, tra reti e gozzi, incontreremo i pescatori. 2) ALBENGA, ALL’OMBRA DELLE TORRI MEDIEVALI Tra logge e palazzi medievali, si svelano ambienti raccolti e silenziosi, come la suggestiva Piazzetta dei Leoni. Con l’ausilio di schede didattiche (o attraverso un Percorso giocato, per le classi prime) i ragazzi approfondiranno temi legati alle attività commerciali, alle lotte tra guelfi e ghibellini, alla spiritualità. Visiteremo lo splendido Battistero paleocristiano (V°sec.) che conserva un magnifico mosaico in stile bizantino, tra i pochi presenti nel nord Italia insieme a Ravenna. 3) CASTEVECCHIO, IL FASCINO SENZA TEMPO DELLA LIGURIA. Per approfondire la differenza architettonica ed amministrativa tra feudo e Comune si può abbinare ad Albenga la visita di Castelvecchio di Rocca Barbena e di Villanova. Il primo è un borgo dai vicoli contorti e labirintici, abbarbicato alla rupe su cui sorge il Castello dei marchesi di Clavesana. Villanova è un paese-fortezza creato nel ‘200 dal Comune di Albenga per difendere la sua liberà dalle minacce dei feudatari. L’ETA’ MODERNA 4) FINALBORGO, UN GIARDINO DI PIETRA. Stretti nell’abbraccio delle mura, i suoi palazzi, le Chiese, il Convento Domenicano ne fanno uno dei “Borghi più belli d’Italia”. La ricca storia consente, con l’ausilio di schede didattiche, molteplici chiavi di lettura. I marchesi Del Carretto, che ne ebbero il dominio dal medioevo fino al 1598, furono i mecenati che durante il Rinascimento vollero i Chiostri di S. Caterina, lo splendido Castel Gavone, i tanti polittici cinquecenteschi. Dopo la pace di Cateau-Cambrèsis Finale fu acquistata dalla Spagna e ne divenne l’accesso marittimo per raggiungere il ducato di Milano: il XVII sec. Fu un’altra epoca d’oro per il Borgo, che si arricchì di monumenti secondo il nuovo gusto barocco. Splendide le statue vestite conservate in S. Biagio, ispirate ai princìpi della Controriforma. § Per le classi prime: potremo rivivremo in modo divertente la storia di Finale attraverso un originale percorso: i bambini verranno guidati alla scoperta di dipinti, sculture, intarsi, in cui si cela una grande varietà di animali, reali o fantastici: sono allegorie di vizi e virtù, personificazioni di casate nobiliari locali, simboli legati a curiose vicende storiche… § In alternativa: “Il castello fantasma”: caccia al tesoro alla ricerca dei resti di castel Gavone (distrutto nel 1713) reimpiegati nei secoli dai finalesi (capitelli che diventano fontane, caminetti trasformati in portoni...); perché in Liguria non si butta via niente! Premio speciale per i vincitori! (Su richiesta visita del Teatro Aycardi (1806), una “bomboniera” con tre ordini di palchi quasi in miniatura). 5) SAVONA, CITTA’ DI PAPI. 6) ITINERARIO NAPOLENICO, Savona e Valbormida. Ambientali LE GROTTE …CHI HA PAURA DEL BUIO? 7) GROTTE DI TOIRANO. Scendere nelle viscere della terra e ammirare le straordinarie architetture della natura…Ascoltare i suoni delle stalattiti e scoprire misteriose tracce lasciate da uomini preistorici…Le grotte, un mondo incantato! (In alternativa: Grotte di Borgio Verezzi). MARE E… NATURA 8) VARIGOTTI… UN COVO DI SARACENI? Passeggiata tra storia e natura lungo un sentiero che, salendo tra “fasce”, ulivi e macchia mediterranea, raggiunge l’antica e silenziosa chiesa di S. Lorenzo (visita interno). Alta su uno sperone roccioso a dominio della baia dei Saraceni, San Lorenzo ricorda la lirica “Sere di Liguria”, dove V. Cardarelli paragona le nostre chiese a “navi che stanno per salpare”. Tutto attorno uno strapiombo vertiginoso di candide rocce, che si tingono di rosa alla luce del tramonto. LA CULTURA DELL’OLIVO 9) COME FUNZIONA UN FRANTOIO? “I nostri monumenti non sono nelle piazze delle nostre città, sono le nostre fasce” affermava il poeta ligure G. Boine. Molte fasce sono popolate da un mare argenteo di ulivi secolari. Presso un frantoio conosceremo l’ulivo – pianta simbolo della cultura mediterranea –, le tecniche di coltivazione e raccolta. I LABORATORI (a Finale, Varigotti, Noli) Attività che uniscono una fase teorica di spiegazione ad una attività pratica. LA VEGETAZIONE: A) A CACCIA DI…PIANTE. Una caccia al tesoro tra olivi e macchia mediterranea permetterà di conoscere le forme di adattamento dei vegetali rispetto alle condizioni climatiche dell’ambiente (luce, temperatura, siccità, salinità…), di esaminare alcuni aspetti delle foglie (dimensione, forma, consistenza, odore…) e le caratteristiche della flora mediterranea. L’AMBIENTE MARINO B) ALLA SCOPERTA DELLA SPIAGGIA E DEL MARE. L’attività comprende una breve escursione lungo la costa per scoprire le principali specie animali e vegetali presenti in una costa rocciosa ed in una sabbiosa, i fattori che regolano l’equilibrio dell’ecosistema mare e gli adattamenti di animali e piante alle condizioni ambientali. In spiaggia si svolgerà il laboratorio “A ciascuno il suo ambiente”: la Posidonia, perché è tanto importante; le cause dell’impoverimento della flora nelle coste; il Santuario dei cetacei: morfologia, strategie di orientamento, evoluzione. Su richiesta: escursione in battello o barca a vela. ALTRI LABORATORI: Costruiamo la nassa, un’antica trappola per i pesci! – Il risseu, una pavimentazione di ciottoli di mare – La realizzazione di un mosaico – Albisola, la ceramica - I muretti a secco delle fasce. SONO DISPONIBILI I PROGRAMMI IN.... § PROVINCIA DI GENOVA.: ACQUARIO - Genova, la Superba… Itinerario nel centro storico più vasto d’Europa. Il contrasto tra i “carruggi” e le strade dell’aristocrazia. La Repubblica marinara e il “secolo d’Oro”. La chiesa di S. Matteo e la famiglia D’Oria. La Cattedrale di San Lorenzo. La casa di Colombo, Porta Soprana, il Palazzo Ducale, Piazza De Ferrari, il Porto antico. Itinerario in un Museo, a scelta tra: Palazzo Reale, saloni di rappresentanza, ambienti di vita quotidiana e la celeberrima galleria degli specchi. Galleria Nazionale di Palazzo Spinola. Palazzo Bianco, Rosso, Doria - Tursi con il violino di Paganini. Museo del Risorgimento e casa natale di Giuseppe Mazzini. Portofino e il Golfo Paradiso. § PROVINCIA DI IMPERIA: I Giardini Hanbury a Ventimiglia. San Remo. Imperia e il museo dell’Olivo. Triora, quale scenografia migliore dei suoi oscuri carruggi per la folle realtà della caccia alle streghe? - Dove il tempo si è fermato: Dolceacqua, Apricale, Pigna. Cervo, come un’ostrica sullo scoglio. § PROVINCIA DI LA SPEZIA: magiche Cinque Terre. § COSTA AZZURRA: Monaco e il Museo Oceanografico (laboratorio didattico: la vasca tattile) I membri di “La nostra Liguria” non sono solo guide turistiche ed ambientali abilitate dalla Provincia e operatori didattici con formazione universitaria, ma in primo luogo liguri che amano la loro terra e le sue tradizioni. Grazie al suo radicamento sul territorio “La Nostra Liguria” ha accesso ad ambienti di rilevante interesse storico e artistico ma normalmente chiusi al pubblico (il Teatro Aycardi e la Pieve Paleocristiana a Finale, la chiesa di S.Lorenzo Vecchio a Varigotti, salita su torri medievali, antiche fornaci di ceramica…). “La Nostra Liguria” progetta e conduce percorsi guidati e laboratori adeguando linguaggio e contenuto all’età dei ragazzi. Attraverso partecipazione attiva e coinvolgimento gli studenti diventano protagonisti delle visite e non solo osservatori della realtà esterna. Tra sentieri immersi nel verde a strapiombo sul mare ed antichi villaggi di pescatori scopriremo insieme la bellezza segreta della Liguria. LA NOSTRA LIGURIA P.I. 01437710096 VIA PARCO DEGLI ULIVI, 1 17029 VARIGOTTI (SV) TEL: 339-4402668. Inserzionista: Guide Turistiche
Toirano (Liguria)

ESCURSIONI PORTOFINO

Uscite didattiche e laboratori per scuole a Portofino e Liguria PERCORSI GUIDATI E LABORATORI DIDATTICI PER LA SCUOLA PRIMARIA Provincia di Savona A.s. 2018-2019 La Nostra Liguria propone 8 percorsi guidati e 5 laboratori didattici (durata: 2/3 ore ciascuno) per viaggi di istruzione e uscite didattiche delle scuole primarie. Il programma della giornata va costruito abbinando 2 proposte a vostra scelta. Su richiesta inviamo il dettaglio delle opzioni contenute nel dépliant. In caso di maltempo il pranzo e le attività didattiche si svolgeranno in locali coperti. PER INFORMAZIONI: 339-4402668 I PERCORSI GUIDATI IN VIAGGIO NELLA… PREISTORIA 1) FINALBORGO, UN GIARDINO DI PIETRA. Facciate, sculture, colonne sono ricche di fossili e conchiglie: è la pietra del Finale, una roccia nata in mare, e che oggi forma i nostri altopiani. Dopo una breve introduzione sulla formazione delle grotte finalesi, rifugio dei nostri antenati fin dal paleolitico, visiteremo il Museo archeologico. Qui ci imbatteremo nel gigantesco scheletro dell’orso delle caverne, con il suo cucciolo, e i bambini conosceranno la commovente vicenda del “giovane principe” e del “bambino degli scoiattoli”. Laboratorio didattico di archeologia sperimentale presso il Museo (a scelta: il mestiere dell’archeologo, la pittura sulle pareti delle caverne, la produzione di oggetti in ceramica…). LE GROTTE …CHI HA PAURA DEL BUIO? 2) GROTTE DI TOIRANO. Scendere nelle viscere della terra e ammirare le straordinarie architetture della natura…Ascoltare i suoni delle stalattiti e scoprire misteriose tracce lasciate da uomini preistorici…le grotte, un mondo incantato! (In alternativa: Grotte di Borgio Verezzi). UNA GIORNATA CON… GLI ANTICHI ROMANI 3) ALBENGA, VIVERE SOPRA UN ‘CASTRUM’ ROMANO. L’itinerario nel centro storico sarà articolato in momenti ludici in cui i bambini scopriranno le vestigia di Albingaunum e approfondiranno aspetti di storia romana (le guerre di conquista, la sottomissione delle tribù liguri, vita sociale, religione…). Visita del Museo Navale Romano: tra anfore e preziosi reperti della nave oneraria affondata scopriremo alcune curiosità, come i dadi da gioco dell’equipaggio e nocciole del I sec. A.C. 4) LA VIA JULIA AUGUSTA. Passeggiata storico-naturalistica lungo la necropoli romana e la via Julia Augusta, di fronte all’isola Gallinaria. Otium e negotium: le passioni e gli svaghi dei romani (visita ai resti dell’anfiteatro e delle terme). L’UOMO E IL MARE 5) NOLI: GLI ULTIMI “LUPI DI MARE”. La V° Repubblica Marinara è oggi un tranquillo borgo dove molte famiglie vivono della pesca, praticata ancora con metodi tradizionali. Introduzione con un percorso giocato nei carruggi per conoscere la storia di Noli e il funzionamento dei principali sistemi difensivi (torri, castello, case-forti, cinta muraria…). VITA DA MARINAI. I commerci tra mare ed entroterra, la navigazione (orientarsi in mare con stelle e bussola, i venti di mare, l’alimentazione, le tempeste e i naufragi che… ci faranno comprendere il significato del detto nolese: “U mâ u l’a u numme cun le”). In spiaggia, tra reti e gozzi, incontro i pescatori. MARE E… NATURA 6) VARIGOTTI… UN COVO DI SARACENI? Passeggiata tra storia e natura lungo un sentiero che, salendo tra “fasce”, ulivi e macchia mediterranea, raggiunge l’antica e silenziosa chiesa di S. Lorenzo (visita interno). Alta su uno sperone roccioso a dominio della baia dei Saraceni, San Lorenzo ricorda la lirica “Sere di Liguria”, dove V. Cardarelli paragona le nostre chiese a “navi che stanno per salpare”. Tutto attorno uno strapiombo vertiginoso di candide rocce, che si tingono di rosa alla luce del tramonto. ITINERARIO STORICO – ARTISTICO 7) FINALBORGO, UN MARE D’ARTE.. Stretti nell’abbraccio delle mura, i suoi palazzi, le Chiese, i Chiostri di Santa Caterina ne fanno uno dei “Borghi più belli d’Italia”. Attraverso un originale percorso i bambini verranno guidati alla scoperta di dipinti, sculture, intarsi, in cui si cela una grande varietà di animali, reali o fantastici: sono allegorie di vizi e virtù, personificazioni di casate nobiliari, simboli legati a curiose vicende. Rivivremo in modo divertente la storia di Finale. (Su richiesta visita del Teatro Aycardi (1806), un’autentica “bomboniera” con tre ordini di palchi quasi in miniatura!). In alternativa: “Il castello fantasma”: caccia al tesoro alla ricerca dei resti di castel Gavone (distrutto nel 1713) reimpiegati nei secoli dai finalesi (capitelli che diventano fontane, caminetti trasformati in portoni...); perché in Liguria non si butta via niente! Premio per i vincitori. LA CULTURA DELL’OLIVO 8) COME FUNZIONA UN FRANTOIO? “I nostri monumenti non sono nelle piazze delle nostre città, sono le nostre fasce” affermava il poeta ligure G. Boine. Molte fasce sono popolate da un mare argenteo di ulivi secolari. Presso un frantoio conosceremo l’ulivo – pianta simbolo della cultura mediterranea –, le tecniche di coltivazione e raccolta. I LABORATORI (a Finale, Varigotti, Noli) Attività che uniscono una fase teorica di spiegazione ad una attività pratica. LA VEGETAZIONE: A) A CACCIA DI…PIANTE. Una particolare caccia al tesoro tra olivi e macchia mediterranea permetterà di conoscere le forme di adattamento dei vegetali rispetto alle condizioni climatiche dell’ambiente (luce, temperatura, siccità, salinità…), di esaminare alcuni aspetti delle foglie (dimensione, forma, consistenza, odore…) e le caratteristiche generali della flora mediterranea. Il tesoro sarà dato dall’erbario che nascerà unendo il lavoro di ogni ragazzo. B) IL SENTIERO DEI CINQUE SENSI. I bambini impareranno ad ascoltare i messaggi dell’ambiente naturale attraverso l’uso dei sensi. L’attività proseguirà con la “tombola della macchia mediterranea”, divertente gioco a squadre per verificare ed approfondire quanto appreso durante l’escursione. L’AMBIENTE MARINO C) UN MOSAICO DI MARE. Dopo un’escursione per conoscere le differenti forme di vita animale e vegetale presenti in una costa rocciosa ed in una sabbiosa, i bambini potranno realizzare un semplice mosaico con pietre, alghe, conchiglie ed altri materiali raccolti sulla spiaggia… un’originale opera d’arte da portare con sé come ricordo. D) ALLA SCOPERTA DELLA SPIAGGIA E DEL MARE. L’attività comprende una breve escursione lungo la costa per scoprire le principali specie animali e vegetali dell’ambiente marino mediterraneo, le proprietà fisiche e chimiche del mare, i fattori che regolano l’equilibrio dell’ecosistema mare e gli adattamenti di animali e piante alle condizioni ambientali. In spiaggia si svolgerà il laboratorio “A ciascuno il suo ambiente”. E)COSTRUIAMO L’ACQUARIO MEDITERRANEO. Il laboratorio illustra peculiarità anatomiche e strategie difensive di organismi marini e pesci del mar Ligure. ALTRI LABORATORI: Costruiamo la nassa, un’antica trappola per i pesci! – Il risseu, una pavimentazione di ciottoli di mare – Le casette di Varigotti – Costruiamo un accampamento romano in miniatura – La realizzazione di un mosaico – I nodi dei marinai – Albisola, la ceramica - I muretti a secco delle fasce. SONO DISPONIBILI I PROGRAMMI RELATIVI ALLA… § PROVINCIA DI GENOVA: L’Acquario di Genova; in abbinamento: itinerario nel centro storico, oppure visita ad un Museo a scelta (Palazzo Reale; Musei di strada Nuova; Museo Archeologico di Pegli, tra preistoria, antichi egizi, greci e romani; Museo Navale; Museo di Storia Naturale). Portofino e il Golfo Paradiso. § PROVINCIA DI IMPERIA: I Giardini Hanbury. Ventimiglia romana. San Remo e il Museo civico (preistoria). Imperia e il Museo dell’Olivo. Triora, il paese delle streghe… Dove il tempo si è fermato: Dolceacqua, Apricale, Pigna. Cervo, come un’ostrica sullo scoglio. Taggia. § PROVINCIA DI LA SPEZIA: la magia delle Cinque Terre. § COSTA AZZURRA: Monaco e il Museo Oceanografico (laboratorio didattico: la vasca tattile). PERCORSI GUIDATI E LABORATORI DIDATTICI PER LE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO Provincia di Savona A.s. 2009-10 La Nostra Liguria propone 9 percorsi guidati e alcuni laboratori didattici (durata: 2/3 ore ciascuno) per i viaggi di istruzione delle scuole secondarie di primo grado. Il programma della giornata va costruito abbinando 2 proposte a vostra scelta. Su richiesta inviamo il dettaglio delle opzioni contenute nel presente dépliant. In caso di maltempo il pranzo e le attività didattiche si svolgeranno in locali coperti. PER INFORMAZIONI: 339-4402668 I PERCORSI GUIDATI Storico - Artistici IL MEDIOEVO 1) NOLI…QUINTA REPUBBLICA MARINARA? Ricordata da Dante nel IV canto del Purgatorio (“Vassi in San Leo e discendesi in Noli…”) l’antica Repubblica ha un passato glorioso. Attraverso un Percorso giocato nei carruggi i ragazzi conosceranno le caratteristiche del Castello feudale, la nascita del Comune e il funzionamento dei principali sistemi difensivi di Noli (metodi di comunicazione tra le torri, case-forti, cinta muraria…). VITA DA MARINAI: i commerci tra mare ed entroterra, la navigazione con gli strumenti del tempo, l’alimentazione e i naufragi che…ci spiegheranno il significato del detto “U mâ u l’a u numme cun le”. Terra di impavidi naviganti, diede un importante contributo nell’epoca delle scoperte geografiche: Anton da Noli raggiunse le isole di Capo Verde. La potente Repubblica è oggi un tranquillo borgo dove molte famiglie vivono della pesca, praticata ancora con metodi tradizionali. In spiaggia, tra reti e gozzi, incontreremo i pescatori. 2) ALBENGA, ALL’OMBRA DELLE TORRI MEDIEVALI Tra logge e palazzi medievali, si svelano ambienti raccolti e silenziosi, come la suggestiva Piazzetta dei Leoni. Con l’ausilio di schede didattiche (o attraverso un Percorso giocato, per le classi prime) i ragazzi approfondiranno temi legati alle attività commerciali, alle lotte tra guelfi e ghibellini, alla spiritualità. Visiteremo lo splendido Battistero paleocristiano (V°sec.) che conserva un magnifico mosaico in stile bizantino, tra i pochi presenti nel nord Italia insieme a Ravenna. 3) CASTEVECCHIO, IL FASCINO SENZA TEMPO DELLA LIGURIA. Per approfondire la differenza architettonica ed amministrativa tra feudo e Comune si può abbinare ad Albenga la visita di Castelvecchio di Rocca Barbena e di Villanova. Il primo è un borgo dai vicoli contorti e labirintici, abbarbicato alla rupe su cui sorge il Castello dei marchesi di Clavesana. Villanova è un paese-fortezza creato nel ‘200 dal Comune di Albenga per difendere la sua liberà dalle minacce dei feudatari. L’ETA’ MODERNA 4) FINALBORGO, UN GIARDINO DI PIETRA. Stretti nell’abbraccio delle mura, i suoi palazzi, le Chiese, il Convento Domenicano ne fanno uno dei “Borghi più belli d’Italia”. La ricca storia consente, con l’ausilio di schede didattiche, molteplici chiavi di lettura. I marchesi Del Carretto, che ne ebbero il dominio dal medioevo fino al 1598, furono i mecenati che durante il Rinascimento vollero i Chiostri di S. Caterina, lo splendido Castel Gavone, i tanti polittici cinquecenteschi. Dopo la pace di Cateau-Cambrèsis Finale fu acquistata dalla Spagna e ne divenne l’accesso marittimo per raggiungere il ducato di Milano: il XVII sec. Fu un’altra epoca d’oro per il Borgo, che si arricchì di monumenti secondo il nuovo gusto barocco. Splendide le statue vestite conservate in S. Biagio, ispirate ai princìpi della Controriforma. § Per le classi prime: potremo rivivremo in modo divertente la storia di Finale attraverso un originale percorso: i bambini verranno guidati alla scoperta di dipinti, sculture, intarsi, in cui si cela una grande varietà di animali, reali o fantastici: sono allegorie di vizi e virtù, personificazioni di casate nobiliari locali, simboli legati a curiose vicende storiche… § In alternativa: “Il castello fantasma”: caccia al tesoro alla ricerca dei resti di castel Gavone (distrutto nel 1713) reimpiegati nei secoli dai finalesi (capitelli che diventano fontane, caminetti trasformati in portoni...); perché in Liguria non si butta via niente! Premio speciale per i vincitori! (Su richiesta visita del Teatro Aycardi (1806), una “bomboniera” con tre ordini di palchi quasi in miniatura). 5) SAVONA, CITTA’ DI PAPI. 6) ITINERARIO NAPOLENICO, Savona e Valbormida. Ambientali LE GROTTE …CHI HA PAURA DEL BUIO? 7) GROTTE DI TOIRANO. Scendere nelle viscere della terra e ammirare le straordinarie architetture della natura…Ascoltare i suoni delle stalattiti e scoprire misteriose tracce lasciate da uomini preistorici…Le grotte, un mondo incantato! (In alternativa: Grotte di Borgio Verezzi). MARE E… NATURA 8) VARIGOTTI… UN COVO DI SARACENI? Passeggiata tra storia e natura lungo un sentiero che, salendo tra “fasce”, ulivi e macchia mediterranea, raggiunge l’antica e silenziosa chiesa di S. Lorenzo (visita interno). Alta su uno sperone roccioso a dominio della baia dei Saraceni, San Lorenzo ricorda la lirica “Sere di Liguria”, dove V. Cardarelli paragona le nostre chiese a “navi che stanno per salpare”. Tutto attorno uno strapiombo vertiginoso di candide rocce, che si tingono di rosa alla luce del tramonto. LA CULTURA DELL’OLIVO 9) COME FUNZIONA UN FRANTOIO? “I nostri monumenti non sono nelle piazze delle nostre città, sono le nostre fasce” affermava il poeta ligure G. Boine. Molte fasce sono popolate da un mare argenteo di ulivi secolari. Presso un frantoio conosceremo l’ulivo – pianta simbolo della cultura mediterranea –, le tecniche di coltivazione e raccolta. I LABORATORI (a Finale, Varigotti, Noli) Attività che uniscono una fase teorica di spiegazione ad una attività pratica. LA VEGETAZIONE: A) A CACCIA DI…PIANTE. Una caccia al tesoro tra olivi e macchia mediterranea permetterà di conoscere le forme di adattamento dei vegetali rispetto alle condizioni climatiche dell’ambiente (luce, temperatura, siccità, salinità…), di esaminare alcuni aspetti delle foglie (dimensione, forma, consistenza, odore…) e le caratteristiche della flora mediterranea. L’AMBIENTE MARINO B) ALLA SCOPERTA DELLA SPIAGGIA E DEL MARE. L’attività comprende una breve escursione lungo la costa per scoprire le principali specie animali e vegetali presenti in una costa rocciosa ed in una sabbiosa, i fattori che regolano l’equilibrio dell’ecosistema mare e gli adattamenti di animali e piante alle condizioni ambientali. In spiaggia si svolgerà il laboratorio “A ciascuno il suo ambiente”: la Posidonia, perché è tanto importante; le cause dell’impoverimento della flora nelle coste; il Santuario dei cetacei: morfologia, strategie di orientamento, evoluzione. Su richiesta: escursione in battello o barca a vela. ALTRI LABORATORI: Costruiamo la nassa, un’antica trappola per i pesci! – Il risseu, una pavimentazione di ciottoli di mare – La realizzazione di un mosaico – Albisola, la ceramica - I muretti a secco delle fasce. SONO DISPONIBILI I PROGRAMMI IN.... § PROVINCIA DI GENOVA.: ACQUARIO - Genova, la Superba… Itinerario nel centro storico più vasto d’Europa. Il contrasto tra i “carruggi” e le strade dell’aristocrazia. La Repubblica marinara e il “secolo d’Oro”. La chiesa di S. Matteo e la famiglia D’Oria. La Cattedrale di San Lorenzo. La casa di Colombo, Porta Soprana, il Palazzo Ducale, Piazza De Ferrari, il Porto antico. Itinerario in un Museo, a scelta tra: Palazzo Reale, saloni di rappresentanza, ambienti di vita quotidiana e la celeberrima galleria degli specchi. Galleria Nazionale di Palazzo Spinola. Palazzo Bianco, Rosso, Doria - Tursi con il violino di Paganini. Museo del Risorgimento e casa natale di Giuseppe Mazzini. Portofino e il Golfo Paradiso. § PROVINCIA DI IMPERIA: I Giardini Hanbury a Ventimiglia. San Remo. Imperia e il museo dell’Olivo. Triora, quale scenografia migliore dei suoi oscuri carruggi per la folle realtà della caccia alle streghe? - Dove il tempo si è fermato: Dolceacqua, Apricale, Pigna. Cervo, come un’ostrica sullo scoglio. § PROVINCIA DI LA SPEZIA: magiche Cinque Terre. § COSTA AZZURRA: Monaco e il Museo Oceanografico (laboratorio didattico: la vasca tattile) I membri di “La nostra Liguria” non sono solo guide turistiche ed ambientali abilitate dalla Provincia e operatori didattici con formazione universitaria, ma in primo luogo liguri che amano la loro terra e le sue tradizioni. Grazie al suo radicamento sul territorio “La Nostra Liguria” ha accesso ad ambienti di rilevante interesse storico e artistico ma normalmente chiusi al pubblico (il Teatro Aycardi e la Pieve Paleocristiana a Finale, la chiesa di S.Lorenzo Vecchio a Varigotti, salita su torri medievali, antiche fornaci di ceramica…). “La Nostra Liguria” progetta e conduce percorsi guidati e laboratori adeguando linguaggio e contenuto all’età dei ragazzi. Attraverso partecipazione attiva e coinvolgimento gli studenti diventano protagonisti delle visite e non solo osservatori della realtà esterna. Tra sentieri immersi nel verde a strapiombo sul mare ed antichi villaggi di pescatori scopriremo insieme la bellezza segreta della Liguria. LA NOSTRA LIGURIA P.I. 01437710096 VIA PARCO DEGLI ULIVI, 1 17029 VARIGOTTI (SV) TEL: 339-4402668. Inserzionista: Guide Turistiche
Portofino (Liguria)

1 €

LIBRI DELLE MEDIE

Vendo i seguenti libri delle medie: - Scienze: Il mondo dei viventi ISBN: 9788845067426 - Scienze: La Terra Nell’Universo ISBN: 9788845067433 - Scienze: L’uomo ISBN: 9788845067440 - Scienze: La materia e i suoi fenomeni ISBN: 9788845067419 - Nuovo Universo di Segni 1: Memoria religiosa e cultura + i 4 Vangeli ISBN: 9788835091028 - Nuovo Universo di Segni 2: Memoria religiosa e cultura ISBN: 9788835091035 - Nuovo Festival: Fare + Ascoltare + Quaderno Edizione Compatta ISBN: 8845132641 - Navigare Nella Storia: Vol. 1 - Tomo A + Tomo B ISBN: 9788835012405 - Navigare Nella Storia: Vol. 2 - Tomo A + Tomo B ISBN: 9788835012436 - Navigare Nella Storia: Vol. 3 - Tomo A + Tomo B ISBN: 9788835012467 - L’Altra Biblioteca 1 + Volume triennale (il mito, l’epica, la letteratura) + Obiettivo lettura + Test ingresso/abilità 1 ISBN: 9788880422051 - L’Altra Biblioteca 2 + Obiettivo lettura 2 + Test ingresso/abilità 2 ISBN: 9788880422068 - L’Altra Biblioteca 3 + Obiettivo lettura 3 + Test ingresso/abilità 3 ISBN: 9788880422075 - Le Mag! 1 + CD + Le Magazine ISBN: 9782011555762 - Nuovo Art: Storia dell’arte - Saper vedere - Saper fare ISBN: 9788845131356 - Il Paese dell’arte B1: L’arte nella storia - Dalla Preistoria al Settecento + Imparo l’arte con materiali per il portfolio ISBN: 9788842415671 - Il Paese dell’arte B2: L’arte nella storia - Dall’Ottocento a Oggi ISBN: 9788842415688 - Sintassi della frase semplice e della frase complessa ISBN: 9788813224691 - Matematica interattiva Volume C (Aritmetica) + Volume D ISBN: 8808104230 - Matematica interattiva Volume E (Algebra) + Volume F (Geometria) ISBN: 9788808204240 - Matematica in Azione Volume A (Aritmetica) + Volume B (Geometria) + Fascicolo Pronto Soccorso ISBN: 9788808072498 - Musica! Ascoltare e capire la musica ISBN: 9788845146374 - Bravo 1: Méthode Modulaire de Français + Cahier d’exercise 1 + Cd Audio 1 ISBN: 9788800261869 - Bravo 2: Méthode Modulaire de Français + Cahier d’exercise 2 + Cd Audio 2 ISBN: 9788800261876 - English Champions 1 + Portfolio + CD ISBN: 9780194381796 - English Champions 2: Student’s Book + Workbook 2 ISBN: 0194381803 - Geografia 2: L’Europa + Gli Europei + Gli Stati d’Europa ISBN: 9788879522458 - Geografia 3: Il Mondo + I popoli del mondo + Continenti e Stati ISBN: 9788879522465 - La Storia Illlustrata 1: Dalla caduta dell’impero romano alla crisi del trecento + Portfolio 1 e 2 ISBN: 978882982748 - La Storia Illlustrata 2: Dalle monarchie nazionali all’età delle rivoluzioni ISBN: 9788829827497 - La Storia Illlustrata 3: Dal congresso di Vienna all’età contemporanea + Portfolio 3 indivisibili ISBN: 9788829827503 - Terra! 1: Alla scoperta dei paesaggi d’Europa + Atlante ISBN: 9788841830314 - Invito alla matematica: Moduli di informatica ISBN: 9788845177422 Per qualsiasi informazione sulle condizioni e i prezzi dei libri non esitate a contattarmi attraverso il mio indirizzo e-mail.
Mantova (Lombardia)

TESTI SCOLASTICI PER MEDIE - SUPERIORI E LICEI

LIMES 1 PEARSON ISBN 9788842433910 VESTIGIA C.SIGNORELLI SCUOLA ISBN 9788843418428 FELICI APPRODI EINAUDI ISBN 9788828618096 LIMES 2 PEARSON ISBN 9788842433927 MILLENIUM 1 LA SCUOLA ISBN 9788835029809 BEST CHOISE 1 PEARSON ISBN 9788883391194I PROMESSI SPOSI EMMEBI ISBN 9788820137458 I PROMESSI SPOSI SEI ISBN 9788805075324 IL CRICCO DI TEODORO ITINERARIO NELL’ARTE ZANICHELLI ISBN 9788808322906 IL FORMISANI LOESCHER ISBN 9788820133856 IL PIU’ BELLO DEI MARI PEARSON ISBN 9788839521972 DISEGNO GEOMETRIA E ARTE ATLAS ISBN 9788826814360 TI VOGLIO RACCONTARE 3 BULGARINI ISBN 9788823426603 TI VOGLIO RACCONTARE 2 BULGARINI ISBN 9788823426597 LINEAMENTI MATH 2 GHISETTI E CORVI ISBN 9788853818225 CAMMINIAMO INSIEME 1-2 ISBN 9788801036015 SURE CAMBRIDGE ISBN 9788862890038 NOI E LA CHIMICA TRAMONTANA ISBN 9788823329119 LA TERRA UN’INTRODUZIONE AL PIANETA VIVENTE ZANICHELLI ISBN 9788808168665 LA NUOVA BIOLOGIA BLU ZANICHELLI ISBN 9788808821218 LA REALTA’ E I MODELLI DELLA FISICA 1°BIENNIO PEARSON ISBN 9788863645613 ALLA SCOPERTA DELLA DIVINA COMMEDIA COD. 9788896281031 NOI E LA CHIMICA COD. 8823329086 IL CRICCO DI TEODORO DAL BAROCCO AL POSTIMPRESSIONISMO VERSIONE ARABNCIONE 3° EDIZIONE COD. 9788808190260 WELL DONE COD 978888974663 LA NUOVA BIOLOGIA BLU PLUS COD. 9788808490780 WITNESS IN TWO FROM THE ORIGIN TO THE ROMANTIC AGE 1 COD.9788841643266 LE SCIENZE DELLA TERRA MINERALI,ROCCE, VULCANI, TERREMOTI COD.9788808535092 ALLA SCOPERTA DELLA DIVINA COMMEDIA COD. 9788896281031 NOI E LA CHIMICA COD. 8823329086 IL CRICCO DI TEODORO DAL BAROCCO AL POSTIMPRESSIONISMO VERSIONE ARABNCIONE 3° EDIZIONE COD. 9788808190260
Italia (Tutte le città)

CASA INDIPENDENTE DI 150 M² CON 4 LOCALI E BOX AUTO IN

A Treviso Bresciano, a pochi passi dalla piazza di Vico e a 5 km dal lago d'Idro, proponiamo casa indipendente disposta su tre livelli con giardino. L'abitazione è composta dall'ampio soggiorno, dalla cucina con il caminetto a legna e l'angolo cottura, due luminose camere matrimoniali, un ampio disbrigo e il bagno finestrato con vasca. A piano seminterrato vi sono il garage, la cantina e la lavanderia. Il terrazzo, ben soleggiato, permette di accedere all'abitazione. Il giardino è pianeggiante e si estende ai lati della casa. Altri appezzamenti di terreno, per un totale di circa 5600 mq, si trovano più o meno vicini alla casa e sono compresi nel prezzo di vendita. Euro 98.000,00 Il lago di Idro, indiscusso sovrano della Valle Sabbia, è un lago montano di origine glaciale tra Lombardia e Trentino Alto Adige. Da sempre località turistica, offre ai visitatori la possibilità di un giro in barca, lunghe passeggiate in completo relax ed escursioni più o meno impegnative alla scoperta di luoghi suggestivi, ricchi di storia e arte. Sport, cultura, arte, arte, tradizione, gastronomia, relax e bellezza: questo è il Lago d' Idro. Valle Sabbia è un paradiso all'aria aperta in tutte le stagioni, a 15 minuti dalle spiagge del Lago di Garda e a meno di un' ora dalle piste da sci di Madonna di Campiglio, ai piedi dell' Adamello. Valle Sabbia è una terra ricca di storia e tradizioni, che ha sempre incantato e stupito con i suoi paesaggi, la sua natura, i suoi laghi, le sue opere d' arte e la sua cucina.
Italia (Tutte le città)

TEORIA E METODOLOGIA DEL COUNSELING BIOENERGETICO

Teoria e metodologia del counseling bioenergetico Corso introduttivo Durata: un weekend (data da definire) Verrà consegnata una dispensa ed un attestato di frequenza. Costo: € 500 front line € 400 on line. Argomenti trattati: Introduzione al Counseling Bioenergetico Lâ€(TM)arte Naturo-terapeutica Il pensiero logico e il pensiero analogico La bioenergetica e la forza vitale Il corpo vibrante Il corpo fisico e il primo chakra: la paura, lâ€(TM)ansia e il panico Lavorare alla radice: il radicamento Grounding e bend-over Le emozioni, la corazza muscolare e il secondo chakra Il movimento, la sessualità e la colpa Il pensiero, le emozione e il terzo chakra Lâ€(TM)io che pensa, lâ€(TM)io che agisce, lâ€(TM)io che sente Le difese dellâ€(TM)io: dalla reazione allâ€(TM)azione Lâ€(TM)approccio terapeutico: lâ€(TM)apertura del cuore, la compassione e la comprensione Gli opposti: maschile e femminile Lâ€(TM)arte di comunicare: Il riconoscimento e lâ€(TM)autoespressione La voce e la maschera: il suono delle emozioni La Coscienza: ipercontrollo, fede e fiducia Disturbi psicosomatici I Segmenti dellâ€(TM)armatura nella naturopatia bioenergetica Analisi del carattere e cure integrate Lâ€(TM)esperienza didattica Lâ€(TM)incontro è finalizzato allâ€(TM)apprendimento degli strumenti principali del rapporto di counseling bioenergetico alla scoperta del presupposto che ogni individuo dispone di unâ€(TM)energia vitale essenziale sia per unâ€(TM)interazione fra corpo e mente, sia per il controllo degli stati fisici e di quelli mentali. Lâ€(TM)obiettivo è fornire agli allievi in formazione una serie di risorse caratteristiche dellâ€(TM)approccio Bioenergetico, secondo il quale la personalità può essere descritta attraverso un diagramma piramidale, alla cui base stanno i processi energetici del corpo e, salendo verso il vertice della piramide, si incontrano le sensazioni, le emozioni e lâ€(TM)Io. I principi teorici verranno proposti anche da un punto di vista più squisitamente applicativo e collegati alla pratica di esercizi che si svolgeranno in gruppo o individualmente, per discuterne insieme subito dopo. Il relativo materiale, che verrà distribuito nel corso dellâ€(TM)esperienza didattica, mira a fornire un vocabolario adeguato per descrivere le esperienze e stimolare la riflessione e la sperimentazione pratica. Gli esercizi infatti sono stati progettati in modo tale che i partecipanti possano riutilizzarli nella loro vita privata e/o nella propria attività professionale. SBOCCHI LAVORATIVI. Sia i Counselors in Naturopatia che quelli Umanistici a Mediazione Corporea, nonché i Naturopati olistici, attualmente quasi assenti nel panorama formativo italiano, rappresentano delle figure professionali emergenti. Gli sbocchi e le possibilità di lavoro sono veramente molteplici; tali figure professionali, infatti, rappresentano gli Operatori più idonei allâ€(TM)impiego presso Enti ed Associazioni volti alla crescita personale ed alla rieducazione verso il rispetto della natura ambientale e del tessuto sociale, Centri per lâ€(TM)assistenza ed il recupero del proprio spazio interiore, Centri Benessere, Beauty-farm, Centri Termali, Palestre e Centri Fitness, Studi medici e psicologici orientati alla più attuale visione olistica del benessere e della salute, sia in sede metropolitana che presso complessi turistici ed alberghieri al mare o in montagna. Essi operano sia in completa autonomia professionale, che in sinergia con le altre figure attive in ambito psico-socio-sanitario, (assistenti sociali o domiciliari, psicologi, medici, paramedici, fisioterapisti, nutrizionisti, insegnanti, educatori, estetiste ecc.). Le specifiche discipline alle quali il Tecnico Olistico di terapie naturali viene formato, lo rendono, inoltre, particolarmente qualificato anche allâ€(TM)intervento in alcuni ambiti della riabilitazione e del sostegno dei soggetti diversamente abili. Quella del Naturopata e del Counselor è infatti una nuova figura professionale, distinta e complementare a quella del medico e dello psicoterapeuta in quanto opera nellâ€(TM)ambito fisiologico e delle predisposizioni individuali e non in quello patologico. Compito del Naturopata e del Counselor è di promuovere la salute e di ristabilire gli equilibri interiori alterati, grazie ad unâ€(TM)attenta valutazione della costituzione e del terreno del soggetto e delle sue predisposizioni ad ammalarsi. Essi utilizzano specifici trattamenti personalizzati e metodologie per ripristinare lâ€(TM)equilibrio energetico, interiore e fisico, nonché programmi di rieducazione allâ€(TM)alimentazione, al benessere ed alla salute individuale, familiare, sociale ed ambientale. Per informazioni telefonare al 338.9140687
Milano (Lombardia)

500 €

ENCICLOPEDIA DI ROMA

Enciclopedia di Roma: personaggi, curiosità, monumenti, storia, arte e folclore della Città Eterna dalle origini ai nostri giorni. Di Claudio Rendina. Ediz. Newton Compton, 2005. 1377 pagine. Dall'arte alla religione, dalla letteratura alla politica, dalla scienza al folclore, dallo sport allo spettacolo: 2760 anni di vita di Roma scorrono, con oltre 12.000 voci, in questa enciclopedia concepita per soddisfare tutte le possibili curiosità dei lettori, romani o turisti che siano. Uno strumento prezioso e insostituibile per scoprire o riscoprire protagonisti di ieri e di oggi - re e imperatori, papi e antipapi, capi di governo e presidenti della Repubblica, santi e cardinali, campioni dello sport e cortigiane, attori e registi, cantanti e musicisti, artisti e scrittori, patrioti e briganti romani di nascita o di adozione, per orientarsi tra ospedali e ministeri, aziende e banche, enti e partiti politici, mass media e università, uffici giudiziari e pubbliche istituzioni, alberghi e locali caratteristici; per conoscere tutto ciò che la città ha prodotto nella sua lunga storia nei vari campi dell'attività umana. Questa opera in quattro volumi risponde a ogni interrogativo relativo alla Città Eterna, ai suoi servizi, ai suoi monumenti, ai suoi ineguagliabili tesori artistici, alla sua storia, ma anche ai luoghi di divertimento, di svago e di cultura. Non solo, dunque, fornisce tutte le informazioni necessarie su chiese, catacombe, musei, obelischi, fontane, palazzi, ma guida anche tra cinema, teatri, ristoranti, librerie, biblioteche, spazi espositivi, gallerie, centri commerciali, accompagnando il lettore alla scoperta di Roma. Condizioni generali molto buone. Prezzo trattabile. Valuto proposte serie economiche.. non scambio con niente. Incontro su Roma o spedisco in tutta Italia. No perditempo. Annuncio rivolto solo a veri estimatori.
Roma (Lazio)

50 €

LIBRI DI TESTO USATI X ISTITUTO LINGUISTICO E BIENNIO

Vendo libri usati per Istituto Linguistico e biennio Liceo di Scienze Umane a metà prezzo. Consegna a mano su roma! Istituto Linguistico: - Osservare e capire la terra, ISBN 978-88-08-11849-3 (13 Euro) - Osservare e capire la natura, ISBN 978-88-08-33078-9 (9 Euro) - Galeotto fu il libro, Il testo poetico, 2 ISBN 978-88-201-3065-7 (8 Euro) - Galeotto fu il libro, Il testo epico, 3 ISBN 978-88-201-3121-0 (6 Euro) - I gioielli di Livia ISBN 978-88-424-5028-3 (7 Euro) - Il bello della Fisica (secondo biennio) ISBN 978-88-6364-611-5 (16€) - Percorsi di filosofia - storia e temi (ediz. verde) ISBN 978-88-395-2640-3 (18€) - Storia e storiografia - vol. 2A e 2B ISBN 978-88-810-4982-0 (15€) - Kurz und schnell ISBN 978-88-201-3467-9 (6€) - New total english. Upper Intermediate ISBN 9781408267240 (13€) - Elementi di scienze della terra ed. blu ISBN 978-88-08-16042-3 (7€) - Compact performer culture & literature ISBN 978-88-08-63669-0 (12€) - Global Deutsch ISBN 978-88-58-31830-0 (13€) - La letteratura, G. Leopardi ISBN 978-88-268-1799-6 (3€) - Il nuovo invito alla biologia.Blu ISBN 978-88-08-55117-7 (12€) - Zertifikatstrainer B1 ISBN 978-88-6161-490-1 (7€) - Dentro l’arte 3 ed. rossa ISBN 978-88-6308-131-2 (20€) Scienze Umane: - Speak Your Mind 1 ISBN 978-88-8339-112-5 (8€) - Ludus in Tabula, Manuale ISBN 978-88-08-39436-1 (8€) - Ludus in Tabula, gradus primus ISBN 978-88-08-62122-1 (12€) - Il Mondo di Psiche ISBN 978-88-395-22092 (8€) - Res Publica 3ed. ISBN 978-88-08-92112-3 (12€) - Scienze Naturali, linea verde 1 ISBN 978-88-247-5606-8 (9€) - Alla Scoperta della Pedagogia ISBN 978-88-395-19245 (7€) - L’Arte di Vedere 1 ed. rossa ISBN 978-88-6910-1892 (17€) - Pensaci! 1 ISBN 978-88-08-42118-0 (13€) - Sette Mari 1 ISBN 978-88-58-31410-4 (12€) - Competenze Motorie ISBN 978-88-577-9046-6 (10€) LIBRI di LETTURA in lingua inglese: - "Next Door" di Robert Campbell con Audio CD, ISBN 978-3-85272-161-3 (5 Euro) Spagnolo: - "El Monstruo del Rock" di E. Sancho e J. Surís con Audio CD, ISBN 978-84-8443-274-6 (5 Euro) - "El Fantasma del Instituto" di E. Sancho e J. Surís con Audio CD, ISBN 978-84-8443-273-9 (5 Euro)
Italia (Tutte le città)

I COLORI DI DIO - L'IMMAGINE CRISTIANA TRA ORIENTE E

Piergiuseppe Bernardi Bruno Mondadori - 2007 Dall'icona come simbolo incarnato della divinità alle immagini chiamate a esprimere l'irrappresentabilità del divino, dalla questione dell'iconoclastia ai diversi destini dell'arte cristiana orientale e occidentale, il libro di Piergiuseppe Bernardi accompagna il lettore in un appassionante viaggio a ritroso nel tempo alla scoperta delle radici e delle trasformazioni dell'immagine sacra lungo le millenarie vicende del cristianesimo. spedizione non tracciata euro 1,90 tracciata euro 4,90 copertina plastificata con alette - pagg. 160 - euro 20,00 P.Bernardi insegna Storia della teologia dell'Oriente cristiano presso la facoltà Teologica dell'Italia Settentrionale di Milano e storia dell'arte cristiano-ortodossa presso l'Accademia di Belle Arti di Brera. COD.TB2920
Italia (Tutte le città)

DEGUSTAZIONE COOPERATIVA OPERAS TORINO HTTP://COOPERATIVAOPERAS.IT/BLOG/2015/03/12/DEGUSTAZIONE/

DEGUSTAZIONE COOPERATIVA OPERAS TORINO http://cooperativaoperas.it/blog/2015/03/12/degustazione/ Il nostro Paese racchiude in sé una vera e propria cultura per quanto concerne l’essenza del cibo e dei prodotti della terra; il vino, piuttosto che l’olio od il pane, possono considerarsi elemento di cultura similmente ad altre attività umane come la musica e la pittura; contrariamente alla musica ed alla pittura, il cibo un’arte che non ama la solitudine; infatti il piacere che si può provare gustandolo non è tale che nella misura in cui lo si può dividere e condividere. Vi accompagneremo, attivando i vostri organi sensoriali visivi, olfattivi e gustativi, in un percorso che vi porterà a conoscere l’essenza dei frutti della terra quali vino, olio e birra. Non solo, vi faremo apprezzare i prodotti del lavoro di mani sapienti ed il risultato di anni di tradizione culinaria facendovi degustare pani e prodotti tipici, senza dimenticare la tenacia e l’impegno dei “cacciatori” di tartufi. Inoltre vi faremo conoscere le realtà territoriali ed il panorama indimenticabile che offre il Belpaese, organizzando per voi viaggi enogastronomici alla scoperta dell’eccellenza e della tradizione. Category : Somministrazione cibi & bevande Tag:banqueting, catering, chef a domicilio, commercio alimenti, commercio bevande, corsi di cucina, cucina biologica, cucina tradizionale, cuoco a domicilio, degustazione, degustazione tipica, dop, fair trade, fornitura pasti a domicilio, km 0, patentino somministrazione, personal chef, somministrazione bevande, somministrazione cibi, vini doc http://cooperativaoperas.it/ OPERA'S TORINO Via Luserna di rora 8 http://cooperativaoperas.it/blog/2015/03/12/degustazione
Italia

CORSO PROFESSIONALE PER PIZZAIOLO

STUDIO IQA organizza: CORSO PROFESSIONALE DI BASE PER PIZZAIOLO il corso professionale che ti mette in mano un Mestiere senza Disoccupazione; Obiettivi Imparare tutte le fasi inerenti la realizzazione della pizza: dai tipi di farine ai tempi di lievitazione, dalle tecniche di panificazione alle tecniche degli impasti, dalla stesura, farcitura e cottura ai diversi tipi di forno; Il corso pizzaiolo vi guiderà alla scoperta dei segreti dell'arte bianca e delle tecniche della panetteria e dei prodotti da forno. Un viaggio di sapore che passa dai vari tipi di pizza, non tralasciando la bromatologia degli ingredienti e il bilanciamento delle ricette. Destinatari Aspiranti Pizzaioli. Il corso è aperto a tutti coloro che vogliono conoscere i segreti e mettere in pratica le tecniche per una pizza professionale, intende qualificare/riqualificare professionalmente chi vuole lavorare nel settore della ristorazione commerciale e magari poter aprire una pizzeria. Titoli rilasciati: - Attestato HACCP CON TIMBRO PROFESSIONALE validità 3 anni ai sensi della Delibera Giunta Regionale Siciliana. - Attestato di Frequenza con competenze acquisite ( Qualifica ) anche in lingua inglese Corso Professionale di base per Pizzaiolo Il programma didattico prevede 45 ore di lezione da concordare in funzione delle esigenze dei singoli corsisti; Modalità di iscrizione Il corso Professionale per Pizzaiolo è a numero chiuso. Non si prendono più di n. 3 persone per singolo corso; Le iscrizioni vengono accettate in base all'ordine di arrivo e si intendono valide solo dopo il pagamento della quota/acconto del corso. Sede del corso: Paternò - Giarre (CATANIA) PER INFO DETTAGLI E PRENOTAZIONI:clicca sul link sottostante http://haccpsicilia.jimdo.com/corso-professionale-per-pizzaiolo/ Nel corso sono inclusi: - materiale didattico - materiale informativo su farine, forni, attrezzature - divisa comleta (pantalone sale e pepe, giacca, grembiule e cappellino) - degustazione pizze ad ogni lezione - consulenza post-corso STUDIO IQA METTE A DISPOSIZIONE ALLOGGIO PER ALLIEVI FUORI SEDE PER TUTTO IL PERIODO DEL CORSO. Studio IQA Via Liguria, 11 95047 Paternò (CT) Via Don Luigi Sturzo 32 b Giarre (CT) Cell. 3890589536
Giarre (Sicilia)

700 €

UBISOFT ASSASSIN’S CREED THE EZIO COLLECTION PER PS4 300087715

Assassin’s Creed The Ezio Collection Descrizione Rivivi la storia con il leggendario Maestro assassino, Ezio Auditore da Firenze, in Assassin’s Creed The Ezio Collection, che include l’acclamata modalità giocatore singolo di Assassin’s Creed II, Assassin’s Creed Brotherhood, e Assassin’s Creed Revelations rimasterizzati per Xbox One e PlayStation4. Ripercorri la vita di Ezio, gli insegnamenti degli Assassini e rivendica il tradimento della tua famiglia durante il Rinascimento italiano del XV secolo, nella città più grande d’Italia, Roma, e per finire nella Costantinopoli del XVI secolo. Assassin’s Creed II – La saga di Ezio inizia con l’esplorazione e i combattimenti durante il Rinascimento italiano, un periodo di arte, ricchezze e cospirazioni. Assassin’s Creed Brotherhood – Un viaggio nella più grande città d’Italia, Roma, il centro del potere, dell’avidità e della corruzione, mentre Ezio diventa leader di un’intera Confraternita di Assassini. Assassin’s Creed Revelations – Due Assassini, un solo destino. Prendi parte all’avventura finale di Ezio mentre ripercorre i passi del suo grande mentore, Altaïr, in un viaggio di scoperta e rivelazione nella Costantinopoli del XVI secolo, nel cuore dell’Impero Ottomano. Features Ripercorri la Storia dell'intera vita di Ezio Gioca nei panni di Ezio, l’Assassino più celebrato e iconico dell’intero franchise di Assassin’s Creed. Ripercorri il suo viaggio, da ragazzo a leggendario leader della Confraternita degli Assassini, nella sua ricerca della verità attraverso la modalità giocatore singolo e i contenuti aggiuntivi di tutti e tre i capitoli. Rimasterizzato per la nuova generazione di Console Rivivi questi tre grandi classici grazie alla capacità hardware e alla potenza del processore next-gen, che riportano in vita le storie di Ezio, come mai prima d’ora, a 1080p e 30fps, con una nuova qualità grafica e un post-process implementato. Emozionanti contenuti di Gioco e filmati Bonus Rivivi tutte e tre le modalità giocatore singolo e i corrispettivi pacchetti aggiuntivi, e scopri di più sulla vita di Ezio con i filmati completi di Assassin’s Creed Lineage e Assassin’s Creed Embers inclusi. Spedizione in 6 giorni lavorativi Marca: Ubisoft
Italia

29,38 €

UBISOFT ASSASSIN’S CREED THE EZIO COLLECTION PER PS4 300087715

Assassin’s Creed The Ezio Collection Descrizione  Rivivi la storia con il leggendario Maestro assassino, Ezio Auditore da Firenze, in Assassin’s Creed The Ezio Collection, che include l’acclamata modalità giocatore singolo di Assassin’s Creed II, Assassin’s Creed Brotherhood, e Assassin’s Creed Revelations rimasterizzati per Xbox One e PlayStation4. Ripercorri la vita di Ezio, gli insegnamenti degli Assassini e rivendica il tradimento della tua famiglia durante il Rinascimento italiano del XV secolo, nella città più grande d’Italia, Roma, e per finire nella Costantinopoli del XVI secolo. Assassin’s Creed II – La saga di Ezio inizia con l’esplorazione e i combattimenti durante il Rinascimento italiano, un periodo di arte, ricchezze e cospirazioni. Assassin’s Creed Brotherhood – Un viaggio nella più grande città d’Italia, Roma, il centro del potere, dell’avidità e della corruzione, mentre Ezio diventa leader di un’intera Confraternita di Assassini. Assassin’s Creed Revelations – Due Assassini, un solo destino. Prendi parte all’avventura finale di Ezio mentre ripercorre i passi del suo grande mentore, Altaïr, in un viaggio di scoperta e rivelazione nella Costantinopoli del XVI secolo, nel cuore dell’Impero Ottomano.  Features Ripercorri la Storia dell'intera vita di Ezio  Gioca nei panni di Ezio, l’Assassino più celebrato e iconico dell’intero franchise di Assassin’s Creed. Ripercorri il suo viaggio, da ragazzo a leggendario leader della Confraternita degli Assassini, nella sua ricerca della verità attraverso la modalità giocatore singolo e i contenuti aggiuntivi di tutti e tre i capitoli.  Rimasterizzato per la nuova generazione di Console  Rivivi questi tre grandi classici grazie alla capacità hardware e alla potenza del processore next-gen, che riportano in vita le storie di Ezio, come mai prima d’ora, a 1080p e 30fps, con una nuova qualità grafica e un post-process implementato.  Emozionanti contenuti di Gioco e filmati Bonus  Rivivi tutte e tre le modalità giocatore singolo e i corrispettivi pacchetti aggiuntivi, e scopri di più sulla vita di Ezio con i filmati completi di Assassin’s Creed Lineage e Assassin’s Creed Embers inclusi. Marca: Ubisoft
Italia

29,38 €

SPERIMENTARTI- PERCORSI DI TEATRO E PSICOLOGIA

Quando il teatro si trasforma in uno strumento. Uno strumento da accordare per suonare da solo e per suonare insieme agli altri. Uno strumento capace di uscire dal pentagramma quotidiano e di lasciarsi “sorprendere” dallâ€(TM)altro chiunque egli sia, qualsiasi musica egli porti con sé. Uno strumento aperto a tutti i copioni, a tutte le possibilità. Il laboratorio si pone come strumento per conoscere se stessi e gli altri e per sperimentare maschere nuove, diverse da quelle che indossiamo usualmente “secondo le infinite possibilità di essere che esistono in noi” (L.Pirandello). Un percorso che ci permetta di essere “occupati” piuttosto che “pre-occupati” e che sia un aiuto per affrontare le ansie e le insicurezze di tutti i giorni, ansie che possono essere disinnescate solo mostrando il lato più autentico del sé che si costruisce decostruendo e ricostruendo la propria immagine senza costrizioni e lontano dagli schemi pre-impostati. Il laboratorio che proponiamo si fonda su questâ€(TM)idea di Teatro come mezzo per lasciarsi andare e rinnovarsi attraverso nuove metodologie capaci di integrare il soggettivo e lâ€(TM)oggettivo, mente e corpo, reale e immaginario, disciplina e spontaneità, arte e vita e unâ€(TM)esplorazione di modalità diverse di pensare, percepire, muoversi ed interagire. SperimentArti vuol dire per noi la possibilità di ri-scrivere da solo e con lâ€(TM)aiuto del gruppo il tuo copione di vita in totale libertà e lontano dal giudizio. Il conduttore e il co-conduttore fungeranno da facilitatori per agevolare il passaggio esperienziale alla scoperta dei nuovi “copioni” possibili per lâ€(TM)individuo. In teatro si vede, si ascolta, si agisce. Si piange e si ride. Ã^ il luogo dove è possibile mescolare il proprio sguardo con quello di altre persone, è il luogo dove s'impara a camminare, a correre, a respirare, dove si parla tutti insieme e poi uno alla volta mentre tutti gli altri ci guardano e ci ascoltano. Ã^ un luogo dove s'impara a disimparare le cose che già conosciamo. Ma è soprattutto il luogo in cui le parole di un testo, di un romanzo o di una poesia possono diventare corpo, azione, immagine, realtà e apparenza, un pezzetto di sogno e qualche piccola bugia. Ã^ il posto dove i ragazzi possono imparare un nuovo significato della parola “crescere” e gli adulti possono tentare d'incamminarsi nel percorso inverso, ed è un luogo dove sorridendo finalmente ci si può permettere di "perdere del tempo". Marco Giannini Cristiana Mecozzi INIZIO: 7 Ottobre 2017 DURATA: 3 mesi (il corso è pensato in moduli di 3 mesi rinnovabili) FREQUENZA: 1 giorno a settimana (LUNEDI') dalle 20:00 alle 22:00 COSTO: 60€ Mensili | Una lezione di prova GRATUITA DOVE: TERZO SPAZIO, via Gaetano Casati 39, GARBATELLA (Roma) INFO e PRENOTAZIONI: +39 339 2415910 +39 329 0276698
Roma (Lazio)

HARLEY-DAVIDSON FXSTC SOFTAIL CUSTOM WAR EAGLE 2.0CC SPECIAL

Oggi abbiamo il piacere di proporvi questa straordinaria Special Bike, prodotta dalla rinomata casa costruttrice  statunitenza "war eagle", la moto non ha bisogno di presentazioni, offre al proprietario il piacere ed il lusso di essere il possesore di una moto unica al mondo, se vi piacere passare inosservati questa moto non fà per voi, ed ecco il perchè: Pistoni alta compressione,cambio 6 marce, primaria scoperta,motore cromato,gomma 330, frecce led, stop led,cambio disassato x equilibrio, faro, pedane, marmitte super trap, motore 2000cc, filtro e carburatore, IL SEGUITO ' MANIFATTURA: dischi cromati,disco e pinza unico, comandi p.m., cerchi ant da 23, tappo a  scomparsa, decompressore x cilindri, cavalletto cromato, manopole p.m.,specchietti, bobbina revetec. Il suo costo del nuovo era di oltre 90.000 Euro, questa moto è anche un sicuro investimento ed una opera d'arte che può tranquillamente arredare i saloni delle Ville alla sua altezza. il prezzo è trattabile, ma attenzione non accettiamo offerte, si valutano inoltre in permuta, Moto, Auto di lusso ed altro. Vi ricordiamo che da noi troverete oltre 250 Mezzi in pronta consegna, oltre ad una vasta vetrina moto ed Harley davidson. Reperiamo su richiesta qualsiasi auto e moto. Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci. WWW.AUTOLANDPLURIMARCHE.IT HARLEY-DAVIDSON FXSTC Softail Custom Dealer: AUTOLAND S.R.L. Stock No:
Roma (Lazio)

CORSO PIZZAIOLO

Il corso professionale che ti mette in mano un mestiere STUDIO SQA organizza: CORSO PROFESSIONALE DI BASE PER PIZZAIOLO il corso professionale che ti mette in mano un mestiere SENZA DISOCCUPAZIONE; Obiettivi Imparare tutte le fasi inerenti la realizzazione della pizza: dai tipi di farine ai tempi di lievitazione, dalle tecniche di panificazione alle tecniche degli impasti, dalla stesura, farcitura e cottura ai diversi tipi di forno; Il corso pizzaiolo vi guiderà alla scoperta dei segreti dell'arte bianca e delle tecniche della panetteria e dei prodotti da forno. Un viaggio di sapore che passa dai vari tipi di pizza, non tralasciando la bromatologia degli ingredienti e il bilanciamento delle ricette. Destinatari Aspiranti Pizzaioli. Il corso è aperto a tutti coloro che vogliono conoscere i segreti e mettere in pratica le tecniche per una pizza professionale, intende qualificare/riqualificare professionalmente chi vuole lavorare nel settore della ristorazione commerciale e magari poter aprire una pizzeria. Titoli rilasciati: - Attestato HACCP CON TIMBRO PROFESSIONALE validità 3 anni ai sensi della Delibera Giunta Regionale Siciliana. - Attestato di Frequenza con competenze acquisite (Qualifica) anche in lingua inglese: "Corso Professionale di base per Pizzaiolo" " I Corsi prevedono 45 ore di lezioni da concordare in funzione delle esigenze dei singoli corsisti; Modalità di iscrizione Il corso di base per Pizzaiolo è a numero chiuso. Non si prendono più di n. 3 persone per singolo corso; Le iscrizioni vengono accettate in base all'ordine di arrivo; Sede del corso: Giarre - Adrano (CATANIA) PER INFO DETTAGLI E PRENOTAZIONI: vai sul link sottostante Http: //haccpsicilia.jimdo.com/corso-profession­­­­ale-per-pizzaiolo/ Nel corso sono inclusi: - Possibilità di Assunzione Immediata Post Corso presso catena Ristoranti a Gravesend nella Contea di Kent Inghilterra (Londra e dintorni) con vitto e alloggio e retribuzione mensile; - materiale didattico - materiale informativo su farine, forni, attrezzature - divisa comleta (pantalone sale e pepe, giacca, grembiule e cappellino) - degustazione pizze ad ogni lezione - consulenza post-corso STUDIO SQA METTE A DISPOSIZIONE ALLOGGIO PER ALLIEVI FUORI SEDE PER TUTTO IL PERIODO DEL CORSO. Studio SQA Via Don Luigi Sturzo 32 B Giarre (CT) Via Catania 284 95031 Adrano (CT) Cell. 389-0589536; Sito web: http: //haccpsicilia.jimdo.com/corso-professionale-­­­­per-pizzaiolo/. Inserzionista: Studio Sqa
Giarre (Sicilia)

DANZA EGIZIANA CONTEMPORANEA

Corso per principianti con Evelina Lo Pilato tutti i martedì ore 17.30 martedì 27 settembre lezione prova gratuita! Alla scoperta della danza egiziana con un approccio che guarda sia alla tradizione che all'innovazione contemporanea. La danza egiziana ha origine antichissime, addiritturaâ€? preislamiche. Si trovano testimonianze già in epoca faraonica, prova ne sono iâ€?geroglifici raffiguranti danzatrici che spesso si accompagnano con strumentiâ€?musicali. Nellâ€(TM)antico Egitto la danza aveva una valenza sacra e risultava essere espressione libera di corpi â€?in vesti trasparenti che donavano laâ€? propria arte agli dei. La danza egizianaâ€? nel tempo ha subito numerosissime influenze, lo stesso nome “raqs sharqi” â€?(danza dellâ€(TM)est) rivela le influenze mediorientali acquisite nel periodo â€?ottomano. Nel corso delle varie epoche, contaminazioni ed evoluzioni sono state e sonoâ€?tuttora inevitabili, la comunicazione con altre tradizioni e linguaggiâ€? coreutici ha dato vita e numerosissimi stili tra i quali spicca sicuramenteâ€? quello “firmato” Mahmoud Reda, danzatore e coreografo egiziano di formazione â€?classica che ha pertanto arricchito la danza egiziana di numerosi elementi â€?tipici del balletto e ha dato vita a uno stile folklorico contaminato dalâ€?folklore dellâ€(TM)Europa dellâ€(TM)est. Egli ha il merito di aver fatto assurgere questaâ€?danza a dignità di danza performativa da teatro. Arriviamo ai giorni nostri a unâ€(TM)evoluzione in sensoâ€? contemporaneo della danza egiziana. A questo proposito, importantissimo è ilâ€? nome di Suraya Hilal, danzatrice, coreografa e insegnante egiziana che ha datoâ€?vita ad uno stile innovativo e raffinato che tende a semplificare e pulire gliâ€?a spetti più ridondanti e cabarettistici della raqs sharqi generando così loâ€? stile che da lei prende il nome di Hilal e che insieme al marito Alessandro Bascioniâ€? porta in giro per lâ€(TM)Europa e non solo, avendo il merito di ripristinare laâ€? semplicità, giocosità e sacralità della tradizione per riprodurla in unâ€? linguaggio essenziale e autentico più contemporaneo includendo anche molti â€?elementi sufi. info e prenotazioni: contattate Evelina al 3488093355.
Palermo (Sicilia)

HARLEY-DAVIDSON FXSTC SOFTAIL CUSTOM WAR EAGLE 2.0CC SPECIAL

HARLEY-DAVIDSON FXSTC Softail Custom War Eagle 2.0cc Special Bike Custum listino 90000k Caratteristiche del veicolo Chilometraggio: 5000 Immatricolazione: 08/2011 Tipo di veicolo: usato Carburante: Benzina Potenza: 60 kW / 82 CV Tipo di cambio: Manuale Marce:6 Colore esterno: Nero Colore interno: Garanzia: Carrozzeria: Moto - Custom Cilindrata: 2000 Cilindri: Porte: Posti: Equipaggiamenti: Accensione elettrica, Catalizzatore, Cronologia tagliandi Descrizione fornita dal venditore: Oggi abbiamo il piacere di proporvi questa straordinaria Special Bike, prodotta dalla rinomata casa costruttrice  statunitenza "war eagle", la moto non ha bisogno di presentazioni, offre al proprietario il piacere ed il lusso di essere il possesore di una moto unica al mondo, se vi piacere passare inosservati questa moto non fà per voi, ed ecco il perchè: Pistoni alta compressione,cambio 6 marce, primaria scoperta,motore cromato,gomma 330, frecce led, stop led,cambio disassato x equilibrio, faro, pedane, marmitte super trap, motore 2000cc, filtro e carburatore, IL SEGUITO ' MANIFATTURA: dischi cromati,disco e pinza unico, comandi p.m., cerchi ant da 23, tappo a  scomparsa, decompressore x cilindri, cavalletto cromato, manopole p.m.,specchietti, bobbina revetec. Il suo costo del nuovo era di oltre 90.000 Euro, questa moto è anche un sicuro investimento ed una opera d'arte che può tranquillamente arredare i saloni delle Ville alla sua altezza. il prezzo è trattabile, ma attenzione non accettiamo offerte, si valutano inoltre in permuta, Moto, Auto di lusso ed altro. Vi ricordiamo che da noi troverete oltre 250 Mezzi in pronta consegna, oltre ad una vasta vetrina moto ed Harley davidson. Reperiamo su richiesta qualsiasi auto e moto. Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci. WWW.AUTOLANDPLURIMARCHE.IT
Italia


Pubblicare Annunci Gratuiti - comprare e vendere usato in Italia | CLASF - copyright ©2019 www.clasf.it.