-
loading
Solo con l'immagine

Militare italiana


Elenco delle migliori vendite militare italiana

OPO 10 - TORNADO IDS MILITARE ITALIANA 1990 1/100 CACCIA MILITARE (CP03A)
  • COLLEZIONE COMBAT PLANES, scala 1: 100, di Editions HACHETTE
  • Il Tornado o "Tornado" è un mito dell'aviazione da combattimento.
  • Riprodotto nello squadrone del 156 ° Gruppo Volante "Le Linci" dell'Aeronautica Militare Italiana, mostra tutta l'aggressività della versione IDS per attacco al suolo.
[Di più]
Amazon Ver precios
COPERTA UFFICIALE MARINA MILITARE ITALIANA IN PURA LANA VERGINE 220X175 BLU AZZURRO CALDA INVERNO MONTAGNA CAVALLI SPESSA
  • TRATTAMENTO BATTERIOSTATICO E FUNGOSTATICO
  • 100 % in Pura Lana Vergine
  • 220 Lunghezza, 175 Cm Larghezza
  • Ancora al centro , Originale Marina Militare Italiana
  • Azzurro con Striscia Bianca
[Di più]
Amazon Ver precios
JC WINGS 1:72 F-16A FIGHTING FALCON, MILITARE MILITARE ITALIANA 23 GRUPPO, 90 ANNI ANNIVERSARIO, 2008
    [Di più]
    Amazon Ver precios
    Italia (Tutte le città)
    Militaria - Rivista Storia Militare n°43; Ed.Albertelli, maggio 1997; pp. 58 con moltissime illustrazioni. Interessante rivista con articoli di carattere militare inerenti le guerre mondiali; fonte ricchissima di informazioni per studiosi, appassionati e collezionisti !!! Lingua italiana; Copertina morbida La Katiuscia Italiana Le navi coloniali della R.Marina Uno Zeppelin su Napoli Le tariffe postali sono: - Raccomandata .........€. 5,00 sicura e tracciabile - Piego libri ordinario .........€. 2,00 non tracciabile quindi poco sicura. È possibile pagare tramite bonifico bancario, ricarica postepay o PayPal.
    7 €
    Vista prodotto
    Italia (Tutte le città)
    Militaria - Rivista Storia Militare n°6; Ed.Albertelli, marzo 1994; pp. 50 con moltissime illustrazioni. Interessante rivista con articoli di carattere militare inerenti le guerre mondiali; fonte ricchissima di informazioni per studiosi, appassionati e collezionisti !!! Lingua italiana; Copertina morbida Il destino di Teseo Tesei: Nuove Ipotesi Il carro pesante P.40 Gli assi della caccia Italiana Le tariffe postali sono: - Raccomandata .........€. 5,00 sicura e tracciabile - Piego libri ordinario .........€. 2,00 non tracciabile quindi poco sicura. È possibile pagare tramite bonifico bancario, ricarica postepay o PayPal.
    7 €
    Vista prodotto
    Italia (Tutte le città)
    Militaria - Rivista Storia Militare n°8; Ed.Albertelli, maggio 1994; pp. 50 con moltissime illustrazioni. Interessante rivista con articoli di carattere militare inerenti le guerre mondiali; fonte ricchissima di informazioni per studiosi, appassionati e collezionisti !!! Lingua italiana; Copertina morbida Sommergibile della R.Marina in Atlantico Gli Aerosiluranti Italiani tra le due guerre L'ultimo successo della Xa Flottiglia Mas La cavalleria Italiana nel dopoguerra. Le tariffe postali sono: - Raccomandata .........€. 5,00 sicura e tracciabile - Piego libri ordinario .........€. 2,00 non tracciabile quindi poco sicura. È possibile pagare tramite bonifico bancario, ricarica postepay o PayPal.
    7 €
    Vista prodotto
    Italia (Tutte le città)
    Militaria - Rivista Storia Militare n°3; Ed.Albertelli, dicembre 1993; pp. 50 con moltissime illustrazioni. Interessante rivista con articoli di carattere militare inerenti le guerre mondiali; fonte ricchissima di informazioni per studiosi, appassionati e collezionisti !!! Lingua italiana; Copertina morbida La nascita dell’aviazione della R.S.I. L’8 Settembre sulla corazzata Cesare La caduta di Adis Abeba nel 1941 Le tariffe postali sono: - Raccomandata .........€. 5,00 sicura e tracciabile - Piego libri ordinario .........€. 2,00 non tracciabile quindi poco sicura. È possibile pagare tramite bonifico bancario, ricarica postepay o PayPal.
    7 €
    Vista prodotto
    Italia (Tutte le città)
    Militaria - Rivista Storia Militare n°40; Ed.Albertelli, gennaio 1997; pp. 50 con moltissime illustrazioni. Interessante rivista con articoli di carattere militare inerenti le guerre mondiali; fonte ricchissima di informazioni per studiosi, appassionati e collezionisti !!! Lingua italiana; Copertina morbida La guerra dei Blenheim La tragedia del Lusitania Le due battaglie di Coriano. Le tariffe postali sono: - Raccomandata .........€. 5,00 sicura e tracciabile - Piego libri ordinario .........€. 2,00 non tracciabile quindi poco sicura. È possibile pagare tramite bonifico bancario, ricarica postepay o PayPal.
    7 €
    Vista prodotto
    Italia (Tutte le città)
    Militaria - Rivista Storia Militare n°9; Ed.Albertelli, giugno 1994; pp. 50 con moltissime illustrazioni. Interessante rivista con articoli di carattere militare inerenti le guerre mondiali; fonte ricchissima di informazioni per studiosi, appassionati e collezionisti !!! Lingua italiana; Copertina morbida I velivoli catapultati La linea gotica L’attacco a Pantelleria. Le tariffe postali sono: - Raccomandata .........€. 5,00 sicura e tracciabile - Piego libri ordinario .........€. 2,00 non tracciabile quindi poco sicura. È possibile pagare tramite bonifico bancario, ricarica postepay o PayPal.
    7 €
    Vista prodotto
    Italia (Tutte le città)
    Militaria - Rivista Storia Militare n°2; Ed.Albertelli, novembre 1993; pp. 50 con moltissime illustrazioni. Interessante rivista con articoli di carattere militare inerenti le guerre mondiali; fonte ricchissima di informazioni per studiosi, appassionati e collezionisti !!! Lingua italiana; Copertina morbida Roma - Settembre 1943 Le difese Costiere di Augusta - Siracusa L’impiego delle telearmi Tedesche. Le tariffe postali sono: - Raccomandata .........€. 5,00 sicura e tracciabile - Piego libri ordinario .........€. 2,00 non tracciabile quindi poco sicura. È possibile pagare tramite bonifico bancario, ricarica postepay o PayPal.
    7 €
    Vista prodotto
    Italia (Tutte le città)
    Militaria - Rivista Storia Militare n°42; Ed.Albertelli, marzo 1997; pp. 50 con moltissime illustrazioni. Interessante rivista con articoli di carattere militare inerenti le guerre mondiali; fonte ricchissima di informazioni per studiosi, appassionati e collezionisti !!! Lingua italiana; Copertina morbida Aerosiluranti in Mediterraneo I sommergibili forzatori di basi Giugno 1940: Attacco alla Francia. Le tariffe postali sono: - Raccomandata .........€. 5,00 sicura e tracciabile - Piego libri ordinario .........€. 2,00 non tracciabile quindi poco sicura. È possibile pagare tramite bonifico bancario, ricarica postepay o PayPal.
    7 €
    Vista prodotto
    Italia (Tutte le città)
    Militaria - Rivista Storia Militare n°7; Ed.Albertelli, aprile 1994; pp. 50 con moltissime illustrazioni. Interessante rivista con articoli di carattere militare inerenti le guerre mondiali; fonte ricchissima di informazioni per studiosi, appassionati e collezionisti !!! Lingua italiana; Copertina morbida L'8 Settembre 1943 a Berlino Un ricognitore per il Regio Esercito Perché invadere la Sicilia? Donne con le stellette. Le tariffe postali sono: - Raccomandata .........€. 5,00 sicura e tracciabile - Piego libri ordinario .........€. 2,00 non tracciabile quindi poco sicura. È possibile pagare tramite bonifico bancario, ricarica postepay o PayPal.
    7 €
    Vista prodotto
    Italia (Tutte le città)
    Cedo copia della bella rivista di storia: STORIA MILITARE nr. 171 del dicembre 2007 Albertelli Edizioni Speciali Formato rivista cm. 29.5 x 21 pag. 68 Articoli: - L'obice da 210/22 Mod. 35 - Il Brasile in guerra - I Tribal - Gli aerosiluranti bimoori dell'USAAF - L'altra Lissa - Sciacca, giugno 1940-luglio 1943 (parte 2°) - Recensioni - Tavole per l'identificazione dei principali mezzi militari Aviazione Italiana: Idrovolanti Macchi serie "M" (M8 - M9) Pregevole rivista di storia, con ricco apparato fotografico, tenuta come nuova. Costi di spedizione:  posta ordinaria piego libri  da 2 euro (busta normale) o 2,5 euro (busta imbottita)  posta raccomandata piego libri  da 5 euro (busta normale) o 5,5 euro (busta imbottita)
    Vista prodotto
    Roma (Lazio)
    CENTRO CULTURALE MOCOBO Via Pellegrino Matteucci, 98, Roma zona piramide/ostiense Corso di Difesa Personale - Kuai (Difesa Personale Militare Italiana) lunedì e mercoledì dalle 18:00 alle 19:00 (prima lezione prova gratuita) 40 euro al mese -Questo corso si rivolge a tutti coloro, uomini e donne, che vogliono acquisire maggior sicurezza nella vita di tutti i giorni, affinchè qualsiasi persona sia in grado di difendersi, di disarmare e neutralizzare eventuali aggressori. La difesa personale KUAI comprende sia tecniche fisiche per la difesa dalle aggressioni, sia un profondo lavoro psicologico, ma è la parte della prevenzione che ha il ruolo più importante. Con un corretto comportamento di prevenzione si riesce il più delle volte ad evitare situazioni spiacevoli. Il Sistema è caratterizzato dalla selezione delle tecniche di maggior efficacia e di maggior impatto, tralasciando la spettacolarità e quelle tecniche meno incisive, a vantaggio dell'approfondimento di quelle più essenziali e di effetto definitivo. Del Sistema di lotta ravvicinata Militare fanno parte inoltre le Tecniche di DIFESA DA AGGRESSIONE ARMATA e le Tecniche di Lotta corpo a corpo con ARMA corta, con ARMA o ATTREZZO lungo e con ARMA o ATTREZZO snodato. LE ORIGINI SONO DA ATTRIBUIRE ALLA LOTTA RAVVICINATA MILITARE La "Lotta Ravvicinata Militare" è una tecnica di difesa personale, che ha le sue origini nel "Pancrazio" (dal greco pan'=tutta; cratos=forza; intera forza del corpo), sintesi della antica arte di combattimento greca e romana implementata con tecniche innovative, al fine di essere adatta alle esigenze del soldato moderno. Questa antica disciplina prevede la quasi totalità di tecniche offensive (pugni, palmo aperto, gomitate, testate, leve, torsioni, calci, ginocchiate), di presa (immobilizzazioni, soffocamenti, pressioni su punti specifici), di difesa (schivata, parata, blocco, assorbimento, deviazione, caduta a terra), lotta a terra e di uso di armi bianche in offesa e in difesa. Scopo della lotta ravvicinata militare è il combattimento corpo a corpo, con e senza uso delle armi, che prevede come risultato finale la neutralizzazione dell' avversario sia attraverso fratture degli arti, sia con colpi inflitti in punti vitali. Essendo questa disciplina diretta al soldato in assetto di guerra, necessita che le sue tecniche debbano tenere conto del fatto che entrambi i combattenti siano dotati di adeguate protezioni balistiche (elmetto e giubbetto antiproiettile), che allo stesso tempo rappresentano un impedimento nei movimenti per peso e ingombro e una invulnerabilità ai colpi scagliati sulle parti del corpo protette dalle stesse. La "Lotta Ravvicinata Militare", elaborata dal dr. Andrea Alati, maestro di fama internazionale, è nata in Italia su incarico dello Stato Maggiore dell' Esercito ed è riconosciuta come disciplina di difesa personale ufficiale delle forze armate e forze di polizia italiane. Descrizione a cura dell' insegnante: Walter Santini Istruttore Certificato Kuai
    Vista prodotto
    Italia (Tutte le città)
    CENTRO CULTURALE MOCOBO Via Pellegrino Matteucci 98 - zona piramide/ostiense/garbatella a 5 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria ostiense e dalla metro piramide Quando: tutti i lunedì e i mercoledì dalle 18:00 alle 19:00 la prima lezione di prova è gratuita Cosa è: proviene dalla “lotta ravvicinata militare italiana” Questo corso si rivolge a tutti coloro, uomini e donne, che vogliono acquisire maggior sicurezza nella vita di tutti i giorni, affinché qualsiasi persona sia in grado di difendersi, di disarmare e neutralizzare eventuali aggressori. Il Sistema Kuai è adatto nelle più disparate situazioni ed è praticabile indistintamente dalle donne e dagli uomini perché non si basa solamente sull’uso della forza fisica. Comprende sia tecniche fisiche per la difesa dalle aggressioni, sia un profondo lavoro psicologico, ma è la parte della prevenzione che ha il ruolo più importante. Con un corretto comportamento di prevenzione si riesce il più delle volte ad evitare situazioni spiacevoli. Il Sistema è caratterizzato dalla selezione delle tecniche di maggior efficacia e di maggior impatto, tralasciando la spettacolarità e quelle tecniche meno incisive, a vantaggio dell'approfondimento di quelle più essenziali e di effetto definitivo. La “Lotta ravvicinata Militare”in italia è stata elaborata dal Dr. Andrea Alati, maestro di fama internazionale.
    Vista prodotto
    Torino (Piemonte)
    - della R.S.I. 1943/45 - della Legione SS Italiana - dei Veterani della R.S.I. Fausto Sparacino Editrice Militare Italiana - 1994 - II° vol. spedizione non tracciata euro 1,90 tracciata euro 4,90 copertina pieghevole - pagg.112 cod.tb2920
    17 €
    Vista prodotto
    Torino (Piemonte)
    Dispongo dei seguenti titoli: - ALLA CORTE DEL DUCE - A. Spinosa - Mondadori - Le Scie - I° ed. 2000 - euro 7,00 - ARNALDO E BENITO - DUE FRATELLI - M. Staglieno - Oscar Storia Mond.- 2004 - euro 6,00 - BREVE STORIA DEL FASCISMO - A. J. De Grand - Economica Laterza - 1994 - euro 4,00 - BREVE STORIA DEL FASCISMO - R. De Felice - Oscar Mond. - 2002 - euro 4,00 - COLLOQUI CON MUSSOLINI - E. Ludwig - Mond. Le Scie I° ed. 2000 - euro 6,00 - DALLE CARTE SEGRETE DEL DUCE - P. Tompkins - Mondolibri - 2002- euro 6,00 - DISTINTIVI E MEDAGLIE DELLA R.S.I. - 1943/1945 - F. Sparacino Editrice Militare Italiana - 1988 - euro 17,00 - ETTORE MUTI - IL GERARCA SCOMODO - D. Carafoli - G. Bocchini Padiglione - Mursia - 2002 - euro 6,00 - FISCHIA IL VENTO ED URLA BUFERA PERCHE' PORTIAMO LA CAMICIA NERA - M. Bernardi Guardi - Nuove Idee - 2007 - euro 7,00 - GLI AQUILONI NON VOLANO PIU' - Storia del pilota che rubò un aereo al Duce - U. Munzi- Sperling & Kupfer Ed. - 2007 - GLI SPETTRI DI MUSSOLINI - I. Buttignon - Hobby& Work - Collana saggi storici - 2012 - euro 5,00 - HITLER E MUSSOLINI - Tutti i segreti di una tragica amicizia - P.Milza - Mondolibri - 2015 - euro 5,00 - I DISPERATI - La tragedia dell'aeronautica italiana nella II° guerra mondiale - G.Rocca - Mond. Le Scie - I° ed. 1991 - euro 7,00 - IL FASCISMO - VERSO UNA TEORIA GENERALE - G. L. Mosse - Laterza - 1996 - IL MITO DELL'IMPERO - A.Mockler - Rizzoli - euro 9,00 - IL PAESE DI MUSSOLINI - V. Emiliani - Einaudi Nuovi Coralli - 1984 - euro 5,00 - LA MIA VITA - Edda Ciano - Mond. Le Scie - 2001 - euro 6,00 - LA REPUBBLICA DI MUSSOLINI - G. Bocca - Oscar Mond. - 2006 - euro 4,00 - LE ROSE DEL VENTENNIO - G.C.Fusco - Rizzoli - - La Scala - 1974 - euro 5,00 - L'ITALIA DEL SILENZIO - 8 SETTEMBRE 1943 - G. Oliva - Mond. Le Scie - I° ed. 2013 - Storia del paese che non ha fatto i conti con il proprio passato.- euro 6,00 - L'ITALIA LITTORIA (1925-1936) - Montanelli /Cervi - Rizzoli - 1980 - I° ed. - euro 2,00 - L'UOMO CHE POTEVA SALVARE IL DUCE - M. Antonini e U. Munzi - Sperling e Kupfer - Saggi - 2001 - euro 7,00 - MUSSOLINI SEGRETO - Claretta Petacci - Diari 1932-1938 - Rizzoli - 2009 - I° ed. - euro 7,00 - NEL NUOVO ORDINE EUROPEO: documenti sulla Repubblica di Salò sotto il Terzo Reich - M. Fioravanzo - Clesp ed. - 2000 - euro 7,00 - RISERVATO PER IL DUCE - A. Petacco - Mondadori - Le Scie - I° ed. 1979 - euro 5,00 - SALO'-BERLINO - L'alleanza difficile - N. Cospito e H. W. Neulen -Mursia - 1992 - euro 7,00 - SETTEMBRE 1943 - I giorni della vergogna - M. Patricelli - Ed. Laterza - I° ed. 2009 - euro 7,00 - STARACE, IL MASTINO DELLA RIVOLUZIONE FASCISTA - Roberto Festorazzi- Mursia - 2002 - euro 7,00 - UN AMORE FASCISTA - Benito Edda e Galeazzo - G. B. Guerri - Mond. Le Scie - I° ed. 2005 - euro 7,00 - UN PASSATO SCOMODO: fascismo e postfascismo - Nicola Tranfaglia - Sagittari Laterza - 1996 - euro 5,00 - UNA DONNA E MUSSOLINI - Leda Rafanelli - Rizzoli - 1975 euro 3,00 - UNA NAZIONE ALLO SBANDO - L'armistizio italiano del settembre 1943 e sue conseguenze - E. Aga Rossi - il Mulino - 2006 - Storica paperbacks/17 - euro 6,00 Spedizione per plico libri fino a kg. 2,00: - non tracciata euro 1,90 - tracciata euro 4,90
    1 €
    Vista prodotto
    Torino (Piemonte)
    Mauro Pucciarelli Viaggio nelle Missioni Internazionali della Marina Militare Italiana svolte nel 1993 Edizione speciale per lo Stato Maggiore della Marina italiano/Inglese Missioni nel Mar Rosso e Oceano Indiano: - Sinai: una pace custodita - Somalia: missione Hope Restore Missioni nel Mediterraneo: - Albania: il XXII gruppo navale - Adriatico: Operazione Sharp Guard A bordo del Garibaldi A bordo del Vittorio Veneto A bordo dello Scirocco spedizione non tracciata euro 1,90 tracciata euro 4,90 cartonato con sovracopertina - pagg. 140 COD.TB2920
    8 €
    Vista prodotto
    Torino (Piemonte)
    Fausto Sparacino Editrice Militare Italiana - 1998 - vol. I° spedizione non tracciata euro 1,90 tracciata euro 4,90 copertina illustrata pieghevole - pagg. 96 cod.tb2920
    17 €
    Vista prodotto
    Torino (Piemonte)
    Enrico Gurioli Mursia - Testimonianze fra cronaca e storia - 1939-1945: seconda guerra mondiale Un comandante di sommergibili la cui storia è indissolubilmente legata alla grande epopea della battaglia per l'Atlantico e alle imprese tragiche ed eroiche degli uomini della Marina Militare italiana nella Seconda guerra mondiale. spedizione non tracciata euro 1,90 - tracciata euro 4,90 cartonato con sovracopertina - pagg. 236 - euro 20,00 cod.tb2920
    10 €
    Vista prodotto
    Italia
    L'Autore Il Prof. Giorgio Giannini, nato a Roma nel 1949, è docente di discipline giuridiche nelle Scuole Superiori di Roma. È autore di altri 8 libri e di un centinaio di articoli, essenzialmente a carattere storico, sulla obiezione di coscienza al servizio militare e sulla Resistenza popolare non armata, ha inteso dare un contributo concreto per la conservazione della Memoria delle tragedie compiute nel secolo scorso dal nazifascismo, affinchè non siano dimenticate e restino come monito per le nuove generazioni, come dispone la Legge 20 luglio 2000 n. 211, che ha istituito il Giorno della Memoria, celebrato il 27 gennaio di ogni anno, soprattutto nelle scuole. RETROCOPERTINA vari-triangoli-viola-300 INTRODUZIONE Perché il "Giorno della Memoria" La Legge 20 luglio 2000 n. 211 (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 177 del 31.7.2000) prevede la Istituzione del Giorno della Memoria in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei Campi nazisti, che si celebra il 27 gennaio di ogni anno. In questo giorno, nel 1945, furono abbattuti i cancelli del Lager di Auschwitz, il più grande di quelli creati dai nazisti per la "soluzione finale" del problema ebraico1, da parte dei soldati sovietici dell'Armata Rossa, che liberarono alcune migliaia di deportati, sopravvissuti allo sterminio Lo scopo principale della Legge è quello di ricordare non solo la Shoah (lo sterminio del popolo ebraico nell'Europa occupata dai nazisti) e la discriminazione dei cittadini italiani di religione ebraica, dopo l'emanazione delle Leggi Razziali da parte del regime fascista nel 1938, e la loro deportazione nei Campi di sterminio, ma anche la deportazione nei Lager del Terzo Reich degli oppositori politici durante l'occupazione nazista del nostro Paese e dei soldati italiani catturati dopo l'Armistizio dell'8 settembre 1943. Inoltre si vuole ricordare «coloro che, anche in Campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati» (Art. 1). A questo scopo, la Legge prevede che il 27 gennaio di ogni anno siano organizzati «cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione» (anche con protagonisti e testimoni di quelle tragiche vicende), «in modo particolare nelle scuole», allo scopo di «conservare nel futuro dell'Italia la memoria di un tragico ed oscuro periodo della storia nel nostro Paese ed in Europa, affinché simili eventi non possano mai più accadere» (Art. 2). Questa esigenza di ricordare e di riflettere è ancora più sentita oggigiorno sia perché cresce l'indifferenza della popolazione, soprattutto delle nuove generazioni, che tende a non voler ricordare quei tragici fatti sia perché si vanno diffondendo i tentativi di revisionisrno storico, tendenti addirittura a negare anche quei fatti ampiamente documentati, come la Shoah. La discussione alla Camera dei Deputati Il 10.2.1997 è presentata alla Camera dei Deputati una Mozione, firmata da 138 Deputati di Partiti diversi, con la quale si chiede al Governo di istituire un Giorno della Memoria per non dimenticare l'orrore dello sterminio razziale e per condannare le ragioni che hanno ispirato quei tragici eventi, affinché non si ripetano più. Si propone anche di ricordare quegli italiani, come Giorgio Perlasca, che si sono prodigati per cercare di salvare il maggior numero possibile di vittime, o Primo Levi, che invece si è attivato, con i sui scritti, per tramandarne il ricordo, soprattutto alle nuove generazioni. Nella Mozione si indica come Giorno della Memoria il 16 ottobre, giorno in cui nel 1943 i nazisti attuarono la "razzia degli ebrei romani", poi deportati il 18 ottobre, con un treno merci partito dalla Stazione Tiburtina, al Lager di Auschwitz, dal quale solo in 15 ritornarono. Il 20.1.2000 (XIII Legislatura) è presentata alla Camera dei Deputati (con il numero 6698 degli Atti Parlamentari) la Proposta di Legge per l'istituzione del Giorno della Memoria dagli On. Furio Colombo (primo firmatario, ex giornalista della RAI, corrispondente dagli USA), Palmizio, Gnaga, Acciarini e Voglino, appartenenti a Partiti di opposti schieramenti politici. La Proposta ha un procedimento parlamentare rapido. Infatti, nel mese di febbraio 2000 è esaminata preliminarmente nella competente Commissione Cultura, che accoglie la proposta di promuovere le iniziative «nelle scuole di ogni ordine e grado»; poi riceve il parere favorevole delle Commissioni Bilancio (che accerta l'assenza di oneri a carico dello Stato) ed Affari Costituzionali. Quindi, il 23 marzo è presentata la Relazione da parte del Relatore, l'On. Diego Novelli. La proposta è discussa in Aula nelle Sedute del 27 e del 28 marzo 2000, con gli interventi dell'On. Novelli, che illustra la sua Relazione, e di altri Deputati. In p arcicofare, il Rclatore, sottolinea che lo scopo della Legge è quello di rimuovere la «frequente e diffusa assenza di memoria storica tra i cittadini, soprattutto tra i giovani», riguardo ai tragici fatti della Shoah e della deportazione di milioni di persone nei Campi di sterminio, che si manifesta «in fatti brutali che avvengono anche nelle manifestazioni sportive e nel mondo della scuola». Infatti, le cronache riferiscono spesso di «efferati episodi di razzismo ... nei confronti di coloro che sono diversi da noi». Il Relatore conclude facendo riferimento a quanto detto dal Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, pochi giorni prima, al sacrario delle Fosse Ardeatine, a Roma, durante la commemorazione delle 335 vittime, barbaramente trucidate dai nazisti il 24.3.1944 come rappresaglia per l'azione partigiana di Via Rasella: «La memoria dell' abisso, nel quale la superbia e l'odio hanno precipitato l'uomo, ci dia la forza e la fede di costruire la pace. Mai più Shoah, mai più eccidi».2 L'On. Palmizio afferma che «larghi strati della cittadinanza, specie giovani, non conoscono minimamente i fatti gravissimi accaduti anche in Italia a causa delle leggi razziali emanate nel 1938» e ricorda che anche il Papa Giovanni Paolo II, nel suo recente viaggio in Israele, ha visitato il Museo dell'Olocausto (Yad Yasbemi) ed ha infilato tra le pietre del Muro del Pianto (muro residuo del Tempio di Gerusalemme, fatto costruire dal mitico Re Salomone nel X sec. a.c.) una «richiesta di perdono per le sofferenze inflitte al popolo ebraico, vittima di un feroce pregiudizio anti-giudaico, che solo recentemente è stato superato». Afferma inoltre che «la deportazione degli ebrei e la loro eliminazione nelle camere a gas non sarebbero state possibili senza la complicità di molti». Infine ricorda che molte persone si sono opposte alle deportazioni ed allo sterminio degli ebrei e quindi meritano di essere ricordate. L'On. Colombo (primo firmatario della Proposta di Legge) ricorda quando, dopo la promulgazione delle Leggi Razziali fasciste nel 1938, nelle classi delle scuole italiane veniva «l'ispettore della razza per misurare i volti, i crani ed i profili dei bambini», per individuare i tratti somatici degli appartenenti alla "razza ariana" ed alle "altre razze". Ricorda inoltre che "tanti" sono stati i complici dei nazisti e dei fascisti nelle operazioni dello sterminio. Infatti, «perché queste cose possano accadere ci vuole un mare di silenzio, di acquiescenza, di opportunismo e persino il tornaconto di coloro che si sono impossessati delle cattedre dei docenti ebrei che venivano eliminati dalle scuole, delle loro proprietà e della titolarità di uffici e funzioni a cuiforse non avrebbero mai avuto accesso sulla base dei loro meriti...». Ricorda inoltre che nella stessa aula parlamentare, nel 1938, quando furono approvate le Leggi Razziali, tutti i presenti, ben 351 Deputati, votarono a favore e l'esito della votazione fu accolto con un prolungato applauso. Pertanto, per cancellare quella vergogna, auspica che la Proposta di Legge sia approvata all'unanimità. Infine afferma l'opportunità di ricordare, nel Giorno della Memoria, i "giusti" che si sono prodigati per salvare gli ebrei e gli altri perseguitati. A favore della Proposta si esprime il rappresentante del Governo, l'Ono Morgando, Sottosegretario di Stato per l'Industria, il Commercio e l'Artigianato. Nella Seduta del giorno seguente, 28 marzo, si procede all'esame dei vari Ordini del giorno presentati sull'argomento. Intervengono numerosi Deputati. In particolare, l'Ono Manzione ricorda l'angoscia di «non essere creduto», che assillava Primo Levi, come forse tutti i sopravvissuti alla deportazione ed alla Shoah. Sottolinea inoltre che «se non vi fosse stata la condiscendenza del popolo tedesco, l'Olocausto non sarebbe mai stato possibile o, per lo meno, non avrebbe avuto le dimensione che poi ha auuto". Allora «c'è da chiedersi cosa abbia portato questa gente comune ad indossare l'abito degli assassini, se non l'ignoranza, il pregiudizio, la non conoscenza della propria storia e della storia dell'altro». L'On. Voglino (altro firmatario della Proposta) ricorda l'impegno di Nuto Revelli, espresso nei suoi scritti, per far ricordare la tragedia della guerra affinché «i giovani sapessero, capissero, aprissero gli occhi ... perché la libertà è un bene immenso: senza libertà non si vive, ma si vegeta». Posta in votazione la Proposta di Legge è approvata all'unanimità, con 443 voti favorevoli e 4 astenuti.3 L'approvazione al Senato della Repubblica La Proposta di Legge, nel testo approvato dalla Camera dei Deputati, è subito trasmessa al Senato della Repubblica e riceve il n. 4557 degli Atti Parlamentari. È discussa preliminarmente nella Prima Commissione Permanente" Affari Costituzionali" il5 aprile 2000, congiuntamente con i Disegni di Legge n. 2232 (presentato il 17.3.1997 da 48 Senatori, primo firmatario il Seno Athos De Luca.) e n. 4450 (presentato il 3.2.2000 da tre Senatori, primo firmatario il Seno Terracini), relativi entrambi alla Istituzione di una giornata nazionale dedicata a tutti i deportati nei Campi di concentramento nel corso della guerra del 1939-1945. La Relatrice, Seno Bucciarelli, nella Seduta del 5 aprile, illustra brevemente il Disegno di legge n. 4557, che contiene il testo approvato dalla Camera il 28 marzo e propone che sia assunto dalla Commissione come testo base per la discussione.4 Il Seno Villone, Presidente della Prima Commissione, recependo la richiesta di alcuni Senatori, propone il trasferimento alla Sede Deliberante dell'esame dei tre Disegni di Legge n. 2232, n. 4450 e n. 4557 e di assumere come testo base per la discussione il Disegno di Legge n. 4557, proponendo un brevissimo termine (fino alle ore 14 dello stesso giorno) per la presentazione degli emendamenti. La sua proposta è accolta all'unanimità. L'esame congiunto dei tre Disegni di legge è rinviato al pomeriggio, quando il Presidente Villone decide, su richiesta di vari Senatori, di spostare la presentazione degli emendamenti al giorno 18 aprile. Vengono così presentati numerosi emendamenti al Disegno di Legge n. 4557, assunto come testo base, la maggior parte dei quali chiedono, compreso quello presentato all'art. 1 del Disegno di Legge n. 4557 dalla Relatrice, Seno Bucciarelli, di ricordare, nel Giorno della Memoria, «tutte le violenze e le stragi perpetrate in nome di ideologie oppressive prima, durante e dopo la guerra 1939-1945 per motivi razziali, etnici, religiosi, politici». Il 5 luglio 2000 riprende nella Prima Commissione la discussione congiunta dei tre Disegni di Legge e si procede all' esame del Disegno di Legge n. 4557 e degli emendamenti presentati, i quali però sono tutti ritirati dai rispettivi proponenti. Intervengono alcuni Senatori. In particolare, il Sen. Besostri illustra il suo Ordine del Giorno con il quale si impegna il Governo ad attivarsi affinché nelle iniziative del Giorno della Memoria siano ricordate «le persecuzioni razziali in tutta Europa, le repressioni politiche, le vittime del lavoro forzato sotto le dittature di ogni genere e le stragi perpetrate in nome di ideologie oppressive per motivi etnici, religiosi o politici». Il Sottosegretario di Stato, On. Cananzi, in rappresentanza del Governo, accoglie l'Ordine del Giorno che pertanto non è posto in votazione. Quindi, il Presidente Villone, dopo aver formalmente accertato il ritiro di tutti gli emendamenti, pone in votazione, separatamente, i due articoli del Disegno di Legge n. 4557, che sono approvati senza modifiche nel testo trasmesso dalla Camera. Infine è approvato nel suo complesso il Disegno di Legge n. 4557, che è promulgato dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi il 20 luglio 2000 con il n. 211 ed è pubblicato il 31 luglio sulla Gazzetta Ufficiale n. 177. Il Giorno della Memoria negli altri Paesi Il Giorno della Memoria è stato istituito in altri Paesi europei: - in Germania, Gran Bretagna e Svezia è il 27 gennaio; - in Belgio è 1'8 maggio, giorno della fine della seconda guerra mondiale; - in Danimarca ed Olanda è il4 maggio, giorno dell'invasione tedesca nel 1940; - in Francia è il 16 luglio, giorno della deportazione, nel 1942, di circa 13.000 ebrei, catturati e rinchiusi nel Velodromo d'inverno a Parigi (cosiddetta razzia del "velodrome d'hiver"); - in Polonia è il 19 aprile, giorno dell'insurrezione nel 1943 degli abitanti nel ghetto di Varsavia, crudelmente repressa dalle truppe naziste. NOTE 1Nel Lager di Auschwitz, il più grande dei Campi di sterminio nazisti, furono trucidati nelle camere a gas e bruciati nei forni crematori oltre due milioni di persone (ebrei, prigionieri russi, oppositori politici, provenienti da tutti i Paesi europei occupati dai nazisti), la metà delle quali ebrei. 2 Gli interventi del Relatore e degli altri Deputati sono tratti dagli Atti Parlamentari della Camera dei Deputati, XIII Legislatura, Resoconto Stenografico delle Sedute dell' Aula del 27 e del 28 marzo 2000. 3 Le astensioni non inficiano l'unanimità. In verità vi è un voto contrario. Però l'Ono Giuseppe Giulietti, chiesta la parola, afferma di essersi sbagliato nel votare per cui il suo voto contrario è annullato. 4 Gli interventi della Relatrice e degli altri Senatori sono tratti dagli Atti Parlamentari del Senato della Repubblica, XIII Legislatura, Resoconto Stenografico delle Sedute della Prima Commissione (Affari Costituzionali) del 5 aprile 2000 (in Sede Referente ed in Sede deliberante) e del 5 luglio 2000 (in Sede Deliberante). INDICE Introduzione 7 - Perché il Giorno della Memoria 8 - L'approvazione della Legge n. 211 del 2000 8 La discussione alla Camera dei Deputati 8 L'approvazione al Senato della Repubblica 10 - Il Giorno della Memoria negli altri Paesi 12 Note 13 DOCUMENTI 15 La Legge 20 luglio 2000 n. 211 PARTE I DALL' ANTISEMITISMO ALLA SHOAH 17 L'antisemitismo in Europa 18 - Le origini dell'antisemitismo 18 Le prime ostilità contro gli ebrei 18 L'antigiudaismo cristiano 19 - Le prime leggi discriminatorie contro gli ebrei 20 - La discriminazione degli ebrei nell'Impero Romano 23 - La discriminazione degli ebrei negli altri Paesi 25 - La discriminazione degli ebrei nel Medio Evo 26 - Le accuse infamanti contro gli ebrei 28 - L'espulsione degli ebrei dai Paesi europei 29 - I nuovi provvedimenti discriminatori 30 - L'emancipazione degli ebrei 32 - La diffusione dell'antisemitismo nel XIX secolo 33 - L'antisernitismo in Europa all'inizio del Novecento 35 L'antisemitismo nazista 38 - L'antisemitismo in Germania prima del nazismo 38 - La supremazia della razza ariana nell'ideologia nazista 39 - I nazisti conquistano il potere 42 - I Campi di rieducazione 45 - I primi provvedimenti contro gli ebrei 46 - L'eliminazione dei disabili e dei malati di mente 47 - Il "Lebensborn" 48 - Le Leggi di Norimberga 48 - L'emigrazione degli ebrei tedeschi 49 - La notte dei cristalli 51 - L'Operazione T4 per la "purificazione" del Reich 52 - La guerra e la costituzione dei ghetti ad Est 53 - La vita nei ghetti 56 - Il ghetto di Lodz 58 - Il ghetto di Varsavia 59 - Il Piano Madagascar 61 La Shoah 62 - Le uccisioni di massa degli Einsatzgruppen 62 - La deportazione degli ebrei nei ghetti dell'Est 63 - Verso la "soluzione finale del problema ebraico": La conferenza di Gross Wannsee 65 - Le deportazioni degli ebrei del Reich nei Campi di sterminio 66 - Le deportazioni degli ebrei degli altri Paesi europei 67 - I Campi di sterminio 70 Il Campo di Chelmo 72 Il Campo di Belzec 73 Il Campo di Sobibor 75 Il Campo di Treblinka 76 Il "Campo misto" di Auschwitz-Birkenau 77 Il Campo di Auschwitz I 77 Il Campo di Auschwitz II - Birkenau 79 Il Campo di Auschwitz IlI-Monowiz 81 Il Campo misto di Lublino-Maidanek 82 - La vita dei deportati 82 - Lo sfruttamento del lavoro dei deportati 84 - Gli esperimenti pseudoscientifici 86 - Le modalità del genocidio 87 - Le fughe e le rivolte nei Campi 89 - Lo sterminio: chi sapeva? 93 - Il Processo di Norimberga 97 - L'opposizione delle Chiese al N azismo 99 - La posizione della Chiesa Cattolica sulla Shoah 100 Note 104 Cronologia della Shoah 130 DOCUMENTI 143 - Mappa dei centri di sterminio - Pianta dell' ex Campo di concentramento di Auschwitz I - Il verbale della conferenza di Gross Wansee - Il decreto "Notte e Nebbia" PARTE II IL GENOCIDIO DIMENTICATO DEI ROM 155 - Introduzione 156 - L'arrivo dei Rom in Europa 158 - La diffusione dei Rom in Europa 159 - Le cause delle migrazioni 161 - La persecuzione secolare dei Rom 162 - La persecuzione dei Rom all'inizio del Novecento 167 - La persecuzione da parte dei nazisti 168 - La normativa nazista contro gli zingari 170 - La soluzione finale della questione zingara 172 - L'internamento e lo sterminio dei Rom negli altri Paesi 173 - La politica fascista verso i Rom 175 - Le condizioni dei Rom dopo la guerra 176 Note 178 DOCUMENTI 187 PARTE III LE VITTIME DIMENTICATE DEL REGIME NAZISTA 193 I testimoni di Geova 194 - Introduzione 194 - La repressione prima del nazismo 195 - La persecuzione da parte del nazismo 196 - Si intensifica la repressione 199 - La persecuzione dei testimoni di Geova durante il fascismo 203 Le origini e la diffusione del Movimento in Italia 203 Inizia la repressione 204 La distruzione del Movimento 207 Gli omosessuali 210 - Introduzione 210 - La persecuzione prima del nazismo 211 - La persecuzione durante il regime nazista 215 - L'internamento nei Lager 217 - La condizione degli omosessuali in Italia durante il fascismo 218 Note 220 PARTE IV IL FASCISMO E LE LEGGI RAZZIALI 233 - La diffusione degli ebrei in Italia 234 - La discriminazione secolare degli ebrei 235 - li ghetto di Roma 237 - L'emancipazione degli ebrei 239 - L'antisemitismo prima del fascismo 240 - La prima normativa fascista antiebraica 242 - La campagna antisemita sulla stampa 243 - li "Manifesto della razza" 246 - La Rivista "La Difesa della Razza" 248 - L'espulsione degli ebrei dalle scuole 248 - I provvedimenti nei confronti degli ebrei stranieri 251 - La "Dichiarazione della razza" 253 - I nuovi provvedimenti antiebraici per la scuola e l'Università 255 - "I provvedimenti per la difesa della razza italiana" 256 - L'approvazione in Parlamento delle Leggi Razziali 259 - L'esclusione definitiva degli ebrei dalla società 260 - I Campi di concentramento per gli ebrei 264 - La posizione della Chiesa Cattolica 266 - La caduta del fascismo e l'occupazione nazista 267 - Inizia la deportazione degli ebrei italiani 269 La "razzia" degli ebrei romani 270 Continua la deportazione degli ebrei 272 - I Lager nazisti in Italia 273 Il Lager di Fossoli 273 Il Lager di Gries 274 La Risiera di S. Sabba 275 Conclusioni 276 Note 278 Cronologia dell'antisemitismo in Italia 296 DOCUMENTI 305 - Vignette antisemite 306 - Alcune tra le principali leggi "Per la difesa della razza italiana" 308 - Manifesto degli scienziati razzisti 315 - Pianta della Risiera di S. Sabba 318 PARTE V GLI INTERNATI MILITARI ITALIANI IN GERMANIA 319 - Le disfatte militari 320 - La caduta del fascismo 321 - li Governo Badoglio 322 - Le trattative per l'Armistizio 325 - La firma dell' armistizio a Cassibile 327 - La proclamazione dell'Armistizio l'otto settembre 1943 329 - La fuga da Roma del Re e di Badoglio 332 - La dissoluzione dell'Esercito 333 - La resistenza dei reparti italiani contro i tedeschi 334 - La resa della Marina e dell'Aeronautica 336 - L'occupazione militare tedesca dell'Italia 337 - La costituzione della Repubblica Sociale Italiana 338 - L'internamento di militari italiani 339 I militari internati nei Lager 339 L'organizzazione dei Lager 340 Le modalità dell'internamento 341 Lo status di internato militare 342 Lo status di lavoratore civile 343 L'assistenza sanitaria 344 Il rifiuto di aderire alla RSI 345 La resistenza nei Lager 346 Note 347 DOCUMENTI 367 - Manifesti e volantini di propaganda nazifascista - Gli inviti agli internati ad aderire alla RSI Appendice 374 - Gli Schindler Italiani: 374 Giorgio Perlasca 374 Giovanni Palatucci 375 - I simboli antisemiti 377 - Gli emblemi etnici nazisti 378 - I simboli nazisti 379 - Le divise naziste 381 - Motti, inni e saluti nazisti 382 - I simboli fascisti 383 - Organizzazioni fasciste 384 - Le organizzazioni giovanili fasciste 384 - Le uniformi fasciste 385 - Le festività fasciste 385 Note 387 Bibliografia 389 In vendita a 18,00 euro+3,65 spese postali
    18 €
    Vista prodotto
    Italia
    GABRIELE D'ANNUNZIO LA NAVE IMPRESSO IN ROMA IL VITTORIALE DEGLI ITALIANI Giugno 1941 – XIX SERIE DELLE PUBBLICAZIONI DEL SODALIZIO “L’OLEANDRO” (Brilla di rose il lauro trionfale entro corona) Brossura editoriale con sovraccopertina, pagine 261, formato cm. 16X22,5. Stato di conservazione: ESEMPLARE IN OTTIMO STATO Gabriele D'Annunzio, a volte scritto d'Annunzio, nome con cui usava firmarsi, dal 1924 Principe di Montenevoso (Pescara, 12 marzo 1863 – Gardone Riviera, 1º marzo 1938), è stato uno scrittore, poeta, drammaturgo, aviatore, militare, politico, patriota e giornalista italiano, simbolo del Decadentismo italiano, del quale fu il più illustre rappresentante assieme a Giovanni Pascoli, ed eroe di guerra. Soprannominato il Vate, cioè "il profeta", cantore dell'Italia umbertina, occupò una posizione preminente nella letteratura italiana dal 1889 al 1910 circa e nella vita politica dal 1914 al 1924. Come letterato fu «eccezionale e ultimo interprete della più duratura tradizione poetica italiana e come politico lasciò un segno nella sua epoca e una influenza sugli eventi che gli sarebbero succeduti. Sinossi Una tragedia segna le origini della città di Venezia: Basiola, figlia di Orso Faledro, un tribuno pagano destituito e accecato dai Gràtici, suoi avversari cristiani, medita la più crudele delle vendette. La donna, colma di risentimento, usa la sua bellezza e sensualità per spingere i fratelli, Marco, il nuovo tribuno, e Sergio Gràtico, il vescovo, ad un duello fratricida: Marco uccide Sergio, ma Basiola viene condannata alla stessa pena cui fu condannato il padre. Punita la donna, Marco salpa verso l’Egitto su una nave imponente, per riportare a Venezia le spoglie di San Marco. Spese di spedizione euro 2,00 con posta prioritaria "piego di libri, non tracciabile" o euro 4,00 con posta raccomandata "piego di libri, tracciabile", opportunamente protetto in busta di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. NON e' prevista la consegna brevi manu Pagamento: Postepay Bonifico bancario Vaglia postale
    12 €
    Vista prodotto
    Italia
    Il Diploma di Liceo è l'unico titolo di studio che ti offre una preparazione a 360 gradi. Prendere il Diploma di Liceo vuol dire: accedere facilmente a qualsiasi università e superare il maggior numero di colloqui di lavoro. I corsi Regolari e di Recupero Anni Scolastici soddisfano le esigenze di chi desidera conseguire il diploma in tempi ridotti, con programmi ministeriali di più anni in uno solo e titolo riconosciuto dal MIUR. I corsi di preparazione agli esami si svolgono in un contesto sereno e con un numero limitato di studenti per lezione. A cosa ti prepara? Consente uno sviluppo culturale indispensabile per inserirsi in una società complessa come quella di oggi e per poter proseguire all'Università; fa acquisire una solida conoscenza nelle discipline scientifiche e umanistiche e una veloce e profonda capacità di analisi; prepara lo studente che aspira a far parte della futura classe dirigente. Sbocchi universitari consigliati: Scienze politiche e statistiche, Economia, Ingegneria, Architettura, Scienze matematiche fisiche e naturali, Medicina, Biologia, Farmacia, Psicologia, Giurisprudenza, Lettere classiche e moderne, Lingue, Storia e Filosofia, Accademia militare. Piano di studi. Lingua e letteratura italiana x x x x x Lingua e cultura latina x x x x x Lingua e cultura straniera x x x x x Storia e Geografia x x - - - Storia - - x x x Filosofia - - x x x Matematica* x x x x x Fisica x x x x x Scienze naturali** x x x x x Disegno e Storia dell'arte x x x x x Scienze motorie e sportive x x x x x Religione cattolica o attività alternative x x x x x * con informatica ** biologia, chimica e scienza della terra
    Vista prodotto
    Italia (Tutte le città)
    Libri vari generi tra saggistica e materie scientifiche. Di seguito l'elenco parziale (contattatemi per l'elenco completo). Spedisco in tutta Italia con piego di libri raccomandato (da 6 €) o corriere (da 8 €). Contattatemi per il costo preciso, dato che cambia a seconda del peso. Camillo Flammarion Storia del cielo Simonetti 1874 disegni Benett - 50 € La Marina Italiana Cento Tavole ed Alfieri & Lacroix 1918 - 30 € Paul Scanlon Michael Gross La storia di Alien Mursia 1979 - 30 € Dr. G. Gradenigo Patologia e terapia dell'Orecchio e delle prime vie aeree 1903 - 25 € Margherita Hack L'Universo violento della radioastronomia Mondadori 1983 - 25 € Donald H. Menzel Guida delle stelle e dei pianeti Labor 1969 - 20 € Mallas Kreimer The Messier album Sky pub. 1978 - 20 € F. Ratzel La Terra e la Vita Geografia comparativa - 20 € Reinhard Habeck Il libro degli antichi misteri Newton Compton ed. 2004 - 20 € Manuale Aeronautica Militare Strumenti e pilotaggio strumentale 1952 - € 20 Paul Davies Universi possibili Mondadori 1981 - 20 € Giorgio Evangelisti Voli misteriosi Olimpia 1978 - 20 € I Supereroi cartonato Mondadori 1981 - 20 € Joyce e Gabriel Kolko I limiti della potenza americana Einaudi 1975 - 20 € John Read Dall'alchimia alla chimica Longanesi 1960 - 20 € Trattato di Medicina Legale M. Carrara R. Romanese G. Canuto C. Tovo 1938 UTET - 15 € Storia delle scienze Le scienze fisiche e astronomiche Vol. 2 Einaudi 1992 Libri - 15 € Destinazione Universo Piero Pieroni Vallecchi 1957 - 15 € Il pianeta Hellzapoppin Ed. dello Scorpione 1967 - 15 € E. Bussoletti F. Melchiorri Astronomia infrarossa Mondadori 1983 - 12 € M. P. Guibert Fabrication des avions et missiles Dunod 1960 - 15 € Giulio Lazzati Ali nella tragedia Mursia 1970 - 15 € Robert Fleming Heizer L'età dei giganti Marsilio Erizzo - 12 € F. Dyson Infinito in ogni direzione Rizzoli 1989 - 12 € Fred Hoyle Cosmogonia del sistema solare Mondadori 1979 - 12 €
    Vista prodotto
    Torino (Piemonte)
    Alfredo Viglieri 48 GIORNI SUL “PACK” Con 31 illustrazioni e 3 cartine geografiche Prima edizione A. MONDADORI MILANO – 1929 – VII 21 gennaio 1929 Ritratto fotografico dell' Autore all' antiporta Allegate n. 2 fotografie originali dell’autore autografate Copertina rigida illustrata, rilegatura editoriale, pagine 268, formato cm. 16X22,5. Condizioni: OTTIMO COME MOSTRANO LE FOTO Questo interessante resoconto di viaggio al Polo Nord scritto da Alfredo Viglieri (1902-1979) di Sarzana. Alfredo Viglieri partì per la spedizione polare del 1928 "Dirigibile Italia" comandata dall'esploratore italiano Umberto Nobile (1885-1978). A causa di una tempesta il dirigibile si schiantò sui ghiacci, alcuni membri dell'equipaggio volarono via a bordo dello stesso scomparendo del tutto e Nobile con dieci compagni tra i quali l'autore del volume rimase bloccato per 48 giorni sul pack artico in attesa dei soccorsi. L'Italia fu un dirigibile militare italiano, del tipo semirigido, costruito allo Stabilimento Costruzioni Aeronautiche di Roma con la denominazione N-4 e completato nell'ottobre del 1927 su progetto dell'ingegnere e Generale del Genio della Regia Aeronautica Umberto Nobile. Con convenzione del 6 dicembre 1927, il Ministero dell'Aeronautica mise a disposizione della Reale Società Geografica Italiana l'aeronave, nell'ambito di una spedizione scientifica al Polo Nord ideata, promossa e comandata dallo stesso Nobile. Il dirigibile fu quindi battezzato con il nome Italia, lasciò l'hangar di Ciampino il 19 marzo 1928 per partire poi il 15 aprile dall'hangar di Baggio. Il successivo 25 maggio, dopo aver raggiunto il Polo, l'Italia precipitò sul pack, perdendo sui ghiacci polari parte della navicella di comando con 10 uomini dell'equipaggio, mentre altri 6 rimasero intrappolati all'interno dell'involucro che andò disperso con il suo carico umano. Dei sei uomini e del dirigibile non si seppe più nulla. La tragedia dell'Italia pose fine all'impiego operativo dei dirigibili militari italiani Spese di spedizione Euro 2 con posta "piego di libri opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale. NON E’ PREVISTA LA CONSEGNA BREVI MANU Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale paypal
    Vista prodotto
    Torino (Piemonte)
    Valerio Castronovo Einaudi - Gli Struzzi - 122 - 1977 - "La biografia di Giovanni Agnelli è un modo di ripercorrere da un angolo visuale estremamente illuminante, alcuni momenti importanti dell'economia e della società italiana della prima metà di questo secolo" scrive Valerio Castronovo presentando in una nuova edizione aggiornata questo suo volume apparso nel 1971. E in effetti non c'è momento cruciale della nostra storia recente che non abbia avuto Agnelli tra vi suoi protagonisti: dalla riforma di Giolitti alla mobilitazione militare della Grande Guerra, dall'occupazione della fabbriche all'avvento di Mussolini, dal crollo del regime fascista alle pressioni anglo-americane per una restaurazione moderata.. spedizione non tracciata euro 1,90 tracciata euro 4,90 copertina pieghevole - pagg. 565 COD.TB2920
    5 €
    Vista prodotto
    Bari (Puglia)
    8 settembre 1943. La dignità tradita. Autore: Mario Romeo. Edizioni Giuseppe Laterza, pubblicazione del 2004. Un libro che vuole essere un omaggio a quella sconosciuta generazione di giovani comandanti della nostra Marina Militare che, nell’ultimo conflitto, animati da un coerente senso del dovere e dell’onore, scrissero,spesso a prezzo della propria vita, delle pagine di straordinario coraggio e perizia marinaresca. Uomini che, pur amando la vita, non temevano la morte e molto spesso finirono con il trovarla. All’interno ci sono disegni tecnici di torpediniera appartenente allo stesso tipo di quella a cui l’autore si è ispirato per ambientare la trama del romanzo. Genere: Narrativa, letteratura italiana. Rilegatura in brossura su copertina in cartoncino flessibile, sovra copertina in cartoncino morbido flessibile, con immagine a colori. Pagine: 395. ISBN: 8882312895. ISBN-13: 9788882312893. Misure: 14 x 21cm.
    13 €
    Vista prodotto
    Bari (Puglia)
    LE GUERRE DEL DUCE di Denis Mack Smith - Traduzione di Giovanni Ferrara Laterza Roma-Bari - 1976 - Pagine VIII+382 - Misure 21 x 14 Collana Storia e società - 1^ Edizione Rilegatura in tela con sovraccoperta illustrata a colori-Peso 700 gr. “Le condizioni sono perfette da tenere nella VOSTRA LIBRERIA” Il libro racconta la disfatta politica e militare del fascismo nell'interpretazione del più grande studioso inglese di storia italiana Mack Smith utilizza le guerre del Duce come chiave per comprendere tutto il fascismo, perchè nella politica estera, dalle prime aggressioni coloniali sino all'ultima tragica avventura, Mussolini riglette ed esaspera le contraddizioni della politica interna. Racconta le battaglie che il Duce intraprese nelle colonie per domare i ribelli della Libia, della Cirenaica e dell'Eritrea; come gli venne l'idea della guerra etiopica e come la condusse; come partecipò a fianco di Franco, alla guerra spagnola; come invase l'Albania; come entrò nella seconda guerra mondiale impegnandosi in Africa, in Grecia e in Russia. Reparto: Storia > Storia regionale e nazionale > Storia d'Europa In ottimo stato senza strappi, scritte o macchie di umido, mai aperto, mai letto. L'immagine mostrata è dell'oggetto messo in vendita. Per qualsiasi chiarimento non esitate a contattarmi.
    11 €
    Vista prodotto
    Caserta (Campania)
    Il CENTRO STUDI BRAVO si occupa da anni di preparazione ai concorsi militari. Centinaia di giovani hanno realizzato, grazie al lavoro e alla dedizione di professori esperti e qualificati, il loro sogno di intraprendere una carriera militare. Il Centro Studi organizza corsi di preparazione ai QUIZ DI CULTURA GENERALE, alle PROVE FISICHE, ai TEST PSICOATTITUDINALI, alla prova di composizione italiana (TEMA), agli esami orali. VUOI DIVENTARE CARABINIERE? POLIZIOTTO? FINANZIERE? Vuoi entrare nell'ESERCITO, in MARINA, in AERONAUTICA? NOI POSSIAMO AIUTARTI. Chiamaci al 3805238825 / 3926499906 Centro Studi Bravo, Corso Trieste, 224, Caserta
    Vista prodotto
    Verona (Veneto)
    Ciao, pensi di essere in forma? Vai in palestra, pratichi qualche sport o comunque sei abbastanza allenato? Allora perchè non vieni a provare un modo diverso di allenarti duro ma anche divertente che ti farà migliorare dal punto di vista fisico, della resistenza cardiorespiratoria e ti farà guadagnare forza ed esplosività anche per il tuo sport? Allenamenti ispirati all'addestramento militare, all'allenamento funzionale e alle arti marziali con metodi di lavoro ed esercizi sempre diversi svolti a corpo libero o con attrezzi quali kettlebell, anelli da ginnastica, trx, sacche zavorrate, corde navali e molti altri ti faranno entrare in una nuova dimensione dell'allenamento più completa e coinvolgente! Il corso è tenuto da un istruttore della federazione italiana pesistica e cultura fisica e functional trainer in diverse palestre cittadine e nei mesi più caldi anche all'aperto, allora cosa aspetti? Vieni ad effettuare una prova gratuita e preparati a lavorare duro!
    Vista prodotto
    Italia (Tutte le città)
    Il Broker di John Grisham; Editore: Arnoldo Mondadori, ottobre 2005; Copertina rigida editoriale con sovracoperta illustrata a colori; Traduzione di Renato Pera; Pagine: 345; Peso di spedizione: 0,650 gr. Collana: Omnibus Joel Backman, noto come il Broker, un tempo socio di un prestigioso studio legale e uno degli uomini più ricchi e potenti di Washington, è in carcere da sei anni per aver tentato di piazzare sul mercato un software messo a punto da tre giovani pachistani, capace di neutralizzare il più sofisticato sistema di spionaggio satellitare. Ma la vendita è sfumata e i ragazzi pachistani sono morti. Ora il presidente degli Stati Uniti, a poche ore dalla scadenza del mandato, ha firmato i documenti per la sua liberazione. Poche ore dopo, Backman si trova a bordo di un aereo militare che lo porterà lontano, verso una città italiana a lui sconosciuta, con una nuova identità. Da una cella schifosa alla libertà in meno di un giorno. Perché così in fretta? Ben presto il Broker si rende conto che non si è trattato di un semplice atto di clemenza: braccato dalla CIA, dai servizi segreti israeliani e sauditi e da uno spietato killer cinese, Backman diventa l’esca di una micidiale caccia all’uomo in cui la domanda non è se riuscirà a sopravvivere, ma chi sarà a raggiungerlo per primo. E a ucciderlo. Le tariffe postali sono: - Raccomandata .........€. 5,00 sicura e tracciabile - Piego libri ordinario .........€. 2,00 non tracciabile quindi poco sicura. È possibile pagare tramite bonifico bancario, ricarica postepay o PayPal. Per consultare il mio catalogo completo: https://www.comprovendolibri.it/cataloghi/Titty23pd
    6 €
    Vista prodotto

    4 foto

    Italia (Tutte le città)
    Il mio basket di Sandro Gamba e Vanni Spinella; Ed.Baldini&Castoldi, 2012; Copertina flessibile illustrata a colori; Pagine: 222; Peso di spedizione: 0,400gr. Collana: Le Boe 208 Vi siete mai domandati chi ha inventato il gesto dell'indice puntato verso il compagno che ha fornito l'assist? Sapevate che Bill Bradley si allenava anche mentre faceva shopping? O che il coach Van Zandt era solito sfilarsi il cinturone militare per spronare i suoi giocatori a suon di frustrate? A svelare queste e altre curiosità è Sandro Gamba, in un libro in cui racconta oltre mezzo secolo di basket, arricchito dalla prefazione di Danilo Gallinari, stella italiana della Nba. Una collezione di vere e proprie chicche per chi ama la pallacanestro, pescate da una straordinaria carriera iniziata da bambino quando un proiettile, durante una sparatoria, gli spappolò la mano destra, e un allenatore gli consigliò il basket come terapia riabilitativa. Gli anni da giocatore sui campi ancora in terra battuta, la Nazionale, la scoperta di talenti come Nowitzki e Parker, ancora minorenni. Fra colpi di scena e incredibili esperienze. Come quando lo chiamò la Nasa, che voleva fargli fare l'astronauta. Per non parlare della partita contro la Grande Inter di Herrera. A basket, ovviamente... Le tariffe postali sono: - Raccomandata .........€. 5,00 sicura e tracciabile - Piego libri ordinario .........€. 2,00 non tracciabile quindi poco sicura. È possibile pagare tramite bonifico bancario, ricarica postepay o PayPal. Per consultare il mio catalogo completo: https://www.comprovendolibri.it/cataloghi/Titty23pd
    8 €
    Vista prodotto

    2 foto

    Pubblicare Annunci Gratuiti - comprare e vendere usato in Italia | CLASF - copyright ©2022 www.clasf.it.