Addetto servizio protezione prevenzione

-
loading
Solo con l'immagine

ADDETTO SERVIZIO PROTEZIONE PREVENZIONE

Agenziapiù Filiale di Bassano del Grappa cerca un ASPP per azienda metalmeccanica di Tezze sul Brenta. E' richiesta esperienza in ambito sicurezza/ambiente, diploma di geometra o perito, conoscenze disegno meccanico e lingua inglese. Inviare CV a [*vedi modalità di candidatura*] Clicca sul link sottostante "sito web" per inviarci la tua candidatura.
Vicenza (Veneto)

ADDETTO AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

Istum Human Resources societàdi ricerca e selezione, ricerca per primaria Azienda di produzione un Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione. Si richiede: – Laurea Tecnica (Ingegneria/Architettura) – precedente esperienza nella mansione preferibilmente settore petrolchimico e navale – AffidabilitÃÂ, precisione, attitudine al problem solving;.  Contratto di lavoro: contratto a tempo determinato. Retribuzione: commisurata in base all’esperienza. Data di inizio: la ricerca ha carattere d’urgenza.  La ricerca è rivolta a candidati di entrambi i sessi. Gli interessati sono invitati a prendere visione dell’informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi della normativa applicabile, in particolare ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 2016/679 (“GDPR”).
Vicenza (Veneto)

0,0 €

RESPONSABILI E ADDETTI AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E

Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP-ASPP) CORSO per RESPONSABILI E ADDETTI SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP-ASPP) ex art. 32 D.Leg. vo 03.08.2009 n.106 (T.U.) Formazione obbligatoria per l'idoneità alla funzione di RSPP secondo il percorso formativo, conforme agli indirizzi e ai requisiti minimi previsti dall'Accordo Conferenza Stato-Regioni del 26 gennaio 2008. Il corso è strutturato in 3 moduli (A-B-C) e consente a Responsabili del servizio di prevenzione e protezione e Addetti SPP di ogni realtà aziendale di svolgere la propria formazione attraverso la partecipazione al Modulo B Macrosettore ATECO, secondo il macrosettore di riferimento. ll numero di partecipanti per ogni corso è di n. 30 unità; a partire dal raggiungimento di detto numero minimo d'iscritti verrà tenuto il corso. Requisiti Articolo 32 - Capacità e requisiti professionali degli addetti e dei responsabili dei servizi di prevenzione e protezione interni ed esterni 1. Le capacità ed i requisiti professionali dei responsabili e degli addetti ai servizi di prevenzione e protezione interni o esterni devono essere adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative. 2. Per lo svolgimento delle funzioni da parte dei soggetti di cui al comma 1, è necessario essere in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore nonché di un attestato di frequenza, con verifica dell'apprendimento, a specifici corsi di formazione adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative. Per lo svolgimento della funzione di responsabile del servizio prevenzione e protezione, oltre ai requisiti di cui al precedente periodo, è necessario possedere un attestato di frequenza, con verifica dell'apprendimento, a specifici corsi di formazione in materia di prevenzione e protezione dei rischi, anche di natura ergonomica e da stress lavoro-correlato di cui all'articolo 28, comma 1, di organizzazione e gestione delle attività tecnico amministrative e di tecniche di comunicazione in azienda e di relazioni sindacali. I corsi di cui ai periodi precedenti devono rispettare in ogni caso quanto previsto dall'accordo sancito il 26 gennaio 2006 in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 37 del 14 febbraio 2006, e successive modificazioni. 3. Possono altresì svolgere le funzioni di responsabile o addetto coloro che, pur non essendo in possesso del titolo di studio di cui al comma 2, dimostrino di aver svolto una delle funzioni richiamate, professionalmente o alle dipendenze di un datore di lavoro, almeno da sei mesi alla data del 13 agosto 2003 previo svolgimento dei corsi secondo quanto previsto dall'accordo di cui al comma 2. 4. I corsi di formazione di cui al comma 2 sono organizzati dalle regioni e dalle province autonome di Trento e di Bolzano, dalle università, dall'ISPESL, dall'INAIL, o dall'IPSEMA per la parte di relativa competenza, dal Corpo nazionale dei vigili del fuoco dall'amministrazione della Difesa, dalla Scuola superiore della pubblica amministrazione e dalle altre Scuole superiori delle singole amministrazioni, dalle associazioni sindacali dei datori di lavoro o dei lavoratori o dagli organismi paritetici, nonché dai soggetti di cui al punto 4 dell'accordo di cui al comma 2 nel rispetto dei limiti e delle specifiche modalità ivi previste. Ulteriori soggetti formatori possono essere individuati in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano. 5. Coloro che sono in possesso di laurea in una delle seguenti classi: L7, L8, L9, L17, L23 e della laurea magistrale LM26, di cui al decreto del Ministro dell'università e della ricerca in data 16 marzo 2007, pubblicato nel S.O alla G.U. n. 155 del 6 luglio 2007, o nelle classi 8, 9, 10, 4, di cui al decreto del Ministro dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica in data 4 agosto 2000, pubblicato nel S.O alla G.U. n. 245 del 19 ottobre 2000, ovvero nella classe 4 di cui al decreto del Ministro dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica in data 2 aprile 2001, pubblicato nel S.O. alla G.U. n. 128 del 5 giugno 2001, ovvero di altre lauree e lauree magistrali riconosciute corrispondenti ai sensi della normativa vigente con decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, su parere conforme del Consiglio universitario nazionale ai sensi della normativa vigente, sono esonerati dalla frequenza ai corsi di formazione di cui al comma 2, primo periodo. Ulteriori titoli di studio possono essere individuati in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano. 6. I responsabili e gli addetti dei servizi di prevenzione e protezione sono tenuti a frequentare corsi di aggiornamento secondo gli indirizzi definiti nell'accordo Stato-regioni di cui al comma 2. È fatto salvo quanto previsto dall'articolo 34. 7. Le competenze acquisite a seguito dello svolgimento delle attività di formazione di cui al presente articolo nei confronti dei componenti del servizio interno sono registrate nel libretto formativo del cittadino di cui all'articolo 2, comma 1, lettera i), del decreto legislativo 10 settembre 2003, n. 276, e successive modificazioni se concretamente disponibile in quanto attivato nel rispetto delle vigenti disposizioni. 8. Negli istituti di istruzione, di formazione professionale e universitari e nelle istituzioni dell'alta formazione artistica e coreutica, il datore di lavoro che non opta per lo svolgimento diretto dei compiti propri del servizio di prevenzione e protezione dei rischi designa il responsabile del servizio di prevenzione e protezione, individuandolo tra: a) il personale interno all'unità scolastica in possesso dei requisiti di cui al presente articolo che si dichiari a tal fine disponibile; b) il personale interno ad una unità scolastica in possesso dei requisiti di cui al presente articolo che si dichiari disponibile ad operare in una pluralità di istituti. 9. In assenza di personale di cui alle lettere a) e b) del comma 8, gruppi di istituti possono avvalersi in maniera comune dell'opera di un unico esperto esterno, tramite stipula di apposita convenzione, in via prioritaria con gli enti locali proprietari degli edifici scolastici e, in via subordinata, con enti o istituti specializzati in materia di salute e sicurezza sul lavoro o con altro esperto esterno libero professionista. 10. Nei casi di cui al comma 8 il datore di lavoro che si avvale di un esperto esterno per ricoprire l'incarico di responsabile del servizio deve comunque organizzare un servizio di prevenzione e protezione con un adeguato numero di addetti.
Salerno (Campania)

ASPP- ADDETTO SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE

Per società multinazionale operante in ambito automotive, ricerchiamo 1 ASPP ? Addetto Servizio Prevenzione Protezione Il profilo richiesto dovrà avere le seguenti competenze: -laurea breve o magistrale in discipline tecniche (Ingegneria della Prevenzione e della Sicurezza nell'Industria di Processo) e/o possesso di attestato di frequenza corso modulo B - D.Lgs. 195/2003; -conoscenza della normativa sulla sicurezza sul lavoro, salute e ambiente e dei sistemi di gestione secondo la normativa ISO 14001 e OHSAS 18001; - esperienza minima di 2/3 anni nella mansione; - buona conoscenza della lingua inglese. Si offre contratto a tempo determinato di sostituzione maternità Orario di lavoro full time Luogo di lavoro: Busto Arsizio (Va) I curricula ricevuti potranno essere comunicati all'azienda nostra cliente o ad altre che ne facciano richiesta per valutare un'eventuale assunzione, salvo diversa volontà del candidato.  Clicca sul link sottostante "sito web" per inviarci la tua candidatura.
Varese (Lombardia)

COD. 3608 - 1 ADDETTO SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE

Space Work seleziona per azienda leader operante nel settore dei servizi 1 ADDETTO SERVIZIO PREVENZIONE PROTEZIONE DESCRIZIONE DELL’ATTIVITA’: La risorsa avrà il compito di assicurare l’applicazione delle disposizioni di legge in materia di sicurezza sul lavoro; mantenere aggiornata la raccolta di leggi e regolamenti attinenti le attività, la sicurezza e l’ambiente. Coadiuverà e consiglierà la Direzione e i superiori di Linea in merito alle questioni riguardanti la sicurezza e la tutela della salute e sarà responsabile, dal punto di vista tecnico, delle sue raccomandazioni. REQUISITI DEL/DELLA CANDIDATO/A IDEALE: Esperienza nel ruolo di almeno 3 anni. L’AZIENDA OFFRE: Contratto di assunzione e retribuzione commisurata all’esperienza SEDE DI LAVORO: Brescia REFERENTE DI SELEZIONE: Francesca Fulco PER PARTECIPARE ALLA SELEZIONE INVIARE CV A: francesca.fulco@spacework.eu inserendo il codice annuncio: 3608
Italia

ADDETTO AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

Per importante azienda operante nel settore automotive ricerchiamo un/una impiegato/a preventivista. La risorsa dovrà avere nozioni di preventivazione cicli di lavoro. Si richiede le conoscenze delle normative in materia di ecologia, sicurezza e ambiente. Buona conoscenza della lingua inglese e utilizzo del pc completano il profilo.
Torino (Piemonte)

ASPP - ADDETTO SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE

La risorsa lavorando in Team si occuperà di: • Gestione attività di valutazione dei rischi secondo il decreto legislativo 81/08; • Gestione delle procedure di certificazione legate al sistema della sicurezza ISO 45001; • Formazione del personale; • Controllo ispettivo nei cantieri (specialmente lavori elettrici e in quota); • Analisi e gestione Near Miss; • Gestione documentazione informativa per la sicurezza; • Controllo e analisi DPI e attrezzature per la sicurezza. Si richiede: • Laurea tecnica ed esperienza nel campo della gestione sicurezza di almeno 2 anni; • Modulo A e B per ricoprire la carica di ASPP; • Attestato da formatore secondo D.M. 6 marzo 2013; • Capacità di problem-solving, attitudine al lavoro di gruppo, determinazione ed ambizione; Gradita: • Conoscenza base delle norme ISO 45001:2018, ISO 14001:2015 E ISO 9001:2015 • Conoscenza base della normativa ambientale e rifiuti • Buona conoscenza del pacchetto office. È richiesto il possesso della patente di tipo B RAL in base all'esperienza, Orario di lavoro: full time. Si offre, inizialmente, contratto a tempo determinato finalizzato all'inserimento in azienda
Italia (Tutte le città)

ADDETTO AL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE

Articolo 1 Srl ' Soluzioni HR seleziona per Azienda Cliente del settore GOMMA-PLASTICA una figura da collocare nel ruolo di ADDETTO AL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE La risorsa, riportando direttamente alla figura di RSPP e alla Direzione, si occuperà di: analizzare i rischi e i pericoli connessi alle attività lavorative e agli ambienti di lavoro Requisiti: pregressa esperienza nel ruolo provenienza da Aziende di medie-grandi dimensioni Contratto: inserimento a tempo determinato scopo assuntivo Orario di lavoro: 40 ore settimanali Sede di lavoro: CIVIDATE AL PIANO (BG) 'Le offerte sono rivolte a candidati ambosessi (L.903/77). Si invitano i candidati a leggere la nostra privacy policy (Regolamento UE n. 2016/679) sul sito www.articolo1.it' Clicca sul link sottostante "sito web" per inviarci la tua candidatura.
Bergamo (Lombardia)

ADDETTO/A AL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE (ASPP) L.68/99

E-work, Agenzia per il Lavoro specializzata in servizi per la gestione delle risorse umane, cerca per importante azienda cliente della zona di MANIAGO UN ADDETTO/A AL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE (A.S.P.P.) da inserire urgentemente Requisiti richiesti: - ISCRIZIONE ALLE CATEGORIE PROTETTE L. 68/99 - Esperienza nella mansione
Italia

0,0 €

CORSO PER ADDETTO ALLA PREVENZIONE INCENDI - 8 ORE

Il D.Lgs. 81/2008 prescrive l’adozione di tutte le misure necessarie per evitare l’insorgenza di un incendio e limitarne le conseguenze qualora esso si verifichi. Il corso di formazione antincendio ha come obiettivo l’acquisizione delle conoscenze fondamentali per l’esercizio della funzione di addetto al servizio antincendio in azienda. L'Addetto alla prevenzione incendi è una figura obbligatoria per tutte le aziende con dipendenti. Gli addetti al servizio di gestione delle emergenze, antincendio ed evacuazione hanno il compito è di intervenire in caso di necessità al fine di evitare e/o ridurre gli eventuali danni causati dall'incidente. Devono essere opportunamente formati attraverso apposito corso di formazione. DESCRIZIONE E CONTENUTI DEL CORSO Il percorso di formazione per l'addetto alla prevenzione incendi comprende: L'INCENDIO E LA PREVENZIONE INCENDI (2 ORE) - principi sulla combustione - le sostenze estinguenti - il triangolo della combustione - i rischi alle persone in caso di incendio - accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi LA PROTEZIONE ANTINCENDIO (3 ORE) - le principali misure di protezione - le vie di esodo - procedure da adottare in caso di incendio o di allarme - rapporti con i vigili del fuoco - sistemi di prevenzione ed allarme - segnaletica di sicurezza - illuminazione di sicurezza ESERCITAZIONI PRATICHE (3 ORE) - presa visione sulle principali attrezzature ed impianti di spegnimento - presa visione sulle attrezzature di protezione individuale - esercitazioni pratiche sull'uso degli estintori e modalità di utilizzo di naspi e idranti FREQUENZA: Ore totali 8, è obbligatorio partecipare alla totalità del monte ore previsto per ottenere la certificazione. I nostri corsi sono validati da Ente Bilaterale Nazionale come previsto dal L.lgs. 81/2008. Gli attestati rilasciati sono validi a tutti gli effetti di legge. REQUISITI PER L'ACCESSO AL CORSO É necessario essere in possesso dei requisiti per poter essere eletto RLS all'interno della propria azienda sulla base del Dlg. 81/2008. sezione VII Per gli stranieri è richiesta un buona conoscenza della lingua italiana orale e scritta, da verificare tramite test di ingresso. PER SAPERE COME USUFRUIRE DEL PREZZO INDICATO NON ESITARE A CHIEDERCI.
Torino (Piemonte)

CORSO PER ADDETTO ALLA PREVENZIONE INCENDI - 4 ORE

Il D.Lgs. 81/2008 prescrive l’adozione di tutte le misure necessarie per evitare l’insorgenza di un incendio e limitarne le conseguenze qualora esso si verifichi. Il corso di formazione antincendio ha come obiettivo l’acquisizione delle conoscenze fondamentali per l’esercizio della funzione di addetto al servizio antincendio in azienda. L'Addetto alla prevenzione incendi è una figura obbligatoria per tutte le aziende con dipendenti. Gli addetti al servizio di gestione delle emergenze, antincendio ed evacuazione hanno il compito è di intervenire in caso di necessità al fine di evitare e/o ridurre gli eventuali danni causati dall'incidente. Devono essere opportunamente formati attraverso apposito corso di formazione. DESCRIZIONE E CONTENUTI DEL CORSO Il percorso di formazione per l'addetto alla prevenzione incendi comprende: L'INCENDIO E LA PREVENZIONE INCENDI (2 ORE) - principi sulla combustione - le sostenze estinguenti - il triangolo della combustione - i rischi alle persone in caso di incendio - accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi LA PROTEZIONE ANTINCENDIO (1 ORA) - le principali misure di protezione - procedure da adottare in caso di incendio o di allarme - evacuazione in caso di incendio - chiamata dei soccorsi ESERCITAZIONI PRATICHE (1 ORA) - presa visione sulle principali attrezzature ed impianti di spegnimento - esercitazioni pratiche sull'uso degli estintori e modalità di utilizzo di naspi e idranti FREQUENZA: Ore totali 4, è obbligatorio partecipare al 90% del monte ore previsto per ottenere la certificazione. I nostri corsi sono validati da Ente Bilaterale Nazionale come previsto dal L.lgs. 81/2008. Gli attestati rilasciati sono validi a tutti gli effetti di legge. REQUISITI PER L'ACCESSO AL CORSO Per essere ammesso al corso è richiesto il diploma di scuola superiore. É necessario essere in possesso dei requisiti per poter essere eletto RLS all'interno della propria azienda sulla base del Dlg. 81/2008. sezione VII Per gli stranieri è richiesta un buona conoscenza della lingua italiana orale e scritta, da verificare tramite test di ingresso.
Torino (Piemonte)

CORSO PER "ADDETTO ALLA PREVENZIONE INCENDI"

Il D.Lgs. 81/2008 prescrive lâ€(TM)adozione di tutte le misure necessarie per evitare lâ€(TM)insorgenza di un incendio e limitarne le conseguenze qualora esso si verifichi. Il corso di formazione antincendio ha come obiettivo lâ€(TM)acquisizione delle conoscenze fondamentali per lâ€(TM)esercizio della funzione di addetto al servizio antincendio in azienda. L'Addetto alla prevenzione incendi è una figura obbligatoria per tutte le aziende con dipendenti. Gli addetti al servizio di gestione delle emergenze, antincendio ed evacuazione hanno il compito è di intervenire in caso di necessità al fine di evitare e/o ridurre gli eventuali danni causati dall'incidente. Devono essere opportunamente formati attraverso apposito corso di formazione. DESCRIZIONE E CONTENUTI DEL CORSO Il percorso di formazione per l'addetto alla prevenzione incendi comprende: L'INCENDIO E LA PREVENZIONE INCENDI (2 ORE) - principi sulla combustione - le sostenze estinguenti - il triangolo della combustione - i rischi alle persone in caso di incendio - accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi LA PROTEZIONE ANTINCENDIO (1 ORA) - le principali misure di protezione - procedure da adottare in caso di incendio o di allarme - evacuazione in caso di incendio - chiamata dei soccorsi ESERCITAZIONI PRATICHE (1 ORA) - presa visione sulle principali attrezzature ed impianti di spegnimento - esercitazioni pratiche sull'uso degli estintori e modalità di utilizzo di naspi e idranti FREQUENZA: Ore totali 4, è obbligatorio partecipare al 90% del monte ore previsto per ottenere la certificazione. I nostri corsi sono validati da Ente Bilaterale Nazionale come previsto dal L.lgs. 81/2008. Gli attestati rilasciati sono validi a tutti gli effetti di legge. REQUISITI PER L'ACCESSO AL CORSO Per essere ammesso al corso è richiesto il diploma di scuola superiore. Ã? necessario essere in possesso dei requisiti per poter essere eletto RLS all'interno della propria azienda sulla base del Dlg. 81/2008. sezione VII Per gli stranieri è richiesta un buona conoscenza della lingua italiana orale e scritta, da verificare tramite test di ingresso. Per poter aderire ai corsi a tariffe agevolate come quelli a catalogo non esitare a chiederci come fare.
Torino (Piemonte)

CORSO PER ADDETTO ALLA SICUREZZA (EX BUTTAFUORI)

ll CORSO PER ADDETTO ALLA SICUREZZA (EX BUTTAFUORI) consente di acquisire le conoscenze previste dalla normativa per lo svolgimento della professione e di conseguire L'ATTESTATO PER L'ISCRIZIONE ALL'ALBO PREFETTIZIO. L’addetto ai servizi di controllo o “Buttafuori” presta la sua attività lavorativa nei luoghi aperti al pubblico ove si effettuano attività di intrattenimento e di pubblico spettacolo, nei pubblici esercizi, negli spazi parzialmente e temporaneamente utilizzati a fini privati, ma comunque inseriti in luoghi aperti al pubblico. PROGRAMMA: U.F. n.1 (14 ore) -Area giuridica: normativa in materia di ordine e sicurezza pubblica; ruolo e funzioni; U.F. n.2 (8 ore) - Area giuridica: forze di polizia e polizie locali; U.F. n. 3 (12 ore) -Area giuridica: norme penali e responsabilità dell'addetto al servizio di controllo; U.F. n.4 (12 ore) - Area tecnica: normativa sulla sicurezza del lavoro D.lgs 81/2008 e s.m.i. U.F. n. 5 (20 ore) - Area tecnica: prevenzione incendi e protezione; nozioni di primo soccorso; U.F. n. 6 (14 ore) - Area psicologico sociale: tecniche di comunicazione; U.F. n. 7 (10 ore) - Area psicologico sociale: nuove forme del divertimento; motivazione e benessere. REQUISITI DI ACCESSO: Età non inferiore ai 18 anni - Diploma di scuola media inferiore. Per gli stranieri buona conoscenza della lingua italiana. SEDE: Lucca PARTENZA: martedì 11 dicembre 2018 Al termine del percorso sarà rilasciato un attestato di frequenza a seguito della frequenza del monte ore previsto e del superamento della prova di verifica finale. PER I DISOCCUPATI O INOCCUPATI, RESIDENTI O DOMICILIATI IN TOSCANA, E' POSSIBILE RICHIEDERE IL VOUCHER DELLA REGIONE TOSCANA E PARTECIPARE GRATUITAMENTE AL CORSO. Chiedici come fare!
Italia (Tutte le città)

SPECIALISTA SICUREZZA AMBIENTE

ADDETTO SERVIZIO PREVENZIONE PROTEZIONE e AMBIENTE Funzione/Area SICUREZZA/AMBIENTE Titolo di studio/specializzazione: Laurea breve in Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, Esperienze lavorative precedenti: ADDETTO SERVIZIO PREVENZIONE PROTEZIONE e AMBIENTE Attività della posizione/ruolo • Effettua e gestisce le attività di analisi e valutazione dei rischi e redige i relativi documenti, proponendo misure di sicurezza preventive, protettive, di miglioramento e dispositivi di protezione individuali; • elabora procedure ed istruzioni di lavoro; • verifica l’efficacia dei sistemi di gestione salute, sicurezza e ambiente • verifica la conformità di macchine, attrezzature, layout, ambienti di lavoro, sostanze chimiche • propone ed esegue l’informazione e la formazione dei lavoratori • gestisce le pratiche e gli adempimenti tecnico-normativi in materia sicurezza e ambiente • Relazioni interne/esterne: Si relaziona con l’RSPP, gli altri ASPP, ditte appaltatrici/lavoratori autonomi, organi di controllo (ASL, ARPA, ecc.) e fornitori di settore Conoscenza tecniche: principali normative del settore sicurezza, salute e ambiente (D.Lgs.81/08, D.Lgs.152/06, ecc.) Conoscenze informatiche: Office Livello: buono      Caratteristiche personali (attitudini e tratti della personalità) - Iniziativa e pragmaticità - Dinamismo e motivazione - Capacità relazionali e gestionali Competenze organizzative - Ricerca delle informazioni - Capacità di analisi/sintesi - Problem solving - Orientamento al risultato - Comunicazione verbale/scritta - Lavoro di gruppo e cooperazione
Asolo (Veneto)

CORSO RSPP MODULO A + B + C (100 ORE)

Descrizione del corso Il D.Lgs. 81/2008 "Testo Unico in materia di sicurezza e salute delle lavoratrici e dei lavoratori nei luoghi di lavoro" ha confermato, all'art. 32, "le capacità e i requisiti professionali dei responsabili e degli addetti ai servizi di prevenzione e protezione interni ed esterni". Il datore di lavoro può nominare come "Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione" (R.S.P.P.) o come "Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione" (ASPP) soltanto persone, interne o esterne alla sua azienda, che abbiano una determinata qualifica professionale. MODULO A - 28 ORE - Per ASPP/RSPP Il Corso ASPP/RSPP Modulo A è fruibile in Modalità E-Learning (piattaforma attiva 7 giorni su 7 e 24 ore su 24) ed è attivabile in qualsiasi momento. Il corso è obbligatorio per tutti coloro che devono ricoprire il ruolo di Addetto o Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP/RSPP) e costituisce il corso di base, propedeutico ed obbligatorio per poter accedere ai successivi moduli A e B. MODULO B COMUNE - 48 ORE - Per ASPP/RSPP Il Corso ASPP/RSPP Modulo B è fruibile in aula o videoconferenza tracciata, così come stabilito dal nuovo Accordo Stato Regioni del 07/07/2016. Il corso è obbligatorio per tutti coloro che devono ricoprire il ruolo di Addetto o Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP/RSPP) e costituisce il corso comune a tutti i settori, fatta eccezione per i settori di seguito indicati, per i quali si dovranno frequentare moduli di specializzazione: SP1 Agricoltura â€" Pesca (12 ore) SP2 Cave â€" Costruzioni (16 ore) SP3 Sanità Residenziale (12 ore) SP4 Chimico â€" Petrolchimico (16 ore) MODULO C - 24 ORE (Solo per RSPP) Il Corso RSPP Modulo C è fruibile in aula o videoconferenza tracciata, così come stabilito dal nuovo Accordo Stato Regioni del 07/07/2016. DATE DEL CORSO Il corso viene erogato mensilmente, al raggiungimento del numero minimo di 4 persone. E' possibile erogare il corso direttamente in azienda con un numero minimo di 5 partecipanti. Per conoscere la prossima data in programmazione contatta la titolare della QUASAM - Lucia De Rosa - ai seguenti recapiti: 0823.1543014 / 371.1594948
Caserta (Campania)

CORSI RSPPASPP

Corso per Responsabili e Addetti del Servizio Prevenzione e Protezione Il Testo Unico per la Sicurezza D.Lgs. 81/08 e l’Accordo Stato – Regioni del 26/01/06 definiscono i requisiti professionali e le attività formative di riferimento per poter svolgere il ruolo di Responsabile o Addetto del Servizio Prevenzione e Protezione di enti/aziende dei vari settori merceologici. Per poter acquisire la qualifica suddetta, i responsabili e gli addetti devono svolgere un percorso formativo articolato su più moduli: Modulo A – Formazione di base Modulo B – Formazione specifico in base al macro-settore ATECO Modulo C – Modulo di specializzazione per soli RSPP OBIETTIVI DIDATTICI: Acquisire le conoscenze, le competenze e saper gestire le relazioni in relazione agli aspetti legati alla sicurezza, igiene e salute dei luoghi di lavoro, in modo da poter adempiere correttamente le funzioni previste in capo al Responsabile/Addetto del servizio di prevenzione e protezione. DESTINATARI: Il corso è rivolto ai lavoratori, ai consulenti, ai professionisti incaricati di svolgere i compiti di Responsabile o Addetto del Servizio Prevenzione e Protezione ai sensi del D.Lgs. 81/08 e smi SEDE: SANTA CROCE SULL'ARNO (PI): Aule Masoni Consulting – Via di Pelle n.44, COLLE VAL D'ELSA (SI): Loc. Belvedere, Ingresso 2 n. 97 COSTI: Per informazioni ed iscrizioni contattateci presso i nostri uffici SANTA CROCE SULL'ARNO (PI) Tel. 0571/360096 COLLE VAL D'ELSA (SI) Tel. 0577/1792112 NOTE: I corsi sono riconosciuti dalla Regione Toscana ALTRE SEDI: Firenze e intera Toscana Su richiesta possono essere attivati percorsi formativi sulla Livorno e provincia.
Colle di Val d Elsa (Toscana)

CORSO RSPP MODULO C (24 ORE)

Il corso ha una durata di 24 ore e può essere frequentato anche in modalità VIDEOCONFERENZA tracciata, così come previsto dall'Accordo Stato Regioni 07/07/2017 Descrizione del corso Il D.Lgs. 81/2008 "Testo Unico in materia di sicurezza e salute delle lavoratrici e dei lavoratori nei luoghi di lavoro" ha confermato, all'art. 32, "le capacità e i requisiti professionali dei responsabili e degli addetti ai servizi di prevenzione e protezione interni ed esterni". Il datore di lavoro può nominare come "Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione" (R.S.P.P.) o come "Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione" (ASPP) soltanto persone, interne o esterne alla sua azienda, che abbiano una determinata qualifica professionale. MODULO C) Costituisce il corso di specializzazione per le sole funzioni di RSPP. Programma - Ruolo dell Informazione e della formazione - Organizzazione e sistemi di gestione - Il Sistema di Gestione della Sicurezza: Linee Guida UNI-INAIL, integrazione e confronto con lo Standard OHSAS 18001 - Il sistema delle relazioni e della comunicazione - Aspetti sindacali - Benessere organizzativo compresi i fattori di natura ergonomica e da stress lavoro correlato
Caserta (Campania)

CORSO DI AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO

DESTINATARI: Il corso è rivolto al personale designato come addetto antincendio all'interno di attività economiche il cui grado di rischio sia stato valutato a livello medio. OBIETTIVI: Il corso consente all'Azienda di assolvere all'obbligo di legge in in materia di formazione del personale addetto alle emergenze ed al rischio incendio (allegato IX del Decreto Ministeriale 10/03/1998). PROGRAMMA: Il corso affronterà i seguenti argomenti: 1) L'incendio e la prevenzione incendi (1 ore) - principi sulla combustione e l'incendio - le sostanze estinguenti - triangolo della combustione - le principali cause di un incendio - rischi alle persone in caso di incendio - principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi 2) Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (1 ore) - le principali misure di protezione contro gli incendi - vie di esodo - procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme - procedure per l'evacuazione - rapporti con i vigili del fuoco - attrezzature e impianti di estinzione - sistemi di allarme - segnaletica di sicurezza - illuminazione di emergenza 3) Esercitazioni pratiche (3 ore) - Presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi - presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale - esercitazioni sull'uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti DOCENTI: Il docente del corso è professionista antincendio iscritto agli elenchi del Ministero dell'Interno, abilitato all'assunzione dell'incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione per tutti i settori ATECO. Opera nell'ambito della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e della progettazione impiantistica civile e industriale, lavorando per entità di ogni dimensione e di settori diversi. INFORMAZIONI: L’offerta è comprensiva di docenza, produzione e consegna delle dispense, attestati di frequenza e il materiale di consumo (estintore). Penta Formazione Tel: 045.8969006 Fax: 045.2109239 e-mail: verona@pentaformazione.it Skype: penta.formazione
Verona (Veneto)

CORSO DI FORMAZIONE ANTINCENDIO

DESTINATARI: Il corso è rivolto al personale designato come addetto antincendio all'interno di attività economiche il cui grado di rischio sia stato valutato a livello medio. OBIETTIVI: Il corso consente all'azienda di assolvere all'obbligo di legge in in materia di formazione del personale addetto alle emergenze ed al rischio incendio (allegato IX del Decreto Ministeriale 10/03/1998). PROGRAMMA: Il corso affronterà i seguenti argomenti: 1) L'incendio e la prevenzione incendi (1 ore) - principi sulla combustione e l'incendio - le sostanze estinguenti - triangolo della combustione - le principali cause di un incendio - rischi alle persone in caso di incendio - principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi 2) Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (4 ore) - le principali misure di protezione contro gli incendi - vie di esodo - procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme - procedure per l'evacuazione - rapporti con i vigili del fuoco - attrezzature e impianti di estinzione - sistemi di allarme - segnaletica di sicurezza - illuminazione di emergenza 3) Esercitazioni pratiche (3 ore) - Presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi - presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale - esercitazioni sull'uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti DOCENTI: Il docente è professionista antincendio iscritto agli elenchi del Ministero dell'Interno, è abilitato all'assunzione dell'incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione per tutti i settori ATECO. Opera nell'ambito della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e della progettazione impiantistica civile e industriale, lavorando per entità di ogni dimensione e di settori diversi. INFORMAZIONI: L’offerta è comprensiva di docenza, produzione e consegna delle dispense, attestati di frequenza e il materiale di consumo (estintore). Penta Formazione Tel: 045 896 90 06 Fax: 045 210 92 39 e-mail: verona@pentaformazione.it Skype: penta.formazione
Verona (Veneto)

CORSO DI AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO RISCHIO MEDIO

Il corso è rivolto al personale designato come addetto antincendio all’interno di attività economiche il cui grado di rischio sia stato valutato a livello medio. Il corso consente all'Azienda di assolvere all'obbligo di legge in in materia di formazione del personale addetto alle emergenze ed al rischio incendio (allegato IX del Decreto Ministeriale 10/03/1998). Il corso affronterà i seguenti argomenti: 1) L'incendio e la prevenzione incendi (1 ore) - principi sulla combustione e l'incendio - le sostanze estinguenti - triangolo della combustione - le principali cause di un incendio - rischi alle persone in caso di incendio - principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi 2) Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (1 ore) - le principali misure di protezione contro gli incendi - vie di esodo - procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme - procedure per l'evacuazione - rapporti con i vigili del fuoco - attrezzature e impianti di estinzione - sistemi di allarme - segnaletica di sicurezza - illuminazione di emergenza 3) Esercitazioni pratiche (3 ore) - Presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi - presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale - esercitazioni sull'uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti Il docente del corso è professionista antincendio iscritto agli elenchi del Ministero dell'Interno, abilitato all'assunzione dell'incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione per tutti i settori ATECO. L’offerta è comprensiva di docenza, produzione e consegna delle dispense, attestati di frequenza e il materiale di consumo (estintore). Per ulteriori informazioni contatta: Penta Formazione Tel: 045.8969006 Fax: 045.2109239 e-mail: verona@pentaformazione.it Skype: penta.formazione
Verona (Veneto)

CORSO DI FORMAZIONE ANTINCENDIO RISCHIO MEDIO

Il corso è rivolto al personale designato come addetto antincendio all’interno di attività economiche il cui grado di rischio sia stato valutato a livello medio. Il corso consente all'azienda di assolvere all'obbligo di legge in in materia di formazione del personale addetto alle emergenze ed al rischio incendio (allegato IX del Decreto Ministeriale 10/03/1998). Il corso affronterà i seguenti argomenti: 1) L'incendio e la prevenzione incendi (1 ore) - principi sulla combustione e l'incendio - le sostanze estinguenti - triangolo della combustione - le principali cause di un incendio - rischi alle persone in caso di incendio - principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi 2) Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (4 ore) - le principali misure di protezione contro gli incendi - vie di esodo - procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme - procedure per l'evacuazione - rapporti con i vigili del fuoco - attrezzature e impianti di estinzione - sistemi di allarme - segnaletica di sicurezza - illuminazione di emergenza 3) Esercitazioni pratiche (3 ore) - Presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi - presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale - esercitazioni sull'uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti Il docente è professionista antincendio iscritto agli elenchi del Ministero dell'Interno, è abilitato all'assunzione dell'incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione per tutti i settori ATECO. L’offerta è comprensiva di docenza, produzione e consegna delle dispense, attestati di frequenza e il materiale di consumo (estintore). Per informazioni contatta: Penta Formazione Tel: 045 896 90 06 e-mail: verona@pentaformazione.it Skype: penta.formazione
Verona (Veneto)

CORSO DI AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO RISCHIO MEDIO

Il corso è rivolto al personale designato come addetto antincendio allâ€(TM)interno di attività economiche il cui grado di rischio sia stato valutato a livello medio. Consente all'Azienda di assolvere all'obbligo di legge in in materia di formazione del personale addetto alle emergenze ed al rischio incendio (allegato IX del Decreto Ministeriale 10/03/1998). Il corso affronterà i seguenti argomenti: 1) L'incendio e la prevenzione incendi (1 ore) - principi sulla combustione e l'incendio - le sostanze estinguenti - triangolo della combustione - le principali cause di un incendio - rischi alle persone in caso di incendio - principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi 2) Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (1 ore) - le principali misure di protezione contro gli incendi - vie di esodo - procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme - procedure per l'evacuazione - rapporti con i vigili del fuoco - attrezzature e impianti di estinzione - sistemi di allarme - segnaletica di sicurezza - illuminazione di emergenza 3) Esercitazioni pratiche (3 ore) - Presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi - presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale - esercitazioni sull'uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti Il docente del corso è professionista antincendio iscritto agli elenchi del Ministero dell'Interno, abilitato all'assunzione dell'incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione per tutti i settori ATECO. Opera nell'ambito della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e della progettazione impiantistica civile e industriale, lavorando per entità di ogni dimensione e di settori diversi. Lâ€(TM)offerta è comprensiva di docenza, produzione e consegna delle dispense, attestati di frequenza e il materiale di consumo (estintore). PER INFORMAZIONI: Penta Formazione Tel: 045.8969006 Fax: 045.2109239 Skype: penta.formazione
Verona (Veneto)

150 €

CORSO DI FORMAZIONE ANTINCENDIO - RISCHIO MEDIO VERONA

Destinatari Il corso è rivolto al personale designato come addetto antincendio all’interno di attività economiche il cui grado di rischio sia stato valutato a livello medio. Obiettivi Il corso consente all'azienda di assolvere all'obbligo di legge in in materia di formazione del personale addetto alle emergenze ed al rischio incendio (allegato IX del Decreto Ministeriale 10/03/1998). Programma Il corso affronterà i seguenti argomenti: 1) L'incendio e la prevenzione incendi (1 ore) - principi sulla combustione e l'incendio - le sostanze estinguenti - triangolo della combustione - le principali cause di un incendio - rischi alle persone in caso di incendio - principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi 2) Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (4 ore) - le principali misure di protezione contro gli incendi - vie di esodo - procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme - procedure per l'evacuazione - rapporti con i vigili del fuoco - attrezzature e impianti di estinzione - sistemi di allarme - segnaletica di sicurezza - illuminazione di emergenza 3) Esercitazioni pratiche (3 ore) - Presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi - presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale - esercitazioni sull'uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti Docenti Il docente è professionista antincendio iscritto agli elenchi del Ministero dell'Interno, è abilitato all'assunzione dell'incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione per tutti i settori ATECO. Opera nell'ambito della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e della progettazione impiantistica civile e industriale, lavorando per entità di ogni dimensione e di settori diversi. Informazioni L’offerta è comprensiva di docenza, produzione e consegna delle dispense, attestati di frequenza e il materiale di consumo (estintore). Prezzo: 190 + IVA. Penta Formazione Tel: 045 896 90 06 Fax: 045 210 92 39 e-mail: verona@pentaformazione.it Skype: penta.formazione
Italia (Tutte le città)

CORSO DI AGGIORNAMENTO RSPP, RSPP DATORI DI LAVORO E ASPP

Il Testo Unico per la Sicurezza D.Lgs. 81/08 ed i vari Accordi Stato – Regioni definiscono le attività formative necessarie per poter mantenere nel tempo la qualifica di RSPP/ASPP (anche nel caso di svolgimento diretto da parte del Datore di Lavoro); in particolare devono essere svolti corsi di aggiornamento della seguente durata: - RSPP datori di lavoro: 6, 10 o 14 ore ogni 5 anni, a seconda che l’azienda sia a rischio basso, medio o alto - RSPP non datori di lavoro: 40, 60 o 100 ore ogni 5 anni, in base ai macrosettori ATECO delle organizzazioni in cui opera il responsabile - ASPP: 28 ore ogni 5 anni, per tutti i settori ATECO I corsi di aggiornamento che possono riguardare approfondimenti giuridico-normativi, tecnici, organizzativi/gestionali e legati alla comunicazione aziendale in materia di sicurezza. OBIETTIVI DIDATTICI: Aggiornare le conoscenze e le competenze in relazione agli aspetti legati alla sicurezza, igiene e salute dei luoghi di lavoro, in modo da poter adempiere correttamente le funzioni previste in capo al Responsabile/Addetto del servizio di prevenzione e protezione. DESTINATARI: Il corso è rivolto datori di lavoro, ai lavoratori, ai consulenti, ai professionisti incaricati di svolgere i compiti di Responsabile o Addetto del Servizio Prevenzione e Protezione ai sensi del D.Lgs. 81/08 e smi. SEDE: SANTA CROCE SULL'ARNO (PI): Aule Masoni Consulting – Via di Pelle n.44 COLLE VAL D'ELSA (SI): Loc. Belvedere, Lotto 4 Ingresso 2 n.97 COSTI: Per informazioni ed iscrizioni contattateci presso i nostri uffici SANTA CROCE SULL'ARNO (PI) Tel. 0571/360096 COLLE VAL D'ELSA (SI) Tel. 0577/1792112 NOTE: ALTRE SEDI: Firenze e intera Toscana Su richiesta possono essere attivati percorsi formativi su Livorno e provincia.
Colle di Val d Elsa (Toscana)

CORSO DI FORMAZIONE ANTINCENDIO

Destinatari: Il corso è rivolto al personale designato come addetto antincendio all’interno di qualunque attività economica a rischio basso. Obiettivi: Il corso consente all'Azienda di assolvere all'obbligo di legge in in materia di formazione del personale addetto alle emergenze ed al rischio incendio (Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81, art. 46) e fornirà ai corsisti le competenze necessarie a prevenire gli incendi e proteggere sé, altri e l’attività in caso di incendio. Durante il corso saranno affrontati i seguenti argomenti: 1) L'incendio e la prevenzione (1 ora) - principi della combustione; - prodotti della combustione; - sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio; - effetti dell'incendio sull'uomo; - divieti e limitazioni di esercizio; - misure comportamentali. 2) Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (1 ora) - principali misure di protezione antincendio; - evacuazione in caso di incendio; - chiamata dei soccorsi. 3) Esercitazioni pratiche (2 ore) - Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili; - istruzione sull'uso degli estintori portatili effettuata o avvalendosi di sussidi audiovisivi o tramite dimostrazione pratica. Docenti: Il docente del corso è un professionista antincendio iscritto agli elenchi del Ministero dell'Interno, è abilitato all'assunzione dell'incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione per tutti i settori ATECO. Opera nell'ambito della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e della progettazione impiantistica civile e industriale, lavorando per entità di ogni dimensione e di settori diversi. Informazioni: L’offerta è comprensiva di docenza, produzione e consegna delle dispense, attestati di frequenza e il materiale di consumo (estintore). Costo in presenza: 110,00 + IVA Penta Formazione Tel: 045 896 90 06 Fax: 045 210 92 39 e-mail: verona@pentaformazione.it Skype: penta.formazione
Verona (Veneto)

CORSO DI FORMAZIONE ANTINCENDIO - RISCHIO BASSO

Destinatari: Il corso è rivolto al personale designato come addetto antincendio all’interno di qualunque attività economica a rischio basso. Obiettivi: Il corso consente all'Azienda di assolvere all'obbligo di legge in in materia di formazione del personale addetto alle emergenze ed al rischio incendio (Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81, art. 46) e fornirà ai corsisti le competenze necessarie a prevenire gli incendi e proteggere sé, altri e l’attività in caso di incendio. Durante il corso saranno affrontati i seguenti argomenti: 1) L'incendio e la prevenzione (1 ora) - principi della combustione; - prodotti della combustione; - sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio; - effetti dell'incendio sull'uomo; - divieti e limitazioni di esercizio; - misure comportamentali. 2) Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (1 ora) - principali misure di protezione antincendio; - evacuazione in caso di incendio; - chiamata dei soccorsi. 3) Esercitazioni pratiche (2 ore) - Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili; - istruzione sull'uso degli estintori portatili effettuata o avvalendosi di sussidi audiovisivi o tramite dimostrazione pratica. Docenti: Il docente del corso è un professionista antincendio iscritto agli elenchi del Ministero dell'Interno, è abilitato all'assunzione dell'incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione per tutti i settori ATECO. Opera nell'ambito della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e della progettazione impiantistica civile e industriale, lavorando per entità di ogni dimensione e di settori diversi. Informazioni: L’offerta è comprensiva di docenza, produzione e consegna delle dispense, attestati di frequenza e il materiale di consumo (estintore). Costo in presenza: 110,00 + IVA Penta Formazione Tel: 045 896 90 06 Fax: 045 210 92 39 e-mail: verona@pentaformazione.it Skype: penta.formazione Ci riserviamo la facoltà di non avviare o posticipare il corso in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti.
Verona (Veneto)

CORSO DI FORMAZIONE ANTINCENDIO

DESTINATARI: Il corso è rivolto al personale designato come addetto antincendio all’interno di qualunque attività economica a rischio basso. OBIETTIVI: Il corso consente all'Azienda di assolvere all'obbligo di legge in in materia di formazione del personale addetto alle emergenze ed al rischio incendio (Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81, art. 46) e fornirà ai corsisti le competenze necessarie a prevenire gli incendi e proteggere sé, altri e l’attività in caso di incendio. PROGRAMMA: Durante il corso saranno affrontati i seguenti argomenti: 1) L'incendio e la prevenzione (1 ora) - principi della combustione; - prodotti della combustione; - sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio; - effetti dell'incendio sull'uomo; - divieti e limitazioni di esercizio; - misure comportamentali. 2) Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (1 ora) - principali misure di protezione antincendio; - evacuazione in caso di incendio; - chiamata dei soccorsi. 3) Esercitazioni pratiche (2 ore) - Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili; - istruzione sull'uso degli estintori portatili effettuata o avvalendosi di sussidi audiovisivi o tramite dimostrazione pratica. DOCENTI: Il docente del corso è un professionista antincendio iscritto agli elenchi del Ministero dell'Interno, è abilitato all'assunzione dell'incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione per tutti i settori ATECO. Opera nell'ambito della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e della progettazione impiantistica civile e industriale, lavorando per entità di ogni dimensione e di settori diversi. INFORMAZIONI: L’offerta è comprensiva di docenza, produzione e consegna delle dispense, attestati di frequenza e il materiale di consumo (estintore). Penta Formazione Tel: 045 896 90 06 Fax: 045 210 92 39 e-mail: verona@pentaformazione.it Skype: penta.formazione
Verona (Veneto)

CORSO DI AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO RISCHIO BASSO

Il corso è rivolto al personale designato come addetto antincendio all’interno di attività economiche il cui grado di rischio sia stato valutato a livello basso. Il corso consente all'Azienda di assolvere all'obbligo di legge in in materia di formazione del personale addetto alle emergenze ed al rischio incendio (allegato IX del Decreto Ministeriale 10/03/1998). Il corso affronterà i seguenti argomenti: - Presa visione del registro della sicurezza antincendi e chiarimenti sugli estintori portatili - Istruzioni sull'uso degli estintori portatili - Le procedure di esodo - L'incendio e la prevenzione: principi della combustione, prodotti della combustione, sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio, effetti dell'incendio sull'uomo, divieti e limitazioni d'esercizio, misure comportamentali. - Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio: principali misure di protezione antincendio, evacuazione in caso di incendio, chiamata dei soccorsi. - Presa visione di estintori portatili e del loro utilizzo. Il docente del corso è professionista antincendio iscritto agli elenchi del Ministero dell'Interno, abilitato all'assunzione dell'incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione per tutti i settori ATECO. Opera nell'ambito della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e della progettazione impiantistica civile e industriale, lavorando per entità di ogni dimensione e di settori diversi. L’offerta è comprensiva di docenza, produzione e consegna delle dispense, attestati di frequenza e il materiale di consumo (estintore). PER INFORMAZIONI: Penta Formazione Tel: 045.8969006 Fax: 045.2109239 e-mail: verona@pentaformazione.it Skype: penta.formazione
Verona (Veneto)

CORSO DI AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO

DESTINATARI: Il corso è rivolto al personale designato come addetto antincendio all'interno di attività economiche il cui grado di rischio sia stato valutato a livello basso. OBIETTIVI: Il corso consente all'Azienda di assolvere all'obbligo di legge in in materia di formazione del personale addetto alle emergenze ed al rischio incendio (allegato IX del Decreto Ministeriale 10/03/1998). PROGRAMMA: Il corso affronterà i seguenti argomenti: -Presa visione del registro della sicurezza antincendi e chiarimenti sugli estintori portatili -Istruzioni sull'uso degli estintori portatili -Le procedure di esodo -L'incendio e la prevenzione: principi della combustione, prodotti della combustione, sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio, effetti dell'incendio sull'uomo, divieti e limitazioni d'esercizio, misure comportamentali. -Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio: principali misure di protezione antincendio, evacuazione in caso di incendio, chiamata dei soccorsi. -Presa visione di estintori portatili e del loro utilizzo. DOCENTI: Il docente del corso è professionista antincendio iscritto agli elenchi del Ministero dell'Interno, abilitato all'assunzione dell'incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione per tutti i settori ATECO. Opera nell'ambito della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e della progettazione impiantistica civile e industriale, lavorando per entità di ogni dimensione e di settori diversi. INFORMAZIONI: L’offerta è comprensiva di docenza, produzione e consegna delle dispense, attestati di frequenza e il materiale di consumo (estintore). Penta Formazione Tel: 045.8969006 Fax: 045.2109239 e-mail: verona@pentaformazione.it Skype: penta.formazione
Verona (Veneto)


Pubblicare Annunci Gratuiti - comprare e vendere usato in Italia | CLASF - copyright ©2019 www.clasf.it.